Attività commerciale

Imparare a pensare come un avvocato

(Autore ospite Henry Dahut, Esq.)

Lo scrittore ospite Henry Dahut, Esq., Autore di Marketing The Legal Mind e fondatore di GotTrouble.com, fornisce informazioni sull'imparare a pensare come un avvocato.

Attento. Una carriera in legge potrebbe cambiare il modo in cui pensi.

Quando mi chiedono perché sono diventato un avvocato di solito dico perché mi è sembrata una cosa intelligente da fare. A differenza di alcuni dei miei compagni di scuola di giurisprudenza, non mi sono illuso di diventare né un grande avvocato né un legale. Tutto quello che volevo era una bella entrata e una stazione rispettabile nella vita. Per me, la legge era una scelta di carriera sicura, non una passione.

La mia unica preoccupazione era che, in quanto tipo creativo, emotivo, di emisfero destro, non sarei in grado di farmi fare quello che pensano le menti degli avvocati per pensare come avvocati. Ma un vecchio avvocato un po 'intossicato che ho incontrato in una fabbrica di birra mi ha detto che il vero pericolo era che una volta che inizi a pensare come un avvocato diventa difficile pensare in un altro modo.

Quel processo iniziò il primo giorno della scuola di legge quando il preside disse alla nostra pietrificata lezione del primo anno che prima che potessimo diventare avvocati dovevamo imparare come pensare come avvocati. Uno studente ha avuto il coraggio di chiedere al preside come avremmo saputo quando aveva imparato a pensare come avvocati. Il preside ha risposto quando sei stato pagato per pensare!

Ben presto ho visto che pensare come gli avvocati in realtà significava alterare le nostre strutture di ragionamento. Ad esempio, la memoria, sebbene importante per il successo nella scuola di giurisprudenza, si è distanziata di un secondo dall'imparare a ragionare come un avvocato. Ai professori di giurisprudenza non piaceva altro che estirpare gli studenti che potevano imparare a memoria ma non potevano pensare ai problemi in piedi.

Pensare come un avvocato

Pensare come un avvocato richiede di pensare entro i confini delle forme induttive e deduttive del ragionamento. Come studenti di giurisprudenza, siamo entrati in un mondo di dialoghi rigorosi in cui le astrazioni sono state formulate e poi descritte, di solito portando alla scoperta di un principio generale o di una regola, che viene poi distinta da un'altra regola generale. Abbiamo imparato a restringere e intensificare la nostra attenzione. E nello spirito pavloviano, siamo stati ricompensati quando abbiamo eseguito questi compiti bene e ridicolizzati quando li abbiamo eseguiti male.

Il processo ci ha insegnato a pensare in modo difensivo: abbiamo imparato come proteggere i nostri clienti (e noi stessi) e perché abbiamo dovuto procedere lentamente, trovare le trappole, misurare e calcolare il rischio. E soprattutto, mai, mai lasciare che ti vedano sudare!

Presto scoprimmo che c'era più lavoro di quanto potessimo realisticamente realizzare, a meno che, naturalmente, non trascorressimo quasi ogni ora di veglia per perseguire la conoscenza legale. La natura competitiva del processo di apprendimento ci ha spinto ancora di più, rafforzando alcuni punti di vista e percezioni e diminuendo gli altri, il che alla fine avrebbe alterato la natura stessa del modo in cui pensavamo. L'obiettivo, naturalmente, era per noi diventare pensatori razionali, logici, categoriali, lineari, addestrati a separare ciò che è ragionevole da ciò che non è e ciò che è vero da ciò che è falso.

Avendo imparato a pensare in un modo nuovo, abbiamo avuto meno tolleranza per l'ambiguità. Si stava formando una nuova struttura mentale, una nuova serie di lenti attraverso cui visualizzare la struttura delle cose umane. Era tutto ciò che speravamo: un salto di qualità in avanti; una sorta di trascendenza intellettuale. Avevamo tutte le ragioni per credere che presto saremmo stati pagati per pensare.

