Attività commerciale

Gestire e motivare una forza lavoro multigenerazionale

Gestione e motivazione di più generazioni nel luogo di lavoro legale

Per la prima volta nella storia della nazione, quattro generazioni lavorano fianco a fianco sul posto di lavoro. Come avvocati, paralegali e altri professionisti legali lavorano oltre l'età pensionabile, molti studi legali e dipartimenti legali stanno cercando di bilanciare un gap generazionale di oltre 50 anni tra i dipendenti più vecchi e più giovani. Sebbene non vi sia consenso sulle esatte date di nascita che definiscono ogni generazione, esse sono generalmente suddivise in quattro gruppi distinti:

  • I tradizionalisti - Nati tra il 1927 e il 1945
  • The Baby Boomers - Nato tra il 1946 e il 1964
  • Generazione X - Nata tra il 1965 e i primi anni '80
  • Generazione Y - Nata nel 1980 o successiva

Le diverse prospettive, motivazioni, attitudini e bisogni di queste quattro generazioni hanno cambiato le dinamiche della forza lavoro legale. Un piccolo approfondimento delle differenze tra le generazioni può aiutarti a comprendere meglio le esigenze e le aspettative dei tuoi colleghi in una forza lavoro eterogenea. Apprendendo le motivazioni e l'impronta generazionale di ogni segmento, puoi sfruttare i tuoi talenti e capitalizzare sulla diversità dei tuoi team legali.

I tradizionalisti

Nati tra il 1927 e il 1945, i tradizionalisti (noti anche come la generazione silenziosa) nel mondo del lavoro legale oggi hanno tra i 60, i 70 e gli 80 anni. Circa il 95% dei tradizionalisti è ritirato dalla forza lavoro. Coloro che non sono in pensione sono in età pensionabile o vicina e molti stanno lavorando con orari ridotti. Molti tradizionalisti nel luogo di lavoro legale sono partner, dirigenti e "consulenti" che invecchiano gli studi legali.

Sul lavoro, i tradizionalisti sono laboriosi e leali. Cresciuto durante la Depressione, i tradizionalisti amano il loro lavoro e sono grandi lavoratori. Molti tradizionalisti hanno lavorato per un solo datore di lavoro per tutta la loro vita lavorativa e sono estremamente fedeli ai colleghi e ai datori di lavoro. I tradizionalisti sono grandi giocatori di squadra e vanno d'accordo con gli altri sul posto di lavoro.

I tradizionalisti differiscono dalle giovani generazioni per come elaborano e rispondono alle informazioni. Sono meno esperti di tecnologia rispetto alle generazioni più giovani e preferiscono l'interazione di persona alle e-mail e ai gadget tecnologici. Pertanto, il modo migliore per coinvolgere questa generazione è attraverso l'interazione faccia a faccia.

A differenza delle generazioni più giovani, i tradizionalisti sono a loro agio seduti in lunghe conferenze e gli incontri sono meno inclini a incorporare la videoconferenza e la tecnologia web sul posto di lavoro.

Baby Boomers

Nata tra il 1946 e il 1964, la generazione di Baby Boomer è prevalentemente nei loro anni '40 e '50. Sono ben radicati nelle loro carriere e ricoprono posizioni di potere e autorità. Questo segmento generazionale costituisce una larga maggioranza dei leader degli odierni studi legali, dirigenti aziendali, senior paralegals e manager legali. In effetti, quasi il 70 percento dei partner dello studio legale è Baby Boomers.

Membri della generazione del secondo dopoguerra, i baby boomer sono leali, incentrati sul lavoro e cinici. Questa generazione ha vissuto molti cambiamenti nel settore legale e porta una prospettiva diversa sul posto di lavoro.

I Baby Boomers spesso equiparano salari, alti fatturati e lunghe ore con successo e impegno sul posto di lavoro. Valutano il tempo di affrontare in ufficio e potrebbero non gradire la flessibilità del lavoro o le tendenze del work / life balance. Elevati livelli di responsabilità, benefici, elogi e sfide motiveranno questa generazione.

Generazione X

La generazione X comprende i 44-50 milioni di americani nati tra il 1965 e il 1980. Questa generazione segna il declino della nascita dopo il baby boom ed è significativamente inferiore rispetto alle generazioni precedenti e successive. I membri di Generation X sono in gran parte tra i 30 ei primi anni 40 e ricoprono ruoli di supporto junior, senior associate, paralegal di medio livello e di medio livello in studi legali, nonché posizioni di middle management in dipartimenti legali aziendali.

Dopo aver assistito al burnout o al licenziamento dei loro genitori laboriosi, la Generazione X è entrata sul posto di lavoro con un'etica e una cultura lavorativa diverse rispetto alle generazioni precedenti. A differenza dei Boomers, Generation X attribuisce un premio al tempo della famiglia e ha una diversa attitudine al lavoro. Sono ambiziosi e laboriosi, ma danno valore al lavoro / equilibrio della vita.

Nel luogo di lavoro legale, Generation X non rispetta i rigidi requisiti di lavoro. Apprezzano la libertà di impostare le proprie ore. Orari di lavoro flessibili e opzioni di lavoro da casa (purché le quote fatturabili siano rispettate) possono aiutare a mantenere e motivare questa generazione.

