Attività commerciale

Paga le ferie non godute o le ferie non godute se sei licenziato

Cosa succede al tempo di vacanza inutilizzato o al momento di malattia quando sei licenziato dal tuo lavoro? Sarai pagato per il tempo che hai accumulato o non otterrai nulla? Le risposte dipendono da dove lavori e dalla politica aziendale. Molti stati hanno leggi che impongono ai datori di lavoro di pagare i tempi di malattia o ferie inutilizzati quando un dipendente viene licenziato.

Paga per ferie inutilizzate per dipendenti licenziati

Poiché le aziende non sono obbligate a fornire ferie retribuite o tempo di malattia ai dipendenti, non sono inoltre tenute a pagare il tempo di ferie non utilizzate, a meno che non vi sia una legge statale che prevede il pagamento quando un dipendente viene licenziato o licenziato.

Ventiquattro stati hanno leggi che si concentrano sui tempi di ferie non utilizzati, e avete il diritto legale di maturare tale diritto sul vostro stipendio finale se il datore di lavoro lo ha promesso. Questi stati includono Alaska, Arizona, California, Colorado, Illinois, Indiana, Kentucky, Louisiana, Maine, Maryland, Massachusetts, Minnesota, Nebraska, New Hampshire, New York, North Carolina, North Dakota, Ohio, Oklahoma, Pennsylvania, Rhode Island ( dopo un anno di lavoro), Tennessee, West Virginia, Wyoming, così come Washington DC

Non vi è alcuna legge federale che disciplina se e quando le ferie maturate devono essere pagate quando un dipendente lascia il proprio lavoro. Tuttavia, alcuni stati hanno richiesto il pagamento delle ferie non utilizzate. Ad esempio, i ventiquattro stati richiedono che il tuo datore di lavoro includa la retribuzione ferie non utilizzata nella tua busta paga finale. Se vivi in ​​uno di questi stati, verrai pagato per le ferie che non hai utilizzato.

Per tutti gli altri stati, non esiste una legge che imponga a un datore di lavoro di risarcire il dipendente in uscita per la ferita maturata o il tempo di malattia. Alcuni datori di lavoro, tuttavia, possono scegliere di farlo volontariamente o essere obbligati a farlo in base alla politica aziendale o al contratto individuale.

Paga per tempo di malattia inutilizzato

A differenza dei giorni di vacanza non utilizzati, i datori di lavoro non sono tenuti a pagare i dipendenti per il tempo di malattia accumulato. Alcuni datori di lavoro possono pagare il tempo di malattia inutilizzato come incentivo per evitare l'abuso della loro politica di malattia o se sono contrattualmente obbligati a pagare per il tempo di malattia.

Paga per i giorni a pagamento (PTO)

Sempre più organizzazioni si stanno spostando dalle ferie designate alle ore di malattia e ai giorni di sospensione del personale (PTO). Con la PTO, i dipendenti possono scegliere di utilizzare i giorni desiderati - ferie, malattia, congedi personali, lutti, ecc. I giorni della presa di forza sono trattati come giorni di ferie in termini di diritto del lavoro, quindi dovrebbero essere pagati anche al dipendente nei ventiquattro stati elencati sopra.

Se sei licenziato, puoi o meno essere pagato per ferie non godute e tempo di malattia. Dipende da due fattori, la politica aziendale e la legge nel tuo stato in merito ai tempi di congedo accumulato e se tale politica aziendale stabilisce i criteri per:

1. Pagamento di dipendenti per ferie non godute o congedi per malattia.

2. Pagare i dipendenti licenziati per causa di ferie inutilizzate o congedi per malattia.

In che modo viene determinata l'idoneità a pagare per il congedo non utilizzato

La legge dello Stato e il modo in cui viene scritta la politica aziendale determineranno la tua idoneità alla retribuzione. I datori di lavoro dovrebbero documentare le proprie politiche aziendali con un linguaggio chiaro e coerente, in modo che i dipendenti comprendano ciò che hanno diritto a ricevere quando il loro lavoro è terminato. Prendendo tempo per esplicitare esplicitamente le politiche e le procedure per i dipendenti può prevenire il risentimento e potenziali problemi legali su tutta la linea.

