Attività commerciale

Qual è stato il massimo e il meno premiato per il tuo ultimo lavoro?

Domande sull'intervista su ciò che è stato più gratificante e meno gratificante del tuo precedente lavoro può essere complicato. Mentre è importante essere onesti, è altrettanto importante essere diplomatici e intelligenti nella tua risposta.

Abbina la tua risposta al lavoro

Durante l'intervista, siate sempre consapevoli del lavoro per il quale state intervistando e adattate la vostra risposta di conseguenza. Ad esempio, se l'ultimo lavoro che hai svolto ha coinvolto un intenso lavoro telefonico per il servizio clienti che odiavi, e se essere al telefono facendo qualcosa di simile è anche una piccola parte del nuovo lavoro, non dirlo.

Non importa la domanda, non dare una risposta completamente negativa. Non vuoi essere interpretato come qualcuno che è negativo sul lavoro in generale. Se riesci a pensare a un piccolo rivestimento d'argento legato alla parte meno gratificante del tuo lavoro, assicurati di menzionarlo. Se non puoi, forse questo non è il problema giusto da far apparire in un'intervista.

Se c'è qualcosa riguardo al nuovo ruolo o alla compagnia che stai intervistando, renderà improbabile la stessa situazione meno gratificante, è una buona opportunità per indicarlo come parte di ciò che ti interessa di questo lavoro o per legare alla tua risposta alla domanda sul perché vuoi lavorare qui.

Quando si tratta dell'esperienza più gratificante, se riesci a metterti in contatto con le responsabilità coinvolte nel lavoro, è vantaggioso.

Fare un elenco

Prenditi il ​​tempo necessario per stilare un elenco delle qualifiche che il datore di lavoro sta cercando e accertati che le responsabilità che hai menzionato come più gratificanti siano una corrispondenza.

Assicurati di spiegare perché sono più gratificanti e approfitta dell'occasione per mettere in evidenza competenze o talenti specifici e l'impatto che potresti avere, sia che si tratti di colleghi, clienti o dell'azienda stessa.

Ad esempio, se il servizio clienti è un aspetto importante del ruolo, si potrebbe dire: "Una delle esperienze più gratificanti che ho avuto presso la società XYZ è stata il rintracciare la causa del comportamento del buggy nel prodotto XYZ di un cliente.

Potevo sentire la frustrazione nella voce del cliente al telefono, quindi ho organizzato una chiamata. Ci sono volute due persone tecnologiche, ma alla fine abbiamo capito il problema. È stato così soddisfacente richiamare il cliente con una risoluzione al suo problema ".

Mentre parli della tua esperienza più gratificante, fai attenzione a non vantarti. Vuoi menzionare idealmente un risultato - fare una quota annuale, chiudere un accordo, gestire un progetto con successo, ecc. - ma senza diventare orgoglioso.

Alla domanda su quale sia stata la meno gratificante, assicurati di presentare qualcosa che non sarà richiesto nel nuovo lavoro e di terminare sempre la tua risposta con una nota positiva. Potresti inquadrarlo come qualcosa che è stato il meno gratificante rispetto alle attività più gratificanti. Ad esempio, se passi da un lavoro di assistenza clienti a un ruolo di receptionist, potresti dire che hai trovato che le comunicazioni via email sono meno piacevoli delle chat con le persone, quindi sei elettrizzato dal fatto che questa nuova posizione richieda più tempo al telefono.

Parla di attività o circostanze, non di persone

Anche se i tuoi colleghi o manager erano la parte peggiore del tuo ultimo lavoro, non dirlo. Puoi discutere sul modo in cui lavorare con quelle persone è stato problematico. Ad esempio, diciamo che hai avuto una situazione in cui il tuo ex collega era particolarmente disorganizzato e tu eri bloccato a fare tutta la documentazione.

