Attività commerciale

5 nuove regole per designer e creativi di oggi

I tempi sono cambiati. Quindi devi.

Ci sono certe verità che molte persone del settore si aggrappano a come un bambino che abbraccia una coperta. Queste sono "regole" che sono state apprese durante il college e gli inizi del lavoro, e hanno servito bene tutti. Tuttavia, gli ultimi dieci anni hanno visto un importante cambiamento nel modo di produrre pubblicità, design, PR e marketing. Il digitale ha preso il sopravvento, nuove idee guidano la carica, i vecchi modi di fare le cose sono messi alla prova.

Con questi tempi che cambiano, sembra prudente guardare alcune delle molte regole o linee guida che abbiamo seguito nel corso degli anni, e vedere se hanno bisogno di essere aggiornati. O in alcuni casi, completamente riscritto.

Vecchia regola: grande lavoro si vende
Nuova regola: un grande lavoro può aver bisogno di un interprete

I designer e i creativi di tutto il mondo staranno gonfiando il petto e arruffando le loro penne al solo pensiero di questo. Ma, con la tecnologia che si muove così velocemente, molte delle persone responsabili per l'acquisto di lavoro creativo non sono quelle che dovranno mai rispondere ad esso. L'amministratore delegato medio di 55 anni non utilizzerà SnapChat con la frequenza di un ragazzino di 14 anni. Un grande lavoro che risuona con questo pubblico di destinazione sarà estraneo a chiunque non sia in quella fascia demografica. Quindi, avrà bisogno di aiuto per essere venduto con successo. Potresti anche usare la frase "se non la ottieni, va bene. Non è fatto per te! "

Vecchia regola: riesaminare il lavoro in modo approfondito
Nuova regola: rivedere il lavoro a colpo d'occhio

Questo non significa tagliare gli angoli, e certamente non significa che sia ok per dare una breve occhiata alla copia o alla direzione artistica prima di pubblicare il lavoro. MA, l'attenzione di un consumatore moderno è molto meno di un tempo. Quando si tratta di rivedere il lavoro per smartphone, cartelloni, tablet, volantini, brochure o qualsiasi altra cosa, si ha un secondo o due per attirare la loro attenzione.

Se sei fortunato. Ricorda, l'89% della pubblicità passa inosservato. Quindi, mostrando il lavoro a un gruppo di persone, clienti, focus group o personale creativo, in un modo che dia minuti o un'intera ora per fornire feedback, ti ​​manca il punto. La prima visione dovrebbe essere fugace. Dovrebbe essere proprio come lo vede il consumatore. Quindi chiedi alle persone di rivederle ciò che ricordano. Cosa si è distinto? Hanno notato qualcosa? Quindi, torna indietro e analizzalo.

Vecchia regola: i dati sono per i gestori di account
Nuova regola: i dati sono per tutti

Le persone creative, nel complesso, non amano approfondire numeri e statistiche. Questo è un lavoro per i team di account. Lascialo scorrere tra i dati, afferrare i punti salienti e presentarlo con il brief creativo. Era ok 30 anni fa, ma ora i dati sono re. E c'è così tanto di esso, in così tante diverse categorie, che è giunto il momento per il dipartimento creativo di usarlo a proprio vantaggio. Non aspettare che il team di account ti fornisca piccoli pezzi di dati che potrebbero essere utili o meno. Se esplori i dettagli come creatività, troverai nuove ed entusiasmanti indicazioni per le tue idee. I grandi dati governeranno le industrie della pubblicità, del design e del marketing per decenni a venire.

Imparare a parlare questa lingua è essenziale per la creatività moderna. Fallo bene e le tue idee si apriranno. Ignoralo e le tue idee saranno ignorate.

Vecchia regola: lottare per i premi
Nuova regola: sforzarsi per i risultati

Mentre molte persone creative provano e fanno entrambe le cose, o anche le prime per prime, non si può negare la fame che esiste per i premi. E in particolare, i grandi premi come D & AD, One Show e Cannes Lions. Ma lavorare per vincere non è il punto di vista dell'industria, così come il solo fatto di lavorare per vincere un Oscar non è il punto di recitazione. È tempo di togliere premi alla tua mente. Il lavoro dovrebbe essere progettato per fare bene una cosa, e cioè ottenere risultati per il cliente. Che si tratti di maggiore consapevolezza, più vendite o più clienti nei negozi di mattoni e malta, l'obiettivo è portare successo al cliente.

