Attività commerciale

Dovresti lasciare il lavoro mentre sei in maternità?

Considerazioni importanti prima di dimettersi

Il congedo di maternità è un momento di trasformazione. Durante il congedo dal lavoro retribuito, le mamme si riprendono dal parto e si adattano alle sfide e alla gioia dei nuovi bambini. Per molte mamme, il congedo di maternità è anche un momento per rivalutare il loro status lavorativo.

Secondo il censimento degli Stati Uniti, una donna su cinque lascia il lavoro prima o in breve tempo. Ci sono molti motivi per dimettersi durante il congedo di maternità.

Una posizione potrebbe non essere più adatta alla tua famiglia in crescita. L'assistenza all'infanzia può essere una considerazione. Oppure puoi ottenere un'offerta di lavoro durante il congedo.

Smettere di lavorare durante il congedo di maternità può essere complicato. Come con qualsiasi rinuncia, vorrai mantenere la tua relazione con il tuo datore di lavoro. Sarà anche importante evitare qualsiasi potenziale ripercussione finanziaria per le prestazioni utilizzate durante il congedo di maternità.

Trova informazioni su come determinare se dovresti smettere, consigli sul tempismo delle dimissioni e consigli su come uscire senza masterizzare alcun ponte.

Smettere di prendere la decisione giusta per te?

Abbi fiducia nella tua decisione di dimettersi prima di dare preavviso. Se sei certo di volere un nuovo lavoro, senti che il tuo attuale lavoro non funzionerà per te dopo il congedo di maternità, o se vuoi restare a casa con tuo figlio, smettere è l'opzione migliore.

Se ti piace il tuo lavoro, ma devi apportare alcune modifiche ora che sei un genitore, il congedo di maternità può essere una buona occasione per rivalutare e rinegoziare responsabilità, retribuzione, orari e programma.

Inizia questa conversazione con il tuo manager in anticipo. Vieni con una lista di problemi, oltre a potenziali soluzioni. Per esempio, prima della genitorialità, i viaggi d'affari possono essere sembrati un piacere. Se ora sembra gravoso, chiedi se la responsabilità può essere trasferita a un collega. Se le sere tardive, un lungo pendolarismo o altri aspetti legati alla pianificazione del lavoro sono un problema, chiedi informazioni sul lavoro flessibile.

Alcune domande che potresti chiederti prima di rassegnare le dimissioni sono:

  • Voglio lasciare il mio lavoro o prolungare il mio congedo?
  • Sono finanziariamente pronto a lasciare la mia posizione?
  • Le modifiche al mio programma (orari ridotti, lavoro da casa, ecc.) Mi consentono di rimanere in questa posizione?
  • Voglio eventualmente rientrare nella forza lavoro?
  • Qual è il mio piano di tre mesi, di sei mesi, di un anno e di cinque anni?
  • Cosa farò dei benefici se mi dimetto?

Cosa considerare prima di dimettersi

Ecco alcune cose da tenere a mente prima di inviare una rinuncia:

L'etica delle dimissioni durante il congedo di maternità

È sbagliato smettere durante il congedo di maternità? L'etica è difficile da definire, per non dire altro. Molto probabilmente, solo tu puoi decidere cosa ti sembra giusto per te, data la tua relazione con la tua azienda, manager e colleghi di lavoro.

Molte persone sentono che la divulgazione completa è l'unica opzione etica se si sa che si vuole smettere prima del congedo. Alcuni ritengono che smettere alla fine o immediatamente dopo il congedo di maternità possa portare le aziende a cambiare la loro politica di congedo di maternità. Altri ritengono che non dare un preavviso sia valido poiché la maggior parte delle aziende non sono disponibili prima di licenziamenti, permessi e altre decisioni che possono essere dannose per i dipendenti.

Il tempismo gioca un ruolo importante qui: se sei a conoscenza prima del tuo congedo che sicuramente non tornerai, informare il tuo manager è la decisione più premurosa. Siate consapevoli, tuttavia, che le decisioni possono cambiare mentre siete in congedo. Puoi iniziare il tuo congedo certo che una vita da rimanere a casa è giusto per te e cambiare idea dopo la settimana dieci.

Indipendentemente da quando si esce, fornire avviso (due settimane è standard). Fondamentalmente, la tua lealtà primaria dovrebbe essere per te stesso come un dipendente e una nuova mamma. Mentre non vuoi lasciare il tuo datore di lavoro in asso, è molto importante che tu ti metta al primo posto.

Preoccupazioni legali e finanziarie

Se il manuale del tuo dipendente è stato seppellito in un cassetto, non esaminato da quando sei stato assunto, ora è un buon momento per estrarlo. (A casa senza accesso al tuo manuale?

