Attività commerciale

I progressi sui ruoli di genere femminili rallentano o si dirigono verso l'alto?

Vieni a vedere quale sia l'opinione degli Stati Uniti sull'uguaglianza di genere

I ruoli di genere negli Stati Uniti sono cambiati radicalmente dagli anni '50, quando gli uomini erano i capifamiglia e le donne lasciavano il lavoro non appena diventavano madri - cioè, se lavoravano fuori casa in primo luogo. Sei curioso di sapere che cosa hanno pensato la parità di genere negli anni? Il Council on Contemporary Families (CCF) ha studiato l'opinione dell'America su questo argomento sin dagli anni '70 e le loro scoperte sono super interessanti.

In un documento chiave del simposio, tre accademici hanno sostenuto che vi è stato un rapido cambiamento nei ruoli di genere dal 1968 fino agli anni '80, ma da quel momento le donne hanno visto pochi progressi nel mercato del lavoro, livelli di gestione e capitale netto. Nel 2012 il CCF ha riferito che il movimento in avanti si è leggermente invertito, secondo David A. Cotter, professore e presidente di sociologia presso l'Union College; Joan M. Hermsen, professore associato di sociologia all'Università del Missouri; e Reeve Vanneman, professore di sociologia all'Università del Maryland.

Questo è stato trovato quando i numeri immersi nelle risposte registrate dal 2000-2010.

"Non sappiamo se ci saranno rinnovati progressi nel prossimo futuro, ma a questo punto è chiaro che anche se la rivoluzione di genere non è stata invertita, è bloccata su diversi fronti - e c'è ancora molta strada da fare, " scrissero.

Poi, due anni dopo, nel 2014 e ancora nel 2015, i professori hanno scoperto che a partire dal 2006 il sostegno per l'uguaglianza di genere ha iniziato a risalire. Il loro rapporto del 2014 ha dichiarato,

"Anche se il più alto sostegno per l'equità di genere si riscontra tra i millennial, uomini e donne di tutte le età, liberali e conservatori, sono rimbalzati dai tempi dalla fine degli anni '90 ai primi anni 2000. In realtà, i conservatori hanno mostrato un aumento maggiore sostegno all'uguaglianza di genere rispetto ai liberali, anche se i loro livelli di supporto totale rimangono più bassi ".

Le mamme che lavorano sono ora accettate più che mai

Un punto luminoso nei documenti del simposio riguarda l'accettazione delle madri lavoratrici. Per ogni mamma che lavora che ha sopportato commenti cattivi su come lasciare i suoi bambini o ha lottato per bilanciare lavoro e casa, continua a leggere.

I tre autori hanno notato che due domande dell'Indagine sulla società generale sull'influenza delle madri che lavorano su bambini hanno trovato un sostegno crescente per le madri lavoratrici negli anni '70 e '80, ma hanno subito un declino negli anni '90. "Nel 1977, più della metà degli intervistati riteneva che le madri che lavoravano fossero dannose per i bambini: nel 1994 quella percentuale era scesa al 30 percento, ma nel 2000 era risalita fino al 38 percento", hanno scritto.

"Tuttavia, in questo caso, c'è stato un rimbalzo nel primo decennio del 21 ° secolo, con l'approvazione delle madri lavoratrici che raggiungevano nuovi massimi." Nel 2010, il 72 per cento degli americani ha concordato che "una madre che lavora può stabilirsi altrettanto calda e sicura rapporto con i suoi figli come una madre che non lavora, "e il 65% ha dichiarato che i bambini in età prescolare NON potevano soffrire se la madre lavorava fuori casa.

Nel 1977, agli americani veniva chiesto se, "Era [molto] migliore per tutti i soggetti coinvolti se l'uomo [era] il più bravo fuori casa e la donna [si prendeva cura della casa e della famiglia", il 66% degli americani era d'accordo e solo il 34% non è d'accordo. "Queste percentuali sono state invertite nel 1994, con solo il 34% che concordava sul fatto che tali accordi coniugali tradizionali fossero migliori e il 66% in disaccordo", hanno scritto gli autori. Poi, nel 2000, la percentuale di disaccordi è scesa al 60%, nel 2010 fino al 64%, ma, e questa è la buona notizia, la risposta ha raggiunto il massimo del 68% nel 2012 {whoot !!}.

C'è un motivo per il divario di paga

La tendenza generale è verso ruoli di genere più equi. "Quando guardiamo al contrasto tra il 1950 e oggi, potrebbe sembrare che siamo nel bel mezzo di una rivoluzione in corso e irreversibile nei ruoli e nelle relazioni di genere", hanno scritto gli autori.

"Nel 1950, meno del 30% delle donne lavorava fuori casa e la donna tipica che lavorava tutto l'anno a tempo pieno guadagnava solo 59 centesimi per ogni dollaro guadagnato dagli uomini." Mentre le retribuzioni orarie medie delle donne sotto i 35 anni sono ora Il 93 per cento delle loro controparti maschili, il divario retributivo tra uomini e donne di età superiore ai 35 anni - quelli che hanno maggiori probabilità di essere sposati e di avere figli - rimane grande ".

Un rapporto del CCF del 2014, di Youngjoo Cha, Ph.D., professore alla Indiana University, afferma il motivo per cui le aziende premiano coloro che lavorano più di 50 ore alla settimana. Il lavoro eccessivo in questo modo è difficile per le madri che lavorano, perché in genere hanno responsabilità familiari.