Se, dopo che questo è stato raggiunto, anche il lavoro è considerato premiato, allora questo è un bonus. I premi sono importanti per le agenzie perché aiutano a portare e mantenere i clienti. Sono necessari Non sono però la ragione per fare il lavoro, e concentrarsi su di essi significa ridurre il cliente e il lavoro.

Vecchia regola: vivere al lavoro
Nuova regola: lavoro per vivere

L'industria pubblicitaria è quasi orgogliosa di quanto sia difficile lavorare con i suoi professionisti. Ci si aspetta che venga inserito nei giorni di 15 ore, nei fine settimana lavorativi e nel minor numero possibile di giorni di ferie. È visto come un distintivo d'onore per dormire in agenzia, o lavorare tutto il giorno su un campo a spese del tuo tempo con familiari e amici. Questo deve cambiare. La pubblicità non è salva-vita. Non cura i mali del mondo e non ci illumina. È lì per vendere prodotti e servizi e rendere molte persone ricche. Non vi è alcun motivo per l'incessante grind e i clienti devono iniziare ad apprezzarlo. La maggior parte delle aziende chiede ai propri dipendenti di lavorare in modo ragionevole, 8-5 ore, eppure si aspettano che i dipendenti delle agenzie pubblicitarie e di design sacrificino la loro vita sociale e la loro sanità mentale, per un lancio di prodotto, un passo o una nuova iniziativa. Uccide letteralmente le persone. Ed è uno dei motivi per cui le persone più creative vanno nei negozi interni. La nuova regola dovrebbe funzionare per creare una buona vita, non vivere ogni giorno per lavorare a terra.


Articoli Interessanti
Raccomandato
È naturale voler costruire il tuo marchio multimediale dicendo che la tua stazione TV ha più notizie in città. Forse la tua stazione ha notizie locali per diverse ore ogni mattina, poi un telegiornale di mezzogiorno, seguito da un paio d'ore la sera e poi il telegiornale in ritardo. Aggiungere notizie significa aumentare la dimensione del "buco delle notizie". C
Ti senti come se il tuo capo non ti piacesse? Questo ti rende difficile il lavoro? A volte puoi cambiare la situazione e migliorare il tuo rapporto con il tuo capo, ma a volte non puoi. Oltre ai metodi ovvi, ecco cosa dovresti fare quando hai una relazione scarsa con il tuo supervisore. Ci sono alcuni passi da fare se ti senti come se al tuo capo non piacessero
Come superare le sfide della vita sulla strada Quindi, il primo tour della tua band è in arrivo. È un momento molto eccitante, ma come forse hai sentito, il tour è un lavoro più difficile di quanto tu possa immaginare. È una di quelle cose che non capirai mai fino a quando non l'avrai fatto. Ma
I cantanti si esibiscono durante le cerimonie nuziali o durante i ricevimenti, a seconda dei desideri dei loro clienti. Un cantante può anche fungere da maestro delle cerimonie, guidando gli ospiti durante le festività del matrimonio. Cantanti di matrimoni di successo possono soddisfare tutti i ruoli richiesti dai loro clienti.
Per lavorare come banditore d'arte, è necessario diventare sia uno specialista di belle arti che un esperto uomo d'affari. Come un intenditore d'arte, è obbligatorio avere una passione per l'arte in quanto questo è qualcosa che non può essere simulato. In altre parole, devi amare la gestione di oggetti estetici come ceramiche e dipinti e poterli valutare nel mercato dell'arte. Ci
L'espressione "la velocità uccide" è stata coniata in un'era in cui, rispetto a oggi, il tempo sembrava essere avanzato al ritmo della mia corsa di cinque miglia - molto, molto lentamente. Sono finiti i giorni dei piani strategici a lungo termine o lo sviluppo lento di grandi nuovi progetti e prodotti.