Attività commerciale

Quindi, odia il tuo lavoro. Ora cosa?

Consigli per chi è bloccato in un solco

C'è un vecchio detto che è stato parafrasato molte volte nel corso degli anni. Va qualcosa del genere:

"Fai un lavoro che ami e non lavorerai mai un giorno nella tua vita".

È vero, per la maggior parte. Anche i lavori che ami davvero possono essere incredibilmente difficili a volte. Ma di solito portano ricompense che superano di gran lunga i lati negativi. Le notti tarde, i fine settimana, la cattiva alimentazione, la mancanza di una vita sociale, questi possono essere tutti sottoprodotti o un lavoro che fa molte richieste sul tuo tempo. Tuttavia, se ami davvero quello che stai facendo, non noterai il passare del tempo.

Quindi, c'è il rovescio della medaglia.

Amavi il tuo lavoro. Adesso lo odi. In effetti, trovi tutte le scuse possibili per NON svolgere il lavoro che sei effettivamente pagato, pur non essendo licenziato o rimproverato.

Tuttavia, prima o poi, il martello cadrà. La tua mancanza di entusiasmo si manifesterà e trascorrerai le tue giornate in depressione, lamentandoti dei "bei vecchi tempi" finché non diventerai un'altra statistica, in cerca di lavoro con un enorme chip sulla spalla.

Che cosa si può fare? Quali sono le tue opzioni? Dovresti smettere? È ora di porsi le seguenti domande, iniziando dall'ovvio.

Odio davvero il tuo lavoro?

Odi il tuo lavoro o odi il lavoro che è diventato? Stai confrontando quello che hai ora, con qualcosa che avevi usato che era molto meglio?

Un primo esempio: quando sei arrivato per la prima volta alla tua agenzia, stavi lavorando su un ottimo account, facendo un lavoro fantastico che ti ha fatto sentire appagato. Ti è piaciuto venire al lavoro e sei rimasto in ritardo perché hai perso la cognizione del tempo. Eri felice.

Nel corso degli anni, i clienti con cui ti piaceva lavorare sono andati avanti, e ora, sei su qualcos'altro. Il lavoro non è gratificante. I clienti non sono così divertenti. Il tuo portafoglio non viene aggiornato con grandi pezzi. Sì, rispetto al modo in cui passavi le tue giornate, non è così buono.

Tuttavia, per un estraneo, potresti comunque avere un lavoro per il quale ucciderebbero.

Puoi andare a lavorare in un edificio climatizzato circondato da persone intelligenti e creative. Ti viene pagato un ottimo stipendio. Hai 4 settimane di ferie. Puoi andare e venire come ti pare. Ottieni feste e partecipa agli eventi. Per il ragazzo che pulisce i bagni per $ 8 l'ora, stai vivendo la bella vita.

È tutto prospettiva. Odieresti davvero il tuo lavoro, o ti piacerebbe che fosse bello come prima? Pensaci su. Potresti semplicemente aver bisogno di cambiare il tuo paradigma. Fai una lista dei pro e dei contro; potresti semplicemente sorprenderti.

Perché ti stai aggrappando?

Trascorriamo almeno 40 ore ogni settimana facendo il lavoro che paga le bollette. Speriamo che sia appagante, ma se è letteralmente qualcosa che fai per soldi e ti rende infelice, devi chiederti se è solo il denaro che ti tiene lì.

Se la risposta è sì, non hai abbastanza motivi per rimanere. Il denaro è importante, ma la tua felicità e sanità mentale la vincono. Anche se può essere facile dire "bene, allora lascia", ovviamente non è così facile. Tuttavia, dovresti iniziare a fare passi avanti, non appena puoi. Ottieni il tuo curriculum insieme. Guardati intorno, vedi chi sta assumendo e quale agenzia ha appena vinto alcuni nuovi account. Sii proattivo. Il semplice atto di prepararti a partire spesso può sollevare lo spirito abbastanza da rendere il lavoro che odi sopportabile per qualche altro mese.

Nella tua testa, sei in un posto migliore.

Cosa puoi cambiare per renderlo migliore?

Se odi il tuo lavoro e il passaggio a un altro non è assolutamente un'opzione, che altro puoi fare? Bene, un passo positivo è guardare il tuo lavoro attuale e identificare tutte le cose che non lo sono.

