Attività commerciale

Giustizia militare: introduzione e contesto

Quando si entra negli Stati Uniti militari, si diventa soggetti a un sistema di giustizia completamente nuovo. Mentre lo scopo principale del sistema giudiziario degli Stati Uniti è di dispensare "giustizia", ​​questa non è la ragione principale per la creazione di un sistema giudiziario separato per le Forze armate americane. Lo scopo principale del sistema militare è fornire al comandante militare strumenti necessari per far rispettare il buon ordine e la disciplina. Ecco perché, per esempio, non è considerato un "crimine" ritardare il lavoro al lavoro civile, ma è un "crimine" essere in ritardo per il lavoro in campo militare (violazione dell'articolo 86 del Codice uniforme di giustizia militare o UCMJ).

Il comandante militare ha a disposizione diversi metodi per far rispettare il buon ordine e la disciplina all'interno dell'unità, che vanno da semplici misure amministrative come consulenza formale o informale a corte marziali in piena regola, in cui una persona può essere condannata a lavori forzati, o addirittura giustiziata .

La prima parte di questo articolo fornisce una panoramica generale del sistema di giustizia militare degli Stati Uniti.

Altri argomenti correlati includono:

  • Counseling, rimproveri e addestramento extra . Una consulenza può essere formale o informale. Può anche essere verbale o può essere scritto. Può essere positivo (pacca sulla schiena) o può essere correttivo. Un rimprovero o un ammonimento è un "masticare". Possono essere verbali o possono essere scritti. I rimproveri e le ammonizioni scritte possono fornire un "track record", che potrebbe in seguito essere utilizzato per giustificare la punizione ai sensi dell'articolo 15, o le dimissioni amministrative e gli scarichi. La formazione extra non è la stessa dei "compiti extra" imposti dall'articolo 15. I doveri extra sono "punizione", la formazione extra non lo è. Per essere legale, "extra training" deve logicamente riferirsi alla mancanza da correggere.
  • Scarichi amministrativi . Gli scarichi amministrativi sono autorizzati per una serie di motivi. La caratterizzazione per uno scarico amministrativo può essere Onorevole, Generale (Condizioni Onorevoli) e Altro che Onorevole.
  • Articolo 15 . Conosciuto anche come "punizione non giudiziaria" o "Mast" (In the Navy / Coast Guard and Marines). Questa è una sorta di "mini corte marziale" con il comandante che agisce da giudice e giuria. È usato per reati relativamente minori (reati minori) sotto l'UCMJ. La punizione autorizzata è limitata dal grado del comandante e dal grado dell'accusato. Nella maggior parte dei casi, una persona può rifiutare la punizione di cui all'articolo 15 e richiedere un processo da parte della corte marziale.
  • Auto-Incriminazione . I civili sono protetti dall'autoincriminazione involontaria dal quinto emendamento. Il personale militare è anche protetto, attraverso l'articolo 31 della UCMJ.
  • Confinement preliminare e indagini preliminari . L'esercito non ha un sistema di "cauzione". Ma ci sono regole speciali che devono essere seguite se un membro militare viene confinato prima della corte marziale. Articolo 32 Le indagini preliminari sono la versione militare delle udienze del Grand Jury.
  • Corte marziali . Questi sono i "biggies". Esistono tre tipi di corte marziali: Riassunto, Speciale e Generale. Una condanna di un tribunale speciale o generale può essere una "condanna penale". Le marce corte possono concedere multe, riduzioni, "scarichi punitivi" e tempi di prigionia (ai lavori forzati). Le marce del Tribunale possono persino imporre la condanna a morte per determinati reati.
  • Articolo 138 Reclami. L'UCMJ fornisce un metodo per i membri militari di sporgere denuncia se sono "ingiuriati" dal loro comandante. Questo è uno degli strumenti più potenti, ma sottoutilizzati nel sistema giudiziario militare, affinché i membri possano far valere i loro diritti.

Sfondo di legge militare

La legge militare (giustizia militare) è la branca della legge che regola l'establishment militare di un governo. È di natura totalmente penale o disciplinare e, negli Stati Uniti, include ed è analogo al diritto penale civile. Le sue fonti sono molte e varie, alcune notevolmente precedenti agli Stati Uniti e alla sua Costituzione. Tuttavia, poiché è attraverso la Costituzione che la nostra legge pubblica ha iniziato ad esistere, la Costituzione può essere considerata correttamente la fonte primaria della legge che governa i nostri stabilimenti militari.

