Attività commerciale

Ordini militari protettivi e restrittivi

Nel sistema giudiziario civile, un "ordine restrittivo" o "ordine protettivo" è emesso da un giudice quando un partito chiede al tribunale la protezione di un altro individuo. Il sistema di giustizia militare degli Stati Uniti ha la sua versione di "ordini restrittivi", più comunemente denominati "ordini di protezione militare", ma che sono "condizioni di libertà" ufficiali.

La Regola 304 del Manuale per le Corti Marziali (MCM) consente ai comandanti di imporre "restrizioni pre-processo" in determinate circostanze. La limitazione preliminare è un vincolo morale o fisico alla libertà di una persona che viene imposta prima e durante la disposizione dei reati. La limitazione preliminare può consistere nella restrizione al posto dell'arresto, dell'arresto, del confinamento o delle condizioni di libertà.

Restrizione al posto dell'arresto

La restrizione al posto dell'arresto è la limitazione di una persona mediante ordini orali o scritti che indirizzano la persona a rimanere entro determinati limiti; una persona sottoposta a restrizioni, se non diversamente indicato, svolge tutti i compiti militari mentre è soggetta a restrizioni.

Arresto

L'arresto è la limitazione di una persona per ordine orale o scritto non imposto come punizione, dirigendo la persona a rimanere entro determinati limiti; una persona in stato di arresto non può essere tenuta a svolgere compiti militari completi come comandare o supervisionare il personale, servire da guardia o portare armi. Lo stato di arresto termina automaticamente quando la persona è collocata, dall'autorità che ha ordinato l'arresto o un'autorità superiore, in servizio in contrasto con lo status di arresto, ma ciò non impedisce di richiedere alla persona arrestata di fare ordinaria pulizia o polizia, o prendere parte ad allenamenti e compiti di routine.

Confinamento

Il confinamento preliminare è il contenimento fisico, imposto per ordine dell'autorità competente, che priva una persona di libertà in attesa della disposizione dei reati. Esistono limiti molto rigidi in merito al fatto che il confinamento sia o meno autorizzato. Per ulteriori informazioni, consultare il nostro articolo sul perfezionamento preliminare.

Condizioni sulla libertà

Le condizioni di libertà sono imposte dagli ordini che dirigono una persona a fare o astenersi dal compiere determinati atti. Tali condizioni possono essere imposte in combinazione con altre forme di restrizione o separatamente. Un "Ordine di protezione militare" rientra nella categoria delle "Condizioni sulla libertà".

A differenza del sistema di giustizia civile che richiede a un giudice di concedere un ordine protettivo o restrittivo, nelle forze armate, qualsiasi ufficiale incaricato può imporre una condizione di libertà a qualsiasi membro arruolato. Solo un ufficiale al comando di chi sia l'autorità il membro può imporre una condizione alla libertà su un commissario o funzionario. L'autorità di imporre una condizione sulla libertà a una commissione oa un warrant officer non può essere delegata.

Tuttavia, un ufficiale comandante può delegare all'autorità di mandati, piccoli e sottufficiali autorità di imporre condizioni sulla libertà di persone arruolate del comando dell'ufficiale comandante o soggette all'autorità di quell'ufficiale comandante. Ad esempio, è abbastanza comune per i comandanti delegare l'autorità a imporre condizioni di libertà ai loro primi sergenti.

Le autorità non possono imporre condizioni sulla libertà per un capriccio. Affinché l'ordine protettivo sia valido, ci deve essere "ragionevole convinzione" che:

  • È stato commesso un reato passibile di corte marziale;
  • La persona da reprimere l'ha commesso; e
  • Il vincolo ordinato è richiesto dalle circostanze.

