Attività commerciale

Impara come diventare un giornalista

Il giornalismo è, per molti aspetti, la spina dorsale dell'industria dei media. Pertanto molti lavori sui media richiedono qualche aspetto del giornalismo. Il tipo di scrittura di un giornalista dipende in larga misura dall'argomento trattato. Un'altra cosa che influisce sul lavoro di un giornalista è lo sbocco che producono notizie per la TV, Internet, un giornale, ecc.

Detto questo, un giornalista "tradizionale" riporta la notizia. Cosa significa? Bene, può significare varie cose. L'immagine standard di un giornalista e quella spesso ritratta nei film è di qualcuno che lavora per un giornale e trova storie. Il che pone la domanda: che cos'è un beat?

Lavorando a ritmo

Un beat è un termine mediatico per l'area, o argomento, copertine di un giornalista. Quindi una battuta potrebbe essere qualsiasi cosa, dal crimine locale, alle notizie nazionali ai film di Hollywood. I battiti possono essere molto specifici, o più ampi, a seconda del tipo di pubblicazione per cui lavori. Un quotidiano di medie dimensioni, ad esempio, avrà reporter che coprono tutto, dalla polizia locale agli sport locali.

Perché hai bisogno di un battito

Il lavoro di un giornalista è quello di segnalare le notizie. Per trovare le notizie, devi capire l'argomento e le persone di cui stai scrivendo. Diciamo che stai lavorando a un crimine per un giornale a Chicago. Una mattina la polizia riferisce che c'è stato un omicidio in un quartiere elegante della città. Ora, per scrivere di quell'omicidio, devi sapere cosa sta succedendo in città. Questo è un incidente isolato? C'è stato un crimine simile due settimane fa? Due anni fa?

La gente discute sempre dei cinque pilastri del giornalismo o dei Cinque W - chi, cosa, dove, quando e perché - e, la sezione "perché", può essere compilata solo da qualcuno con uno sfondo e la conoscenza del loro ritmo. Se, ad esempio, ti venisse chiesto di scrivere del suddetto omicidio a Chicago e non sapessi nulla della città o della recente attività criminale lì, non saresti in grado di coprire la storia nel modo migliore. Perché ammettiamolo, la storia è molto diversa se si tratta di un atto casuale invece di un potenziale segno di una follia criminale o, diciamo, di un serial killer.

Sviluppo di fonti

L'altro grande motivo per cui i giornalisti lavorano, oltre a sviluppare una profonda conoscenza dell'argomento che stanno trattando, è lo sviluppo di fonti. Le fonti sono persone con cui parli per riportare una storia. Ora alcune fonti sono ovvie. Se continuiamo con l'esempio di lavorare come giornalista criminale a Chicago, avresti fonti regolari nel dipartimento di polizia.

Ora alcuni sarebbero ovvi: probabilmente parleresti con un portavoce del dipartimento che ha il compito di gestire i giornalisti (una specie di pubblicista), ma altri contatti potrebbero essere sviluppati da relazioni che tu promuova per anni di copertura.

Un giornalista fa spesso riferimento alle loro fonti: tutti conoscono il detto: "Non posso rivelare le mie fonti", perché sono persone che si rivolgono per ottenere informazioni o prospettive all'interno di una storia. Ora quel po 'di fonti "rivelatrici" indica un caso in cui un giornalista riceve un'importante informazione da una persona che non vuole rivelare la propria identità.

Se, ad esempio, stai lavorando a quella storia sull'assassinio a Chicago e ricevi informazioni da qualcuno nel dipartimento di polizia che l'omicidio sembra essere il lavoro di un serial killer, quell'ufficiale potrebbe non volere che il suo nome venga dato su. Dopotutto, ti sta dando delle informazioni che potrebbero metterlo nei guai. Quindi, quando scrivi la storia dell'omicidio, non chiamerai la tua fonte o rivelerai la sua identità a nessuno. (Se hai rivelato la sua identità, nessuno vorrebbe mai darti informazioni segrete, o informazioni che le persone in affari si riferiscono a cose che sono "off the record".)

Quando un giornalista lavora nel tempo, sviluppa una moltitudine di fonti. Ciò significa che sanno chi chiamare quando succede qualcosa e conoscono le persone che parleranno con loro. Un buon giornalista stabilisce relazioni solide con le sue fonti in modo che possa rivolgersi a loro per ottenere informazioni.

Anche se alle persone non piace sempre parlare con i giornalisti - specialmente quando la storia parla di uno scandalo o qualcosa di negativo - un buon giornalista avrà fonti che riconoscono che c'è un positivo nel fare una storia e nel farlo correttamente. In altre parole, un buon giornalista svilupperà una relazione rispettosa con le sue fonti.


Articoli Interessanti
Raccomandato
Una riduzione della forza è un'eliminazione ponderata e sistematica delle posizioni. Per tutti gli scopi pratici, un RIF governativo è la stessa cosa di un licenziamento. Evitare una causa Quando i RIF non sono fatti bene e quando c'è una comunicazione insufficiente con i dipendenti, è più probabile che le azioni legali siano archiviate da coloro che subiscono un impatto negativo. Le
Addestramento di combattimento di base nell'esercito L'addestramento di base dell'esercito ha subito drastici cambiamenti per dotare i nuovi soldati di abilità che avranno bisogno di dispiegare. Questi cambiamenti si basano sulle lezioni apprese in merito agli schieramenti in Iraq e in Afghanistan e continuano ad evolversi in quanto i soldati devono essere pronti a schierarsi in tutto il mondo.
Visita qualsiasi sito di costruzione, e probabilmente troverai un ferro di rinforzo e un lavoratore del tondo per cemento armato - probabilmente più di uno - sull'equipaggio. Lui o lei è l'abile commerciante che usa reti metalliche, barre d'acciaio (chiamate rebar) o cavi per rinforzare il cemento utilizzato nella costruzione di edifici, ponti e strade.
È possibile sviluppare e utilizzare le descrizioni dei lavori dei dipendenti a proprio vantaggio Le descrizioni dei lavori dei dipendenti sono dichiarazioni scritte che descrivono i doveri, le responsabilità, le qualifiche richieste e le relazioni di segnalazione di un particolare lavoro. Si basano su informazioni oggettive ottenute attraverso l'analisi del lavoro, una comprensione delle competenze e delle competenze necessarie per svolgere i compiti necessari e le esigenze dell'organizzazione di produrre lavoro.
Durante la settimana zero, gli istruttori di addestramento militare (TIS) spiegheranno cosa succede a coloro che non lo stanno "tagliando". Alle reclute vengono date piccole forme (progettate per tenerle nel taschino), affettuosamente chiamate "341". Se ti alzi in modo significativo, e il tuo TI (o un altro TI) ti prende, ti chiederà di dargli un 341.
Trovare uno stage Trovare uno stage può essere realizzato utilizzando diverse strategie diverse. Networking, partecipare a fiere di carriera, cercare annunci di stage online e identificare potenziali datori di lavoro attraverso annunci pubblicitari, le Camere di commercio locali o la rubrica telefonica sono modi per iniziare a condurre la ricerca di tirocinio.