Insieme alla Costituzione, ci sono altre fonti, sia scritte che non scritte, che governano anche i militari: il diritto internazionale ha contribuito alla legge di guerra e ai numerosi trattati che riguardano l'establishment militare; Il Congresso ha contribuito al Codice Uniforme della Giustizia Militare (UCMJ) e ad altri statuti; Ordini esecutivi, incluso il Manuale per le Corti Martial (MCM), regolamenti di servizio; usi e costumi delle Forze Armate e della guerra; e, infine, il sistema giudiziario ha contribuito con le sue decisioni quotidiane per chiarire le aree grigie.

Tutti questi costituiscono la nostra legge militare.

La Costituzione degli Stati Uniti. La fonte costituzionale del diritto militare deriva da due disposizioni: quelle che conferiscono determinati poteri al potere legislativo e quelli che concedono determinate competenze al ramo esecutivo. Inoltre, il quinto emendamento riconosce che i reati nelle Forze armate saranno trattati in conformità con la legge militare.

Poteri concessi al Congresso. Ai sensi dell'articolo 8 della sezione I, Costituzione degli Stati Uniti, il Congresso ha il potere di:

  • definire e punire i reati contro la legge delle nazioni
  • dichiarare guerra, concedere lettere di marca e rappresaglia e stabilire regole riguardanti le catture su terra e acqua
  • sollevare e sostenere gli eserciti
  • fornire e mantenere una marina
  • fare regole per il governo e la regolamentazione del
  • forze terrestri e navali
  • provvedere a richiamare la milizia
  • provvedere all'organizzazione, armare e disciplinare le milizie e governare una parte di esse che possa essere impiegata al servizio degli Stati Uniti; e
  • in generale, apporta tutte le leggi che saranno necessarie e appropriate per portare in esecuzione i suddetti poteri e tutti gli altri poteri conferiti dalla Costituzione al governo degli Stati Uniti o in qualsiasi dipartimento o funzionario dello stesso.

    Autorità rivestita nel Presidente . Sotto la Costituzione, il Presidente funge da Comandante in Capo delle Forze Armate degli Stati Uniti e, quando viene chiamato al servizio federale, il Presidente funge anche da Comandante in Capo di varie milizie statali. La Costituzione autorizza inoltre il Presidente, con il concorso del Senato, a nominare gli ufficiali dei servizi. Il Presidente incarica tutti gli ufficiali e ha il dovere di vigilare affinché le leggi di questo paese siano fedelmente servite.

    Il quinto emendamento . Nel quinto emendamento, i legislatori della Costituzione hanno riconosciuto che i casi che si verificano nei servizi militari sarebbero gestiti diversamente dai casi che si presentano nella vita civile. Il quinto emendamento prevede, in parte, che "nessuna persona può essere ritenuta responsabile di un reato, o altrimenti infame crimine, a meno che non si presenti su una presentazione o un atto di accusa di un Grand Jury, eccetto in casi che sorgono nelle forze terrestri o navali, o in la Milizia, quando è in servizio in tempo di guerra o in pericolo pubblico. "

    Diritto internazionale . La legge sui conflitti armati è la branca del diritto internazionale che prescrive i diritti e gli obblighi dei combattenti, dei non combattenti, dei belligeranti e dei prigionieri. Consiste di quei principi e quegli usi che, in tempo di guerra, definiscono lo stato e le relazioni non solo con i nemici ma anche con le persone soggette al controllo militare.

    Atti del Congresso . L'UCMJ è contenuta nel Capitolo 47, Titolo 10, Codice degli Stati Uniti, sezioni da 801 a 940. Sebbene l'autorità di stabilire regole e regolamenti per le Forze armate sia nella Costituzione, la legge militare è vecchia di secoli. Gli articoli dell'UCMJ definiscono i reati che violano la legge militare nelle Forze Armate degli Stati Uniti e espongono un membro militare alla pena, se giudicato colpevole da un tribunale competente. Esse stabiliscono anche i requisiti procedurali generali implementati dall'ordine esecutivo del Presidente (il Manuale per le Corti Marziali [MCM]).

    Per il membro, questo codice è tanto una legge della terra quanto uno stato o il codice penale federale è per un civile.

    Ordini esecutivi e regolamenti di servizio . In virtù dei suoi poteri di Comandante in Capo, il Presidente ha il potere di promulgare ordini esecutivi e regolamenti di servizio per governare le Forze Armate fintanto che non sono in conflitto con le disposizioni di base costituzionali o statutarie. L'articolo 36, UCMJ, autorizza specificamente il Presidente a prescrivere le procedure (comprese le norme sulle prove) da seguire davanti ai vari tribunali militari. In base a questi poteri esecutivi, il Presidente ha istituito l'MCM per implementare l'UCMJ.

