Attività commerciale

Comprensione della famiglia Lascia opzioni per nuovi papà

Ciò che tua moglie ha bisogno di sapere

Cinquant'anni fa, il congedo di famiglia (o congedo di paternità) era un concetto estraneo. Perché un padre avrebbe bisogno di prendersi una pausa dopo che il suo bambino è nato quando le nuove mamme sono rimaste a casa? E non pensare nemmeno a due padri che allevano un figlio in coppia, negli anni '50. Ora stiamo vedendo leggi approvate che supportano i nostri tempi moderni. Ecco cosa devi sapere.

Il congedo di famiglia non riguarda solo le nuove mamme ora

Ci sono molte persone diverse, oltre alle nuove mamme, che possono beneficiare del congedo familiare. I nuovi padri di almeno tre stati hanno accesso a congedi familiari parzialmente retribuiti e alcuni datori di lavoro progressisti offrono due o più settimane di congedo familiare interamente retribuito. Il numero crescente di coppie omosessuali che allevano famiglie e singoli individui che adottano significa che non si può presumere che ogni bambino abbia sia una madre che un padre, quindi anche queste politiche di congedi familiari copriranno. Inoltre, alcune persone hanno genitori anziani di cui hanno bisogno per prendersi cura di loro e il congedo familiare è assolutamente necessario per gestire questa responsabilità.

Scopri se sei idoneo per un congedo familiare retribuito

Negli Stati Uniti, alcuni nuovi padri avranno accesso a congedi familiari retribuiti potrebbero non esserne consapevoli o avere paura di prenderlo. Vale la pena esplorare se il proprio datore di lavoro fornisce tali benefici perché non tutti i dipendenti saranno aggiornati sul loro pacchetto di benefici. Inoltre, alcuni dei tuoi nuovi colleghi padre che hanno diritto a un congedo familiare retribuito potrebbero rifiutarsi di prenderlo, sia per paura di interrompere la propria carriera, sia per affrontare la sfida di prendersi cura di un bambino 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Quindi la prima tappa dovrebbe essere il manuale dei dipendenti. Leggilo copertine per assicurarti di aver compreso le opzioni disponibili. Potresti anche chiedere al tuo contatto con le risorse umane di aiutarti a spiegare il loro pacchetto di prestazioni familiari poiché a volte il congedo parentale rientra in una disabilità a breve termine o in un congedo medico. Guarda cosa hanno fatto altri nuovi padri, anche se non senti di dover seguire il loro esempio.

Se sei residente in California, New Jersey o Rhode Island, sei fortunato quando si tratta di un congedo per motivi familiari. In California, hai una legge sui congedi familiari pagati e uno non retribuito. I familiari congedati retribuiti che contribuiscono al fondo di invalidità statale possono richiedere fino a sei settimane di congedo in un anno, con il 55 per cento del loro salario fino a una soglia, al fine di prendersi cura di un nuovo bambino, tra le altre ragioni. Nel New Jersey, i nuovi padri possono sostituire il 66% del loro reddito per sei settimane, secondo il Centro nazionale per i bambini in povertà.

Il programma di assicurazione temporanea per il caregiver del Rhode Island offre 4 settimane di ferie retribuite per la nascita, l'adozione o la cura di un nuovo bambino o per prendersi cura di un membro della famiglia con gravi condizioni di salute.

Se sei curioso di sapere se il tuo stato sta lavorando su una legge sui congedi familiari a pagamento / non corrisposto, puoi consultare la legge sullo stato di salute e le leggi sul congedo medico della NCSL.

Indagare altre opzioni di congedo a pagamento

Se sei come la maggior parte dei padri in grande aspettativa negli Stati Uniti, non sono disponibili congedi familiari retribuiti. Ma non disperare. Il prossimo passo è guardare le ferie per malattia pagate, i giorni di ferie e le giornate personali. Potresti riuscire a usare questa pausa per legare con un nuovo bambino. (Questo è se hai pagato il tempo libero, in primo luogo.)

Una considerazione importante è se prendere insieme congedo di famiglia e congedo di maternità, in modo che la nuova famiglia possa godere di quelle preziose prime settimane insieme. O forse preferiresti prendere il più possibile congedo di maternità, e solo dopo che è scaduto, prendere un congedo di famiglia. Il vantaggio di questo accordo è il risparmio sulle spese per l'assistenza all'infanzia.

