Attività commerciale

Come utilizzare la comunicazione non verbale in Assunzione

Scegliere dipendenti che si adattano bene alla propria organizzazione è impegnativo

Hai mai preso una decisione su un candidato in base al modo in cui si è seduto nella tua lobby? Hai confermato quell'opinione quando ha attraversato la stanza e ti ha stretto la mano? La consapevolezza della comunicazione non verbale e i messaggi inviati dai cercatori di lavoro influenzano la valutazione dei candidati al lavoro - e dovrebbe farlo. A parte le caratteristiche protette come sesso, razza e peso, puoi imparare molto dal tuo futuro dipendente dalla comunicazione non verbale.

Avrai voglia di guardare segnali non verbali che ti raccontano l'atteggiamento, la prospettiva, gli interessi e l'approccio della persona. Parlano più forte della comunicazione verbale durante il processo di intervista. La comunicazione non verbale ti aiuta a valutare con fiducia le credenziali di ciascun candidato in relazione a:

  • abilità necessarie per fare il lavoro,
  • caratteristiche comportamentali che hai identificato come necessarie per il successo nel lavoro, e
  • cultura e ambiente della vostra organizzazione.

Questi sono esempi di comunicazione non verbale a cui devi prestare attenzione e "ascoltare". Puoi credere a quello che vedi; le prime impressioni contano.

Prime impressioni

I primi minuti in qualsiasi intervista sono così importanti che quasi nulla conta. Dai un'occhiata al candidato e prendi nota di tutti i messaggi non verbali che sta comunicando. Si formano impressioni dalla postura del candidato, dalla stretta di mano, dal vestito e dagli accessori, dall'uso dello spazio, dall'attenzione, dal contatto visivo e dalle espressioni facciali. E poi ascolti ciò che ha da dire in risposta alle tue domande.

Postura e spazio

Il tuo candidato è seduto comodamente ma in posizione verticale, ma non rigidamente, sulla sua sedia? Cammina con disinvoltura? È probabilmente fiducioso e a suo agio con se stesso. La postura slouchy parla ad alta voce del lavoro sciatto e della bassa autostima. Una postura che consente a un individuo di occupare la giusta quantità di spazio nella stanza ti dice che il richiedente è sicuro nelle sue capacità. La postura sciatta dà l'impressione di poca energia e incuria. Fai attenzione.

Stretta di mano

Notare se il candidato ha una stretta di mano ferma, asciutta e solida. Ancora una volta, una persona fiduciosa e confortevole usa la stretta di mano come interazione positiva non verbale. La stretta di mano dovrebbe assicurare il desiderio del candidato per una prima interazione positiva e impressione. Una stretta di mano debole segnala scarsa fiducia e bassa autostima. Una stretta di mano eccessivamente forte potrebbe dirti che la persona è eccessivamente aggressiva o che prova a prenderti il ​​vapore.

Abbigliamento e accessori

Non importa quanto sia informale il tuo ambiente di lavoro, un candidato professionale deve indossare un abito per il suo primo incontro. L'outfit selezionato ti spiega in che modo il candidato interagirà e sarà percepito dai clienti.

Gli accessori scelti o professionalità telegrafica - o loro no. Una valigetta, un portafoglio in pelle, una bella penna, una borsa di cuoio e scarpe lucide presentano un aspetto solido e professionale. Ti dicono che il candidato ha a cuore abbastanza da voler fare una buona prima impressione.

Trucco, profumo e gioielli, indossati con gusto, possono aggiungere alla tua percezione della loro professionalità. Unghie sporche o scarpe consumate dicono che la persona è incurante, troppo frettolosa o inconsapevole dell'impressione che hanno sugli altri. Non bene.

In alternativa, se il candidato ha cercato di apparire lucido e professionale per l'intervista - e non lo fa - probabilmente è così buono come sembra. Decidi cosa funziona per la tua organizzazione e fai la tua migliore selezione. L'abbigliamento e gli accessori scelti dal candidato sono una forma di potente comunicazione non verbale. Ascolta quando assumi. L'attenzione, il contatto visivo, il linguaggio del corpo e le espressioni facciali sono comunicazioni non verbali che possono dirvi molto sui candidati che considerate assumere.

Attenzione e contatto visivo

Guarda l'ascolto e il comportamento interattivo del tuo candidato. Dovrebbe comportarsi come se fosse impegnato appoggiandosi leggermente in avanti sulla sedia per chiudere una parte della distanza tra lui e l'intervistatore.

Vuoi assumere un candidato che può comodamente mettere il suo portafoglio sulla tua scrivania per prendere appunti, ma non occupare troppo del tuo spazio. Volete un dipendente in grado di mantenere un contatto visivo confortevole senza un'attenzione fissa o forzata.

Se il candidato trascorre l'intervista con i suoi occhi che si muovono in tutta la stanza, raramente ti guarda, questo può segnalare una mancanza di fiducia - o peggio - a lui non importa. Il contatto visivo prolungato e forzato può indicare una persona eccessivamente aggressiva a cui non interessa il tuo comfort. E se non gli importa del tuo conforto durante l'intervista, quel comportamento non migliorerà quando lo assumi.

