Attività commerciale

Sei comportamenti Boss che guidano i membri del team Bonkers

Il senior leader per cui lavoravo era un geniale ingegnere con dozzine di brevetti al suo attivo per prodotti salvavita. Se ci fosse una Hall of Fame per le persone che non conosciamo che hanno salvato decine di vite con le loro invenzioni, la sua immagine sarebbe vicino all'ingresso. Aveva anche alcune abitudini gestionali interessanti che estendevano la nostra profonda ammirazione e rispetto per il punto di rottura.

Preferiva la forma di protesta aperta di convocare i suoi servi nel suo ufficio. Invece di usare il telefono o alzarsi da solo e andare verso i nostri spazi di lavoro, si lascerebbe andare con un grido acuto di "ARRRTTT !!!!" o "SUUUUUZZZZZAANN !!!" garantito per creare una scarica di adrenalina per tutti in ufficio, in particolare la vittima designata. Più di poche tazze di caffè sono state versate nell'impeto di energia che ha seguito questa chiamata aggressiva all'ufficio del grande leader.

Un'altra affascinante abitudine di questo genio autentico fu quella di sopprimere i contributi dei membri dello staff ai suoi incontri divisionali con l'ammonimento: "Non parlare quando è il mio incontro". Questo sarebbe invariabilmente seguito dal feedback alcuni giorni dopo, "Sei sicuro non ha avuto molto da dire l'altro giorno. " L'inconsapevole destinatario di questo feedback è stato lasciato senza parole ancora una volta, per la mancanza di qualsiasi modo di rispondere in modo intelligente alla guida contraddittoria.

Ultimo, ma non meno importante, in quello che è stato un punto basso nell'identità personale nella mia carriera, quest'uomo ha scortato un gruppo di membri del suo team in una fiera di settore, presentandoci ovunque si trasformasse nel suo "piccolo gruppo di chicklet". Non sono sicuro se riferisse le caramelle o qualche forma di pollo giovane, ma a prescindere, è stato un momento umiliante.

Mentre i benefici del lavorare e imparare da questo individuo hanno superato in ultima analisi il dolore creato dalle sue stranezze gestionali, per molti di noi le cattive abitudini del nostro capo sono dei veri rompicapo. Ecco sei dei comportamenti più fastidiosi che potresti voler considerare eliminando dal tuo toolkit di gestione.

Sei Behaviors garantiti per guidare i tuoi giocatori Bonkers:

1. Filtrare ogni decisione attraverso un foglio di calcolo

Ho lavorato per più di alcuni tipi di aziende che non riescono a pensare senza fare riferimento alla cella C26 o creando complicati fogli di lavoro completi di tabelle pivot. Sì, capire i numeri è una parte del lavoro, tuttavia, la visione dal foglio di calcolo oscura la realtà e si traduce in un mondo bello e preciso che non emerge mai veramente. E a dire il vero, chiunque può arrivare al risultato richiesto nel foglio di calcolo semplicemente regolando in modo creativo i numeri.

Cambiamento del comportamento: Sì, esegui i tuoi numeri, ma guarda dallo schermo, immergi i fatti e le sfumature della situazione e riconosci che il foglio di calcolo è solo una vista e uno strumento. Non usarlo per distorcere la realtà, placare preoccupazioni realistiche sui rischi o costruire un futuro che non emergerà mai.

2. Impegnarsi nell'inseguimento della falsa precisione

Una volta ho lavorato in un conglomerato globale in cui i senior manager richiedevano una visione chiara e dettagliata del business plan su base triennale. Anche se questo non sembra assolutamente stupido, il livello di dettaglio richiesto includeva previsioni mensili di vendita e di spesa per ciascun mese che si estendevano per tutti e tre i tre anni. Come puoi immaginare, queste fantasie a lungo raggio avevano l'abitudine di diventare budget per l'anno successivo, nonostante la completa disconnessione dalle realtà di mercato nel qui e ora.

La maggior parte delle aziende lotta con accuratezza oltre il prossimo trimestre. La maggior parte dei direttori delle vendite fatica con le previsioni del mese.

Cambiamento del comportamento: Riconoscere che il tempo e l'energia consumati dalla ridicola ricerca della falsa precisione brucia il tempo critico per perfezionare le strategie, incontrare i clienti ed esplorare le opportunità di innovazione. Sforzati di costruire processi che migliorino l'accuratezza delle previsioni e sì, considera i tuoi team responsabili della realizzazione di piani che hanno una base di fatto, ma smettono di sforzarti per la falsa precisione.

3. Stallo nel prendere decisioni

Ho avuto l'opportunità di confidare a due alti dirigenti a un certo punto della mia carriera. Mary era un manager veloce da decidere con la prospettiva che non accadeva nulla senza una decisione e le decisioni sbagliate venivano per lo più corrette facilmente in avanti. La sua controparte, Bob, non era in grado di decidere dove andare a pranzo e per le decisioni di lavoro, si agonizzava per mesi per il più piccolo dei problemi. Immagina il divertimento quando i miei problemi hanno oltrepassato i confini di entrambi questi capi. La squadra di Mary prosperò ei membri della squadra di Bob furono ridotti a riunioni clandestine e decisioni segrete che evitavano abilmente di attirare la sua attenzione.

