Attività commerciale

12 consigli per costruire una cultura di interdipendenza sul lavoro

Hai bisogno di credere che i tuoi dipendenti siano i tuoi beni più significativi

L'economia esternalizzata è qui per rimanere. Come leader, potresti non apprezzare l'idea dell'outsourcing. Tuttavia, la realtà è che potrebbe essere presto necessario considerare l'outsourcing. Quando ciò accadrà, vorrai una forza lavoro agile, adattabile e preparata a partecipare alla tua organizzazione a un nuovo livello di competitività.

Al contrario, i tuoi dipendenti più intelligenti in questo momento stanno sviluppando le competenze necessarie per diventare agenti gratuiti. Queste persone motivate e di talento sono le ultime che puoi permetterti di perdere.

Le organizzazioni che collaborano con i propri dipendenti e riconoscono i dipendenti come risorse manterranno quei dipendenti quando avranno l'opportunità di diventare agenti gratuiti.

Girando la gerarchia di potere sulla sua testa

In passato, non hai chiesto alla gente cosa avrebbero voluto fare. Hai chiesto loro se potevano fare ciò che avevi bisogno di fare. I dipendenti si aspettavano che gli venisse detto cosa fare. Questa disposizione favoriva la proprietà o la leadership dell'organizzazione rispetto all'individuo.

Quei giorni sono andati. Nell'economia in outsourcing, le tue aziende e le tue organizzazioni sono ora ambienti per te, come datori di lavoro, per l'amministratore e l'amministratore non significa controllo.

Significa creare il tipo di posto di lavoro in cui i knowledge worker vogliono lavorare con te, non per te. Questa economia richiede dipendenti che siano partner capaci e impegnati, che condividano i tuoi obiettivi di business e che abbiano una partecipazione nell'aiutare la società a rimanere competitiva.

Come datori di lavoro, devi sviluppare una relazione radicalmente nuova con le persone che inviti a unirti a te nella tua impresa.

Dipendenti come beni

Se ti relazioni a quelli che paghi come beni anziché come spese, potresti trovarti a fare domande diverse su queste persone e intraprendere azioni diverse nei loro confronti. Questo è il cambiamento radicale nei tuoi pensieri sui dipendenti che è raccomandato.

Il concetto di dipendenti come patrimonio richiederà che tu crei e mantenga una cultura di interdipendenza, in cui i dipendenti si sentano stimati e restituiscano valore in egual misura.

Questo tipo di ambiente ha poca o nessuna preoccupazione per il controllo delle risorse umane, ma pone l'attenzione sui sistemi che informano l'organizzazione di ciò di cui hanno bisogno i talenti, ora e nell'immediato futuro.

Molta attenzione viene dedicata ad attrarre e selezionare le persone giuste, a svilupparle una volta che sono nel team e a comprendere l'ambito completo delle loro capacità in modo da supportare la loro adattabilità nei momenti in cui i lavori che svolgono possono essere spostati e completati da meno talento costoso.

I knowledge worker sono oggi più importanti per la tua azienda rispetto alla tua strategia aziendale. Sono la tua risorsa principale. Se il tuo può essere il tipo di posto di lavoro che queste persone cercano, hai un vantaggio competitivo distinto.

Costruire una cultura di interdipendenza con i dipendenti come beni

Ecco alcuni principi guida per costruire una cultura di interdipendenza nella nuova economia esternalizzata.

