Attività commerciale

La separazione tra chiesa e luogo di lavoro - Le cause legali spingono i rivenditori

Disney, Walmart, dettaglianti costretti a difendere contro le definizioni di discriminazione

Disney, Walmart e altri dettaglianti costretti a difendersi contro definizioni di discriminazione dilaganti

Ci sono molte teorie per spiegare il numero crescente di cause dei dipendenti contro i datori di lavoro negli Stati Uniti nel 2012. L'espansione delle classi protette, una definizione sempre più estesa di "disabili" e un facile accesso alla rappresentanza legale hanno certamente contribuito all'aumento del personale cause legali. Alcuni dicono che è il mercato del lavoro serrato che sta motivando i dipendenti a presentare cause legali come alternativa al guadagno dei salari. Ma dal momento che anche il costo della difesa contro una causa dei dipendenti è in aumento, la volontà di molte aziende di risparmiare denaro con accordi in contanti fuori sede è senza dubbio la motivazione di più dipendenti a giocare alla lotteria della causa

Recentemente Walmart ha risolto un reclamo ADA da un ex dipendente con paralisi cerebrale e Hallmark ha difeso un reclamo ADA su un congedo per malattia. Proprio questa settimana un gruppo di gestori del Dollar Tree Store ha ricevuto l'approvazione per procedere con una causa legale collettiva per gli stipendi non pagati per ore di lavoro straordinario, interruzioni impreviste e cali bancari post-ore. Burger King sta difendendo una causa di discriminazione religiosa da un impiegato che vuole indossare una gonna lunga al posto dei pantaloni nel suo lavoro di cassiera. La Disney sta difendendo una simile causa di discriminazione religiosa da un dipendente che vuole indossare un hajib nel suo lavoro di hostess del ristorante.

Separazione tra Chiesa e luogo di lavoro - Le cause legali EEOC e ACLU spingono all'espressione religiosa sul lavoro

I casi di discriminazione sono spesso archiviati dall'EEOC o dall'American Civil Liberties Union (ACLU) per conto dei dipendenti che ritengono essere vittime di discriminazioni razziali, religiose, sessuali e numerosi altri. Nel caso Disney, è facile vedere in che misura l'ACLU vuole che le leggi sulla discriminazione siano interpretate e quanto estrema e un po 'militante sembrano essere nel loro posizionamento legale.

Secondo quanto riferito, Mark Rosenbaum, il principale consigliere della Southern California ACLU ha detto questo sulla controversia sulla hajib della Disney ...

"Se [l'imputata] fosse stata la principessa Jasmine, una fumettista musulmana, la Disney non le avrebbe solo permesso di indossare un hijab, lo avrebbero sfruttato." Il film "Aladdin" ha incassato oltre 200 milioni di dollari di entrate. delle donne musulmane non si estende alle donne della vita reale ".

Rosenbaum ha proseguito affermando che l'imputato "sarebbe stato accettabile per la Disney solo se fosse un personaggio animato." Questo non è bigottismo di Topolino, è intolleranza religiosa fredda e calcolatrice inaccettabile secondo le nostre leggi e valori più cari ".

Un altro avvocato ACLU coinvolto nel caso Disney, Anne Richardson, ha dichiarato: "Alla Disney, i personaggi animati hanno più diritti civili delle persone che lavorano lì. Questo è un giorno moderno Jim Crow. Musulmani che vogliono esprimere la loro religione indossando un velo devono lavorare dietro, fuori dalla vista ".

L'analogia con Jim Crow sembra più che un po 'estrema. È discutibile se la riassegnazione di un lavoratore orario ad un'altra posizione oraria di parità di retribuzione possa essere validamente paragonata al bando razziale sistemico all'ingrosso a condizioni inferiori.

Avendo lavorato nell'organizzazione Disney, è mia opinione personale che una posizione oraria non è poi così diversa da un'altra posizione oraria. Spesso i lavori "dietro le quinte" sono preferibili perché includono quasi sempre il controllo del clima e il tempo libero.

A parte questo, ho provato in prima persona come il "look Disney" crea la "esperienza Disney" e l'esperienza Disney è il prodotto che gli ospiti pagano. Costringere la Disney a cambiare le sue linee guida sull'aspetto è costringere la Disney a cambiare il suo prodotto. Secondo la mia opinione personale, se non ti piace o non sei d'accordo con il prodotto di un'azienda, allora dovresti scegliere un altro datore di lavoro piuttosto che cercare di convincere l'azienda a cambiare l'intero modello di business per soddisfare i tuoi ideali personali.

