Attività commerciale

Scopri cos'è una licenza obbligatoria nella musica

Una licenza obbligatoria consente ad un musicista di registrare (e vendere) una resa di un brano precedentemente registrato pagando le royalties al compositore originale che è il titolare legale del copyright dell'opera. Queste leggi consentono a te (il nuovo artista) di pubblicare legalmente la tua nuova registrazione di una canzone esistente e, in determinate condizioni, puoi rilasciare la tua canzone anche senza il permesso del titolare del copyright. Questa è un'eccezione alla regola della legge sulla proprietà intellettuale in cui il proprietario mantiene diritti esclusivi che lui o lei può (o non può) scegliere di concedere in licenza ad altri.

Per esempio, Prince era molto protettivo nei confronti delle sue canzoni e non concedeva agli artisti il ​​permesso di fare nuove registrazioni della sua musica. Se ti avvicini a lui, potrebbe chiedere un compenso o semplicemente abbassare la tua richiesta a titolo definitivo. Ma, seguendo la legge obbligatoria, puoi rilasciare legalmente una registrazione della musica di Prince o di chiunque altro.

L'idea alla base della legge è quella di promuovere la creatività e consentire agli artisti indie la libertà di creare nuove versioni della musica popolare.

Passaggi obbligatori della licenza

Lo statuto obbligatorio richiede alcune regole per quanto riguarda la segnalazione al titolare del copyright e il pagamento delle royalties. Innanzitutto, un documento chiamato Avviso di Intenzione viene inviato al titolare del copyright, che dichiara la tua intenzione di rilasciare la tua versione della loro canzone. Elenca le informazioni del tuo album, incluso il titolo, l'artista, la data di pubblicazione e il numero di CD prodotti. Questo documento viene inviato prima della distribuzione e include una commissione stabilita dall'Ufficio dei diritti d'autore (sotto la direzione del Congresso degli Stati Uniti).

Successivamente, il titolare del copyright riceve un estratto conto che stabilisce i diritti dovuti. Infine, il titolare del copyright può richiedere una dichiarazione annuale verificata da un contabile

L'attuale tasso di royalties per musicisti

Attualmente, il tasso legale è di $ 0, 08 per le canzoni di cinque minuti o meno di lunghezza o $ .0155 al minuto per le canzoni che durano più di cinque minuti. Ad esempio, una canzone della durata di otto minuti guadagnerebbe $ 0, 14 per ogni registrazione venduta. Questo tasso è aumentato per seguire i cambiamenti nell'economia e di solito si basa sull'indice dei prezzi al consumo.

In alternativa, un musicista può chiedere il permesso direttamente al proprietario della canzone e negoziare per una tariffa inferiore. Questo perché negli Stati Uniti non sei legalmente obbligato a rispettare lo standard di licenza obbligatoria.

Limiti di licenza obbligatori

Sebbene i musicisti siano classificati come "creativi" e in quanto tali siano ammesse certe libertà e flessibilità relative alle licenze obbligatorie, alcune restrizioni ne regolano l'utilizzo. Mentre è possibile modificare la disposizione generale della registrazione creata da un altro artista, non è possibile utilizzare una licenza obbligatoria per eseguire una delle seguenti azioni:

  • Apporta modifiche fondamentali ai testi o alla melodia. Inoltre, non è possibile riorganizzare gli spartiti sotto la licenza obbligatoria. Ad esempio, se la band American Rappers registra una canzone rap e la band American Bluegrass acquisisce una licenza obbligatoria e poi va avanti e cambia alcune delle parole e trasforma la melodia e il battito della canzone rap in una ballata bluegrass, allora American Rappers può revocare la licenza obbligatoria della banda bluegrass e interrompere la registrazione da un'ulteriore distribuzione.
  • Richiedi una canzone che un artista non ha ancora pubblicato. Questo perché il detentore del copyright mantiene sempre il primo diritto di rilascio.
  • Richiedi una canzone che non sia coperta da copyright negli Stati Uniti. La musica protetta da copyright ovunque al di fuori degli Stati Uniti non è coperta e protetta dalla legge obbligatoria.
  • Usa la canzone dell'artista originale per una performance pubblica dal vivo, come traccia in sottofondo per la propria registrazione o per l'uso con il karaoke. Questo perché una licenza obbligatoria si applica solo alla musica che viene distribuita al pubblico per essere ascoltata dall'utente finale.

