Attività commerciale

Punizione non giudiziaria (articolo 15)

Come i comandanti militari disciplinano i soldati

La pena non giudiziaria (NJP) si riferisce a determinate punizioni limitate che possono essere concesse per reati disciplinari minori da un ufficiale comandante o da un ufficiale incaricato ai membri del suo comando. Nella Marina e nella Guardia Costiera, i procedimenti giudiziari non giudiziari sono indicati come "albero del capitano" o semplicemente "albero". Nel Corpo dei Marines, il processo è chiamato "orario d'ufficio" e nell'esercito e nell'Aeronautica viene indicato come "Articolo 15". L'articolo 15 del Codice uniforme di giustizia militare (UCMJ) e la parte V del manuale per le corti marziali costituiscono la legge fondamentale relativa alle procedure di pena non giudiziaria.

La protezione legale offerta a un soggetto individuale nei procedimenti del NJP è molto più completa di quanto non avvenga per le misure non punitive, ma, in base alla progettazione, è meno estesa rispetto a quella dei tribunali marziali.

Nell'esercito e nell'aeronautica militare, la punizione non giudiziaria può essere imposta solo da un ufficiale comandante. Ciò significa che un ufficiale che è su ordini effettivi, designandoli come un "comandante". Nella Marina e nel Corpo dei Marines, la punizione non giudiziaria può essere imposta da un "Ufficiale responsabile". Il termine "Ufficiale in carica" ​​non significa un "OIC", come "titolo di lavoro", ma piuttosto un ufficiale specifico in cui l'ufficiale di bandiera che detiene l'autorità giudiziaria generale designa l'ufficio come "ufficiale responsabile".

"Albero", "Articolo 15" e "orario d'ufficio" sono procedure in base alle quali l'ufficiale comandante o l'ufficiale responsabile può:

  • Indagare sui fatti riguardanti i reati minori presumibilmente commessi da un membro del suo comando;
  • concedere all'imputato un'udienza in merito a tali reati; e
  • disporre di tali accuse respingendo le accuse, imponendo la sanzione ai sensi delle disposizioni dell'art. 15, UCMJ, o riferire il caso a una corte marziale.

Cosa "albero", "articolo 15" e "orario d'ufficio" non sono:

  • Non sono un processo, come implica il termine "non giudiziario";
  • una condanna; e
  • un'assoluzione se si decide di non imporre una punizione.

Reati punibili ai sensi dell'articolo 15

Per avviare l'azione dell'articolo 15, un comandante deve avere motivo di credere che un membro del suo comando abbia commesso un reato sotto l'UCMJ. L'articolo 15 conferisce al comandante un potere di punire le persone per reati minori . Il termine reato minore "è stato motivo di preoccupazione nell'amministrazione del NJP: l'articolo 15, UCMJ e la parte V, paragrafo 1e, MCM (1998 ed.), Indicano che il termine" reato minore "indica una cattiva condotta più grave di quello che solitamente viene trattato alla corte marziale sommaria (in cui la pena massima è il confinamento di trenta giorni).

Queste fonti indicano anche che la natura del reato e le circostanze relative alla sua commissione sono anche fattori che dovrebbero essere considerati nel determinare se un reato sia di natura minore. Il termine "reato minore" di solito non include una cattiva condotta che, se giudicata dalla corte marziale generale, potrebbe essere punita con uno scarico o confinamento disonorevole per più di un anno. I servizi militari, tuttavia, hanno preso la posizione secondo la quale la decisione finale se un reato sia "minore" è nella discrezione del comandante.

Natura dell'offesa . Il manuale per le Corti Marziali, edizione 1998, indica anche nella parte V, par. 1e, che, nel determinare se un reato è minore, si dovrebbe considerare la "natura del reato". È un'affermazione significativa e spesso è fraintesa in riferimento alla gravità o gravità del reato. La gravità si riferisce alla punizione massima possibile, tuttavia, ed è oggetto di discussione separata in quel paragrafo. Nel contesto, la natura del reato si riferisce al suo carattere, non alla sua gravità.

Nella legge penale militare, ci sono due tipi fondamentali di infrazioni e crimini disciplinari. Le infrazioni disciplinari sono violazioni delle norme che regolano il funzionamento ordinario della società. Pertanto, le leggi sul traffico, i requisiti di licenza, la disobbedienza degli ordini militari, la mancanza di rispetto per i superiori militari, ecc., Sono infrazioni disciplinari. I reati, d'altra parte, comportano reati comunemente riconosciuti storicamente come particolarmente malvagi (come rapina, stupro, omicidio, aggressione aggravata, furto, ecc.).

Entrambi i tipi di reati comportano una mancanza di autodisciplina, ma i crimini comportano un'assenza particolarmente grave di autodisciplina pari a una mancanza morale. Sono il prodotto di una mente particolarmente irrispettosa dei buoni standard morali. Nella maggior parte dei casi, gli atti criminali non sono reati minori e, di solito, la punizione massima imposabile è grande. I reati disciplinari, tuttavia, sono gravi o secondari a seconda delle circostanze e, pertanto, mentre alcuni reati disciplinari comportano gravi sanzioni massime, la legge riconosce che l'impatto di alcuni di questi reati sulla disciplina sarà lieve.

