Attività commerciale

I primi 7 errori creati dai nuovi freelancer

Per ogni libero professionista felice, ci sono probabilmente una dozzina di persone che immergono le dita dei piedi nelle acque del mondo del lavoro per se stessi, solo per finire con una ritirata frettolosa nei loro cubicoli.

Per alcuni, va benissimo: non tutti sono tagliati per diventare freelancer, e non c'è niente di sbagliato nel provarlo e poi decidere di fare qualcos'altro. La tragedia è quando persone che potrebbero aver costruito carriere freelance di successo commettono errori che li costringono a tornare dal 9 al 5.

La buona notizia è che con un po 'di pianificazione avanzata, puoi sbarazzarti della maggior parte di questi nuovi errori del libero professionista e metterti alla prova per il successo, che tu rimanga un libero professionista fino al pensionamento o torni a vivere in America alle tue condizioni.

I primi 7 errori da parte dei lavoratori freelance da evitare

1. Iniziare senza risparmio

La maggior parte degli esperti di finanza ti dirà che hai bisogno di risparmi per tre o sei mesi in un fondo di emergenza, anche se non hai intenzione di iniziare la tua attività. Se stai andando da solo, dovrai aggiungere i costi di avvio a quella cifra.

Fortunatamente, se sei un freelance e non hai in programma di avere dipendenti per il momento, non dovrai preoccuparti di pagare salari o (molto probabilmente) affittare uffici. Ma dovrai pensare a cose come assicurarti che le tue attrezzature siano all'altezza, e che tu abbia un posto dedicato al lavoro.

Il tuo PC da quattro anni e il comodo tavolo da cucina potrebbero essere perfetti per lavori occasionali come freelance, ma potrebbero essere frustranti una volta che sei a tempo pieno. Cerca di anticipare le spese che potrebbero crearsi durante i primi mesi e pianificarle.

2. Mancanza di definire gli obiettivi (e quindi rivederli)

Di cosa hai bisogno per uscire dalla tua carriera freelance? È una domanda più complessa di quella che appare sul suo volto e solo tu puoi rispondere. Hai bisogno di fare più soldi di quanto hai fatto come dipendente, per avere successo, o pagare le bollette e mettere un po 'da parte per una giornata di pioggia essere abbastanza?

Apprezzi l'indipendenza, un programma flessibile, la capacità di decidere quali clienti farai? Non importa quali siano le risposte. L'unica cosa che conta è sapere di cosa hai bisogno.

Una volta che hai deciso quali sono i tuoi obiettivi, imposta una linea temporale. Effettua il check-in a intervalli prestabiliti per assicurarti di raggiungerli e sappi che è OK rivedere i tuoi obiettivi man mano che impari di più sulle tue esigenze e sul mercato.

3. Immergersi troppo presto

I freelance più felici che conosco hanno lavorato a tempo pieno per un lungo periodo, mentre stavano facendo decollare le loro carriere freelance. Questo è importante per diverse ragioni. Prima di tutto, ti consente di provare diversi tipi di lavori e clienti, per determinare quali ti piacciono di più.

In secondo luogo, ti permette di commettere errori e correggerli, senza dover spiegare al simpatico uomo della compagnia elettrica che non pagherai il conto questo mese.

Infine, aiuta a costruire quel gruone che abbiamo discusso in precedenza. Il modo migliore per ottenere risparmi mentre stai pensando a una carriera freelance è mettere da parte i tuoi guadagni da qualsiasi lavoro extra che svolgi mentre hai ancora un lavoro a tempo pieno.

4. Salto del contratto

Gli accordi di handshake possono funzionare e funzionano, ma è sempre meglio avere un accordo scritto con i clienti, ma probabilmente non per i motivi che si penserebbero. Avere un contratto non ti aiuterà necessariamente a recuperare denaro se non riescono a pagare, perché è piuttosto difficile per un individuo costringere una società a pagare. Le spese legali spesso costano più dell'importo che si spera di recuperare. In realtà, esistono contratti per definire aspettative da entrambe le parti, mantenere onesti le persone oneste e assicurarsi che non ci siano sorprese che ti aspettano lungo la strada.

5. Non avere un sistema

I freelance di successo tengono traccia dei loro record, comprese le spese, i pagamenti dovuti e i pagamenti ricevuti. In qualità di lavoratore indipendente, non è necessario che tu debba utilizzare il software di contabilità per le piccole imprese; hai solo bisogno di avere un sistema. Finché stai mantenendo (e tenendo traccia di) ricevute, organizzando fatture e fatture e pagando le tue bollette in tempo, sei in buona forma. Per alcuni freelance, sarà sufficiente un foglio Excel e una busta per le ricevute. Per altri, uno di questi pacchetti gratuiti di software di finanza personale farà il trucco.

