Attività commerciale

Diritti sussidiari, profitti aggiuntivi per autore e publisher

Potenziale di terze parti per più formati di libri, maggiori entrate di libri

I diritti sussidiari ("sub diritti") fanno parte dei contratti degli autori e sono di fondamentale importanza per il reddito degli editori e dei libri contabili.

Quali sono i diritti sussidiari?

In un contratto di libro, l'autore assegna all'editore il diritto di pubblicare la sua opera in forma di libro (ad esempio un libro cartonato). Il termine "diritti sussidiari" si riferisce ai diritti che l'autore concede all'editore di "sublicenziare" il suo libro ("il lavoro") per vari formati e adattamenti in aggiunta al formato principale.



Il contratto del libro delinea i diritti sussidiari che vengono concessi dall'accordo e delinea la percentuale delle commissioni di sublicenza ricevute dall'editore (dal licenziante di terze parti) che andrà all'autore.

I diritti sussidiari rappresentano importanti flussi di reddito ausiliari per l'editore del libro e per l'autore. Il dipartimento "Sub Rights" di una casa editrice è incaricato di vendere diritti sussidiari alle parti che li sfrutteranno, ad esempio per prenotare club, editori di audiolibri, editori stranieri, produttori di film, ecc. Molte vendite di sub-diritti sono state importanti fiere del settore dell'editoria libraria che si svolgono durante tutto l'anno.

Esempi di diritti sussidiari

Esistono tanti tipi di diritti secondari quanti sono i formati e le piattaforme per lo storytelling. Ecco gli esempi più comuni di diritti sussidiari concessi in un contratto di libro:

  • Prima seriale: i primi diritti seriali si riferiscono all'uso del contenuto del libro per serializzazioni, condensazioni, estratti, riassunti, ecc. Su giornali, riviste o altri periodici prima che il lavoro sia pubblicato sotto forma di libro. I primi serial possono essere importanti per la pubblicazione di un libro di saggistica topico o controverso e possono aiutare a creare il "buzz" di marketing pre-pubblicazione per il libro per invogliare i lettori a comprarlo quando raggiunge i negozi.
  • Seconda serie: i secondi diritti seriali si riferiscono all'uso dei contenuti del libro per serializzazioni, condensazioni, estratti, riassunti, ecc. Su giornali, riviste o altri periodici dopo che il lavoro è stato pubblicato sotto forma di libro.
  • Club del libro: si riferisce ai diritti acquistati dai club del libro in abbonamento (ad esempio Club del libro del mese), che offrono i libri a prezzo scontato ai loro abbonati. A seconda dell'affare, un club del libro può acquistare il libro a titolo definitivo o acquistare i diritti per ristampare la propria edizione del libro.
  • Permessi: Questo si riferisce ai diritti di ristampare un capitolo o una parte del libro (in, ad esempio un libro di testo o altra pubblicazione).
  • Scambi commerciali o di massa: se l'opera originale è pubblicata in copertina rigida, l'editore venderà spesso i diritti per la ristampa in brossura.
  • Pubblicazione di altri libri: si riferisce a diverse edizioni del libro per usi speciali e mercati. Ad esempio, edizioni di grandi dimensioni, edizioni per corrispondenza, edizioni premium, edizioni per libri scolastici o libri.
  • Traduzione: i diritti di traduzione possono essere, ad esempio, acquistati da un editore straniero che desidera pubblicare il libro nella lingua nativa.
  • Libro elettronico: questa sottosezione include generalmente la memorizzazione e il recupero del testo e delle immagini del libro su qualsiasi o tutti i supporti digitali.
  • Registrazione audio: audiolibri e industria dell'audiolibro .
  • Prodotti di carta : alcuni contenuti di libri si prestano ad essere utilizzati per note, calendari, riviste, ecc.
  • Commerciale e merchandising: i personaggi dei libri popolari o altri elementi di un libro possono a volte essere sfruttati in magliette o altri indumenti, giocattoli, tazze, ecc.
  • Performance: a volte definiti casualmente "diritti drammatici" o "diritti cinematografici e televisivi", questi sono i diritti di drammatizzare o adattare l'opera per televisione, radio, teatro drammatico, un musical, un film o un video. Questi diritti sono generalmente riservati all'autore (piuttosto che alla casa editrice) e spesso negoziati da un agente secondario specializzato in diritti drammatici.

