Attività commerciale

Dimettersi da un lavoro per motivi personali nel modo giusto

Quando è necessario dimettersi da un lavoro per motivi personali, può essere difficile sapere come comunicare al proprio datore di lavoro e quante informazioni condividere.

Sorprendentemente, non è necessario fornire dettagli al proprio datore di lavoro. Ad esempio, puoi semplicemente dichiarare che stai partendo per motivi personali o motivi familiari.

In altri casi, potresti voler dare una ragione. Ad esempio, se stai partendo a causa di una malattia di famiglia o stai per diventare un genitore casalingo, potresti condividere questo.

Per aiutarti a navigare nel processo, ecco alcuni consigli su come dimettersi, come dire al tuo capo e come rimanere in buoni rapporti con l'azienda dopo la tua partenza.

Quanto condividere

Può essere difficile sapere quanto condividere con il tuo datore di lavoro sul motivo per cui stai partendo. Se sei a disagio nel condividere le tue ragioni, dì semplicemente che parti per motivi personali. Questo dimostrerà al tuo capo che non te ne andrai perché non sei soddisfatto della compagnia.

Se pensi di poter fare una domanda per un lavoro in azienda una volta risolti i tuoi problemi personali, potresti fornire ulteriori dettagli. Ad esempio, se ti stai dimettendo perché sarai un genitore casalingo per un paio d'anni, potresti spiegarlo al tuo capo.

Se in realtà ti stai dimettendo perché non sei soddisfatto del tuo lavoro, non entrare nei dettagli al riguardo. Vuoi mantenere un buon rapporto con l'azienda (e il tuo supervisore) in modo da poterli utilizzare come riferimento. In questo caso, puoi utilizzare il linguaggio vago che stai lasciando per motivi personali.

Il processo di dimissioni

Quando ti dimetti per motivi personali, vuoi sempre parlare con il tuo capo prima, di persona. Puoi decidere se vuoi fornirgli o meno dettagli personali sul motivo per cui stai partendo.

Dopo aver parlato con il tuo capo, rispondi con una lettera di dimissioni al tuo capo e un rappresentante delle risorse umane. Puoi scegliere quanto condividere con le risorse umane sul motivo della tua partenza, ma spiega che parti per motivi personali e includi dettagli su quando partirai. Se possibile, offri aiuto durante la transizione. Ricorda solo in entrambe le lettere di non diventare troppo prolisso, vuoi mantenere la lettera breve.

Se non sei sicuro di come scrivere la tua lettera, va bene usare una lettera di dimissioni campione.

Sii positivo

È fondamentale essere positivi quando si discute dell'azienda e del proprio lavoro. Non c'è niente da guadagnare essendo negativo, e tutto da perdere.

Lungo la strada, il tuo datore di lavoro potrebbe dover fungere da riferimento per te o potresti volere una lettera di raccomandazione da parte sua. Inoltre, non vuoi ciò che dici del tuo datore di lavoro a mettere a repentaglio le future opportunità di lavoro se si scopre che sei negativo.

Anche se odi il tuo lavoro, odi la compagnia, o la retribuzione è terribile, non dovresti menzionarne alcuna nella tua lettera o nella tua conversazione con il tuo capo.

Altri modi di dimettersi da un lavoro

Mentre il modo migliore per dimettersi è quello di dire al tuo datore di lavoro di persona e poi di dare seguito a una lettera di dimissioni ufficiale, a volte i problemi personali emergono rapidamente e sei costretto a dimettersi in fretta.

Quando ci sono circostanze attenuanti, potrebbe essere necessario dimettersi al telefono o inviare un messaggio di posta elettronica. Tuttavia, questi non sono modi professionali per gestire le dimissioni. Utilizzare questi metodi solo in situazioni di emergenza.

Idealmente, dovresti dare al tuo datore di lavoro almeno due settimane di preavviso quando ti dimetti. Questo è il comportamento professionale e cortese accettato sul posto di lavoro. Tuttavia, in alcune circostanze, dovrai dare meno preavviso, ma farlo solo in caso di emergenza. Vuoi sempre dare alla gente più tempo possibile per adattarti alla partenza.

Lettere di dimissioni per esempi di motivi personali

Ecco le lettere di dimissioni campione, comprese le lettere che citano motivi generali (e specifici) che si potrebbero dimettere per motivi personali.

Informazioni aggiuntive

Come uscire da un lavoro

Suggerimenti per la scrittura di lettere di dimissioni


Articoli Interessanti
Raccomandato
Tra le carriere delle forze dell'ordine, i lavori con il governo federale - specialmente come agenti federali - sono alcune delle carriere più ricercate nell'ambito della giustizia criminale e della criminologia negli Stati Uniti. Molte, se non la maggior parte, le persone che considerano i lavori di criminologia alla fine hanno alcuni progetti per ottenere una carriera di polizia federale, e con buone ragioni.
Se stai cercando un lavoro / vita migliore, dai un'occhiata a queste idee Una generazione fa, il lavoro negli Stati Uniti era strutturato in un giorno da 9 a 5 giorni, in 40 ore di lavoro e in un ufficio. Fortunato per i genitori che lavorano, che ora occupano la maggior parte della forza lavoro degli Stati Uniti, e i progressi nel campo degli accordi di lavoro alternativi tecnologici stanno diventando più popolari.
Tecnici veterinari di emergenza e terapia intensiva sono appositamente formati e certificati per assistere i veterinari con casi di emergenza. Doveri I veterinari di emergenza e di terapia intensiva sono qualificati per assistere i veterinari con una varietà di procedure di emergenza e situazioni di assistenza critica.
Durata del contratto: Comprensione della tassa CAM È importante capire esattamente cosa si paga quando si firma un contratto di locazione commerciale. Le spese di manutenzione delle aree comuni (tasse CAM) sono piuttosto comuni nei leasing commerciali, ma i loro termini possono variare considerevolmente.
Questo quiz può aiutarti a scoprire Prendi il nostro quiz 1. Stai guardando uno spettacolo e come la performance di un attore. cosa fai? Hill Street Studios / E + / Getty Images Niente. Spero di vederlo in qualcos'altro. Guardo il programma e scrivo il suo nome in modo che possa cercarlo online più tardi.
Apple Computers, Inc. è stata fondata nel 1976 da Steve Jobs e Steve Wozniak. Wozniak era il genio ingegneristico dietro Apple, mentre Jobs era più il visionario. L'Apple I e il successivo Apple II delineavano la prossima generazione di personal computer con innovazioni come display a colori e desktop publishing.