Attività commerciale

Sei un dipendente o un appaltatore indipendente?

Dati i cambiamenti nel mercato del lavoro e la diminuzione del numero di datori di lavoro che assumono lavoratori a tempo pieno, è importante sapere quali sono i tuoi diritti se una società ti offre una posizione come appaltatore indipendente piuttosto che assumerti come dipendente.

Sei un dipendente o un appaltatore indipendente?

Se sei un appaltatore indipendente, lavori per te stesso e la società è il tuo cliente. L'utente è responsabile del pagamento delle imposte sul lavoro e non ha diritto ai dipendenti della società o ai dipendenti governativi (inclusi i benefici medici e / o dentistici). È inoltre necessario monitorare attentamente il proprio reddito ai fini della dichiarazione dei redditi, in quanto i clienti, come regola generale, non trattengono le imposte federali e statali.

Ad esempio, nella maggior parte delle circostanze i contraenti non hanno diritto alle indennità di disoccupazione.

Quando sei un dipendente

Un lavoratore è considerato un dipendente se il datore di lavoro controlla quale lavoro sarà svolto, come sarà fatto e quando sarà fatto. L'importante è che l'azienda abbia il diritto di definire, controllare e gestire questi dettagli, a cui il proprio personale deve conformarsi.

I dipendenti sono sul libro paga dell'azienda, e il datore di lavoro trattiene le tasse federali e statali, la sicurezza sociale e Medicare. I dipendenti sono coperti dalla disoccupazione e dall'assicurazione contro i rischi dei lavoratori. Ai dipendenti possono essere offerte prestazioni come assenze per malattia retribuite, ferie, assicurazione sanitaria e 401 (k) o altra partecipazione al piano di pensionamento.

Quando sei un appaltatore indipendente

La regola generale che determina se qualcuno è un dipendente o un appaltatore indipendente è che un individuo è un appaltatore indipendente se decide come e quando il lavoro sarà svolto.

Agli appaltatori indipendenti non viene detto dall'azienda cosa fare e come farlo. Ciò che è importante è il risultato finale e il modo in cui questo viene raggiunto spetta al contraente.

Gli appaltatori indipendenti di solito impostano le proprie ore e sono pagati su base freelance, a tasso fisso o per tasso di lavoro. La durata del loro lavoro, le loro scadenze di progetto indipendenti e i dettagli della loro retribuzione sono determinati da un contratto firmato con i loro clienti prima che inizi il periodo di lavoro.

Gli appaltatori indipendenti sono responsabili del pagamento delle proprie tasse all'IRS e al loro dipartimento fiscale nazionale. Gli appaltatori indipendenti non hanno diritto alle prestazioni, anche a quelli previsti dalla legge come la disoccupazione e il risarcimento dei lavoratori, perché non sono dipendenti di un'azienda. Sono anche i soli responsabili della sicurezza della propria assicurazione medica, dentistica e di assistenza a lungo termine.

Regole dei dipendenti o degli appaltatori indipendenti di IRS:

  • Comportamentale: l'azienda controlla o ha il diritto di controllare ciò che fa l'operatore e in che modo il lavoratore fa il suo lavoro?
  • Finanziario: gli aspetti aziendali del lavoro del lavoratore sono controllati dal pagatore? (questi includono cose come come e quando il lavoratore è pagato, se le spese sono rimborsate, se vengono offerte ferie pagate o assenze per malattia, chi fornisce strumenti / forniture, ecc.)
  • Tipo di relazione: ci sono contratti scritti o benefici per i dipendenti (ad es. Piano pensionistico, assicurazione, ferie, ecc.)? La relazione continuerà e il lavoro sarà svolto in un aspetto chiave dell'azienda?

    Pro e contro

    Ci sono vantaggi e svantaggi molto diversi di essere un dipendente o un appaltatore indipendente. Generalmente, questo si riduce a un problema di sicurezza del posto di lavoro rispetto alla libertà: come dipendente, godrete di benefici e (si spera) la sicurezza di sapere che avrete un impiego stabile per il futuro prevedibile se fate un buon lavoro.

    Tuttavia, probabilmente dovrai anche conformarti ai programmi di lavoro, ai possibili requisiti di straordinari e alle impostazioni di lavoro specificati dal tuo datore di lavoro. Gli appaltatori indipendenti, d'altro canto, hanno la libertà di decidere quando, come e esattamente quanto lavoreranno (bilanciando queste decisioni con la necessità di guadagnare abbastanza per sostenersi e pagare la propria assicurazione sanitaria).

    Comprendendo la comprensione, leggendo i termini del contratto, se l'organizzazione per cui lavori è un datore di lavoro o un cliente, sarai meglio in grado di prendere decisioni informate sul tuo futuro professionale.

    Raccomandato
    Una delle ragioni per cui a volte mi diverto ad insegnare i principi dei corsi di management agli studenti universitari è osservare gli studenti che riconoscono che il management come arte e scienza offre il potere di trasformare organizzazioni, industrie, carriere e persino il mondo. Arrivano aspettandosi una noiosa barzelletta attraverso contenuti noiosi e (molti) partono con un po 'di prospettiva di Gary Hamel che "la gestione è la tecnologia della realizzazione umana".
    Ad un certo punto della tua carriera, potresti trovarti felicemente al lavoro per un'azienda, ma devi (o desideri) trasferirti in un'altra posizione. Se la tua azienda è abbastanza grande da consentire il trasferimento, potresti dover scrivere una lettera di richiesta di trasferimento o un'email.
    5 aree etiche che possono danneggiare la tua carriera Lontano dal computer, dal microfono o dalla fotocamera, anche i professionisti dei media più esperti affrontano situazioni che mettono alla prova la loro etica dei media. Mentre alcune domande troveranno risposta nel manuale delle politiche della tua azienda, altre ti richiederanno di fare una scelta che potrebbe avere un impatto sulla tua carriera.
    Chi ne ha bisogno, come fare domanda per un EIN e per cosa sono utilizzati La maggior parte delle donne titolari di imprese nel settore privato sono titolari di imprese individuali. Questo tipo di struttura aziendale potrebbe non richiedere un numero di identificazione del dipendente (EIN) dall'Internal Revenue Service (IRS), ma è comunque consigliabile ottenerne uno se si prevede di avere dipendenti.
    Scrivere una pagina "About Me" o una sezione per il tuo portfolio, sito Web o blog non è mai facile. Ma la buona notizia è che, se segui la formula e i suggerimenti di seguito, dovresti essere in grado di generare un'affascinante dichiarazione "Su di me" senza troppa fatica.
    Discutere il valore di questo vecchio cliché di gestione L'espressione "Non c'è" io "in squadra" è spesso ripetuta sul posto di lavoro e, naturalmente, nelle attività sportive a tutti i livelli. Ho perso il conto di quanti posti di lavoro ho visitato dove qualche variazione di questo detto si trova su un poster motivazionale appeso a un muro. Il