    Non è stato così tanti anni fa che i libri elettronici non esistevano come formato, quindi è concepibile che emergeranno nuovi formati per le vendite di sub-diritti. Pertanto, sii molto prudente ed evita di firmare contratti con clausole sui diritti sussidiari che sembrano troppo ampi o inclusivi, come "in qualsiasi formato ora conosciuto o sviluppato in futuro". Non vuoi inconsapevolmente rinunciare a quelli che potrebbero essere diritti lucrativi. A proposito di lucrativo ...

    Quanto diritti sussidiari pagano l'autore?

    Per un libro popolare, le vendite di sub-diritti possono sommarsi, anche se è meglio moderare le aspettative (leggi di più sulla vendita dei diritti cinematografici di un libro, ad esempio). Le tariffe variano in base ai diritti concessi, ma in generale, l'autore dovrebbe ottenere almeno il 50% dei diritti concessi in sub-licenza. Si noti che un agente letterario può essere in grado di negoziare termini migliori o mantenere determinati diritti sussidiari concessi dal proprio contratto standard.

    Disclaimer: non si dovrebbe considerare questo articolo un sostituto per consulenza legale. Quando si negozia un contratto di un libro, cerca il consiglio di un agente letterario o di un avvocato.

    
    Articoli Interessanti
    Raccomandato
    Ci sono molte ragioni per cui il college potrebbe non essere nelle carte per te, ma questo non significa che non puoi trovare un buon lavoro. Mentre ci sono certamente i benefici di un'educazione universitaria nelle carriere della giustizia penale e della criminologia, il conseguimento di una laurea non può essere l'opzione migliore in un determinato momento per alcune persone.
    Un approccio compassionevole e diretto può rendere ogni licenziamento più produttivo Ogni anno, le aziende prendono la difficile decisione di lasciare che parte della loro forza lavoro vada. Questo è per varie ragioni dalla mancanza di lavoro sufficiente per le chiusure dipartimentali. Quando ciò si verifica, può avere un impatto negativo sul morale di tutti i dipendenti, che altera la cultura aziendale da quella di produttività a quella che può facilmente diventare un disastro. I dir
    Quanto tempo dovresti rimanere al tuo primo lavoro Per quanto tempo dovresti rimanere al tuo primo lavoro se non ti piace? I laureati non sono sempre entusiasti del loro primo lavoro dopo la laurea, quindi non sei il primo a porre la domanda. I neolaureati spesso chiedono a consiglieri, amici e familiari quanto tempo hanno bisogno per rimanere nel loro primo lavoro prima di andare avanti
    3 Workplace Woes Women Experience Plus Informazioni su come risolverle I numeri non mentono. Ma non raccontano sempre tutta la storia. L'uguaglianza sul posto di lavoro è stata una battaglia combattuta da molto tempo. Sebbene le donne abbiano sperimentato enormi progressi negli ultimi cinquant'anni, i datori di lavoro hanno ancora molto da fare quando si tratta di salari equi e del pernicioso sessismo che esiste ancora in alcuni luoghi di lavoro e industrie.
    Il centro di gravità di un aereo non è un pezzo opzionale di equipaggiamento; è in realtà uno dei componenti più importanti del velivolo quando si tratta di controllare la sua traiettoria. Il centro di gravità di un aereo, determinato con calcoli precisi, è un fattore critico nel guidare e stabilizzare l'aereo per un volo di successo. Centr
    Un soggetto di colloquio di lavoro comune è passato agli errori legati al lavoro. Una domanda che l'intervistatore potrebbe chiedere riguardo agli errori passati è: "Che cosa hai imparato dai tuoi errori?" Mentre l'argomento potrebbe metterti a disagio, è importante sapere come rispondere a una domanda di intervista di lavoro sugli errori. L