L'organizzazione non può avere una politica che viola la legge statale sul lavoro. Tuttavia, negli stati che non richiedono ai datori di lavoro di pagare il tempo libero non utilizzato, la società può scegliere se pagare o meno i giorni di ferie maturati o assunti per i dipendenti licenziati.

Le aziende sono in grado di decidere liberamente il tipo di programma di vacanza che utilizzano. Alcune società rilasciano una banca di ore di ferie all'inizio dell'anno, mentre altre possono richiedere al dipendente di guadagnare un certo numero di giorni al mese o ore per periodo di paga. Per aggiungere a ciò, le aziende sono anche legalmente in grado di limitare il numero massimo di giorni di ferie che un dipendente può maturare.

A seconda dello stato, potrebbe essere illegale imporre politiche in base alle quali un dipendente è tenuto a utilizzare il tempo di ferie entro un determinato periodo di tempo o essere costretto a rinunciare. Ad esempio, nel caso dei ventiquattro stati che compensano il tempo di ferie non utilizzato, questa regola "usalo o perdilo" potrebbe essere considerata come una compensazione che il dipendente aveva già guadagnato.

Controlla sull'ammissibilità

Se non sei sicuro dell'ammissibilità, consulta il dipartimento Risorse umane o il dipartimento del lavoro dello stato per informazioni su quale retribuzione inutilizzata hai diritto a ricevere.

Domande frequenti sulla risoluzione (e le risposte)

Ecco le risposte alle domande più frequenti sulla risoluzione del rapporto di lavoro, comprese le ragioni per essere licenziato, i diritti dei dipendenti quando sei stato licenziato, la riscossione della disoccupazione, la risoluzione abusiva, salutare i colleghi e altro ancora.


Articoli Interessanti
Raccomandato
Cosa il Recruiter non ti ha mai detto riguardo al servizio militare Decidere di unirti all'esercito dovrebbe richiedere alcune discussioni interne e trovare il PERCORSO? Chiediti perché vuoi unirti all'esercito. Vuoi servire il tuo paese? Stai pensando di fare carriera militare o semplicemente di unirti per 4-5 anni prima di andare al college?
Una lista delle domande più difficili di intervista e come risponderle Ci sono domande di intervista che sono domande tipo intervista, domande a cui è difficile dare una risposta, e poi ci sono domande che sono semplicemente, beh, un po 'strane, una sfida per rispondere e probabilmente inaspettate durante la maggior parte dei colloqui di lavoro.
L'attivazione è la forma abbreviata di "optare in". Significa che qualcuno vuole essere coinvolto in qualcosa. Nell'era della tecnologia e del mondo delle vendite, il termine indica che qualcuno ti ha dato il permesso di inviarlo email. Email multiple Non è necessario ottenere l'opt-in se stai solo inviando una singola email a un potenziale cliente o cliente, magari facendogli capire che stai offrendo una vendita porta-buster il sabato.
Le probabilità sono che il tuo prodotto non sia l'offerta più economica nel tuo settore. Ma non pensare a questo come a un problema; in effetti, un prezzo più alto può effettivamente aiutarti nei tuoi sforzi di vendita. Dopotutto, tutti conoscono il detto: "Ottieni ciò per cui paghi". Se
Una strategia utile per raggiungere i tuoi obiettivi Creazione di obiettivi utilizzando il sistema di obiettivi SMART, un termine che si credeva fosse stato utilizzato per la prima volta nel numero di novembre 1981 di Management Review di George T. Doran ed è stato descritto da Paul J. Meyer in Attitude is Everything , è una tecnica che è spesso utilizzato da professionisti del settore. S
Descrizione del lavoro: Guardia costiera Yeoman (YN) Gli Yeomen (YN) sono componenti vitali del funzionamento quotidiano della Guardia costiera. Lavorando direttamente con il personale, gli YN risolvono i problemi, consigliano e rispondono a domande relative a cambiamenti di carriera, diritti, programmi di incentivazione, pensionamento e benefici dei veterani