Attività commerciale

Dimissioni e cose da non fare

Come (e come non) per dimettersi da un lavoro

Come dovresti dimettermi dal tuo lavoro quando è ora di passare a qualcos'altro? Ci sono alcune cose che non dovresti fare quando accetti le tue dimissioni. Ci sono buoni - e non così buoni - modi di dimettersi, ma è meglio mantenere la calma e non bruciare i ponti.

Chiudere un lavoro può essere un momento volatile. Ad esempio, un dipendente arrabbiato può smettere di lasciare una nota sul banco di un dirigente dicendo che lui o lei ha smesso e non tornerà. Un altro dipendente potrebbe arrabbiarsi, urlare contro il capo e uscire dalla porta. Nessuna delle due opzioni, ovviamente, è il modo migliore di dimettersi se puoi aiutarla.

Il dipendente che si dimette con grazia, dà due settimane di preavviso, scrive una cortese lettera di dimissioni e ringrazia il datore di lavoro per le opportunità che hanno avuto durante il loro incarico presso l'azienda, anche se lui o lei andrà avanti. Lasciare su una nota positiva, piuttosto che negativa, ti darà una migliore possibilità di ottenere un buon riferimento lavorativo se necessario in seguito.

Dimissioni e cose da non fare

Vuoi smettere. Quindi, fai un respiro profondo e pianifica in anticipo. Ecco cosa dovresti fare (e cosa non dovresti) quando dimetti dal tuo lavoro.

Pulisci il tuo computer. Anche se dai un preavviso, il tuo datore di lavoro potrebbe decidere che dovresti essere fatto in questo momento e potresti essere mostrato alla porta. Prima di consegnare le dimissioni, pulire il computer. Elimina i file personali e i messaggi e-mail, ma assicurati di avere le informazioni di contatto per tutti quelli di cui hai bisogno per rimanere in contatto dopo che te ne sei andato.

Non mettere niente nella scrittura. Indipendentemente da quanto odi il tuo lavoro, odi il tuo capo o odi la compagnia, non dirlo. Mai. Anche se smettere di fumare è la migliore mossa di carriera che hai fatto fino a questo punto, tienilo per te.

È meglio stare attenti con le tue parole, quindi ecco cosa devi dire quando lasci il lavoro. Inoltre, rivedi cosa non dire quando ti dimetti. La tua lettera di dimissioni verrà inserita nel tuo fascicolo di lavoro e potrà tornare a perseguitarti, anche dopo anni di dimissioni. Onestamente non vale la pena sfogarsi. Se hai problemi sul lavoro, è più appropriato affrontarli prima di partire.

Do Notare quando possibile. A meno che la situazione non sia sostenibile, dare un preavviso di due settimane è una pratica normale quando si dimettono. Ci sono alcuni motivi per cui puoi smettere senza preavviso, ad esempio se sei stato messo in pericolo o molestato sessualmente. Ma se queste ragioni non si adattano alla tua situazione attuale e vuoi andartene prima, è opportuno chiedere se puoi andartene immediatamente.

Scrivi una lettera di dimissioni. È una buona idea scrivere una lettera di dimissioni formale per il tuo file di lavoro, anche se ti dimetti via email o al telefono. Non devi dire molto più di quello che stai per lasciare e quando sarà il tuo ultimo giorno di lavoro. Se non sei sicuro di cosa dire, rivedi questi campioni di lettere di dimissioni per ogni scenario di dimissioni che riesci a pensare - da formale, a sentita, a delocalizzazione, al ritorno a scuola e ad altre situazioni di dimissioni personali.

Ottieni i dettagli. Quando comunichi al tuo capo o al dipartimento Risorse umane che stai per partire, assicurati di ottenere i dettagli sui benefici e sullo stipendio dei dipendenti che hai diritto ad avere quando esci. Informati sulla copertura assicurativa continua attraverso COBRA (Consolidated Omnibus Budget Reconciliation Act) o attraverso il mercato dell'assicurazione sanitaria del governo, riscuotendo le ferie non godute e le indennità di malattia, e mantenendo, incassando o arrotolando il tuo 401 (k) o un altro piano pensionistico.