Lo studio prosegue affermando che " l'effetto di superlavoro rappresenta il 10% del divario salariale tra i sessi, compensando l'effetto equalizzatore dei guadagni educativi delle donne dai primi anni 1990. Una delle implicazioni del suo argomento, osserva Coontz, è che" Se i datori di lavoro continuano per penalizzare i lavoratori che non collocano lavoro al di sopra della vita familiare, il sostegno pubblico per la combinazione di lavoro e famiglia potrebbe nuovamente cadere ".

Guarda i ruoli di genere nel mercato del lavoro

Guardando più da vicino alla forza lavoro americana, le differenze nei ruoli di genere sono ancora visibili se donne e uomini scelgono di partecipare al mercato del lavoro. Dagli anni '60 fino agli anni '80, sempre più donne entrarono nella forza lavoro, con una partecipazione che passò dal 44% nel 1962 al 74% nel 1990. Ma poi i progressi rallentarono negli anni '90 e si fermarono negli anni 2000, salendo solo al 78% in 2000 e scivolare al 76% entro il 2010.

Negli ultimi anni, le donne non vanno avanti così tanto come gli uomini sono in ritardo. "La più rapida convergenza tra la partecipazione della forza lavoro femminile e maschile, poi, si è verificata tra il 1962 e il 1990, e la maggior parte della leggera convergenza tra uomini e donne dal 2000 non è dovuta a una tendenza al rialzo della partecipazione femminile ma a una continua calo della partecipazione della forza lavoro maschile, che è scesa dal 97% nel 1962 all'89% nel 2010 ", hanno scritto Cotter, Hermsen e Vanneman.

Ruoli di genere e lavori che scegliamo

Osservando la differenza di professioni che uomini e donne scelgono, gli autori hanno trovato una riduzione del divario negli anni '60, '70 e '80. "Anche qui, tuttavia, il ritmo del cambiamento è rallentato considerevolmente negli anni '90 e tutto si è fermato nel periodo dal 2000 al 2010", hanno scritto. Ad esempio, considerando il tetto di vetro nell'America delle imprese, si scopre che "tra i dirigenti, la rappresentanza femminile è aumentata di circa un punto percentuale negli anni '70 e '80, ma di un totale di soli tre punti percentuali per l'intero decennio degli anni '90 e solo due nella prima decade del 21 ° secolo. "

Quando si considerano i cambiamenti di ruolo di genere nelle occupazioni, la maggior parte dei progressi sono stati fatti nei lavori della classe media. "Le occupazioni della classe lavoratrice sono quasi segregate oggi come lo erano nel 1950 e sono diventate più segregate dal 1990", hanno detto.

"Un modello simile può essere osservato nella desegregazione delle major del college - un rapido progresso negli anni '70 e poi uno stallo dopo la metà degli anni 80. In alcuni campi, le donne hanno perso terreno sin dalla metà degli anni '80", hanno scritto gli autori. Le donne guadagnarono solo il 14% di laurea in informatica e scienze dell'informazione nel 1970. La quota femminile era aumentata di quasi tre volte, al 37% nel 1985. "Ma nel 2008 le donne rappresentavano solo il 18% dei gradi nel campo", hanno riferito.

I numerosi rapporti che il CCF ha condotto hanno una cosa in comune. La strada per l'uguaglianza di genere sarà a lungo termine e non accadrà solo all'improvviso. Ci sono troppi fattori da considerare e le politiche cambieranno gradualmente, e le nuove strutture di supporto saranno lente ad evolvere (come una grande cura dei bambini). La buona notizia è che c'è stata una salita costante e c'è la speranza che un giorno l'uguaglianza di genere accadrà.

Aggiornato da Elizabeth McGrory


Articoli Interessanti
Raccomandato
La guerra al terrorismo ha prodotto numerose vittime Qual è il vero costo della guerra? In un solo giorno, nel settembre 2001, 2.996 persone persero la vita quando le torri gemelle caddero a New York, al Pentagono e su ciascuno dei tre aerei dirottati. Quando il leader di Al_Qaeda Osama Bin Laden fu ucciso dalle forze speciali statunitensi, la guerra al terrore non si placò.
Descrizione del lavoro Un farmacista è un professionista della salute che, oltre a dispensare farmaci prescritti ai pazienti, fornisce anche informazioni sui farmaci che i medici hanno ordinato per loro. Lui o lei spiega le istruzioni dei medici ai pazienti in modo che questi individui possano usare questi farmaci in modo sicuro ed efficace.
Pubblicizza in recessione ORA per far crescere la tua attività In una recessione, i primi dollari che una società di solito taglia provengono dal budget pubblicitario. Questo è un grosso errore. Pubblicità in recessione è in realtà una mossa di business intelligente per far crescere la tua attività, sia adesso che per il futuro. Non è
Vuoi essere coinvolto nella scena tecnologica in forte espansione, ma non sai come codificare? Non aver paura. Ci sono un sacco di opportunità di carriera nella tecnologia che non comportano la scrittura di alcun codice. Di seguito è riportato un elenco di dieci carriere redditizie in tecnologia, insieme a mini-profili e lo stipendio medio nazionale per ciascuno.
Non permettere a te stesso di diventare un obiettivo facile per un bullo Pensi di lavorare con un bullo? Ti senti regolarmente intimidito, hai paura di lavorare vicino a un collega in particolare, o sei stato sgridato, insultato e messo giù? Un collega ti parla alle riunioni, ti critica, o ruba credito per il tuo lavoro?
Perché è importante lasciare un suggerimento Chiunque abbia mai ordinato la pizza o altro cibo per la consegna si è domandato quanto dare la mancia al mittente. Mentre un suggerimento non è tecnicamente obbligatorio, non lasciare un suggerimento per il corriere è scortese. Quindi, se non vuoi lasciare un suggerimento, ordina invece il cibo per il ritiro. Spe