Attività commerciale

Lezioni di vita e di carriera dal miglior leader che abbia mai conosciuto

Il miglior leader che abbia mai conosciuto è morto di recente. Voglio condividere alcune delle lezioni che ho imparato da lui che hanno contribuito a dare forma alla mia carriera.

Al suo funerale, ho parlato con la donna che era stata la sua responsabile dell'ufficio in quello che doveva essere il ruolo finale della sua carriera. "Ogni volta che andavamo da nessuna parte, " disse, "e incontravo persone che avevano lavorato per lui all'inizio della sua carriera, mi dicevano sempre" Sei fortunato. Frank era un grande capo! "E, " Vorrei poter lavorare per lui per tutta la mia carriera ".

Cosa ispira quel tipo di lealtà negli altri? Come l'ha imparato?

Ecco la storia di Frank.

La sua prima carriera: la marina

Frank era un tipico ragazzo cresciuto nel cuore dell'America. Un ragazzo intelligente, i cui genitori gli hanno fatto fare i compiti, le faccende e le lezioni di musica. Si è laureato vicino alla parte superiore della sua classe di scuola superiore. Dopo la laurea, lasciò la casa per la US Naval Academy ad Annapolis, nel Maryland, poco prima dell'inizio della Seconda Guerra Mondiale.

L'attacco a Pearl Harbor comprimeva il rigoroso corso quadriennale di studi all'Accademia in tre anni e andò in guerra a 22 anni. Guadagnò una stella di bronzo durante la guerra, la terza più alta medaglia di combattimento della US Navy awards. Mi disse una volta del lavoro di squadra che gli uomini del suo dipartimento avevano dimostrato di averli salvati da ripetuti attacchi. Non ha mai menzionato che aveva addestrato quegli uomini e costruito il loro senso del lavoro di squadra.

Dopo la guerra, rimase in marina ma tornò a scuola e conseguì un master in ingegneria petrolifera. Non molte persone nella sua professione avevano gradi avanzati in quel momento, ma ha sempre amato l'apprendimento e ha creduto che avrebbe aiutato la sua carriera.

Dopo il conflitto coreano e la nascita del suo quarto figlio, Frank ha fatto una scelta professionale che limitava fortemente le sue possibilità di diventare un ammiraglio, ma gli ha permesso di passare più tempo a casa con sua moglie e i suoi figli. Mi ha detto che non si è mai pentito della scelta. Dopo una carriera di trent'anni, si ritirò dalla Marina come capitano.

Nuove vette ed eroismo altruista:

Quando si ritirò dalla Marina, cercò qualcosa da fare. Prese alcune lezioni al college della comunità locale e finì per insegnare matematica lì. Prese una lezione di alpinismo al college e, all'età di 55 anni, salì sulla vetta del monte Rainier. Ha fatto altre cinque ascensioni come capo corde ed è diventato membro del team di volontari del soccorso alpino olimpico. Ricordo una storia che mi raccontò di un paio di "bambini" che si erano persi in montagna e che la sua squadra era andata a cercarli. Questi "bambini" avevano circa quarant'anni, ma era più in forma e aveva 20 anni in più.

Seconda carriera

Con 30 anni di esperienza, ha ottenuto facilmente la sua licenza di Ingegnere professionista in diversi stati e ha trascorso i successivi 15 anni come ingegnere navale / meccanico. Molti dei dirigenti che lo avevano assunto erano più giovani. Alcuni hanno messo in dubbio la sua capacità di apprendere cose nuove o di mantenere il passo. Ha tranquillamente dimostrato che si sbagliavano tutti. E ha ricevuto il brevetto statunitense per una delle sue idee.

Ho avuto il piacere di succedergli come direttore tecnico di una società di ingegneria del design. Sebbene due uomini avessero tenuto la posizione tra noi, tutti in quella compagnia che lo avevano conosciuto avevano ancora il più alto rispetto personale e professionale per lui - dal presidente della compagnia al suo ex segretario.

La pensione?

La pensione per Frank non significava stare seduti in giro. Ha lavorato al suo gioco di golf, ha preso lo sci di fondo e è rimasto attivo nella sua chiesa e nella sua comunità. Ha fornito ricerca e assistenza tecnica a sua moglie nell'autorizzare tre libri di storia della marina.

Come direttore del locale museo navale, progettò e supervisionò un passaggio dalla casa plurisecolare del museo a un nuovo spazio a pochi isolati di distanza. Manufatti insostituibili, da un proiettile appiattito a un prototipo di una torre di comando sottomarina, sono stati spostati senza perdita. La mossa è stata completata nei tempi previsti.

Ascolta tua madre

L'ultima tappa della sua vita lavorativa iniziò, innocentemente, in un viaggio in montagna con sua moglie. Sulla strada di casa, si fermarono in un negozio di antiquariato e notò un violoncello. Ricordava le lezioni di violoncello che aveva tenuto da ragazzo e si chiedeva se potesse ancora suonare. Ha praticato, preso lezioni e praticato ancora. Ha fatto un provino per la sua sinfonia locale e si è aggiudicato la terza posizione di violoncello. (C'erano solo tre violoncellisti nella piccola orchestra.)

Frank è stato profondamente coinvolto nell'organizzazione sinfonica, come ha fatto con tutto ciò che considerava degno di essere fatto. Fu eletto nel suo consiglio di amministrazione e alla fine divenne il loro presidente. Quando suonò il suo ultimo concerto con la sinfonia, aveva avuto un tale successo nella costruzione dell'orchestra che suonava secondo violoncello.

Tra le sue foto preferite, è già nel suo smoking e sta facendo una pratica dell'ultimo minuto; suo nipote di tre anni è seduto di fronte a lui e suona un violino di plastica.