Inizia facendo una lista. Annota tutti i motivi per cui sei infelice nella tua posizione attuale. Che siano le persone con cui lavori, la cultura aziendale, le ore, la mancanza di crescita personale, i clienti o anche i soldi, devi sapere quali sono i problemi prima di poterli risolvere.

Una volta che hai la tua lista, prioritizza. Qual è il problema più grande in questo momento e qual è il problema che puoi trascurare realisticamente?

Diciamo che il problema più grande è la cultura aziendale. È difficile perché è spesso radicata e impossibile da cambiare completamente. Tuttavia, ci sono cose che puoi fare per fare la differenza. Smetti di ascoltare i pettegolezzi e smetti di contribuire ad esso. Cerca di evitare le persone che ti rendono davvero infelice o che riducono le tue interazioni con loro. Puoi passare a un reparto diverso o lavorare a un altro cliente? Riesci a trovare modi di lavorare in orari diversi, magari arrivare presto e partire presto per poter passare più tempo da soli?

Non sarai in grado di risolvere tutti i tuoi problemi, ma puoi apportare modifiche che ti aiuteranno a rendere le cose più tollerabili finché non avrai la possibilità di andartene.

Odiate il vostro lavoro o l'industria?

Il fatto è che ci sono alcuni aspetti di un settore che non cambierà mai, indipendentemente da dove lavori. I clienti ti daranno sempre feedback che non ti piacciono e vogliono cambiamenti che rendano il lavoro più debole. Dovrai sempre lavorare più di 40 ore a settimana e questo include il lavoro nei fine settimana. Dovrai sempre fare delle scelte che non sono d'accordo, come fare pubblicità per prodotti o servizi con cui non sei d'accordo.

Quindi, prima di smettere di fare un altro lavoro, chiediti ... sto scappando da questo lavoro o voglio uscire dall'intero settore? Se è il secondo, è necessario iniziare a prendere importanti decisioni sulla vita e rapidamente. Ma può essere fatto.


Articoli Interessanti
Raccomandato
Fare una telefonata non richiesta a un datore di lavoro per programmare una riunione o un colloquio di lavoro è una sfida. Può essere snervante per sollevare il telefono per chiamare qualcuno che non conosci e chiedere loro delle aperture di lavoro, ma funziona. Se riesci a raggiungere la persona giusta, avrai l'opportunità di presentare le tue abilità e iniziare il processo di essere considerato per un lavoro. Co
Conosci qualcuno che fa parte dell'industria aeronautica? Sorprendili con un grande regalo Venire con una grande idea regalo per un pilota può essere difficile. Vuoi ottenere qualcosa di premuroso e utile senza che sia eccessivamente scadente. Alcuni dei migliori regali per i piloti professionisti sono le cose che possono usare per rendere più facile il loro lavoro.
Ci sono alcune strade da percorrere nell'Air Force Il Congresso stabilisce le dimensioni della forza di lavoro attiva per ciascun ramo del servizio e stabilisce la percentuale della forza arruolata che è autorizzata a servire in ciascun grado retributivo, superiore al grado di E-4. Ciò significa che se qualcuno viene promosso a E-5 o superiore, deve esserci un posto vacante.
Scopri quali Stati richiedono documenti di lavoro I documenti di lavoro sono documenti legali che certificano che un minore (qualcuno sotto i 18 anni) può essere impiegato e sono classificati in due tipi: certificazione dell'occupazione e certificazione dell'età. Nessun requisito federale impone ai minori di ottenere documenti di lavoro prima di iniziare l'occupazione, ma alcuni stati li richiedono.
Le domande di interviste basate sulle competenze richiedono agli intervistati di fornire esempi specifici di momenti in cui hanno dimostrato particolari abilità o attitudini. Generalmente, queste domande richiedono agli intervistati di descrivere un problema o una situazione, le azioni intraprese per gestire il problema e i risultati della situazione.
Durante il colloquio di lavoro, l'intervistatore potrebbe farti la domanda "Quali sono i tuoi obiettivi di carriera a lungo termine?" Questo è simile ad altre domande di intervista come "Dove ti vedi tra cinque anni?" E "Quali sono le tue? obiettivi per i prossimi cinque o dieci anni?