Cambiamento del comportamento: accetta che le decisioni siano la linfa vitale delle azioni della tua squadra. Concentrati sullo sviluppo delle tue capacità decisionali apprendendo e impiegando processi deliberati per raccogliere e valutare i dati, le opzioni quadro e valutare i rischi. Coinvolgi i membri del tuo team nel processo e, ove possibile, delegare l'autorità decisionale. Basta non tenere la tua squadra in ostaggio alla tua incapacità di prendere decisioni tempestive.

4. Agisce come una lucertola a ponte raggrinzito

Nella ricerca del mio primo libro, ho appreso dell'etichetta meno che lusinghiera: "Wrinkly-Shirted Bridge Lizard" presso una delle aziende in cui stavamo intervistando i manager. Questo particolare rivenditore ha mantenuto un mazzo superiore nei propri negozi nascosto dalla vista del cliente da specchi a senso unico. Il "Bridge Lizard" in questione era il manager che si sedeva lì tutto il giorno osservando ogni mossa del personale sul pavimento mentre beveva caffè e poi scriveva bollettini sui loro passi falsi.Certo, questo personaggio non si è mai avventurato oltre il bagno e non aveva idea di cosa significasse veramente trattare con i clienti nel negozio.

Cambiamento del comportamento: anziché fungere da critico, coinvolgiti con i tuoi team, in particolare nelle loro interazioni con i clienti. Trascorri del tempo imparando e praticando le abilità di coaching e apprendi l'arte di fornire un feedback costruttivo efficace. E non dimenticare anche il feedback positivo. Guidare dall'alto è una strategia infallibile per distruggere la credibilità.

5. Evitare discussioni difficili

Sono stato chiamato per istruire un dirigente che ha lottato per affrontare problemi difficili. Era tecnicamente competente, incredibilmente esperta e istruita, tuttavia, la sua avversione a parlare sempre di problemi di business o di miglioramenti necessari stava guidando un cuneo tra lei e la sua squadra. La descrizione comune del suo approccio era: "Questo è un argomento importante e ne parleremo assolutamente al momento giusto". Come puoi immaginare, non è mai stato il momento giusto.

Cambiamento del comportamento: offrire ai membri del team ampie opportunità di esprimere preoccupazioni e condividere idee sui miglioramenti. Mentre alcune conversazioni potrebbero essere impegnative, il tuo ruolo è il supporto alle offerte e l'abbattimento delle barriere al progresso, non l'ostacolo.

6. Memorizzare il feedback e quindi scaricarlo tutto in una volta

Questo particolare manager è quello che si presenta alla tua revisione annuale delle prestazioni e scarica tutto ciò che hai sbagliato iniziando dal periodo immediatamente successivo alla recensione dell'anno scorso. Questo feedback "autocarro con cassone ribaltabile" non è solo inutile, ma demoralizzante per il ricevitore.

Cambiamento del comportamento: riconosce che il feedback ha una durata a magazzino di breve durata. E ricorda che lo scopo del feedback è eliminare o migliorare i comportamenti negativi sul posto di lavoro e rafforzare i comportamenti positivi. Fornisci il feedback il più vicino possibile al comportamento osservato e focalizza sempre il comportamento sul business, non sulla persona.

La linea di fondo:

Il ruolo del manager è impegnativo e, francamente, non è un concorso di popolarità. Tuttavia, tutti noi abbiamo i nostri capricci quando si tratta di interagire con gli altri. Sarai ben servito per cercare un riscontro oggettivo sulle tue abitudini e sforzarti di eliminare quelle che stressano inutilmente i membri dello staff. Dopotutto, state tutti dalla stessa parte per fare il tifo per la stessa squadra.

Raccomandato
Dai grandi festival musicali ai festival di yoga, danza, arte, cibo e birra, i festival stanno diventando un alimento estivo in tutto il mondo. Certo, i festival non producono se stessi. Ci vuole una squadra diversificata e laboriosa per dare vita a un festival. Di conseguenza, ci sono molti diversi lavori associati ai festival
Ci sono molti fattori che entrano in gioco quando scegli una data di uscita per il tuo album. A complicare la questione è il fatto che gli osservatori del settore non concordano completamente su quali siano le date migliori da evitare. Una cosa su cui concordano è che le regole per gli album indie sono diverse dalle regole per le versioni principali.
Dal momento che non riusciamo a ottenere la venticinquesima ora parliamo della gestione del tempo. La gestione del tempo può essere un'abilità difficile da padroneggiare. In effetti, molte madri lavoratrici sono d'accordo sul fatto che semplicemente non c'è abbastanza tempo nel giorno per fare tutto. A
Per aiutare ad alleviare le difficoltà della maternità lavoratrice, segui questi comandamenti La maternità è già abbastanza difficile prima di iniziare a lavorare. Una volta che stai destreggiati tra lavoro, genitorialità, asilo nido, cura di sé e relazioni adulte, inizi a pregare per avere indicazioni su come gestire la maternità lavorativa. Fino a
Intervista a Neil Horowitz Neil Horowitz è un giovane professionista nel settore dello sport che ha lavorato nei social media per team e fornitori di servizi. In questa intervista, condivide le sue esperienze a partire dal suo lavoro di studente universitario, lavorando con due squadre della National Hockey League al suo attuale ruolo.
Pronto a creare la tua campagna pubblicitaria? Comincià qui. Un avvertimento: intraprendere la propria campagna pubblicitaria non è un compito facile. C'è un motivo per cui ci sono migliaia di agenzie pubblicitarie in tutto il mondo, piene di persone che hanno speso la loro vita dedicate all'abilità e alla scienza della pubblicità. Det