Attività commerciale

Stai condividendo troppe informazioni con i tuoi colleghi?

Perché non dovresti essere troppo personale al lavoro

Parli con i tuoi colleghi di tutto? Quando passi così tanto tempo al lavoro che ti senti come se potessi vivere lì, è difficile non parlare della tua vita personale con coloro che sono lì con te giorno dopo giorno. La condivisione di troppe informazioni con i tuoi colleghi, tuttavia, può causare problemi.

Non puoi fidarti di tutti

Potresti voler confidare nelle persone con le quali trascorri almeno otto ore al giorno, cinque giorni alla settimana. È comprensibile, ma fai attenzione a chi condividi i tuoi segreti. Non tutti sono degni di fiducia. Se parli con la persona sbagliata, potresti rischiare di diventare oggetto di pettegolezzi sul posto di lavoro. Alcune persone hanno le labbra sciolte e non possono fare a meno di rivelare ciò che gli altri dicono loro. Altri sono più dannosi. Per loro, condividere i pettegolezzi sugli altri è uno sport.

Non esporre la tua pancia

Un cane che vuole mostrare un cane più dominante che è sottomesso rotolerà per esporre la sua pancia. Questo potrebbe essere ciò che stai involontariamente facendo quando condividi qualcosa che rivela le tue debolezze. I tuoi subordinati possono approfittare di questa conoscenza. Può anche influenzare il tuo datore di lavoro se sei in considerazione per una promozione a una posizione manageriale. Dovresti invece dimostrare la tua forza.

Shhh ... No Talking in School

Cosa stai facendo al lavoro? Il tuo lavoro si spera. Mentre nessuno si aspetta che tu sia tutto in affari ogni secondo del giorno, troppo tempo passato a chiacchierare significa lavorare troppo poco tempo. Secondo Susan Heathfield, che scrive su Human Resources for The Balance, "Dove la mancanza di privacy sul lavoro diventa problematica, nella mia mente, è quando diventa eccessiva. 'Come è stato il tuo fine settimana? Semplicemente fantastico Siamo andati a fare una bella escursione. Come era il tuo?' è cortesia comune. Trascorrere una mezz'ora a dare a un collega una descrizione del tuo weekend, non lo è. "

Decidere quanto condividere con i tuoi colleghi

Capire quanto condividere e quanto tenere per sé stessi può essere fonte di perplessità. Non vuoi rivelare cose su cui i malvagi possono spettegolare. Volete evitare di dare l'impressione di essere deboli, specialmente se la vostra traiettoria di carriera desiderata richiede di dimostrare forza. Ma se non condividi nulla di te con i tuoi colleghi, ti farà isolare sul lavoro. Nessuno saprà mai molto di te. Ciò può rendere un'esperienza molto solitaria e può portare a stress e insoddisfazione sul lavoro.

Potresti anche guadagnarti la reputazione di essere snob se i tuoi colleghi pensano che non vuoi avere niente a che fare con loro. Ciò non può essere meno dannoso delle altre etichette che potresti guadagnare condividendo troppe informazioni.

Quali tipi di informazioni puoi condividere con i tuoi colleghi? Ovviamente, puoi parlare loro di qualsiasi cosa superficiale, come dove hai cenato ieri sera o quale film hai visto durante il fine settimana. Sarà impossibile, tuttavia, limitare le conversazioni con loro a questi argomenti e non è necessario. Possono sapere alcune cose sulla tua vita al di fuori del lavoro. Se lo desideri, comunica ai tuoi colleghi il tuo altro significativo, se ne hai uno, e la tua famiglia. Possono sapere dove vivi. Puoi persino parlare dei tuoi piani per ridipingere la tua casa.

Ci sono alcuni argomenti che dovresti evitare. Non dare i dettagli di una lotta che hai avuto con il tuo partner, figlio o genitore. Non dovresti dire loro quanto hai pagato per la tua casa o una vacanza. Non parlare di un'eredità che ti aspetti. Come regola generale, stai lontano da tutto ciò che ha a che fare con le tue finanze. Non parlare mai della tua vita sessuale. Fai attenzione a entrare nei dettagli sui tuoi problemi di salute, siano essi fisici o mentali.

Alla fine, è interamente una tua scelta su quanto, e cosa, rivelerai ai tuoi colleghi finché capirai le conseguenze derivanti dalla condivisione di troppe informazioni. Una volta aperta una finestra che consente ai tuoi colleghi di guardare nella tua vita personale, sarà difficile chiuderla.


Articoli Interessanti
Raccomandato
Suggerimenti per l'accettazione di un'offerta di lavoro con esempi Ti è appena stato offerto un nuovo lavoro e hai deciso di accettare l'offerta. Come dovresti accettare formalmente la posizione? È sempre una buona idea accettare un'offerta di lavoro inviando o dando al tuo nuovo datore di lavoro la tua accettazione per iscritto.
Terra il miglior concerto per il maggior numero di soldi possibile Uno dei modi migliori per creare una base di fan per la tua band è di andare là fuori e suonare dal vivo tutte le volte che puoi. Ma spesso le band si trovano tra un rock e un luogo difficile: per ottenere un concerto, è necessario un pubblico, ma per ottenere un pubblico, è necessario un concerto. Co
Un nuovo benvenuto dei dipendenti è molto più di un semplice annuncio Accogliere un nuovo dipendente è più che fare un annuncio aziendale e un incarico di capo. Accogliere un nuovo dipendente, dare al nuovo dipendente la migliore possibilità di integrarsi con successo nella tua azienda, richiede una serie di passaggi che iniziano dopo l'accettazione della tua offerta di lavoro. L&#
Perché un impiegato dovrebbe ricevere una lettera di rimprovero? Un rimprovero di un dipendente è un avviso ufficiale a un dipendente, sia verbale che scritto, che la sua prestazione non riesce a soddisfare le aspettative in uno o più aspetti del proprio lavoro. Il rimprovero dei dipendenti viene fornito in seguito al fallimento del coaching di vigilanza informale per aiutare il dipendente a migliorare le prestazioni richieste. D
Cosa è importante tanto quanto il tuo curriculum e lettera di presentazione, e molto più probabile che ti lasci sfuggire la mente durante la ricerca di lavoro? Una buona lista di riferimenti. (Nota che questi dovrebbero essere separati dal tuo curriculum, non c'è bisogno di sprecare spazio su quel vecchio cliché del curriculum, "Riferimenti disponibili su richiesta.&qu
Offrire servizi pro bono può avere benefici fiscali I servizi pro bono sono gli stessi dei servizi di volontariato? No. Ci sono molte somiglianze, ma sono diverse in alcuni modi fondamentali, in particolare per quanto riguarda le tasse. Cosa sono i servizi pro bono? Pro bono significa "per il bene pubblico" in latino, e potresti trovare il termine quando hai a che fare con la professione legale.