    Il Presidente e il Congresso hanno autorizzato i segretari di servizio e i comandanti militari ad attuare varie disposizioni dell'UCMJ e dell'MCM ea promulgare ordini e regolamenti. I nostri tribunali hanno costantemente affermato che i regolamenti militari hanno la forza e l'effetto della legge se sono coerenti con la Costituzione o gli statuti. I regolamenti e gli ordini emessi ai livelli inferiori di comando sono applicabili dall'articolo 92, UCMJ, che prescrive violazioni di ordini e regolamenti generali e articoli 90 e 91, UCMJ, che proibiscono la disobbedienza dei comandi dei superiori.

    L'evoluzione della giustizia militare

    La giustizia militare è vecchia quanto le prime forze organizzate. Un sistema adeguato ed equo di giustizia militare è sempre stato essenziale per il mantenimento della disciplina e del morale in ogni comando militare. Pertanto, l'evoluzione della giustizia militare ha necessariamente comportato il bilanciamento di due interessi fondamentali: il combattimento bellico e il desiderio di un sistema efficiente, ma equo, per mantenere il buon ordine e la disciplina.

    Codice uniforme di giustizia militare (UCMJ) (1951) . Il desiderio di uniformità tra i servizi portò alla promulgazione dell'UCMJ, in vigore il 31 maggio 1951. Fu implementato dal Manuale per le Corti Martial, 1951. L'UCMJ istituì tribunali di servizio di revisione militare, composti da giudici militari di appello, che furono e sono il primo livello di appello nel sistema di giustizia militare. L'UCMJ istituì anche la Corte degli Appelli Militari degli Stati Uniti (ora nota come Corte d'Appello USA per le Forze Armate (CAAF), originariamente composta da tre giudici civili, che è il più alto livello di revisione delle impugnazioni all'interno del sistema militare.

    (La Corte aggiunse altri due giudici civili il 1 ° dicembre 1991). La creazione di questa struttura giudiziaria d'appello fu forse il cambiamento più rivoluzionario nella giustizia militare nella storia del nostro paese. In questa struttura che prevedeva l'appello e la revisione delle condanne giudiziarie-marziali, i controlli e gli equilibri del controllo civile delle Forze armate venivano trasferiti nel sistema giudiziario stesso.

    1969 Manual for Courts-Martial (MCM) . Dopo diversi anni di preparazione, un nuovo MCM è entrato in vigore il 1 ° gennaio 1969. Lo scopo principale della revisione era di incorporare le modifiche rese necessarie dalle decisioni della Corte degli Appelli Militari degli Stati Uniti. Meno di un mese dopo che il presidente firmò l'ordine esecutivo che promulgava il nuovo MCM del 1969, il Congresso approvò il Military Justice Act del 1968, la maggior parte della quale divenne effettiva il 1 ° agosto 1969.

    The Military Justice Act del 1968 . Tra le modifiche sostanziali apportate dal Military Justice Act del 1968 c'era l'istituzione di una magistratura giudiziaria, che consiste in giudici "circuit-riding" in ciascun servizio. L'atto ha anche permesso ad un accusato di essere processato da un giudice militare da solo (nessun membro del tribunale) se il membro lo richiedeva per iscritto e se il giudice militare ha approvato la richiesta.

    The Military Justice Act del 1983 . A partire dal 1 ° agosto 1984, il Military Justice Act del 1983 ha apportato diverse modifiche procedurali, tra cui disposizioni per gli appelli governativi di alcune sentenze da parte di giudici militari. Tuttavia, il governo non può appellarsi a conclusioni di non colpevolezza. L'atto prevede anche ricorsi di difesa e di governo alla Corte Suprema degli Stati Uniti dalla Corte d'Appello degli Stati Uniti per le Forze Armate.

    Tendenze . L'UCMJ riflette oggi secoli di esperienza in diritto penale e giustizia militare. Il sistema di giustizia militare si è evoluto da uno che consentiva ai comandanti di imporre e applicare la pena di morte a un sistema di giustizia che garantisca diritti e privilegi ai membri del servizio simili, e in alcuni casi superiori a quelli di cui godono le controparti civili.

    Giurisdizione dei tribunali militari . Se un tribunale civile ha la giurisdizione per decidere un caso particolare dipende da diversi fattori, tra cui lo status delle parti (età, residenza legale, ecc.), Il tipo di problema legale coinvolto (penale o civile, disputa contrattuale, delinquenza fiscale, coniugale controversia, ecc.), e fattori geografici (reato commesso a New York, controversia contrattuale riguardante gli immobili della Florida, ecc.). La giurisdizione delle corti marziali riguarda principalmente le seguenti due domande:

    • Giurisdizione personale; cioè, l'imputato è una persona soggetta all'UCMJ?
    • Giurisdizione del soggetto; cioè, è la condotta prescritta dall'UCMJ?

    Se le risposte sono "sì" in entrambi i casi, allora, e solo allora, un tribunale marziale è competente a decidere il caso.