Comando

Allora, che cos'era questo uomo comune che lo ha reso un così grande leader? È nato con esso? L'ha imparato? Perché la gente, letteralmente, lo seguirà in guerra? Come guadagnò il rispetto e la lealtà dei marinai agli ammiragli; dal segretario al presidente della compagnia; dal compagno di golf al presidente del consiglio scolastico? Dovevi lavorare con lui solo una volta per sapere che era speciale. Persino chi non era d'accordo con lui riconosceva quanto fosse unico e speciale. Ecco alcune delle cose che ha fatto per aiutarlo a eccellere nel guidare per tutta la sua vita.

  • Sapeva cosa voleva fare. È terribilmente difficile convincere gli altri a fare ciò che vuoi se non sai quello che vuoi. Se gestisci un centro di assistenza clienti, il tuo obiettivo è quello di avere l'operazione più conveniente o di rispondere a tutte le chiamate entro 90 secondi. L'obiettivo non è importante quanto sapere cosa sia.
  • Ha detto alla gente cosa fare, non come farlo. Era un uomo molto intelligente e istruito, ma sapeva che non era più intelligente di tutti. Ha incoraggiato le persone a pensare, a innovare, a essere creativi. Non ha accettato ciecamente quello che hai inventato, ma si aspettava che ti venisse in mente qualcosa di appropriato.
  • Ha fatto i compiti. Prima di iniziare una nuova sfida, ha sempre cercato di scoprire ciò che altri avevano provato che avevano avuto successo o fallito. Ha studiato gli ostacoli e gli avversari. Ha cercato di darsi le migliori possibilità di vincere imparando quanto avrebbe potuto all'inizio. Stava sempre imparando e sempre pensando.
  • Ha guidato con l'esempio. Ha spinto forte la sua gente. Ha richiesto molti di loro. Ma nessuno ha mai lavorato di più di lui. Era il primo e l'ultimo ad andarsene. E ha lavorato sodo tutto il tempo che era lì. Sapeva come giocare, ma sapeva come separarlo dal lavoro.
  • Ha preteso l'eccellenza, non la perfezione. Si aspettava che tu lavorassi duro come lui e che si impegnasse tanto quanto lui. Non si aspettava che tu facessi tanto o quanto lui, ma ha insistito, comunque, che tu facessi quanto più potevi e quanto potevi.
  • Si è preso cura della sua gente. Conosceva tutti quelli che lavoravano per lui come individuo. Conosceva i loro punti di forza e di debolezza, le loro aspirazioni, le loro paure. Ha sempre preso le critiche al di fuori del gruppo, ma ognuno di loro ha preso la lode per quello che ha contribuito.
  • Era umile. Non ho mai capito perché. Con tutto ciò che aveva fatto e realizzato nella sua vita, era sempre modesto.
  • Aveva carattere. Era onesto e sincero. Era affidabile. Quando ti ha dato la sua parola, hai sempre saputo di poter contare su di essa. Non ha imbrogliato. Non ha cercato di trovare la via più facile per uscire da una situazione difficile. Non ha chiacchierato sui suoi principi. Non era inflessibile, ma semplicemente c'erano dei limiti che non avrebbe attraversato.

Il miglior leader che abbia mai conosciuto è morto di recente. Lui era mio padre. Mi mancherà


Articoli Interessanti
Raccomandato
Se ti dico, dovrei prenderti Per molte aziende oggi, una delle risorse più preziose è la proprietà intellettuale (IP). Le aziende devono prendere le misure appropriate per proteggere il valore di questa risorsa, come farebbero con qualsiasi risorsa fisica, ma devono anche sfruttarla al massimo delle sue potenzialità. Pr
Prendi questo quiz Prendi il nostro quiz 1. Stai cercando un appartamento. Come scegli tra posti che ti piacciono? Bill Diodato / Getty Images Prendo quello che è più economico. Li paragono in termini di dimensioni e affitto. Scelgo quello che è più grande. Li paragono in termini di dimensioni, affitto, posizione e scelgo quello che si adatta a tutte le mie esigenze e che posso permettermi. 2.
Età massima per unire i militari in ogni ramo del servizio Ogni ramo di servizio ha un limite di età massimo per entrare nell'esercito. Tuttavia, l'età da arruolare non è in bianco e nero. In realtà, è abbastanza grigio con regole, regolamenti e deroghe diverse da accettare per vari lavori in una vasta gamma di età. La le
Suggerimenti per il confronto dei piani di benefici per il lavoro nella valutazione delle offerte di lavoro I pacchetti di benefici del datore di lavoro sono spesso trascurati dai cercatori di lavoro. Una volta che hai trovato il lavoro dei tuoi sogni o il tuo stipendio dei sogni, le domande si fermano praticamente qui
Quando lasci il lavoro, prenditi il ​​tempo di inviare una lettera d'addio ai colleghi con cui hai lavorato. Questa è una buona idea per una serie di motivi. Le persone con cui hai lavorato sono una parte importante della tua rete e potrebbero essere utili contatti da avere in futuro. Ad esempio, potrebbero essere in grado di aiutarti in qualche modo con la tua carriera, ad esempio fornirti un riferimento, offrirti dei lead di lavoro se stai cercando o presentandoti a qualcun altro con cui potresti voler fare rete. Ins
Come redattore, dovresti seguire semplici consigli SEO per aumentare i lettori online e creare il tuo marchio multimediale su Internet. Fatti notare dai motori di ricerca, lavora con il tuo staff e osserva le statistiche del tuo sito salire. Scegli la frase giusta per le parole chiave La base di una buona ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) è trovare la frase chiave giusta.