6. Prendere il tipo sbagliato di clienti

Cosa rende un buon cliente? C'è un sacco di spazio per la variazione, ma in generale, un buon cliente è uno che offre lavoro che vuoi fare, e che sei attrezzato a fare, e lavora con te per ottenere un risultato positivo. Dovrebbe essere relativamente facile da comunicare con il tuo cliente e dovrebbero pagarti in tempo e per intero in base al contratto.

Inevitabilmente, finirai con un cliente che non soddisfa questi criteri. Il trucco non è continuare a lavorare con loro e imparare da ciascuna esperienza in modo da riconoscere i segni di un cattivo cliente in futuro.

7. Non caricare abbastanza (o caricare troppo)

Impostare i prezzi per i tuoi servizi può essere complicato. Spara troppo in alto e potresti perdere il concerto; spara troppo in basso, e finirai in modo troppo esteso, finanziario ed emotivo, che non sarai in grado di fare il tuo miglior lavoro.

Se sei un freelance nello stesso settore del precedente lavoro a tempo pieno, impostare la tua tariffa diventa un po 'più semplice. L'obiettivo è quello di assicurarti che la tua tariffa oraria sia più o meno la stessa che stavi guadagnando quando lavoravi per qualcun altro.

La parte delicata di questo calcolo è la determinazione di tutti i benefici nascosti inclusi nella compensazione, tra cui l'assicurazione sanitaria, i contributi pensionistici e le forniture per ufficio. Una volta capito, grosso modo, quanto sei stato realmente pagato al tuo precedente lavoro a tempo pieno, puoi dividere di conseguenza e fatturare oralmente o per progetto, in base alla stima di quanto tempo impiegherà ciascun progetto.

Infine, una volta che lavori come libero professionista per un po 'di tempo, non aver paura di dare un'altra occhiata alle tue tariffe e rivederle. Se continui a lavorare per qualcun altro, speri di ottenere un aumento ad un certo punto. Non trascurare di darti la stessa considerazione, una volta che sei il tuo capo.

Inizia: cosa è necessario per iniziare Freelance

Per saperne di più: 9 tipi di lavori freelance 6 posti per trovare annunci freelance online

Correlati: I primi 10 lavori da lavorare in remoto | I 10 suggerimenti per la ricerca di lavoro Come trovare lavori freelance

Raccomandato
Quando sei invitato a intervistare per una posizione temporanea, il datore di lavoro vorrà sapere se sembra che tu abbia successo nel lavoro, anche se non è una posizione permanente. Gran parte dell'essere un lavoratore temporaneo di successo è entusiasta dell'idea di un lavoro temporaneo, piuttosto che di una posizione permanente. P
Ottieni informazioni sull'uso delle immagini da Flickr, Facebook o Creative Commons Le leggi sul copyright esistono per una ragione: proteggere le creazioni in modo che le persone non possano rubare e trarre profitto dalle idee e dal duro lavoro di qualcun altro. Se alcuni proprietari di siti Web non autorizzati ripubblicano i nostri articoli senza autorizzazione, inviamo una lettera di cessazione e cancellazione (una richiesta formale per rimuovere il materiale protetto da copyright dal proprio sito Web
Structured Query Language (SQL) è il linguaggio di database più ampiamente implementato e sapere che è utile per chiunque sia coinvolto nella programmazione di computer o che utilizzi database per raccogliere e organizzare le informazioni. SQL può essere utilizzato per condividere e gestire i dati, in particolare i dati che si trovano nei sistemi di gestione dei database relazionali, che includono dati organizzati in tabelle. Pi
Situata in Indonesia, Bali è poco più di diecimila miglia dagli Stati Uniti. Con la rete caotica dei voli in coincidenza, un viaggio a Bali di solito ammonta a trenta ore di tempo di viaggio. Questa è una lunga strada da percorrere, eppure l'isola ha attirato turisti dall'America, così come molti altri paesi, anno dopo anno. C&
La comunicazione è la chiave quando vuoi che le persone cambino Non puoi sovracomunicare quando chiedi alla tua organizzazione di cambiare. Ogni dirigente di successo, che ha condotto uno sforzo di gestione del cambiamento di successo, esprime la necessità di comunicare in eccesso durante un'esperienza di cambiamento e fa questa affermazione in modo retrospettivo.
Le testimonianze sono un potente strumento di vendita se gestite correttamente. E le testimonianze dei clienti sono spesso il tipo più efficace dal momento che sono anche le più credibili. Il saggio venditore raccoglierà un gruppo di testimonianze da utilizzare per convincere le prospettive ad acquistare. I