    Giurisdizione personale : la giurisdizione tribunale-martial non esiste su una persona a meno che non sia soggetta all'UCMJ, come definito dall'articolo 2, UCMJ. L'articolo 2 stabilisce che le seguenti persone sono tra quelle soggette all'UCMJ:

    • Membri di una componente regolare delle forze armate, compresi quelli in attesa di dimissione dopo la scadenza delle loro condizioni di arruolamento; volontari dal momento del loro reclutamento o accettazione nelle Forze Armate; inducenti dal momento della loro effettiva introduzione nelle Forze Armate; e altre persone legalmente richiamate o ordinate, o incaricate o addestrate nelle Forze armate, dalle date in cui sono richieste dai termini della chiamata o dell'ordine per obbedire.
    • Cadetti, cadetti dell'aviazione e guardiamarina.
    • Membri di una componente di riserva durante la formazione in servizio inattivo; ma, nel caso di membri della Guardia Nazionale dell'Esercito degli Stati Uniti e della Guardia Nazionale dell'Aeronautica USA, solo durante il servizio federale.
    • Membri in pensione di una componente regolare delle Forze Armate autorizzate a pagare.

    Dall'entrata in vigore dell'UCMJ, la Corte Suprema ha dichiarato che i militari non possono esercitare costituzionalmente la giurisdizione sui dipendenti civili dei membri delle Forze Armate. Inoltre, la Corte d'appello statunitense per le Forze armate ha dichiarato che i militari non avevano giurisdizione sui dipendenti civili delle Forze Armate durante il conflitto in Vietnam, anche se i presunti crimini erano stati commessi all'interno della zona di combattimento. La corte ha ritenuto che la frase "in tempo di guerra" contenuta nell'articolo 2 (10), UCMJ, significhi una guerra dichiarata formalmente dal Congresso.

    Giurisdizione soggetto-materia . In generale, i tribunali hanno il potere di provare qualsiasi reato secondo il codice tranne quando vietato dalla Costituzione. La giurisdizione dei tribunali dipende esclusivamente dallo status dell'imputato come persona soggetta all'UCMJ e non dalla "connessione al servizio" del reato addebitato. Ad esempio, una persona soggetta all'UCMJ viene catturata con un taccheggio da un commerciante locale. Il membro potrebbe essere processato da corti marziali, anche se il reato in sé non è collegato al servizio in senso tradizionale.

    Raccomandato
    Hai notato l'ultima mania di foto subacquee? Tutti dalle linee di moda alle spose lo stanno provando, ed i risultati sono piuttosto grandi! Gli scatti spaziano dall'aspetto spettrale a quello stravagante a seconda dell'illuminazione, dell'abbigliamento e delle pose utilizzate. I servizi fotografici subacquei stanno diventando sempre più popolari per i designer che realizzano abiti lunghi e fluenti perché l'acqua fa miracoli evidenziando i dettagli del tessuto.
    Non lasciare che un capo cattivo influenzi le tue prestazioni lavorative Tutti abbiamo affrontato brutti padroni a un certo punto della nostra carriera. Che si tratti del vecchio capo che non pensa al telelavoro o di chi è geloso del tuo successo, ci sono molti tipi di brutti padroni. Tuttavia, avere un capo cattivo non dovrebbe influire sul rendimento del tuo lavoro.
    Trova una posizione di prova vicino a te Wisconsin ha una lunga lista di tester di terze parti pre-approvati per la parte relativa alle competenze del CDL. UN Malliette Bus Company Inc. ad Antigo; 715-627-4807 Test per la classe CDL A, B e C. Chiamata riguardante l'uso di un veicolo di prova. Fox Valley Technical College di Appleton; 920-735-2442 Test per classe CDL A, B e C
    Come musicista, vuoi far suonare la tua canzone alla radio. E sei fortunato perché le stazioni radio sono sempre alla ricerca di nuova musica che pensano che i loro ascoltatori apprezzeranno ascoltare. Il trucco è avere una campagna di promozione radiofonica di successo, e questo significa dedicare del tempo a capire come funziona la radio e cosa rende una canzone radio-friendly.
    Questi poliziotti ti faranno ridere così forte da piangere La maggior parte delle volte leggi degli stress, delle pressioni e delle difficoltà del lavoro di polizia. Senza dubbio, un giorno nella vita di un agente di polizia è spesso difficile. Ci sono persino studi che suggeriscono che il lavoro di polizia può essere pericoloso per la tua salute. Se
    Scopri come scrivere storie poliziesche e misteriose Il romanzo poliziesco è un genere di finzione in cui un detective, un amatore o un professionista, risolve un crimine o una serie di crimini. Con poche eccezioni, il crimine coinvolge uno o più omicidi (occasionalmente le storie poliziesche possono riguardare furti o ricatti spettacolari, ma questo è raro). P