Attività commerciale

4 suggerimenti per evitare il furto di identità in una ricerca di lavoro online

  • Evitare furti di identità e truffe di phishing in una ricerca di lavoro online

    Le domande di lavoro, sia online che di persona, richiedono molte informazioni personali. E i cacciatori di lavoro tendono ad essere desiderosi di soddisfare potenziali datori di lavoro. La combinazione di questi due fatti offre ai truffatori l'opportunità di trarre vantaggio da ignari candidati in phishing o truffe sul furto d'identità.

    Per proteggersi, scopri i segni di una truffa sul furto d'identità. Proteggi le tue informazioni personali come il numero di previdenza sociale, l'indirizzo, il telefono, l'indirizzo e-mail, la storia lavorativa e altro, in particolare quando stai facendo domanda per un lavoro work-at-home in cui potresti non incontrare mai il tuo datore di lavoro.

  • Non fornire le tue informazioni personali finché non viene offerto un lavoro

    Non fornire mai il numero di previdenza sociale o la carta di credito o le informazioni della carta di credito su un'applicazione o in un'e-mail. Questo non è necessario nel processo di applicazione. Quando hai un'offerta di lavoro, il numero di previdenza sociale sarà necessario a quel punto. o quando si esegue un controllo in background è che è un requisito del lavoro. Le vostre informazioni bancarie saranno necessarie se vieni pagato tramite deposito diretto. Ma questi sono necessari solo dopo aver offerto un'offerta di lavoro, non prima. E un controllo in background è l'unica spesa possibile che un datore di lavoro legittimo potrebbe addebitare, ma la maggior parte non lo fa, quindi diffidare di qualsiasi azienda che vuole che tu paghi per questo.

    Tuttavia, anche se hai un'offerta, devi comunque stare attenta! I truffatori a volte porteranno il truffatore al livello successivo facendo sembrare che ti sia stata offerta una posizione.

    Avanti vedi come raccontare le offerte di lavoro fasulle da quelle legittime.

  • Ignora le email non richieste.

    Se non hai fatto domanda per un posto di lavoro, allora non dovresti ricevere un'offerta per uno. Anche se l'e-mail non è un'offerta di lavoro, ma piuttosto un invito a fare domanda per un posto di lavoro, questa potrebbe essere una truffa. I datori di lavoro legittimi non inviano email di massa alla ricerca di candidati di lavoro. Pubblicano posti di lavoro quindi pubblicizzano i post attraverso i mass media. Guarda attentamente l'indirizzo email. Se proviene da un account Gmail o Yahoo o simili, sii molto sospettoso. Generalmente le e-mail dovrebbero avere il dominio della società dopo il simbolo @, anche se questo può essere simulato.

    Ma anche se hai trovato il lavoro da te pubblicato e non ti è stato inviato, potrebbe comunque essere una truffa di phishing.

    Continua a leggere per vedere come sapere se un annuncio di lavoro è reale.

  • Ricerca prima di candidarti per un lavoro.

    Se la società a cui ti stai candidando è familiare, esegui una ricerca su Google e assicurati che l'URL in cui vedi la pubblicazione corrisponda al sito Web legittimo dell'azienda. Controlla attentamente per errori di ortografia. È comunque sempre una buona idea trovare un post su un motore di ricerca di lavoro, come Monster o Indeed, per andare direttamente al sito Web e imparare il più possibile sulla società prima di fare domanda.

    Basta essere sicuri di controllare molto attentamente che il sito web in cui si sta applicando corrisponda a quello reale. Gli Scammer realizzeranno siti Web falsi con URL leggermente diversi per intrappolare le persone.

    Continua a leggere per imparare a riconoscere una truffa.

  • Conoscere i segni di una truffa.


    Se la compagnia non ti è familiare, esamina il suo sito web per i segni di una truffa e prova a contattare il mondo reale per telefono o di persona, prima di fare domanda. Siate sospettosi se ci sono errori di battitura nell'annuncio o nelle e-mail, se il lavoro viene offerto rapidamente, se il lavoro è troppo facile o se paga troppo. Questi sono tutti segni di una truffa.

    Leggi di più sui segni di una truffa.

  • Raccomandato
    Vestire professionalmente è qualcosa a cui molte giovani donne (e uomini!) Lottano quando si uniscono alla forza lavoro. È particolarmente difficile quando i codici di abbigliamento sono spesso così vaghi, e a volte c'è la questione di quanta personalità puoi mostrare quando sei in un ambiente professionale. Non
    Scopri cosa significa l'acronimo I venditori esperti spesso scherzano: "La stazione radio preferita di tutti è WII-FM." Si riferiscono all'acronimo WIIFM - "Cosa c'è in esso per me?" E no, questo non significa te. Significa il tuo potenziale cliente o potenziale cliente.
    Sei atterrato quello che sembra essere lo stage perfetto per l'estate. Hai svolto i compiti, creato un curriculum professionale ben scritto e una lettera di presentazione e mantenuto un approccio proattivo al processo di internato. Sembrava che tu avessi tutto a posto per completare uno stage di successo ed eri molto entusiasta di iniziare
    La maggior parte di ogni adulto, impiegato e disoccupato, ha un curriculum. Alcuni hanno curriculum che sono lucidi e sempre pronti per essere usati come strumento di ricerca di lavoro mentre altri hanno curriculum che sarebbero più adatti come pratica di origami. Mentre non ci sono due curriculum dovrebbero essere sempre gli stessi, ci sono diversi elementi che deve contenere un buon curriculum di vendita.
    In che modo i datori di lavoro selezionano i candidati di lavoro per determinare i candidati da intervistare e assumere? Quali informazioni utilizzano i responsabili delle assunzioni per restringere il pool di candidati? Ci sono linee guida che i datori di lavoro devono seguire quando selezionano i candidati per un lavoro
    Foto di abbigliamento appropriato per un posto di lavoro informale Esempi di un codice di abbigliamento informale Le immagini presentate sono ottimi esempi di abbigliamento appropriato per un ambiente di lavoro informale. Esistono altri codici di abbigliamento che sono più appropriati per ambienti di lavoro formali, business casual e smart casual.