Attività commerciale

4 passaggi per aiutarti a essere più produttivo e felice sul lavoro!

Quando il multitasking ti rende meno produttivo, prova questo

Adoro il multitasking.

Ho pensato che mi avrebbe reso più produttivo e mi avrebbe fatto sembrare superumana, facendo un po 'di questo e un po' di tutto allo stesso tempo, ma i risultati hanno dimostrato il contrario: non ho mai fatto niente alla fine della giornata e era spesso frustrato.

Anche la ricerca della Stanford University mi ha dato torto. Forbes ha una storia su uno studio dell'Università di Londra che dimostra non solo che il multitasking ti rende meno produttivo, ma ti rende persino stupido!

Quindi, mi sono imbattuto nel metodo GTD. Sembrava incredibile e ho trovato una versione semplificata per aiutarmi a essere più produttivo e felice sul lavoro.

Ecco come lo faccio.

  • 1. Pensalo

    Per prima cosa, devi avere un obiettivo.

    Può essere qualsiasi cosa, dalla firma di un contratto di lavoro a una campagna di beneficenza. Oppure, può essere un viaggio del personale aziendale, come nel mio caso.

    Sapevo esattamente cosa volevo ottenere, quindi questa era la mia destinazione. Non c'era bisogno di preoccuparsi di come arrivarci perché sapevo che avrei riempito i dettagli in seguito.

  • 2. Svuotalo

    Proprio come ha detto David Allen, la tua mente è per avere idee, non tenerle.

    Ora che hai fatto la parte più facile, passiamo al prossimo passo: togli tutti i pensieri dalla tua testa.

    Sapevo che molti dei nostri dipendenti vorrebbero visitare il Giappone, portare le loro famiglie e gli amici, vedere le bellissime foglie d'acero in autunno, provare il famoso udon di Sanuki, ecc., E sapevo che dovevo trovare un'agenzia di viaggi ragionevole per aiutarmi.

    Puoi usare una penna o un taccuino per scrivere le idee o digitarle su TextEdit, Blocco note o Google Documenti. Oppure fai quello che ho fatto, usa una semplice app per prendere appunti e web come Evernote.

    La cosa bella di questa app gratuita è che ogni volta che un pensiero arriva a te, puoi aggiungerlo subito alle note perché è disponibile su tutti i tuoi dispositivi. In questo modo, è meno probabile che manchi un dettaglio importante, ad esempio (sul mio progetto), se qualcuno del personale fosse vegetariano o avesse delle allergie.

  • 3. Break It

    Quindi, metti le tue idee a cui appartengono nelle categorie appropriate e suddividili in oggetti utilizzabili.

    Allontanati dalla prendere appunti per qualcosa che ti aiuterà a farlo. Strumenti di gestione delle attività, in particolare quelli con un numero illimitato e livelli di attività come Quire, torneranno utili ora.

    Guardando i miei appunti, che erano entrambi disordinati e brutti, ho creato un elenco di attività come "Itinerario" con attività secondarie (o secondarie), tra cui "Quali luoghi visitare", "Quali ristoranti dove mangiare" e "Quali negozi acquistare" a 'in un progetto che ho chiamato' Staff Trip 2015 '.

    Mentre ci sei, puoi aggiungere specifiche come la data di scadenza e i tag per le tue attività come "Urgente" o "Più tardi". Questo ti aiuta a ricordarti cosa dovrebbe essere fatto prima. Puoi anche riordinarli in qualsiasi momento se la loro priorità cambia.

  • 4. Fallo

    Infine, è il momento di scendere allo specifico.

    Questo è probabilmente il passo più dispendioso in termini di tempo, in cui dovrai discutere, ottenere aiuto esterno e completare ogni attività prima di arrivare a destinazione - nel mio caso, Aeroporto Narita, nel tuo caso alla chiusura di qualunque progetto tu stia lavorando .

    Ad esempio, alcuni mesi prima di atterrare all'aeroporto di Narita, dovevamo prima discutere l'itinerario tra di noi. Avevo discusso di questo nel Passaggio 3 e poi ho dovuto cercare le migliori agenzie di viaggio, discutere di quale collaborare, contattare l'agenzia e così via.

    Fortunatamente, ho potuto eseguire lo zoom su una particolare attività o filtro per data di scadenza e tag per rimanere concentrato utilizzando i miei strumenti di gestione delle attività, quindi non mi sono sentito sotto pressione o sopraffatto.

    Quindi, eccomi qui, finire questo post con il mio televisore spento, iTunes chiuso e la mia bocca chiusa, mentre mi sentivo bene e orgoglioso di me stesso. Puoi esserlo anche tu.

  • 
    Articoli Interessanti
    Raccomandato
    Prepararsi a un colloquio di lavoro governativo non è difficile. Ci vuole solo tempo per ricercare l'organizzazione e la posizione, anticipare le domande dell'intervista e preparare le domande da porre al responsabile delle assunzioni. Ecco le cose specifiche che puoi fare per preparare un colloquio di lavoro governativo.
    Le capacità organizzative sono alcune delle competenze lavorative più importanti e trasferibili che un dipendente può acquisire. Comprendono una serie di funzionalità che aiutano una persona a pianificare, stabilire le priorità e raggiungere i propri obiettivi. La capacità di mantenere il lavoro organizzato consente ai lavoratori di concentrarsi su diversi progetti senza essere disorientati o persi, aumentando così la produttività e l'efficienza sul posto di lavoro. I mana
    Ti presenteresti per un colloquio di lavoro con jeans, pantaloncini, scarpe da ginnastica sporche? Vuoi masticare gomma durante l'intervista o arrivare in vestiti arruffati o rugosi? Indossare abiti inappropriati o stravaganti per un colloquio di lavoro può potenzialmente costarti il ​​lavoro. La
    Domanda: Cosa succede a una demo su un'etichetta discografica? Risposta: Quando invii la tua demo a un'etichetta discografica, cosa succede dopo? Ogni etichetta ha il proprio modo di gestire le demo. Sfortunatamente, a volte, questo modo di gestire le demo implica metterlo in una scatola e non andare mai in giro a controllarlo
    Molte aziende nel settore dell'ospitalità (alberghi, società di autonoleggio e compagnie aeree) assumono lavoratori domestici, di solito agenti del call center. Tuttavia, ci sono altre aziende non specificamente nel settore dei viaggi che hanno bisogno di lavoratori in remoto con esperienza lavorativa legata al viaggio.
    Sono sempre un po 'sorpreso da quanto i giovani possano essere considerati vecchi dai datori di lavoro. In alcune industrie, in particolare ad alta tecnologia, anche a metà degli anni trenta può essere considerato vecchio. In effetti, ho parlato con un programmatore informatico che descriveva i lavoratori nel suo ufficio che erano più di trenta come "vecchi". S