Attività commerciale

Strategie di intervista per la persona timida

Imparare un comportamento non verbale efficace

Come una persona timida, il pensiero di intervistare per uno stage o un lavoro può creare ansia estrema anche quando stai pensando a cosa stai per dire. Potresti pensare a te stesso, "come posso parlare di me in una luce positiva quando non ho davvero nulla da dire". La verità è che ci sono molti vantaggi nell'essere timidi che possono essere molto utili per uno stage o un colloquio di lavoro. È inoltre possibile trovare ulteriori suggerimenti nell'articolo "Come rispondere alla domanda sull'intervista".

L'intervista di solito non è una situazione facile per nessuno ma per qualcuno che tende ad essere timido in situazioni sociali, solo il pensiero di parlare a qualcuno delle proprie conoscenze, abilità e precedenti esperienze accademiche e professionali può essere estremamente difficile e anche un po 'spaventoso .

La buona notizia è che ci sono strategie che puoi usare per aiutarti a prepararti prima di partecipare a qualsiasi intervista. Queste strategie possono aiutare a cambiare la percezione della situazione e aiutarti a prepararti in modo da ottenere un risultato più positivo. Molte interviste falliscono a causa della mancanza di comunicazione efficace.

Come intervistato, due cose che devi considerare sono le comunicazioni verbali e non verbali. È estremamente importante capire e padroneggiare come ti imbatti in altre persone. È attraverso le tue interazioni con l'intervistatore che determinerà il risultato finale. Poiché le prime impressioni vengono solitamente eseguite entro i primi 60 secondi di qualsiasi interazione, è fondamentale che la cura, la sicurezza e il comportamento non verbale formino una risposta positiva. Il primo e l'ultimo minuto di ogni intervista è fondamentale, quindi usare quei due minuti per stupire il datore di lavoro può aumentare le possibilità di essere selezionato per lo stage o il lavoro.

Come impressionare un datore di lavoro all'inizio e alla fine di ogni intervista

Innanzitutto è importante concentrarsi sul comportamento non verbale. Il comportamento non verbale può fare o interrompere un'intervista anche prima di dire una parola. È spesso un comportamento non verbale che parla più forte mentre è qualcosa di cui possiamo essere meno consapevoli quando ci prepariamo per un colloquio.

Top Five Behaviour Behaviour per colloqui di successo

  1. Vestito per il successo Innanzitutto, se un candidato si presenta per un colloquio poco curato e con indosso abiti da strada, di solito non c'è nulla che possa accadere nell'intervista che possa aiutare a cambiare la prima impressione dell'intervistatore. È importante comprendere l'ambiente aziendale per decidere l'abbigliamento appropriato, ma una buona pulizia può anche disattivare l'intervistatore se un richiedente è lento nell'igiene personale. Oltre a vestire e pettinare, anche l'attenzione ai dettagli è importante. Include unghie ben curate, scarpe lucide con tacco piccolo o senza, piccoli gioielli e nessun profumo. Qualsiasi tipo di body art o tatuaggi dovrebbe anche essere minimizzato il più possibile.
  1. Contatto diretto con gli occhi Essere in grado di guardare qualcuno direttamente negli occhi quando parla dimostra fiducia e crea credibilità in quello che hai da dire. Hai mai parlato con qualcuno che sembra distratto e non riesce a mantenere il contatto visivo quando stanno parlando? Come ti sei sentito? Di solito, la mancanza di un contatto visivo diretto quando si ascolta o si parla lascia l'altra persona scollegata e con la sensazione che la persona manchi di fiducia e la capacità di sopportare le proprie convinzioni. Può anche far dubitare l'altra persona di ciò che hai da dire e mettere in discussione le tue capacità e abilità nel fare il lavoro, dal momento che non riesci a guardarle negli occhi quando parli. Mantenere il contatto visivo diretto può essere facile da apprendere una volta che si è consapevoli della sua importanza. Per assicurarti di guardare qualcuno negli occhi, assicurati di chiedere a un familiare fidato oa un amico come stai.
  1. Buona postura Mantenere una buona postura nell'intero colloquio dimostra fiducia in te stesso e interesse per ciò che l'altra persona ha da dire. Anche in questo caso, come il contatto visivo diretto, una buona postura si basa principalmente sulla consapevolezza e sulla comprensione della sua importanza. Tendendo leggermente in avanti mostra anche all'intervistatore che sei impegnato nella conversazione e sei interessato a saperne di più sulla posizione e sull'azienda. Espressioni facciali Uno dei primi consigli che ti do quando aiuta qualcuno a prepararsi per un colloquio è: non dimenticare di sorridere . Sorridere mostra un senso di fiducia e mostra anche al datore di lavoro che vuoi davvero il lavoro. Un buon senso dell'umorismo può anche essere molto attraente, ma è importante prendere la guida dell'intervistatore ed evitare di raccontare barzellette.
    1. Appropriato linguaggio del corpo Piccoli gesti delle mani e movimenti del corpo sono aspetti da considerare durante l'intervista per un lavoro. Alcune persone tendono ad essere più espressive di altre, ma la chiave qui è usare gesti delle mani e movimenti del corpo adeguati che non travolgano l'intervistatore.