Ascolta anche le risposte del candidato alle tue domande. Ha sentito la tua domanda? Rispondeva in modo succinto e condivideva storie, o vagava incessantemente fuori tema? Il primo ti dice che si è preparato per l'intervista e ha storie di successo da condividere. Quest'ultimo segnale impreparato, a disagio, o che non gli importava abbastanza da prestare attenzione.

Espressioni facciali e linguaggio del corpo

"Quello che fai parla così forte che non riesco a sentire quello che dici", ha detto Ralph Waldo Emerson in una delle mie citazioni preferite. E niente è più comunicativo delle espressioni facciali e del linguaggio del corpo dei candidati. Sono stati scritti interi libri interpretando espressioni facciali e linguaggio del corpo. La chiave per ascoltare la loro comunicazione non verbale è se le loro espressioni facciali e il linguaggio del corpo corrispondono alle parole pronunciate.

Le espressioni facciali che non riescono ad abbinare le parole pronunciate possono indicare un serio disagio o menzogna - né i comportamenti desiderabili in un candidato. Un candidato che non fa mai contatto visivo e parla in un punto sopra la spalla è scomodo e dimostra una mancanza di fiducia. Vuoi assumere un dipendente le cui espressioni facciali siano coerenti e punteggiano le sue parole.

Anche il linguaggio del corpo parla a voce alta. Il candidato si appoggia allo schienale con le gambe incrociate al ginocchio? È troppo rilassato per l'impostazione di un'intervista. Ha preso in consegna tutta la scrivania con le sue braccia e gli accessori? È eccessivamente aggressivo.

Si appoggia indietro con le mani incrociate dietro la testa? Questo è un comportamento aggressivo dell'intervista all'estremo. Non aspettarti un comportamento meno aggressivo se lo assumi. Se il candidato fa una dichiarazione e guarda lontano da te o sembra nervoso, probabilmente non sta dicendo la verità. Se lei ti fissa negli occhi mentre racconta la sua storia, potrebbe essere costruttrice.

Se batte continuamente la sua penna, torce i suoi gioielli alla fine di ogni frase, le accarezza i capelli ogni pochi minuti, sta inviando ogni sorta di messaggi sul suo disagio - con l'impostazione dell'intervista o con le sue capacità e abilità in generale? È difficile da dire. Ascolta quello che non stanno dicendo.

Conclusione

Intervistare e assumere persone che saranno grandi dipendenti che si adattano bene alla tua organizzazione è una sfida. Ascoltare la comunicazione non verbale dei tuoi candidati può dirti tanto sui candidati quanto le loro parole, i loro riferimenti e la loro esperienza. La comunicazione non verbale è importante.


Articoli Interessanti
Raccomandato
3 Workplace Woes Women Experience Plus Informazioni su come risolverle I numeri non mentono. Ma non raccontano sempre tutta la storia. L'uguaglianza sul posto di lavoro è stata una battaglia combattuta da molto tempo. Sebbene le donne abbiano sperimentato enormi progressi negli ultimi cinquant'anni, i datori di lavoro hanno ancora molto da fare quando si tratta di salari equi e del pernicioso sessismo che esiste ancora in alcuni luoghi di lavoro e industrie.
Un rapido primer per professionisti finanziari La sicurezza dei dati è una delle principali preoccupazioni nel settore dei servizi finanziari perché è associata a enormi potenziali costi finanziari e di reputazione. Il cybercrime rivolto alle società finanziarie è in aumento. Di conseguenza, l'attenzione alle questioni relative alla sicurezza dei dati dovrebbe coinvolgere non solo i membri del personale delle tecnologie informatiche, ma anche il personale di gestione dei rischi e di conformità, nonché i membri delle organizzazioni di controllori e dei funzionari finanziari principali. Inolt
Graf (AKA, il paragrafo) Coloro che sono nuovi nel mondo del giornalismo impareranno presto che la parola "graf", che all'orecchio non istruito sembra un errore (ad esempio, gaff) è, nel linguaggio delle notizie, il termine industriale per un paragrafo. Il termine graf è solitamente sballottato dagli editori ed è scritto a margine di una storia in sospeso, oppure può essere usato verbalmente. Gr
Gli assistenti sociali aiutano i loro clienti a funzionare meglio nella società. Alcuni assistenti sociali aiutano le persone o le famiglie a identificare e richiedere i servizi sociali di cui hanno bisogno. Altre forniscono servizi di consulenza, valutazione e persino servizi di diagnostica clinica nelle scuole o in altri contesti di gruppo.
Hai mai notato come un grande modello faccia apparire totalmente naturale la sua posa, come se fosse appena stato catturato in piedi in quel modo? Molto probabilmente, questo è il risultato di un sacco di pratica in posa. I migliori modelli faranno molti esperimenti per capire come apparire al loro meglio con la fotocamera.
Calcolo delle modifiche, calcolo degli sconti e altri suggerimenti per interviste sul lavoro di matematica Quando ti vengono poste domande di matematica durante un colloquio di lavoro al dettaglio, l'intervistatore vuole sapere che hai competenze matematiche di base, anche se il registratore di cassa può calcolare automaticamente il cambiamento.