Attività commerciale

Elenco di competenze ed esempi di pianificazione strategica

Abilità di pianificazione strategica per curriculum, lettere di copertura e interviste

La pianificazione strategica è il processo di definizione di una visione per un'azienda e quindi la realizzazione di tale visione attraverso obiettivi piccoli e raggiungibili. Le persone che lavorano nella pianificazione strategica aiutano a stabilire obiettivi, decidere quali azioni devono essere intraprese dai dipendenti e aiutare i dipendenti a raggiungere tali obiettivi.

La pianificazione strategica è un'abilità importante per un numero di posti di lavoro. Mentre alcune persone ricoprono la posizione di pianificatore strategico (o associazione di pianificazione strategica o responsabile della pianificazione strategica), ci sono altri lavori che richiedono competenze di pianificazione strategica.

Ad esempio, le posizioni che richiedono competenze di pianificazione strategica includono consulenti di gestione, sviluppatori aziendali, sviluppatori aziendali, analisti dei costi strategici e analisti operativi.

Come usare le liste delle abilità

Puoi utilizzare gli elenchi di competenze qui sotto durante la tua ricerca di lavoro in vari modi. Innanzitutto, puoi utilizzare queste parole di abilità nel tuo curriculum raccogliendo queste parole chiave quando descrivi la tua cronologia di lavoro.

Secondo, puoi usare queste parole / termini nella tua lettera di presentazione. Nel corpo della tua lettera di presentazione, puoi citare una o due di queste abilità e fornire esempi specifici di come hai dimostrato quelle abilità al lavoro.

Ultimo ma non meno importante, puoi usare queste parole di abilità in un'intervista. Assicurati di avere almeno un esempio di una volta in cui hai dimostrato le cinque migliori abilità elencate qui.

Naturalmente, ogni lavoro richiederà competenze ed esperienze diverse, quindi assicurati di leggere attentamente la descrizione del lavoro e di concentrarti sulle abilità elencate dal datore di lavoro.

Le 5 migliori capacità di pianificazione strategica

I pianificatori strategici devono essere i seguenti:

analitico
Le persone che lavorano nella pianificazione strategica devono essere in grado di analizzare e valutare il piano aziendale di un'azienda. Devono essere esperti nell'analisi di mercato, analisi di fattibilità e altro ancora. Solo attraverso un occhio analitico i pianificatori strategici possono decidere quali passi devono essere adottati da un'azienda.

Comunicativo
Gran parte del lavoro di un pianificatore strategico sta comunicando un piano aziendale a datori di lavoro e dipendenti. Devono spiegare (parlando e scrivendo) i passi che i dipendenti devono compiere per raggiungere gli obiettivi aziendali. Anche i pianificatori strategici devono essere ascoltatori attivi. Devono ascoltare i bisogni dei datori di lavoro prima di escogitare un piano d'azione. Hanno anche bisogno di ascoltare le preoccupazioni e le idee dei dipendenti.

Decisivo
La pianificazione strategica richiede molte decisioni rapide. I pianificatori strategici devono selezionare una linea di condotta per aiutare un'azienda a raggiungere i propri obiettivi senza fare chiacchiere. Devono essere in grado di esaminare tutte le informazioni a loro disposizione e quindi prendere decisamente una decisione ponderata.

Forti leader
Un pianificatore strategico deve guidare i dipendenti verso un obiettivo comune. Questo richiede forti capacità di leadership. Lui o lei deve ispirare, motivare e garantire che tutti i dipendenti rimangano responsabili.

Risolutori di problemi
Spesso, i pianificatori strategici sono lì per risolvere un problema. Forse un'azienda non sta raggiungendo i suoi obiettivi finanziari, oi suoi processi stanno funzionando in modo inefficiente. Un pianificatore strategico analizza i dati relativi al problema e offre quindi una soluzione.

