Attività commerciale

Intervista con l'insegnante Domande sulla tecnologia

Quando ti stai candidando per una posizione di insegnamento, una tipica domanda per un colloquio di lavoro è: "Come hai usato, o come utilizzerai, la tecnologia in classe?"

Con tutte le nuove forme di tecnologia disponibili, le scuole sono desiderose di integrarlo nelle loro classi quando possibile. È importante assicurare al tuo intervistatore che conosci e sei entusiasta dell'utilizzo della tecnologia disponibile.

Inoltre, tieni presente che cerchi sempre nuove tecnologie da implementare nella tua classe man mano che diventano disponibili.

Crea una lista di tecnologie che hai usato in classe o a scuola

Ripassa i tuoi ultimi cinque anni di lavoro. Quali tecnologie hai usato e come le hai utilizzate?

  • Piattaforme: tablet, computer desktop, computer portatili, dispositivi mobili
  • Software: pacchetti software (come Microsoft Office), programmi, app
  • Display Devices: Smart board, display video
  • Video: telecamere, videoregistratori, dispositivi di editing video e applicazioni.
  • Audio: microfoni, altoparlanti, mixer, amplificatori, dispositivi di registrazione, dispositivi di editing audio e applicazioni.

Che tecnologia usi a casa?

Parla di come usi la tecnologia a casa e nella tua vita privata. Che social media usi? Usi un fitness tracker? Ci sono app o giochi che ti piacciono? In che modo la familiarità con questi si traduce in tecnologia futura in classe? Se le tue scuole precedenti avevano poca tecnologia in classe, mostrare che la usi a casa può essere una risposta positiva.

Hai insegnato ai tuoi figli, coniuge, genitori o nonni come usare la tecnologia?

Quale tecnologia hai utilizzato nei lavori non in classe?

Essere in grado di discutere di come hai usato i computer e altre tecnologie in lavori che non erano in formazione. Potresti aver usato tablet e dispositivi mobili in lavori retribuiti o di volontariato. Hai esempi di come li hai trovati utili per svolgere i lavori o come hai istruito i colleghi a utilizzarli.

Fornire esempi di tecnologia che hai usato

Fornisci all'intervistatore esempi specifici su quali tecnologie hai utilizzato in passato:

  • Sono stato fortunato ad avere una delle prime "Smart Boards" nella mia classe. I bambini furono immediatamente coinvolti e desiderosi di esplorare le possibilità offerte. Abbiamo imparato insieme quale straordinario strumento didattico potrebbe essere.
  • Abbiamo utilizzato i tablet nella mia ultima lezione e gli studenti hanno utilizzato le app per migliorare le loro lezioni.
  • Ho insegnato a una classe che ha creato un blog e una wiki, con tutti gli studenti che hanno contribuito. Gli studenti che erano riluttanti a parlare in classe sbocciarono quando furono in grado di scrivere le loro voci.
  • Una delle mie classi ha sviluppato un podcast da condividere con altri studenti e le loro famiglie.
  • Ci siamo collegati agli ospiti via Skype per le interviste. Gli studenti facevano domande e ricevevano risposte da esperti che erano lontani o troppo occupati per venire in classe di persona.
  • Uso un personal computer o tablet per sviluppare e organizzare i miei piani di lezione e calcolare i voti finali.

Preparati a parlare dei social media e delle politiche di sicurezza di Internet

L'uso dei social media - sia da parte degli studenti che degli insegnanti - è un problema molto carico per molti educatori. Mentre dovresti essere preparato, come insegnante, a dimostrare il tuo dominio sui siti di social media come Facebook, Twitter e Instagram, devi anche assicurarti che il tuo uso di questi strumenti sia trasparente e che il modo in cui ti presenti sia sopra rimprovero.

