Attività commerciale

Accetta questo lavoro e ... Non importa

Come risolvere i problemi sul lavoro anziché chiudere

Quando Jim si è laureato, ha iniziato il suo primo lavoro in pochi giorni. Il datore di lavoro lo ha reclutato prima della laurea. Subito dopo aver ricevuto il suo primo stipendio, Jim si trasferì dalla casa dei suoi genitori in un appartamento tutto suo. Un paio di mesi dopo ha comprato una macchina nuova. Tutto andava bene ... finché non lo è stato.

Circa sei mesi nel suo lavoro, il suo datore di lavoro si è fusa con un'altra società. Il capo di Jim, che era anche il suo mentore, fu trasferito. Jim aveva un nuovo capo che prestava poca attenzione a ciò che Jim stava facendo tranne quando lo criticava. Il lavoro di Jim era ancora un sogno, uno cattivo!

Era bloccato in un lavoro che odiava. Sapeva che la sua mancanza di esperienza e il possesso abbreviato con il suo datore di lavoro avrebbero tormentato la sua ricerca di lavoro. Inoltre, non pensava che avrebbe ottenuto un buon riferimento.

La situazione di Jim non è poi così insolita. In effetti, potresti scoprire che colpisce molto vicino a casa. Vuoi lasciare il tuo lavoro, ma non puoi a causa di circostanze attenuanti. Potresti avere un lavoro che non ti piace (o anche odiare), ma sai che non sarai in grado di trovarne un altro a causa della mancanza di esperienza. Oppure potresti avere un mutuo da pagare o una famiglia per aiutare il sostegno e non puoi rischiare di perdere il reddito. Qualunque sia la ragione per cui ti trovi in ​​un lavoro che non ti piace, ci sono modi per sfruttare al meglio questa situazione tutt'altro che ideale.

Scopri cosa non ti piace e cosa fai

La prima cosa che devi fare è sederti e fare un elenco delle cose che non ti piacciono del tuo lavoro. Ora andiamo, non dire "tutto". A volte quando odi qualcosa, o più cose, sul tuo lavoro, ti rende così infelice che sembra che tu lo odi tutto. Prova a trovare problemi specifici.

Scegli un momento per pensarci quando c'è una piccola distanza tra te e il lavoro. Questo ti permetterà di vedere le cose più chiaramente. Il tempo di vacanza è l'ideale, ma lo farà un weekend. Sii specifico. Se dici di non andare d'accordo con il tuo capo, elenca le cose su di lui o lei che ti infastidiscono.

Ora elenca le cose che ti piacciono del tuo lavoro. Di nuovo, non dire "niente". A volte tutte le cose cattive eclissano il bene, ma se guardi abbastanza, puoi trovare qualcosa che ti piace del tuo lavoro. Forse è il tuo capo, oi tuoi colleghi, o alcuni dei tuoi doveri.

Quindi guarda l'elenco delle cose che non ti piacciono. Riesci a risolvere facilmente uno di questi problemi? Molte situazioni non sono così disperate come sembrano. Ad esempio, se hai problemi con il tuo capo, puoi sederti e discuterne con lui o lei? Prima di farlo, prova ad esaminare il problema in modo obiettivo. Ci sono due lati di ogni storia. Sforzati di vedere la parte del tuo capo. Forse puoi apportare alcune modifiche che miglioreranno la relazione.

Sei insoddisfatto del lavoro stesso? A volte un lavoro si evolve in modo tale che ciò che sei stato assunto non è affatto quello che stai facendo. Se stai solo facendo un lavoro in cui non sei interessato, devi fare qualcosa al riguardo. Non lasciare che il tuo datore di lavoro definisca il tuo percorso professionale per te. Devi essere proattivo sulla tua carriera o verrai semplicemente trascinato. A meno che tu non abbia esperienza nel tuo campo, non sarai in grado di costruire il tuo curriculum. Naturalmente, questo non è ciò che vuoi dire al tuo capo, ma dovresti parlare.

Ti senti sopraffatto dalla quantità di lavoro che devi fare? Avere molte responsabilità non è necessariamente una brutta cosa. Il tuo capo potrebbe averti dato a te perché pensava che tu potessi gestirlo. Se anneghi effettivamente nel lavoro e non riesci a completarlo entro un ragionevole lasso di tempo, devi parlare con il tuo capo.

Quindi, considera l'elenco delle cose che ti piacciono del tuo lavoro. Ci sono cose specifiche che ti piace fare. Cerca di assumerti più di queste responsabilità. Molto probabilmente, se ti piace quello che stai facendo, lo farai bene, e questo potrebbe portare al tuo capo a notare le tue prestazioni.