Ecco alcuni esempi di quando le autorità militari impongono comunemente una condizione sulla libertà:

  • Un comandante riceve informazioni che gli conferiscono una ragionevole convinzione che un membro del suo comando abbia una relazione con una persona sposata. Il comandante ordina al membro di non avere alcun contatto con la persona finché il divorzio non è definitivo.
  • Un primo sergente risponde a una situazione domestica a casa di uno degli arruolati assegnati al suo comando. All'arrivo, vede le prove che si è verificato un assalto. Il primo sergente ordina al militare di dormire nelle caserme quella notte e ordina al membro di non avere contatti con il suo coniuge fino a nuovo avviso.
  • Un ufficiale incaricato interrompe uno scontro tra due membri arruolati. Lei ordina loro di non avere contatti tra loro fino a nuovo avviso.
  • Un primo sergente viene informato che uno dei suoi membri arruolati ha rimbalzato diversi assegni. Lei ordina al membro arruolato di non scrivere ulteriori assegni fino a nuovo avviso.
  • Un membro è in attesa di una decisione in merito alla sua eventuale corte marziale. Poiché alcune decisioni richiedono talvolta diverse settimane, egli chiede di andare in congedo (ferie) per una settimana, e il comandante lo approva. Il comandante ordina al membro di chiamare il suo supervisore ogni giorno durante il congedo al momento del check-in.
  • Mentre la maggior parte delle condizioni sulla libertà sono scritte, non è necessario che siano così. Un ordine verbale è altrettanto valido. Molto spesso un'autorità imporrà una condizione verbale alla libertà e la seguirà con un ordine scritto quando il tempo lo consentirà.
    • Una condizione sulla libertà è un ordine legale. Se un membro viola l'ordine, è soggetto a una punizione ai sensi del Codice Uniforme di Giustizia Militare (UCMJ) per l'Articolo 90, Disobbedendo volontariamente a un Ufficiale di grado superiore, Articolo 91, Disobbedendo volontariamente all'ordine legittimo di un Warrant Officer, Ufficiale non impegnato o Sottufficiale o Articolo 92, Mancato rispetto di un Ordine o di un Regolamento .

    Raccomandato
    Frank Fatti e consigli dell'esperta di marketing del libro Bridget Marmion Cosa significa pubblicare il tuo libro? In questa giornata di opzioni - editoria tradizionale, self-publishing e ibrida - troppe, la linea si fa confusa. Ma ci sono differenze nel mondo reale per gli autori che si auto-pubblicano e tradizionalmente pubblicano
    Ogni team di vendita è supportato dalle stesse quattro funzioni, sia che si tratti di un imprenditore che vende il proprio prodotto o migliaia di venditori professionisti che lavorano per una grande azienda. Se una qualsiasi di queste funzioni di supporto non è all'altezza, il team non sarà in grado di raggiungere il suo pieno potenziale. I
    Le grandi celebrità non iniziano in questo modo. Di solito devono trovare piccoli ruoli e spesso ciò significa pubblicità. Qui ci sono 10 grandi celebrità che sono apparsi nelle pubblicità. Leonardo DiCaprio - Bubble Yum Questa enorme star di A-List ha lavorato con alcuni dei più grandi registi di Hollywood, tra cui Steven Spielberg, Martin Scorsese e Clint Eastwood. Ma n
    Competenze informatiche (IT) per curriculum, lettere di copertura e interviste La tecnologia dell'informazione è un settore in crescita. Comunemente definito come IT, ci sono molti titoli di lavoro nel settore tecnologico. Dalla programmazione alla creazione di database fino al supporto tecnico generale, ci sono ruoli per persone con molte aree di interesse e molti livelli di esperienza.
    Quando il tuo capo se ne va, è importante partire con il tuo nuovo capo. Ecco alcuni modi per assicurarti che tu e il tuo capo inizino con il piede giusto, e in alternativa, cinque modi per assicurarvi che cercherete presto un nuovo lavoro. Conoscere il proprio lavoro e avere una buona pista Record di prestazioni È il modo più importante per impressionare il tuo nuovo capo: essere davvero bravo in quello che fai. I
    Usa questi 6 suggerimenti per aiutarti a risolvere i reclami e le preoccupazioni dei dipendenti Domanda del lettore: Lavoro in un casinò in crescita nel sud-ovest e ultimamente ho ricevuto lamentele da parte di impiegati che mi fanno sentire come un consulente di orientamento scolastico più di ogni altra cosa.