Proprio come quando pianifichi un congedo di maternità, devi radunare i numeri con un permesso di famiglia per decidere se l'importo della retribuzione funzionerà per la tua famiglia. È importante essere realistici su quanto tempo ci si può permettere di fare senza rovinare la propria famiglia in un buco finanziario.

Le tue opzioni per il congedo di famiglia non retribuito

Se sei uno dei milioni di lavoratori in America senza un congedo retribuito, sia per malattia che per ferie, non ci può essere altra scelta che prendere un congedo non retribuito. Forse hai risparmiato per la nascita di tuo figlio e puoi dedicare i tuoi risparmi a qualche giorno, o anche a poche settimane, senza pagare per prendersi cura di tuo figlio e del tuo coniuge.

Ai sensi della legge sulla famiglia e il congedo per malattia, il datore di lavoro deve concederti un congedo non retribuito per prendersi cura di un familiare o di un parente malato. Non tutti i datori di lavoro sono coperti da FMLA, quindi controlla le specifiche prima di recarti all'ufficio delle risorse umane chiedendo il tuo tempo libero.

Ancora una volta, vorrai considerare se prendere un congedo familiare non retribuito subito dopo il parto, quando la nuova mamma ha più bisogno di sostegno e assistenza. O se impili la maternità e il congedo familiare uno dopo l'altro, per massimizzare il tempo del bambino con un genitore. Un fattore chiave potrebbe essere la disponibilità di amici o familiari per aiutare nella fase immediatamente successiva al parto.

Non importa quale sia la tua decisione, goditi la tua nuova famiglia! Il ruolo di un padre può sembrare nuovo, ma è uno che solo tu puoi giocare. Presto, ti dimenticherai com'era la vita prima che arrivasse il bambino.

Aggiornato da Elizabeth McGrory


Articoli Interessanti
Raccomandato
Quanto tempo dovresti rimanere al tuo primo lavoro Per quanto tempo dovresti rimanere al tuo primo lavoro se non ti piace? I laureati non sono sempre entusiasti del loro primo lavoro dopo la laurea, quindi non sei il primo a porre la domanda. I neolaureati spesso chiedono a consiglieri, amici e familiari quanto tempo hanno bisogno per rimanere nel loro primo lavoro prima di andare avanti
I dipendenti sono più propensi ad acquistare le modifiche che hanno influenzato Quando il lavoro retribuito veniva svolto in gran parte nelle fabbriche e la maggior parte dei dipendenti lavorava su una catena di montaggio, bastava che si presentassero e facessero il lavoro fisico necessario per mantenere la linea in funzione.
Usa questo modulo di esempio per guidare lo sviluppo del tuo Nome dipendente: Posizione: Dipartimento: Motivo della valutazione: trimestrale / altro? __________________________ Descrizione del lavoro: Obiettivi di prestazione: Elencare gli obiettivi di prestazione di lavoro più importanti del dipendente per il trimestre.
Le persone giudicano ancora un libro dalla copertina e giudichiamo le altre persone da ciò che vediamo all'esterno. Per i venditori, è fondamentale tenerne conto prima di incontrare potenziali clienti. In una situazione sociale puoi mostrare la tua affidabilità per un lungo periodo di tempo, quindi se qualcuno viene scoraggiato dalle loro prime impressioni, hai la possibilità di cambiare idea. In
Molti lavori editoriali - specialmente su riviste e giornali - richiedono che i candidati prendano test di montaggio o test editoriali. I test di modifica sono di solito esami da portare a casa che i datori di lavoro danno ai candidati dopo un'intervista di persona o telefonica. Il modo in cui i candidati eseguono in questi test di modifica spesso determinano se fanno atterrare il lavoro
Negli ultimi anni, la popolarità delle aziende per l'asilo nido è aumentata vertiginosamente. Seguendo alcuni semplici passaggi, è possibile avviare con successo il proprio asilo nido. Esperienza Se sei interessato ad aprire un asilo nido, dovresti essere ben informato sulle aree del comportamento animale, sulla RCP canina e sul primo soccorso canino. È