Vai d'accordo con il tuo capo ma odi il lavoro che stai facendo? Un capo intelligente esiterà a rinunciare a un dipendente con cui ha una buona relazione e probabilmente sarà disposto ad accoglierlo. Fai sapere al tuo capo che ti piacerebbe fare più del lavoro che ti piace, ma sei disposto a riprenderti quando lui o lei ha bisogno che tu lo faccia.

Stai cercando di più?

A volte le persone si lamentano di essere annoiate dal loro lavoro. Sentono di poter gestire una maggiore responsabilità di quella che il loro capo ha dato loro. Esprimi un interesse per i progetti che sai che puoi gestire. Se ti viene rifiutato, non preoccuparti. Provalo invece. Trova opportunità di volontariato dove puoi affinare le tue abilità. Chiama l'attenzione del tuo capo su ciò che stai facendo al di fuori del lavoro. Se lui o lei non riconosce la tua nuova esperienza, conforta il fatto che sarà perfetto per il tuo curriculum quando ti imbarchi in una ricerca di lavoro.

Torna a scuola con la monetina del tuo datore di lavoro, se possibile. Scopri quali benefici educativi offre la tua azienda. Molte organizzazioni più grandi forniscono assistenza o rimborso per i loro dipendenti. A volte è richiesto che tu rimanga in azienda per un periodo di tempo specificato dopo aver completato la tua formazione. Con il costo delle tasse scolastiche più alto che sia, rendere questo impegno potrebbe valerne la pena.

Seguire i suggerimenti in questo articolo può aiutarti a ottenere il massimo da una situazione non perfetta. Se non hai altra scelta che stare con il tuo attuale datore di lavoro, non hai nulla da perdere comunque. Potresti anche guadagnare qualcosa - nuove abilità o educazione aggiuntiva, per esempio. Potresti scoprire che non solo riesci a tollerare il tuo lavoro, ma puoi persino iniziare a goderne.


Articoli Interessanti
Raccomandato
I valori sono gli standard personali profondi che influenzano ogni aspetto della nostra vita. Gli esempi includono integrità, privacy, famiglia, onestà, armonia e lealtà. I grandi leader sono chiari su ciò che apprezzano e su come i loro valori guidano il loro comportamento e le loro decisioni. Con un insieme di valori chiari e coerenti, o principi guida, i leader dimostrano costantemente nel loro comportamento; e altri arrivano a capire cosa è importante per loro e perché. In T
Per gli autori di libri, le letture - qualsiasi evento o apparenza in cui firmerete anche libri - possono essere una parte importante della vostra campagna di marketing di libri. Come sono impostate le letture degli autori In un editore di libri tradizionale, quando un libro viene "venduto", al reparto vendite vengono fornite informazioni sulla disponibilità dell'autore ai librai.
Non è possibile gestire ciò che non si misura è un vecchio adagio di gestione che è ancora accurato oggi. A meno che non misuri qualcosa, non sai se sta migliorando o peggiorando. Non puoi migliorare se non misuri per vedere cosa sta migliorando e cosa no. Questo articolo introduce alcuni termini e approcci fondamentali per la misurazione delle attività commerciali. def
Fai progressi nella scienza dei dati imparando uno di questi linguaggi redditizi Tutti vogliono che la loro carriera sia molto richiesta, perché la domanda si traduce in una grande paga e in mancanza di lavoro. In questi giorni, il grande spazio dati è pieno di quel tipo di lavoro, poiché le aziende di tutte le dimensioni devono raccogliere e analizzare le informazioni per prendere decisioni e previsioni (e ottenere risultati). Q
Se hai in mente alcune aziende per cui ti piacerebbe davvero lavorare, cerca di tenerle sul tuo radar - e di salire sulla loro - anche prima di iniziare la procedura di domanda di lavoro. Se non si dispone di un elenco di aziende che sarebbe perfetto, prendetevi del tempo per crearne uno. Più è focalizzata la tua ricerca di lavoro, più facile sarà assumere. Co
Vuoi sapere come fare domanda per un assegno non assolto dal lavoro? Un congedo è un periodo di tempo libero dal lavoro, generalmente richiesto da un dipendente, per coprire circostanze insolite che si verificano nella vita del dipendente. Il congedo viene utilizzato quando le ore di assenza dal lavoro del dipendente non sono coperte dalle prestazioni esistenti di un datore di lavoro come congedi per malattia, ferie pagate, ferie pagate e ferie retribuite.