    La chiave per un buon colloquio è pratica, pratica, pratica. Essendo consapevoli dei "Top Five Behaviour Behaviour for Successful Interviewing", anche le persone che tendono ad essere un po 'timide possono padroneggiare questi comportamenti per garantire un colloquio di successo. Le interviste simulate possono anche essere molto utili quando si prepara per un vero colloquio.

    
    Articoli Interessanti
    Raccomandato
    Anche il miglior datore di lavoro ha le dimissioni dei dipendenti. Indipendentemente dal tuo ambiente di lavoro o dalle tue relazioni positive con i dipendenti, i dipendenti si dimettono per motivi che sfuggono al tuo controllo. A volte si dimettono per motivi che sono fuori dal loro controllo immediato
    Strategie per la vendita in un mercato di prodotti per bambini in calo Anche durante i periodi difficili, i genitori devono continuare ad acquistare "elementi essenziali" per i loro bambini e bambini, ma possono ridurre gli articoli non indispensabili. Se vuoi avviare un'impresa che si rivolge ai genitori, evita i nuovi articoli per bambini fino a quando l'economia non sarà più forte.
    Quando stai scrivendo un curriculum, puoi scegliere tra diversi formati di curriculum, inclusi curriculum cronologico, funzionale e mirato. Tuttavia, indipendentemente dal formato di curriculum selezionato, ci sono alcune linee guida che la maggior parte riprende dovrebbe seguire. Ecco le informazioni su cosa includere nel tuo curriculum, così come ciò che non dovrebbe essere elencato nel tuo curriculum.
    È importante avere un percorso predisposto per la tua carriera, dal momento in cui ti laurei. Questi obiettivi sono pietre miliari che ti aiuteranno a costruire una carriera di successo che ti piace. Gli obiettivi possono anche aiutare a impedirti di commettere gravi errori di carriera. Il tuo primo lavoro potrebbe non essere il lavoro dei tuoi sogni, ma dovrebbe essere un passo per aiutarti a raggiungerlo.
    Uno specialista associato di una casa d'aste d'arte lavora a tempo pieno in una casa d'aste d'arte per catalogare le vendite all'asta in un dipartimento specifico, come la catalogazione delle vendite di belle arti nel Dipartimento di Belle Arti. Istruzione necessaria Uno specialista associato di una casa d'aste d'arte ha una laurea in arte come requisito minimo
    Una posizione di livello base che non richiede un diploma universitario Forse sei appena entrato all'università, quindi ti aspetta un bel po 'di anni prima di completare la scuola di legge, così potrai immergerti nella tua carriera anticipata con entrambi i piedi. O forse hai appena finito la scuola di legge e stai studiando per l'esame al bar.