Attività commerciale

Non è un segreto che l'obbedienza agli ordini è una parte importante dell'essere nell'esercito. Ma se stai pensando di unirti, dovrai prima fare una ricerca dell'anima - e per sempre, se ti iscrivi - per essere sicuro di poter affrontare i pericoli sfumati di questo tipo di struttura lavorativa.

La triste verità è che la ricerca psicologica mostra che il nostro coraggio morale personale è molto più precario di quanto pensiamo (e ci piace davvero pensare molto a noi stessi, nonostante le prove). Diventa particolarmente rischioso quando la nostra morale entra in conflitto con figure di autorità . Leggi di guerra e onore personale a parte, ci vuole una buona vecchia conoscenza di sé per passare attraverso tali sfide.

Obbedienza illecita

Dal primo giorno, alle reclute militari non viene solo insegnato il valore dell'obbedienza immediata agli ordini, ma sono condizionati dalla natura rigorosa, rapida e fortemente direttiva del campo di addestramento. L'idea è di acclimatare le nuove reclute all'idea di seguire il leader all'inferno e ritorno: quando le persone muoiono intorno a te e il tuo tenente ti dice di "Prendi quella collina!" non fa molto bene avere un gruppo di mocciosi sapientoni che rispondono: "Perché non ci fermiamo qui e abbiamo un'idea migliore?"

Ma come società, abbiamo dovuto abbracciare le dure lezioni di un'obbedienza irriflessiva andata male. La difesa di Norimberga è il classico esempio del perché "solo seguire gli ordini" è una scusa inaccettabile per azioni moralmente dannose, ma non è stata l'ultima - e non è stato sempre un nemico degli Stati Uniti che si scherniva.

Nel suo articolo "Ordini militari: obbedire o non obbedire?" Rod Powers fornisce una grande storia di casi in cui le truppe statunitensi sono state punite per aver seguito ordini illegali. Tra i recenti casi di spicco troviamo "la corte marziale (e condanna per omicidio premeditato) del Primo Luogotenente William Calley per la sua parte nel massacro di My Lai" e gli orribili abusi nel carcere di Abu Ghraib in Iraq da parte di soldati che "hanno affermato di essere solo seguendo gli ordini dei funzionari dell'intelligence militare ".

Per ridurre tali crimini, parte del curriculum del campo di addestramento include la formazione sui codici di condotta e le leggi di guerra. Il tema centrale è essenzialmente quello di ricordare alle reclute che sono i "bravi ragazzi": esercitare un giudizio morale appropriato e rifiutare di seguire gli ordini che sono ovviamente illegali, come l'uccisione di civili innocenti, il saccheggio o l'abuso di prigionieri. Ma è così semplice?

Psicologia sociale

Quando sono tornato a scuola dopo il mio secondo tour in Iraq, mi sono immerso nei corsi di psicologia per un po '. Il corso che mi ha colpito più profondamente è stata la psicologia sociale, che esamina l'effetto dei gruppi e della società sul pensiero e sul comportamento. (Spesso, anche se non sempre, sembra essere lo studio di quanto possano essere orribili le persone in grande numero).

Non ho mai visto un combattimento diretto in Iraq, eppure sentivo ancora il mio stomaco girare mentre studiavamo due esperimenti molto importanti nella storia della psicologia sociale: il Milgram Obedience Experiment e lo Stanford Prison Experiment. Questi due studi sostengono fortemente l'idea che influenze come l'autorità percepita, l'ambiente e i ruoli sociali assegnati possano (spesso facilmente) sopraffare un nobile senso di sé e condurre alla commissione di atti immorali. Oltre alle loro ovvie conseguenze, questi atti immorali possono avere un effetto psicologico devastante sulla persona che li commette.

Questo perché, nonostante le prove obiettive fornite dagli psicologi sociali, abbiamo una tendenza naturale e autoconsapevole a credere che siamo intrinsecamente buoni. Vai avanti e presenta una stanza piena di studenti con i fatti dello studio di Milgram. Chiedete loro se, all'urgente volere di un uomo severo in camice da laboratorio, continuassero a lanciare scosse a una persona invisibile che avrebbero appena potuto avere un infarto. Molti si crederanno ancora incapaci di un simile atto: "Sono una brava persona".