  • Conoscere quali risorse dei dipendenti si hanno a disposizione e avere un piano per ottimizzarle e i loro talenti, competenze ed esperienze.
  • Sapere quali risorse umane è probabile che abbia bisogno e avere un piano per la loro acquisizione.
  • Crea una posizione di livello senior nella tua azienda, Vicepresidente per i beni umani o Responsabile dei beni umani, che è responsabile per aumentare il valore delle tue risorse umane.
  • Insisti che i tuoi leader hanno una visione lunga e sono responsabili per lo sviluppo delle tue risorse umane.
  • Concentrati sulla costruzione di relazioni. Non affrontare questa sfida da solo o solo con i membri del management. Coinvolgi tutti i dipendenti.
  • Impiegare persone che sono intrinsecamente motivate da ciò che stai cercando di realizzare.
  • Impiegare persone che attualmente posseggono abilità e competenze che si devono realmente avere nel proprio impiego e che sono disposte a continuare a sviluppare le competenze necessarie nell'interesse di un bene superiore.
  • Impiegare persone che capiscano che il tuo è un ambiente collaborativo. Devono essere disposti a operare in quel modo e sviluppare le loro capacità collaborative.
  • Rendi tutti i tuoi sistemi di ricompensa una combinazione di un ritorno all'individuo per valore prodotto e riconoscimento delle prestazioni dell'intera azienda o organizzazione.
  • Creare e mantenere sistemi che consentano alle persone di crescere professionalmente e richiedono che ne traggano vantaggio.
  • Facciamo sapere, dal primo giorno, che è un'aspettativa di appartenenza all'azienda che ognuno è responsabile del proprio sviluppo.
  • Impiegare persone che capiscono che il loro ruolo professionale implica essere responsabili e responsabili di tutto ciò che l'organizzazione richiede loro. Assicurarsi che ogni dipendente comprenda chiaramente queste responsabilità.

Se oggi gestisci un'azienda e non hai fatto il passaggio a un approccio molto più collaborativo, per far lavorare le persone con te, allora sei già in difficoltà.

Inizia a comportarti come se le persone fossero il patrimonio più prezioso della tua impresa, se non altro per il fatto che il futuro della tua azienda nell'economia esternalizzata dipende da esso. I dipendenti migliori restano solo dove sono visti e valutati come il bene più importante dell'organizzazione.

Raccomandato
Queste sono le caratteristiche dei lavoratori della Gen Y I quadri della Generazione Y di giovani adulti che ora si uniscono alla forza lavoro sono spesso dipinti come sovrannaturali, coccolati e coccolati. Certo, alcuni membri della forza lavoro Gen Y hanno difficoltà a adattarsi all'occupazione, ma altri portano competenze che dovrebbero essere emulate.
Comprensione delle prestazioni obbligatorie e competitive dei dipendenti Gli amministratori dei benefit dei datori di lavoro gestiscono in genere una combinazione di benefici per i dipendenti richiesti e non richiesti. Dall'assicurazione medica e prescrizione, al risparmio previdenziale e ai benefici volontari, le aziende spesso hanno molte opzioni da offrire durante ogni anno
Di seguito sono riportate informazioni sui tipi di domande di intervista a cui potrebbe essere rivolto un assistente di volo, consigli su come prepararsi per un colloquio e un elenco di domande specifiche di intervista. Tipi di domande per l'intervista con il personale di volo Le interviste con assistente di volo possono includere un numero di tipi di domande
Desiderate dare le dimissioni piuttosto che tornare al lavoro dopo il congedo di maternità? Per molte madri (o aspiranti padri casalinghi), i primi mesi dopo la nascita di un bambino hanno un modo di riorientare le proprie priorità. Un censimento degli Stati Uniti pubblicato nel 2011 ha riportato che una su cinque madri lascia la forza lavoro prima o dopo il parto.
Il tuo smartphone è davvero un kit di strumenti per il successo delle vendite. Se sei un rappresentante di vendita per un'azienda più grande, è probabile che passi molto tempo in viaggio con lo smartphone della tua azienda al tuo fianco. Naturalmente, si utilizza il telefono per effettuare chiamate e inviare messaggi, ma ci sono una miriade di altri modi in cui il tuo smartphone può diventare il tuo miglior strumento di business. In
Hai deciso che non vuoi il lavoro per il quale hai appena intervistato? Qual è il modo migliore per dire al datore di lavoro che hai cambiato idea? Ci sono molte ragioni per ritirarsi dalla considerazione per una posizione. Potresti rendertene conto che il lavoro non è una buona idea in termini di capacità, interessi, stile di vita o aspettative di reddito. I