Attività commerciale

Cosa fare (e non fare) quando si lascia un lavoro legale

Suggerimenti su come effettuare una transizione regolare

In ogni carriera legale, è inevitabile che alla fine lascerai un lavoro. Forse passerai per un'opportunità migliore, forse deciderà che la legge non fa per te e passerai a una nuova carriera, o forse dovrai solo prendertene un po 'di tempo per motivi personali o per capire il tuo passo successivo. Qualunque sia la ragione per cui lasci il lavoro, è importante farlo correttamente in modo da mantenere intatta la tua reputazione e non bruciare alcun ponte!

Ecco alcuni suggerimenti su cosa fare e cosa non fare quando stai lasciando un lavoro legale.

Cosa fare

È normale sentirsi ansiosi o colpevoli di lasciare un lavoro, ma non c'è bisogno di sottolineare inutilmente. Segui questi suggerimenti e lascerai le migliori condizioni possibili.

  • Fallo. Se vuoi smettere e sei sicuro che sia la scelta giusta, non ritardare inutilmente. Le persone possono dire quando non sei fidanzato, e nessuno vuole un dipendente morto appeso per mesi o anni. Sì, partire può essere spaventoso, ma è meglio staccare la spina e andare avanti se questo non è il lavoro giusto per te. Ognuno starà meglio, alla fine, e ogni giorno che ritarderai è un altro giorno che il tuo datore di lavoro si affida a te e ti dà lavoro supplementare da fare!
  • Avvolgi le cose correttamente. In genere, quando arresti, fornirai un avviso (due settimane sono tradizionali, ma qualche altro periodo potrebbe essere più appropriato nella tua situazione individuale). Raramente ci sarà un "buon momento" per lasciare un datore di lavoro legale, ma se sei al processo, o stai lavorando a un grosso affare, fai del tuo meglio per andartene dopo che il caso è finito. In ogni caso, assicurati di aver documentato tutti i processi che necessitano di essere documentati e di lasciare note in qualsiasi file su cui stavi lavorando, per orientare la tua sostituzione. Se puoi, è spesso gradito offrire di essere "in chiamata" informalmente per alcuni giorni o settimane dopo la tua partenza ufficiale, nel caso si presentassero domande importanti. Anche se nessuno chiama, ti fa sembrare responsabile e utile.
  • Dì i tuoi addii personalmente. Quando decidi di andartene, le parole probabilmente si diffonderanno rapidamente, quindi pensa a chi ha bisogno di sapere al più presto. C'è un partner con cui hai lavorato frequentemente? Effettua una chiamata di cortesia (o fai una visita di persona) non appena hai dato un avviso. Sì, potrebbe essere più facile lasciare che le risorse umane diffondano la parola, ma le persone apprezzano davvero un punto di vista personale quando hai una stretta relazione lavorativa. Allo stesso modo, assicurati di avere conversazioni personali con le persone a cui tieni in azienda, dall'addetto alla reception che saluti ogni giorno, ai tuoi colleghi e ai tuoi assistenti. Non fare la cattiva bocca a nessuno (vedi sotto), ma concedersi qualche momento per esprimere la tua gratitudine per il loro continuo supporto può aiutarti a smussare la tua partenza e portare tutti a pensare a te con affetto dopo che sei andato.

    Cosa non fare

    Ora, ecco alcune cose che non dovresti fare quando esci da un lavoro legale!