Chiedi al tuo dipartimento risorse umane di inviarti come PDF o per posta.) In alcune aziende, se prendi un congedo di maternità e poi non ti restituisci, sarai responsabile del pagamento dell'assicurazione sanitaria e di altri benefici, come ad esempio indennità di invalidità, utilizzata durante il congedo.

Considera la possibilità di consultare un avvocato del lavoro per aiutarti a navigare tra le leggi del tuo stato, nonché qualsiasi contratto di lavoro che potresti aver firmato e le regole della compagnia.

La tempistica delle tue dimissioni

Dovresti dimettermi durante il congedo di maternità, prima di prendere un congedo di maternità, o tornare per un breve periodo e poi dimettersi? La tua decisione può essere influenzata da considerazioni finanziarie: smettere prima del congedo di maternità può comportare la perdita dell'assicurazione o il tempo libero retribuito. Dovrai bilanciare le tue esigenze personali e le tue considerazioni finanziarie con il tuo rapporto con il tuo capo.

Come avvisare con garbo

Se possibile, parla al tuo manager di persona delle tue dimissioni. Questo tocco personale generalmente aiuta a preservare la tua relazione con il tuo manager. Se non puoi organizzare di incontrare di persona, puoi dimettermi per telefono.

Se una conversazione di persona o per telefono non è possibile, è possibile inviare un'e-mail o una lettera con le proprie dimissioni. Ecco i consigli su come smettere di mandare email, consigli per la dimissione, un esempio di email che si dimette durante il congedo di maternità e una lettera di dimissioni da inviare dopo il congedo di maternità.

Come con qualsiasi rinuncia, fai del tuo meglio per evitare di bruciare ponti: potresti sentirti sicuro di non tornare alla compagnia, ma le circostanze possono cambiare. Potresti anche voler usare la tua conversazione di dimissioni come un'opportunità per aprire una porta a potenziali collaboratori esterni o freelance in futuro. Un'offerta di assistenza durante la transizione è al contempo educata e potenzialmente utile.

Raccomandato
Prendi questo quiz di carriera e scopri! Prendi il nostro quiz 1. Quale immagine descrive la tua capacità di ascoltare una lunga storia? 2. Devi spiegare qualcosa al tuo collega. Come va? Thomas Barwick / Stone / Getty Images Non funziona bene. Il mio capo deve trovare qualcun altro per farlo. Penso che il mio collega ce l'abbia, ma ci sono voluti alcuni tentativi.
Descrizioni e fattori di qualificazione della lista arruolata della Marina Il sottomarino Electronics / Computer Field (SECF) della Marina offre una vasta formazione per il funzionamento e la manutenzione delle apparecchiature elettroniche avanzate "Today's High Technology", dei sistemi digitali e dei computer utilizzati nei sistemi di controllo del combattimento sottomarino, ecoscandaglio, navigazione e comunicazione
I kit di stampa fisica con copie cartacee sono quasi completamente fuori moda e sono stati sostituiti dal kit di stampa elettronico. L'EPK, come è noto, è un pacchetto promozionale tradizionale in una forma digitale che vive sul sito web di un gruppo o di una band manager. I musicisti possono creare i propri EPK utilizzando programmi e widget gratuiti e possono anche ospitarli su siti di hosting come SonicBids e ReverbNation.
Descrizione del lavoro di base Nota: questo non è un lavoro entry-level. Supervisiona, istruisce e serve come membro arruolato senior per le attività di SF. Treni e mantiene la competenza in tutti i principali compiti associati alle forze speciali. Svolge compiti amministrativi, operativi e di formazione durante l'organizzazione dei compiti dell'APS nella preparazione delle missioni (isolamento) e durante le operazioni.
Consigli e consigli per affrontare il rifiuto quando sei in cerca di lavoro Raccontare di essere stato rifiutato per un lavoro non è mai un'esperienza piacevole, anche se non eri sicuro di volere il lavoro. Può essere particolarmente difficile quando accade più e più volte. Tuttavia, ci sono dei passi da fare per gestire il rifiuto. Fa
Cose che dovresti considerare prima di arruolarti in marina Ci sono molte cose da considerare quando si uniscono alla Marina. Il potenziale servizio marittimo è una considerazione ovvia, ma lo sono anche i lavori che si è qualificati per fare all'entrata in Marina. La Marina dedicherà molto tempo e denaro all'addestramento e ti preparerà per una nuova carriera, ma avere un bagaglio di competenze in Marina potrebbe forse guidarti verso i tuoi obiettivi di lavoro ideali. Ad