La questione, purtroppo, non si riduce al bene o al male, ma alla comprensione di noi stessi e della nostra natura umana. Obbedire a un ordine illegale - o anche solo uno che trovi personalmente preoccupante - non è un comportamento garantito, ma dovremmo tutti capire che le pressioni sociali possono spesso essere molto più potenti della nostra stessa moralità percepita, specialmente nel calore del momento.

Considera cosa vorresti fare

Alcune persone che si arruolano nell'esercito potrebbero non dover mai affrontare una situazione sconvolgente come My Lai o Abu Ghraib. Ma a volte, è la fortuna del sorteggio. Ecco perché è importante, prima ancora di arruolarsi, iniziare a esaminare quanto bene conosci te stesso.

Fino ad oggi, mi rinculo all'opportunità di abusare degli altri o del mio potere su di loro (ed essere una futura infermiera, prendersi cura delle persone più deboli, avrò molte opportunità.) Eppure, una volta, anche se non ho mai visto combattimento diretto, ho assistito e ho persino permesso comportamenti disumanizzanti che, sebbene non tecnicamente criminali, mi hanno sicuramente tenuto sveglio la notte per un po 'di tempo.

Mi ci sono voluti alcuni anni per superare i miei sentimenti negativi su quelle esperienze ogni volta che avevo avuto qualche birra. Né mi vergogno della mia intera carriera militare a causa di queste esperienze. Li porto semplicemente per illustrare il mio punto: prima di intraprendere una carriera che richiede di camminare sulla linea sottile tra l'essere un buon giocatore di squadra e l'esercizio del giudizio morale individuale - spesso sotto estrema pressione, quando conta - considera chi sei e cosa vorresti fare

Quindi continua a considerarlo ogni giorno, anche se decidi di non arruolarti. Abbiamo tutti tanta capacità quanto il male quando conta di più, e spesso l'unico fattore decisivo nel nostro controllo è conoscere noi stessi.

Raccomandato
Esplorare una carriera come ufficiale atletico L'organizzazione di sport a livello di giovani o di scuole superiori rappresenta uno sbocco eccezionale per donne e uomini che si prendono cura degli sport scolastici, ma che potrebbero non avere il tempo di dedicarsi a una posizione di coaching a tempo pieno
Fare uso di un accordo di separazione del lavoro nella risoluzione del contratto di lavoro Il rilascio di crediti è un accordo tra un datore di lavoro e un dipendente il cui rapporto di lavoro è stato risolto. Il rilascio di un documento legale relativo alle richieste di risarcimento generalmente espone le precedenti condizioni di impiego e un accordo per negarle.
Descrizioni e fattori di qualificazione della lista arruolata della Marina I Danni Controlmen (DC) svolgono il lavoro necessario per la difesa dai danni, la stabilità delle navi, la lotta agli incendi, la prevenzione degli incendi e la difesa da guerra chimica, biologica e radiologica (CBR). Inoltre istruiscono il personale sui metodi di controllo dei danni e di difesa CBR e riparano apparecchiature e sistemi di controllo dei danni.
Il deposito diretto avviene quando il denaro viene trasferito direttamente nel conto corrente o nel conto di risparmio. Le persone lo faranno invece di emettere un assegno per soldi che devono agli altri. Molte aziende sono impostate per fare depositi diretti. Il deposito diretto più comune è per i controlli sui salari.
I rappresentanti farmaceutici veterinari dovrebbero creare con cura le loro lettere di accompagnamento per evidenziare le loro capacità di vendita e le conoscenze dell'industria della salute degli animali. È importante adattare ciascuna lettera di copertura al lavoro specifico offerto, se un candidato ha una significativa esperienza nel settore o sta cercando la sua prima posizione a tempo pieno.
La lettera di accompagnamento lascia trasparire la tua personalità, ti dà la possibilità di promuovere i punti salienti del tuo curriculum e presentarti, ti consente di adattare il tuo messaggio al singolo datore di lavoro e ti dà la possibilità di descrivere perché sei adatto per il lavoro. È uno strumento potente! È anc