    • Non cancellare la tua email. Se stai lavorando in un contesto legale, è probabile che tutte le tue e-mail vengano automaticamente sottoposte a backup, quindi eliminarle non farà molto bene. E tu non dovresti ancora farlo! Cancellare la tua posta in massa fa sembrare che tu abbia qualcosa da nascondere e potrebbe essere una violazione della politica di conservazione dei dati del tuo datore di lavoro. Rivolgiti al tuo datore di lavoro su cosa, se non altro, ti chiedono di ripulire i tuoi file o la tua e-mail e di rispettare rigorosamente le istruzioni che ti vengono fornite. Qualsiasi altra cosa sembra sospetta (e probabilmente non funzionerà nemmeno se stai cercando di nascondere qualcosa).
    • Non mettere in bocca nessuno nel tuo colloquio di uscita. Il colloquio di uscita, se dovessi essere sottoposto a uno, non è il posto giusto per esprimere le tue vere lamentele. È una formalità e dovresti trattarla come tale. Dì cose carine e vaghe sul tuo datore di lavoro e sul tuo capo e parti da lì il più rapidamente possibile. Ovviamente, stai smettendo per un motivo, ma non si può essere bravi ad essere onesti nel colloquio di uscita! La parola va sempre in giro e potresti aver bisogno di queste connessioni in seguito, anche se al momento non le sembra. Esprimi apprezzamento per tutto ciò che hai imparato e vai avanti.
    • Non essere poco professionale. Anche se davvero, davvero odi il lavoro che stai lasciando, vai gentilmente. (C'è una foto divertente di me che sembra felice quando ho ripulito il mio studio legale per l'ultima volta, ma l'ho fatto a tarda notte così nessuno lo vedrebbe!) Avere un ascensore pronto per andare quando le persone chiedono tu perché stai andando avanti. Qualcosa del tipo: "Mi è piaciuto molto il mio tempo qui e ho imparato molto, ma mi piacerebbe fare più lavoro con il cliente", è sufficiente. A nessuno importa veramente delle tue ragioni, a meno che tu non faccia un grosso problema per quanto sei infelice e quanto sei felice di andartene. Un po 'di tatto ha una lunga strada!

      Raccomandato
      Un master in amministrazione pubblica è spesso ricercato dai professionisti del governo che cercano di far progredire la loro carriera e nuovi laureati che continuano la loro istruzione senza una pausa tra i corsi di studio. La scelta di una scuola MPA può essere un compito scoraggiante. Sfortunatamente, non esiste una formula che tu possa usare.
      Le abitudini che inizi a fare sono quelle che ti seguiranno per tutta la vita. Quando inizi il tuo primo lavoro dopo il college, sei in una posizione privilegiata per fare alcune scelte che ti possono aiutare ad avere successo dal punto di vista finanziario. Una guida di sopravvivenza può aiutarti a rimanere in pista quando cerchi il tuo lavoro.
      La tecnologia dell'informazione, o IT, si riferisce ai computer che memorizzano, recuperano, trasmettono e manipolano i dati, spesso nel contesto di un'azienda o altra impresa. Il termine è comunemente usato per indicare computer e reti informatiche ma comprende anche altre tecnologie di distribuzione delle informazioni come la televisione e telefoni.
      Questi marines tengono traccia delle scorte e delle scorte Mentre "ogni Marine è un fuciliere", come dice il proverbio, non tutti i lavori nel Corpo dei Marines sono completamente focalizzati sul combattimento. Qualcuno deve assicurarsi che i Marines dispongano di rifornimenti e attrezzature sufficienti, indipendentemente da dove si trovino nel mondo, ed è qui che entrano i magazzinieri.
      Come capire la tua dichiarazione di ferie e guadagni La dichiarazione di congedo e guadagno di un serviceman (LES) è la versione militare di una busta paga. A differenza dello stub che puoi ricevere dal tuo datore di lavoro civile, questo stub a pagamento ha 78 campi, il che rende piuttosto complicato trattare a dir poco.
      È passata la rivoluzione del lavoro in casa? O stiamo appena iniziando? Leggere le notizie sul telelavoro è impossibile da dire. Il pendolo oscilla dai rapporti di aziende come Xerox che hanno 8.000 telelavoratori a tempo pieno per il ritorno a sorpresa di Marissa Meyer sul telelavoro su Yahoo! Lo stesso vale per i genitori che cercano di raggiungere l'equilibrio tra lavoro e vita privata.