  • Assicurazione COBRA rispetto al mercato quando perdi un lavoro
  • Come gestire una pensione quando si lascia un lavoro
  • Come gestire un 401 (k) quando si lascia un lavoro

Non essere negativo. Quando parli delle tue dimissioni con i colleghi, cerca di enfatizzare il positivo e di parlare di come l'azienda ti ha beneficiato, anche se è ora di andare avanti. Non ha senso essere negativo - te ne vai e vuoi andartene in buone condizioni.

Non vantarti del tuo nuovo lavoro. Anche se hai appena ottenuto il miglior lavoro del mondo, non vantartene. C'è davvero qualche motivo per far sì che i tuoi ex colleghi presto si sentano male che te ne vai? Ti mancheranno, e hai un ottimo lavoro da fare quindi non vantarti.

Offri di aiutare. Se è fattibile, offri aiuto durante la transizione e in seguito. L'offerta potrebbe non essere accettata, ma sarà apprezzata.

Chiedi un riferimento. Chiedi al tuo capo e ai tuoi colleghi se sarebbero disposti a darti un riferimento. Se sono d'accordo, chiedi loro di scrivervi una raccomandazione su LinkedIn oltre ad essere disponibili via email o telefono. Avrai il riferimento come parte del tuo profilo LinkedIn, che è ottimo per i tuoi futuri sforzi di ricerca di lavoro.

Non dimenticare di dire addio Prima di andartene, prenditi il ​​tempo di inviare un messaggio di addio ai colleghi e di far loro sapere che stai passando a una nuova posizione, iniziare una ricerca di lavoro, andare in pensione o fare qualcos'altro con la tua vita. È opportuno inviare un messaggio di addio all'e-mail. Includi le tue informazioni di contatto, in modo da poter rimanere in contatto. Ecco di più su come dire addio ai colleghi.


Articoli Interessanti
Raccomandato
Questi marines prendono il corpo dove deve andare Assicurarsi che i Marines possano ottenere rapidamente dove devono essere mentre sono sul campo è ovviamente una priorità elevata e un lavoro importante. Il Meccanico Organizzativo di Marine Automotive, che è la specialità professionale militare (MOS) 3521, garantisce che tutti i veicoli utilizzati nel campo siano ispezionati, mantenuti e in ottime condizioni. Qu
Un sacco di discussioni sull'esternalizzazione nei media lo rendono complesso, ma è davvero piuttosto semplice. Anche nelle nostre case, "esternalizziamo" molti compiti: cucinare, mantenere i nostri prati e la cura dei bambini, solo per citarne alcuni. Quando non abbiamo il tempo, l'obiettivo o le capacità per fare da soli il lavoro, cerchiamo qualcuno che possa, e qualcuno che faccia il lavoro a un prezzo che possiamo permetterci di pagare.
Siamo onesti: senza pistole e missili, c'è poco da differenziare l'aviazione militare dal tipo di volo a cui siamo abituati. E anche se diamo per scontato quanto sia incredibile il fatto che siamo in grado di far volare barattoli di latta giganti in tutto il mondo, attaccando cose che diventano "BOOM" a quei barattoli di latta dà ancora a quelli di noi la mente dei maschi adolescenti un po 'più di un brivido. D
Come gli investitori fanno soldi prendendo in prestito titoli Un prestito azionario, chiamato anche prestito di titoli, è una funzione nelle operazioni di intermediazione per prestare azioni (o altri tipi di titoli, comprese obbligazioni) a singoli investitori (clienti al dettaglio), operatori professionali e gestori di denaro per facilitare le operazioni di vendita allo scoperto.
Quando cambi settore o lavoro, è importante includere le abilità che hai sviluppato che saranno facilmente trasferite in questa nuova posizione nella tua lettera di presentazione. Includere esempi di progetti, team o formazione di cui fai parte consente all'azienda di acquisire una migliore comprensione del tuo background e di aiutarli a vedere il potenziale impatto positivo che avrai sul loro business.
È possibile raccogliere la disoccupazione se si lavora come libero professionista, imprenditore indipendente o lavoratore autonomo che gestisce la propria attività? Vale la pena esaminare, in quanto potresti essere idoneo a seconda delle circostanze. Indennità di disoccupazione per i lavoratori autonomi Nella maggior parte dei casi, i lavoratori autonomi, gli appaltatori indipendenti e i lavoratori autonomi che perdono il proprio reddito non hanno diritto alle indennità di disoccupazione. Po