Una nuova prospettiva del mondo

Si scopre che ho avuto abbastanza abilità dell'emisfero cerebrale per farmi superare la scuola di legge e il bar. La pura ginnastica mentale necessaria è un tributo alla plasticità della mente umana. Tuttavia, vale la pena riflettere sia su ciò che abbiamo ottenuto dal processo, sia su ciò che potremmo aver perso. I valori che abbiamo appreso nella scuola di giurisprudenza hanno iniziato a riversarsi nelle nostre vite personali. Inconsciamente, iniziamo a relazionarci e osservare gli altri nel contesto del nostro nuovo modo di pensare. Ha cominciato a colorare le nostre opinioni, opinioni e giudizi.

Nel processo, abbiamo perso alcuni amici e ne abbiamo acquisiti di nuovi che erano più propensi a vedere e capire il mondo come noi.

Il vecchio avvocato che ho incontrato nel birrificio aveva ragione: imparare a pensare come gli avvocati ci rendeva meno capaci del tipo di pensiero emotivo necessario per fare scelte creative, gestire e ispirare le persone e rispondere rapidamente ai cambiamenti. Fortunatamente, però, imparando a pensare come gli avvocati abbiamo imparato come imparare: siamo diventati autodidattici. E, solo per questo motivo, valeva il prezzo dell'ammissione.

Oggi, migliaia di avvocati che vogliono rimettersi in contatto con il proprio cervello destro stanno trovando nuove carriere in molte professioni diverse. Me incluso. Ho praticato la legge per tredici anni e ho costruito una piccola e brillante società di contenzioso. Circa dieci anni dopo ho abbandonato la pratica legale a tempo pieno e ho trovato la mia vocazione professionale nel marketing e nel branding - un salto creativo per un avvocato.

Raccomandato
Ulteriori informazioni su questa importante abilità soft Quali sono le abilità interpersonali? Le abilità interpersonali sono un insieme di abilità trasversali che facilitano le nostre interazioni con altri esseri umani. A volte sono chiamati "abilità della gente". Alla base ci sono la comunicazione verbale e le capacità di ascolto, ma la capacità di comunicare chiaramente le informazioni e capire quello che gli altri ti stanno dicendo non sono sufficienti. Anche
L'ascia nativa americana viene schierata con soldati statunitensi in Medio Oriente. L'esercito americano si sta rivolgendo a un'arma ben nota di nativi americani per aiutare nella lotta in Iraq e in Afghanistan: il Tomahawk. Arma antica Un Tomahawk è un tipo di ascia che è stato usato sia come arma che come strumento dai nativi americani per centinaia di anni.
Esistono sussidi di disoccupazione per aiutare a proteggere i lavoratori nel caso in cui perdano il lavoro, senza alcuna colpa propria, in modo che possano far quadrare i conti fino a quando non trovano una nuova posizione. A seconda delle circostanze e dello stato in cui hai lavorato, puoi incassare la disoccupazione se sei licenziato dal tuo lavoro
Quando scrivi un curriculum, la sezione relativa all'esperienza di ripresa fornisce informazioni dettagliate sulla tua storia lavorativa. Questo è il vero cuore del tuo curriculum e più anni impieghi, più decisioni dovrai prendere su cosa includere e cosa lasciare in questa sezione. Questa sezione del tuo curriculum è dove i datori di lavoro cercheranno di vedere quali lavori e titoli di lavoro hai svolto in passato, e daranno ai datori di lavoro un senso della tua carriera. Id
Se sei interessato a una carriera come ingegnere meccanico, dovrai iniziare subito a fare la tua ricerca perché avrai bisogno di una laurea che rifletta le tue aspirazioni di carriera. Avrai anche bisogno di essere informato sui requisiti di formazione e istruzione, i migliori college e università per le major di ingegneria, le informazioni sulle retribuzioni e le prospettive di assunzione per gli ingegneri meccanici.
Panoramica della comunità. La Cappellania della Marina è un'entusiasmante opportunità per portare valori spirituali e guida agli uomini e alle donne dei servizi marittimi. Se sei alla ricerca di opportunità senza precedenti per servire Dio e il Paese mentre assisti le persone in ambienti diversi e dinamici, il Corpo dei Cappellani ti offre un futuro pieno di possibilità. Gli