AZ Strategic Planning Skills

I pianificatori strategici hanno il compito di intraprendere le seguenti azioni e di possedere i seguenti tratti:

ANNO DOMINI

  • Allineare le pratiche commerciali con la strategia emergente
  • analitico
  • Valutare l'impatto delle strategie dopo l'implementazione
  • Attenzione ai dettagli
  • Brainstorming
  • Calcolo dei costi per l'implementazione
  • Carisma
  • Collaborazione
  • Comunicazione
  • Creativo
  • Pensiero critico
  • Il processo decisionale
  • Definire meccanismi per l'input per i vari livelli di partecipanti
  • Definire strategie per raggiungere gli obiettivi
  • Definire lo scopo del processo di pianificazione strategica
  • Designare i partecipanti nel processo
  • Sviluppo di un piano per l'implementazione delle strategie
  • Disegnare il consenso attorno a obiettivi e strategie

E-O

  • energico
  • Stabilire incentivi per l'attuazione
  • Stabilire obiettivi misurabili per ciascun obiettivo
  • Valutare i punti di forza e di debolezza dell'organizzazione
  • Facilitare la discussione di gruppo
  • Flessibilità
  • Generare una dichiarazione di visione concisa
  • Gestire le critiche costruttive
  • Individuazione degli ostacoli all'attuazione
  • Identificazione delle minacce a un'organizzazione
  • Compresi i membri riluttanti del gruppo nelle discussioni
  • interpersonale
  • Comando
  • Pensiero logico
  • Gestione
  • motivazionale
  • Multitasking
  • trattativa
  • Organizzazione di un calendario per il processo di pianificazione

P-Z

  • Abilità delle persone
  • persuasivo
  • Mettere in luce i benefici della pianificazione strategica per i responsabili delle decisioni
  • Presa della corrente
  • Presentazione
  • Dare priorità
  • Problem solving
  • Mettere in discussione la connessione tra nuove iniziative e il piano strategico
  • Riconoscendo il contributo dei giocatori chiave
  • Reclutamento di volontari
  • Intraprendenza
  • Revisionare la dichiarazione di missione per l'organizzazione
  • Assicurare il tempo di rilascio per i partecipanti di impegnarsi nel processo
  • Definendo gli obiettivi
  • Impostazione degli ordini del giorno delle riunioni
  • Pensiero sistematico
  • Tatto
  • Team building
  • Lavoro di squadra
  • Comunicazione verbale
  • scrittura

Raccomandato
Una delle cose più importanti che puoi fare dopo un'intervista per una posizione amministrativa è dire grazie. Una lettera di ringraziamento ti dà l'opportunità di ribadire il tuo interesse per il lavoro, e di dare seguito a tutti i dettagli che hai omesso o che potrebbero beneficiare di chiarimenti. Ol
Questo soldato è il terzo in comando dell'esercito Nella gerarchia dell'esercito, i principali gradi generali sotto il tenente generale, ma al di sopra del generale di brigata, rendendo la posizione al terzo posto. A volte indicati come generali a due stelle, i generali principali indossano un'insegna sulle spalle recanti due stelle.
Diciamo che sei stato abbastanza fortunato da trovare qualcuno da investire nella tua etichetta discografica o in altri progetti musicali, o anche che hai un po 'di soldi che sei pronto a dedicare a quello che stai facendo. Hai i soldi in mano, ma la parte difficile non è ancora finita. Ora, devi capire come spendere i soldi che hai saggiamente.
12 suggerimenti per aiutarti a prepararti per la disoccupazione Se stai leggendo questo, congratulazioni. Probabilmente sei ancora impiegato. Ciò significa che hai tempo per mettere in ordine i tuoi aspetti finanziari, sociali e lavorativi nel caso in cui il tuo status lavorativo cambi. Puoi prepararti per la disoccupazione mentre lavori ancora.
Quando uno studente fa domanda per un college, lui o lei avrà bisogno di almeno una o due lettere di raccomandazione da un insegnante di scuola superiore o, occasionalmente, da un datore di lavoro. Gli uffici di ammissione al college sono alla ricerca di particolari elementi nelle lettere di raccomandazione di uno studente.
Essere licenziato può essere molto traumatico anche se te l'aspetti e anche se potrebbe essere difficile, cerca di ricordare di non dire o fare certe cose se sei licenziato. Continua a leggere per un aiuto per superare questo periodo difficile della tua carriera. Essere lasciati andare da un lavoro può generare una serie di emozioni negative tra cui shock, rabbia, tristezza, preoccupazione e paura per il futuro.