Ma questa è solo la mia opinione, che può o non può essere in linea con lo spirito delle leggi sulla discriminazione degli Stati Uniti poiché non credo che "l'espressione religiosa" debba far parte della giornata lavorativa di qualcuno. Penso che lo spirito delle leggi sulla discriminazione sia che tutti dovrebbero essere rispettati, e nessuno dovrebbe essere perseguitato. Ma non credo che quelle leggi abbiano lo scopo di creare il diritto all'espressione "religiosa" sul posto di lavoro. Credenze, sì. Espressione, no. È solo la mia opinione.

In ogni caso, quando si guarda al numero sempre crescente di cause intentate dai dipendenti contro i datori di lavoro, è difficile immaginare che così tanti dipendenti siano così talmente danneggiati da così tanti datori di lavoro. È anche difficile capire come tanti rapporti tra datore di lavoro e dipendenti siano diventati così controversi. Sfortunatamente, finché sarà economicamente più fattibile accontentarsi di difendere le accuse dei dipendenti, sarà difficile sapere qual è la vera verità su ciò che sta realmente accadendo nei luoghi di lavoro americani.

Solo una cosa è certa ... I dipendenti possono citare in giudizio gli attuali e precedenti datori di lavoro per qualsiasi cosa e nuove cause per i dipendenti vengono archiviate ogni giorno. Fare clic qui per le ultime cause per i dipendenti intentate contro società del settore commerciale statunitense >>

Maggiori informazioni sulle cause legali del settore retail:

  • Indice completo delle azioni di classe di industria al minuto e dell'indice di cause individuali dei dipendenti
  • Obesità e discriminazione del peso sul posto di lavoro

Pinterest pin al dettaglio | Segui su Twitter | "Mi piace" su Facebook |


Articoli Interessanti
Raccomandato
Ci sono centinaia di riviste, riviste specializzate, newsletter e publicazioni elettroniche che coprono l'intero settore della tecnologia dell'informazione o si concentrano su nicchie specifiche del settore. Le pubblicazioni corrette possono aiutarti a rimanere aggiornato e offrire opportunità di networking con i colleghi.
Vendendo con il tuo approccio Le vendite sono un lavoro impegnativo, cercando di vendere a qualcuno qualcosa che non vogliono o non sanno ancora di aver bisogno! Il tuo lavoro in un colloquio di vendita è quello di vendere te stesso come la persona migliore per il lavoro, e questa è un'opportunità ideale per mostrare le tue abilità di venditore con domande su prodotti e servizi. L&
Perché il tuo middle management è la chiave del successo della tua azienda La forza lavoro americana sta cambiando. Storicamente, guidato da comando e controllo, la nuova forza lavoro non si accontenta di un pugno di ferro. Il nuovo ambiente di lavoro interculturale e intergenerazionale si sta già evolvendo verso un paesaggio più inclusivo in cui ogni voce ha bisogno di un'opportunità per essere ascoltata. Il
Che cos'è, quando è, e perché festeggiamo la settimana NBW? Qual è la settimana delle donne d'affari nazionali? Secondo Cheryl Grazier, direttore esecutivo del Missouri Business Women's Council (2002), lo scopo della National Business Women's Week è "riconoscere le donne che sono state la pietra angolare del lavoro negli Stati Uniti in passato e di esaminare fino a che punto sono arrivate donne in affari ". Qua
È possibile utilizzare questi 4 approcci per risolvere i problemi senza assistenza HR Come possono i dipendenti affrontare problemi e problemi quando non c'è personale delle risorse umane a cui affidarsi e cercare aiuto o assistenza nell'affrontare problemi comuni. È legale anche per un negozio al dettaglio non avere un reparto risorse umane? Q
Sei sicuro di avere ciò che prende? Secondo i dati del National Memorial Enforcement Memorial Fund, ci sono più di 900.000 persone che lavorano come agenti di polizia negli Stati Uniti. Anche in quasi 1 milione di ufficiali, i dipartimenti di polizia di tutto il paese segnalano problemi nel riempire i ranghi e tenere gli ufficiali sul posto di lavoro.