    Due esempi che evidenziano come funzionano le licenze obbligatorie

    Poiché le licenze obbligatorie possono essere fonte di confusione, diamo un'occhiata a due esempi specifici (sebbene fittizi).

    Diciamo che il musicista John Doe scrive e pubblica una canzone country-western intitolata "Sono così miserabile senza di te, è quasi come se ti avessi indietro". Poi Sam Smith decide che vuole registrare "Sono così miserabile senza di te, È quasi come se ti avessi indietro. "Se Sam è disposto a pagare la tassa statutaria, allora Sam non è tenuto a chiedere il permesso al compositore country-western John Doe. Detto questo, se Sam vuole pagare meno per copia in base alla tariffa legale vigente, allora Sam è tenuto a ottenere il permesso da John Doe.

    Oppure diciamo che Sam Spade compone e registra una canzone gospel. Più tardi, Little Jimmy, una star del punk rap, acquisisce una licenza obbligatoria e registra la canzone di Sam, ma cambia le parole ed elimina la melodia. Sam può intraprendere le azioni necessarie per revocare la licenza obbligatoria di Little Jimmy e impedire che la sua versione della registrazione venga distribuita (o riprodotta) oltre.

    
    Articoli Interessanti
    Raccomandato
    Anche se potrebbe non essere ovvio per l'ascoltatore occasionale, non tutte le stazioni radio sono uguali. Esistono due tipi distinti di stazioni radio: radio commerciale e radio non commerciale. Le differenze tra questi due tipi di stazioni non si limitano alla semplice formattazione. Radio commerciale: le valutazioni sono # 1 La radio commerciale trae il proprio budget operativo dalla vendita di pubblicità.
    Perché c'è molto di più nella scelta di una carriera Probabilmente hai sentito il detto: "se ami quello che fai non lavorerai mai un giorno nella tua vita". Di solito va di pari passo con la direttiva per "trovare la tua passione". Sarai condannato a una vita di infelicità al lavoro se non segui questo consiglio? Co
    La sicurezza e la polizia della Marina In Marina, la valutazione della forza di polizia militare è il Master at Arms (MA). Gli AM sono i professionisti della sicurezza e della protezione della marina. Questo lavoro di sicurezza di base militare fornisce alla Marina esperti di sicurezza che svolgono compiti antiterrorismo, di protezione delle forze, di sicurezza fisica e di applicazione della legge a terra e in mare.
    È possibile raccogliere la disoccupazione se si lavora come libero professionista, imprenditore indipendente o lavoratore autonomo che gestisce la propria attività? Vale la pena esaminare, in quanto potresti essere idoneo a seconda delle circostanze. Indennità di disoccupazione per i lavoratori autonomi Nella maggior parte dei casi, i lavoratori autonomi, gli appaltatori indipendenti e i lavoratori autonomi che perdono il proprio reddito non hanno diritto alle indennità di disoccupazione. Po
    Le tue note legali resistono al controllo del cliente? Il corretto mantenimento del tempo è più importante che mai. Con l'inasprimento delle restrizioni societarie, le fatture legali sono state sottoposte a un controllo più approfondito. L'accento sulle spese legali ha creato un'industria artigianale di società di revisione legale che esamina e analizza i servizi legali per individuare discrepanze, pratiche di fatturazione non etiche, errori di fatturazione e aree di potenziali risparmi sui costi. I
    Uno specialista associato di una casa d'aste d'arte lavora a tempo pieno in una casa d'aste d'arte per catalogare le vendite all'asta in un dipartimento specifico, come la catalogazione delle vendite di belle arti nel Dipartimento di Belle Arti. Istruzione necessaria Uno specialista associato di una casa d'aste d'arte ha una laurea in arte come requisito minimo