Dovresti anche conoscere ed essere pronto a discutere le politiche del tuo consiglio scolastico locale che disciplinano l'uso di Internet e i protocolli di sicurezza che hanno implementato nelle loro scuole pubbliche. Secondo la National Conference of State Legislatures (NCSL), venticinque stati hanno implementato leggi sul filtraggio di Internet che richiedono scuole e biblioteche finanziate pubblicamente per istigare politiche che impediscano ai minori di accedere a contenuti osceni, sessualmente espliciti o altrimenti dannosi su Internet. Queste leggi sono emerse in risposta alla Legge federale sulla protezione dell'infanzia dei bambini (CIPA) del 2000, che impone alle scuole di ricevere fondi dal programma federale E-rate di fornire un filtraggio su Internet delle tecnologie di classe accessibili dagli studenti.

L'altro importante atto legislativo di cui tenere conto è la legge sulla protezione della privacy online dei bambini (COPPA) del 1998, che proteggeva gli studenti di età inferiore ai 13 anni dalla raccolta dei dati personali senza il consenso di un genitore o tutore (motivo per cui le piattaforme sociali come Facebook richiedono gli utenti devono avere 13 anni o più).

Alcuni distretti scolastici hanno risposto a queste leggi non solo filtrando i siti web, ma anche vietando i contatti social tra insegnanti e studenti.

Quindi, devi essere a conoscenza delle politiche del distretto scolastico prima di partecipare all'intervista. Se il tuo distretto è uno dei tanti che consente agli insegnanti di utilizzare le tecnologie dei social media per la discussione insegnante-studente e studente-studente, sii pronto a discutere quali garanzie implementerai per garantire la sicurezza e la privacy degli studenti in accesso a qualunque blog di classe o sociale pagine multimediali che hai impostato e amministrato.

Per saperne di più: domande e risposte sull'intervista | Domande per interviste agli insegnanti | Domande da porre all'intervistatore per i lavori degli insegnanti

Raccomandato
Quando modifichi legalmente il tuo nome, è importante informare il tuo datore di lavoro, i colleghi, i clienti, i fornitori e i collegamenti professionali che le tue informazioni di contatto sono cambiate. Questo è il miglior piano su come avvisare gli altri della modifica del nome, nonché esempi di messaggi e-mail che annunciano il cambiamento. S
Un forte sottotitolo può aiutare a commercializzare e vendere un libro Libri sottotitoli come i libri: sono strumenti di marketing per i libri. Ma come fa un titolo di un libro ad aiutare a commercializzare e vendere un libro? Il sottotitolo di un libro sostiene il titolo del libro e aiuta a dire al lettore cosa aspettarsi di entrare nel libro.
Quando ti stai candidando per una posizione entry level, una tipica domanda per un colloquio di lavoro è "come mai la tua esperienza universitaria ti ha preparato per una carriera?" Nella tua risposta, hai l'opportunità di fornire una solida base per la tua candidatura. Continua a leggere per un consiglio su come formare una forte risposta, insieme a risposte di esempio.
Alla ricerca di una lettera di simpatia esemplare che potresti inviare o inviare via email a un collega che ha perso il lavoro? Il tuo obiettivo con una lettera di solidarietà è far sapere alla persona che tieni a lei e che vuoi aiutare. Il modo in cui offri aiuto dipenderà dal tuo rapporto con la persona, dai tuoi contatti e dalla tua esperienza. P
I piani di lavoro sono descrizioni e obiettivi di lavoro dei dipendenti Questo è un modello per un piano di lavoro sviluppato e di proprietà di un dipendente. È possibile personalizzare, copiare e utilizzare questo modello di piano di lavoro mentre i dipendenti sviluppano i propri piani di lavoro. S
Mentre il termine Fine Art e Decorative Art contengono entrambi la parola "arte", sono di natura molto diversa. Nel senso più stretto, la Fine Art è considerata un oggetto visivo senza scopo funzionale se non quello di essere ammirato e contemplato come oggetto estetico. L'arte decorativa, tuttavia, è anche visiva ed esteticamente gradevole, ma serve una funzione utile come un mobile, stoviglie, tessuti e così via. Se