La generazione X ha uno spirito imprenditoriale. Questa generazione vive di diversità, sfida, responsabilità e input creativo. Se il loro attuale studio legale non fornisce loro queste opportunità, non esiteranno a cercare un datore di lavoro che lo farà.

Un'attitudine non vincente spesso funziona meglio quando supervisiona, guida o lavora con questa generazione. I membri di Generation X apprezzano la libertà e l'autonomia per raggiungere gli obiettivi desiderati e spesso preferiscono lavorare da soli piuttosto che in team. Non amano le "riunioni sugli incontri" e non vogliono il tempo di affrontare. Orari flessibili e incarichi difficili stimoleranno questa generazione.

Generazione Y

I professionisti legali della generazione Y hanno circa 20 anni e stanno appena entrando nella forza lavoro. Con numeri stimati fino a 70 milioni, la generazione Y (nota anche come Millennials) è il segmento in più rapida crescita della forza lavoro odierna. Poiché gli studi legali competono per i talenti disponibili, i datori di lavoro non possono ignorare i bisogni, i desideri e gli atteggiamenti di questa vasta generazione.

Questa nuova generazione ricopre incarichi a livello di associate, paralegali, impiegati di legge e di supporto legale in studi legali, dipartimenti legali aziendali, governo e altri ambienti di pratica.

La generazione Y è intelligente, creativa, ottimista, orientata ai risultati e con esperienza tecnica. Questa giovane generazione cerca sfide creative, crescita personale e carriere significative. Cercano supervisori e mentori altamente impegnati nel loro sviluppo professionale.

Generazione Y sono eccellenti multi-taskers e preferiscono le comunicazioni tramite e-mail e messaggi di testo attraverso l'interazione faccia a faccia. Il loro atteggiamento è "non sprecare il mio tempo facendomi venire nel tuo ufficio". Preferiscono inviare una e-mail in modo che possano redigere un brief, cercare un caso e rispondere alla posta elettronica allo stesso tempo. La formazione informatica e le conferenze attraverso sistemi di consegna basati sul web possono essere più efficaci delle lezioni tradizionali.

L'industria legale è nota per aver imposto lunghe ore e quote fatturabili. Poiché la Generazione Y richiede equilibrio lavoro / vita nello studio legale, i datori di lavoro dovranno adattarsi creando una cultura della flessibilità. E-mail, laptop, Blackberrys e altri strumenti tecnologici aiuteranno la Generazione Y a lavorare in remoto e rimanere connessi 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Quando lavori con o supervisiona Generation Y, è saggio imporre struttura e stabilità e coltivare un ambiente orientato al team. Un riscontro immediato e lode aiuteranno a motivare e rassicurare questa giovane generazione. Comunicazioni e rassicurazioni frequenti aiuteranno a mantenere i membri della Generazione Y desiderosi e coinvolti.


Raccomandato
Il soundman veterano Simon Kasprowicz condivide le sue intuizioni Pensa che l'ingegneria del suono potrebbe essere il lavoro dell'industria musicale per te? I tecnici del suono possono essere lì per i bei momenti: alla fine di uno spettacolo davvero eccezionale, è probabile che la troupe del suono si rallegri tanto quanto la band.
La ricerca trova scarso supporto per le differenze generazionali sul posto di lavoro Basandoti sul titolo, potresti pensare in modo fantastico, un altro articolo sui "millennials nel posto di lavoro". Poiché i millennial rappresentano la quota maggiore della forza lavoro americana, non è un caso che generino una notevole attenzione.
Questi soldati sono responsabili della gestione e dello smaltimento delle munizioni dell'esercito Le munizioni, gli esplosivi, i loro componenti e le armi sono noti nell'esercito come "ordigni" e richiedono un'attenzione altamente specializzata quando li trattano. Gli specialisti delle munizioni sovrintendono a tutti gli aspetti della gestione degli ordigni
Gli studi dimostrano chiaramente che un fattore critico nella vita e negli affari è la resilienza di fronte alle avversità. La domanda che molti individui disoccupati o insoddisfatti del loro attuale impiego chiedono è che la loro capacità di recupero durerà abbastanza a lungo da consentirmi di trovare e iniziare il mio nuovo lavoro. Rap
Il vantaggio della donna al lavoro Dimentica ciò che hai sentito di "essere uno dei ragazzi", "averlo tutto" e "andare per la giugulare". Ecco come vanno le donne vere. Mettersi in fila Secondo Census of Women Corporate Officers e Top Earners 2002 di Catalyst, le donne occupano meno del dieci percento delle posizioni di linea detenute da funzionari aziendali e solo il 5, 2 percento dei percettori di reddito superiore in aziende di Fortune 500 sono donne.
La gestione del tempo del progetto è una delle 10 aree di conoscenza del PMP per i project manager. È la disciplina del project management che controlla il tempo necessario per eseguire il lavoro. Ecco uno sguardo sull'area di conoscenza della gestione del tempo del progetto da Una guida al corpo di conoscenza della gestione del progetto (Guida PMBOK®) - Quinta edizione. C