Un modo per dirlo è dire che il tuo vecchio lavoro richiedeva così tanta documentazione che non sei stato in grado di concentrarti sui compiti principali del lavoro stesso. Ciò trasmette un'infelicità per una situazione che ti ha impedito di eccellere nel tuo lavoro invece di infastidire un collega.

Menzione soluzioni

In un mondo perfetto, la cosa che hai trovato meno gratificante del tuo precedente lavoro era qualcosa che tu e il tuo manager siete stati in grado di risolvere. Anche se non sono stati implementati, vale la pena menzionare tutte le possibili soluzioni che hai trovato per risolvere ciò che era sbagliato. In questo modo mostrerai di essere guidato dalle soluzioni e positivo. E solo perché la soluzione non è stata implementata nel tuo ultimo lavoro, non significa che questa azienda non la prenderà in considerazione, qualora dovesse verificarsi la stessa situazione.

Non è necessario fingere che tutto nel tuo ultimo lavoro sia stato sorprendente, ma un colloquio non è il momento di trasmettere tutte le tue lamentele.

Indica solo i problemi che puoi dare una sorta di spin positivo, che si tratti di un rivestimento d'argento trovato o di una soluzione implementata.

La tua risposta alle domande su quale sia stata la tua esperienza più gratificante può anche concentrarsi sulle soluzioni. Potresti dire: "Avevamo un vero problema con le comunicazioni interne.Il mio capo e io lanciammo una newsletter interna per condividere informazioni, e durante una festa, uno dei membri del consiglio direttivo mi disse quanto fosse utile questa email mensile. "

Ulteriori domande e risposte sull'intervista

Questa è una delle molte domande comuni che potresti sentire durante un'intervista. Preparati esaminando le domande tipiche delle interviste e le risposte appropriate e preparando alcune domande da porre all'intervistatore.


Articoli Interessanti
Raccomandato
L'onestà e la fiducia sono fondamentali per l'integrità come dimostrano questi esempi L'integrità è uno dei valori fondamentali che i datori di lavoro cercano nei dipendenti che assumono. È il segno distintivo di una persona che dimostra sani principi morali ed etici al lavoro. L'integrità è la base su cui i collaboratori costruiscono relazioni, fiducia e relazioni interpersonali efficaci. Quals
La teoria suggerisce che i gruppi dovrebbero superare le persone nel generare idee e prendere decisioni efficaci. La teoria non ha trascorso molto tempo a lavorare in gruppo. Sì, adoro il potenziale dei team: è straordinario ed emozionante, eppure pochi gruppi sopravvivono intatti per realizzare il loro potenziale.
Un passo è la descrizione di uno scrittore di una storia potenziale (e perché dovrebbe essere importante) per un editore. Un tono può essere consegnato verbalmente - se sei in staff pitching al tuo editor - o inviato via email. Un passo è essenzialmente il motivo per fare una certa storia ad un certo punto nel tempo e, soprattutto, perché tu sei la persona migliore per scriverlo. Scr
Quando si considera un nuovo lavoro o carriera, i valori della propria carriera contano come uno dei fattori più importanti che guidano le scelte quando si decide su una potenziale azienda o posizione per l'impiego. I valori della tua carriera rappresentano le convinzioni che hai su ciò che è importante nel tuo lavoro e ciò che lo rende significativo per te. Co
Trovare la migliore vestibilità Trova un lavoro che ami e non lavorerai mai un giorno nella tua vita. È un vecchio detto che potrebbe risuonare con te se stai cercando di capire cosa fare della tua vita. Se scegli la carriera giusta, ti piacerà davvero andare al lavoro tutti i giorni? Immaginalo! Sembra un antidoto magico per una vita di lavoro ingrato. N
Le organizzazioni cercano stagisti che sono motivati ​​e mostrano un atteggiamento "go-getter". I datori di lavoro vogliono anche che le persone svolgano internship nella loro azienda che hanno una forte etica lavorativa e sono affidabili e lavorano bene indipendentemente e in un ambiente di squadra. Mo