Quindi, il termine "punizione disciplinare" usato nel manuale per le Corti Martial, edizione 1998, è scelto con cura.

Circostanze . Le circostanze che circondano la commissione di un'infrazione disciplinare sono importanti per determinare se tale infrazione sia minore. Ad esempio, la disobbedienza volontaria di un ordine di prendere munizioni a un'unità impegnata in combattimento può avere conseguenze fatali per chi è impegnato nella lotta e, quindi, è una questione seria. La disobbedienza volontaria di un ordine di riferire al barbiere può avere un impatto molto minore sulla disciplina. Il reato deve prevedere entrambi gli estremi, e lo fa a causa di un limite di punizione massimo.

Quando si tratta di infrazioni disciplinari, il comandante deve essere libero di considerare l'impatto delle circostanze poiché è considerato il miglior giudice di ciò; considerando che, nello smaltimento dei crimini, la società in generale ha un interesse coestensivo con quello del comandante, e ai difensori criminali vengono date più ampie garanzie. Quindi, la discrezione del comandante nello smaltimento delle infrazioni disciplinari è molto maggiore della sua latitudine nell'affrontare i crimini.

L'imposizione di NJP non preclude in ogni caso una successiva corte marziale per lo stesso reato. Vedere la parte V, par. 1e, MCM (edizione 1998) e pagina 4-34. Inoltre, l'articolo 43, della UCMJ, proibisce l'imposizione di NJP più di due anni dopo la commissione del reato.

Casi precedentemente processati in tribunali civili . I regolamenti militari consentono l'uso di NJP per punire un imputato per un reato per il quale è stato processato da un tribunale civile nazionale o straniero, o il cui caso è stato deviato dal normale procedimento penale per un periodo di prova, o il cui caso è stato giudicato dalle autorità giudiziarie dei minorenni, se l'autorità è ottenuta dall'autorità che esercita la giurisdizione generale della corte marziale (nell'Aeronautica militare, tale permesso può essere concesso solo dal Segretario dell'Aeronautica).

NJP non può essere imposto per un atto processato da un tribunale che trae la sua autorità dagli Stati Uniti, come un tribunale distrettuale federale.

Chiaramente, i casi in cui un giudizio di colpevolezza o innocenza è stato raggiunto in un processo dalla corte marziale non possono essere portati all'NJP. Tuttavia, l'ultimo punto in cui i casi possono essere ritirati dalla corte marziale prima delle conclusioni in vista della NJP non è al momento chiaro.

Offese off-base . I comandanti e gli ufficiali in carica possono disporre di infrazioni disciplinari minori (che si verificano su o fuori sede) presso NJP. A meno che il reato di off-base sia uno precedentemente giudicato dalle autorità civili, non vi è alcun limite all'autorità delle autorità militari per risolvere tali reati in NJP.

Ulteriori informazioni sull'articolo 15

  • Diritti di punizione non giudiziali
  • Limiti di punizione
  • Appelli di punizione non giudiziaria

Informazioni derivate dal manuale di giustizia militare e diritto civile


Articoli Interessanti
Raccomandato
In genere una capitale statale ha più incarichi statali rispetto a qualsiasi altra città dello stato. Per coloro che vogliono lavorare nel governo statale - o qualsiasi altro livello di governo in questo senso - una capitale dello stato offre molte opportunità per trovare lavoro. Ecco le ragioni principali per lavorare in una capitale dello stato. L
Gli sforzi di conservazione devono iniziare nella prima giornata di lavoro del dipendente Reclutare i dipendenti giusti e mantenere i dipendenti giusti è importante, specialmente se competi per i migliori talenti in futuro. Il comunicato stampa di una Società per la gestione delle risorse umane (SHRM) ha rivelato la risposta alla domanda su cosa le persone intendono fare quando il mercato del lavoro si rialza.
Questo è il grado più alto della Marina, che richiede 20 anni di servizio Un ammiraglio è il miglior ufficiale della Marina degli Stati Uniti, alla pari di un generale dell'esercito americano, ed è superato solo da un ammiraglio della flotta. Tuttavia, non ci sono stati ammiragli della flotta nominati dalla seconda guerra mondiale. La
Panoramica sull'installazione La base aerea di Vandenberg si trova nella contea di Santa Barbara, in California. La posizione di Vandenberg nell'Oceano Pacifico settentrionale consente di lanciare facilmente i satelliti in orbita polare, a differenza del Kennedy Space Center. Questo, insieme alla sua posizione rispetto al jet stream, rende Vandenberg un buon sito per lanciare i satelliti da ricognizione
I chioschi assumente consentono ai candidati di lavoro di compilare le domande di lavoro online (anziché le copie cartacee) mentre si trovano in un negozio o in un ufficio. Il responsabile delle assunzioni avrà accesso immediato alle informazioni sull'applicazione e il sistema può anche essere utilizzato per elaborare nuovi assunti, vantaggi e altre informazioni sull'occupazione. I
Suggerimenti per andare avanti quando odiate il vostro lavoro Ci sono spesso piccole cose che infastidiscono le persone sul loro lavoro, forse hanno un collega irritante, un lungo tragitto o lunghe ore. Tuttavia, cosa fai quando odi assolutamente un lavoro? Se odi il tuo lavoro, potresti dover uscire