Attività commerciale

Scopri la storia antica della scienza forense

Le origini e la storia dell'uso dei principi scientifici in criminologia

Oggi la parola "medicina legale" è diventata sinonimo di indagine sul crimine e sulla scena del crimine. Immagini di laboratorio del crimine, luci ultraviolette e computer ad alta tecnologia, spettacoli di crimini popolari come CSI hanno suscitato una crescente attenzione nel campo della scienza forense. Hanno anche generato un rinnovato interesse nelle carriere forensi.

Il termine "forense" deriva dal latino e significa, semplicemente, avere a che fare con la legge. Quindi, qualsiasi disciplina che abbia legami con il sistema legale è, di fatto, legale. Questo è il motivo per cui così tanti titoli di lavoro in criminologia, come lo psicologo forense, sono preceduti dal termine.

Per quanto riguarda la scienza forense, il termine è ora comunemente inteso per riferirsi all'applicazione di principi scientifici a questioni di diritto. In breve, significa usare la scienza per risolvere il crimine.

Una nuova disciplina

Come radicato nel nostro sistema di giustizia criminale come sembrerebbe la scienza forense, la verità è che si tratta di un'aggiunta relativamente recente, anche considerando la giovane storia della criminologia moderna.

Quando a Roma

Le prime radici della scienza forense come la conosciamo si possono trovare nell'antica società greca e romana. Queste civiltà occidentali hanno portato grandi progressi in campo medico e farmacologico. Ampia conoscenza è stata sviluppata per quanto riguarda la produzione, l'uso e i sintomi di vari veleni, rendendo possibile identificare il loro uso in omicidi precedentemente non rilevati.

Et Tu Brute? La prima autopsia

Nell'anno 44 aC, il medico romano Antistius esaminò il corpo del recentemente ucciso Giulio Cesare e stabilì che, sebbene il dittatore fosse stato pugnalato 23 volte, solo una ferita sul suo petto causò la sua morte effettiva. Questo è ampiamente considerato come la prima autopsia registrata.

Il primo caso del progetto Innocence?

Dal momento che il modello romano è la base per il nostro sistema giudiziario e giuridico oggi, è opportuno che esso preveda anche il nostro interesse ad applicare i principi scientifici nell'esame delle prove. Nel primo secolo dC, l'oratore e giurista romano Quintiliano fu in grado di dimostrare che impronte di mani sanguinose lasciate sulla scena di un omicidio avevano lo scopo di incorniciare l'imputato, un innocente cieco, per l'omicidio di sua madre. Mentre l'impero romano declinava nell'Occidente, la scienza forense rimase abbastanza stagnante per il prossimo millennio, fece le applicazioni della criminologia e della giustizia criminale.

L'inizio della patologia

Nel XIII secolo la Cina, il libro Hsi Duan Yu (The Washing Away of Wrongs) è stato pubblicato ed è considerato la prima guida alla patologia conosciuta. Il lavoro descrive, tra le altre cose, come determinare se una vittima è annegata o strangolata come causa di morte. Descrive inoltre in che modo l'investigatore criminale ha identificato il tipo di lama usata in un omicidio esaminando il cadavere e come determinare se una morte è stata accidentale o omicida.

Progressi scientifici

A partire dal diciassettesimo secolo, con il fiorire dell'età dell'illuminazione, i progressi della scienza e della coscienza sociale videro che il campo della scienza forense ricevette una sorta di rivitalizzazione. Il nuovo apprezzamento per l'applicazione del metodo scientifico in quasi tutte le indagini, criminali o meno, ha reso necessario nuovi mezzi per identificare e risolvere i crimini.

Il diciottesimo e il diciannovesimo secolo hanno visto un'esplosione di incidenti registrati sull'uso di prove ottenute scientificamente per risolvere crimini e vincere condanne. Tecniche probatorie che includono il collegamento di un pezzo di giornale sbriciolato usato per l'ovatta in una pistola a un pezzo di carta strappato in tasca di un sospetto e abbinare fibre, granelli e impronte di abbigliamento a quelli trovati su un sospetto accusato di aver ucciso una giovane donna .

fingerprinting

Forse il più grande balzo in scienze forensi, tuttavia, arrivò nel 1880 con il lavoro di Henry Faulds e William James Herschel, che pubblicò uno studio sulla rivista scientifica Nature che spiegava il fatto che le impronte digitali umane erano uniche per gli individui e che non esistevano due set identici.

Lo studio ha raccolto un enorme sostegno professionale ed è stato accettato come un fatto nel sistema giudiziario, aprendo la strada a un ampio uso della tecnica di identificazione che è diventata un pilastro nel campo della giustizia criminale ormai da oltre un secolo.

Una storia giovane ma ricca

Sebbene sia una disciplina relativamente nuova, la scienza forense ha una storia ricca e un futuro ancora più ricco. Poiché i progressi tecnologici arrivano apparentemente ogni giorno, una carriera scientifica forense è un modo perfetto per sposare una mente curiosa con il cuore di un pubblico ufficiale.

Più scienza forense e criminologia

  • Scienza forense e l'effetto CSI
  • Il lavoro di uno scienziato forense
  • Lavori in scienze forensi
  • La storia moderna della scienza forense.
  • La storia antica della criminologia
  • La storia della criminologia moderna

Raccomandato
Suggerimenti per la conclusione di un colloquio di lavoro su una nota positiva Qual è il modo migliore per concludere un'intervista e dire addio al gestore assumente? Cosa puoi fare alla fine di un colloquio di lavoro per aumentare le tue possibilità di essere assunto? Il modo in cui chiudi una riunione di lavoro può avere un impatto profondo sul risultato. È
Leggi per essere collegato al pubblico Scrivere un libro per bambini è il sogno di molti aspiranti autori. Una delle prime avvertenze che la maggior parte delle persone che pubblicano daranno è che il mercato dei libri per bambini è molto, molto diverso rispetto al mercato dei libri per adulti. Vicepresidente dell'agenzia letteraria Curtis Brown Ltd.,
Come preparare le risposte migliori sulla competenza tecnica Quando si intervistano per un lavoro, una tipica domanda è "Quali competenze informatiche hai e quali programmi stai usando comodamente?" Naturalmente, la risposta a questa domanda varierà ampiamente a seconda del lavoro per il quale si sta applicando.
Se ti piacerebbe guadagnarti da vivere come assistente domiciliare o assistente domiciliare, migliora le tue possibilità di trovare un lavoro sul campo, familiarizzando con le domande più comuni alle persone della tua professione durante le interviste. Preparare il colloquio in questo modo ti renderà più sicuro e sicuro di sé quando incontrerai potenziali datori di lavoro. Ino
La sveglia suona e vedi l'ora: 7:51 Con nove minuti per arrivare alla tua prima lezione, è probabile che tu rotoli dal letto e accendi la prima cosa che vedi. O forse hai persino indossato il pigiama. Se ti sembra familiare, assicurati di impostare la sveglia il giorno stesso del colloquio di lavoro o di stage.
Trova l'ispirazione all'interno di questi campioni e scrivi un ottimo curriculum Scrivere il tuo curriculum e lettere di presentazione può essere una sfida e potresti non sapere da dove cominciare. Uno dei modi migliori per trovare l'ispirazione è sfogliare esempi per posizioni di lavoro e set di abilità simili. Q