Attività commerciale

Scopri come prepararti per un'intervista ai media

Ottieni suggerimenti su errori da evitare e domande da aspettarsi

Può essere difficile prepararsi per un colloquio di lavoro, in qualsiasi campo. Spesso può sembrare che non ci sia un modo sicuro di prepararsi per un colloquio, dal momento che non sai mai completamente cosa ti verrà chiesto. Ma ci sono alcune cose che puoi aspettarti di essere chiesto in un colloquio con i media. Ottieni informazioni qui su cosa puoi fare per preparare le interviste ai media.

Intervista agli errori da evitare

Oltre a fare in modo che tu sembri professionale e in tempo - due cose che devi fare - assicurati di aver studiato gli argomenti giusti per assicurarti che l'intervistatore non ti impedisca di fare domande. Anche se non dovresti pensare a un'intervista come a una situazione antagonistica, la maggior parte degli intervistatori non sta cercando di metterti alla prova o di prenderti alla sprovvista - non vuoi disegnare un foglio bianco quando ti viene fatta una domanda. Per questo motivo, dovresti studiare alcune cose e trovare risposte a potenziali domande, prima del grande giorno.

Domande che puoi aspettarti

Uno dei più grandi pet stri che sentirai che gli editori e i responsabili delle assunzioni si lamentano, quando si tratta di intervistare, sta parlando con i candidati che non conoscono la loro azienda o la loro pubblicazione. Questo non significa che se stai intervistando su un'impronta di Random House devi conoscere la storia dell'editore. Tuttavia, se stai intervistando, per esempio, Knopf (un'impronta letteraria alla Random House), dovresti conoscere alcuni retroscena sulla divisione. Che tipo di libri pubblica Knopf? Chi sono i suoi autori?

Quali sono i tuoi libri preferiti che Knopf ha pubblicato?

Il tema di sapere dove stai intervistando si estende a vari aspetti dei media. Quando stavo intervistando per un lavoro al di fuori del college, per lo più in posizioni di assistente editoriale presso riviste, sapevo di quelle riviste. Conoscevo generalmente gli argomenti generali trattati e li avevo studiati.

Pertanto, quando mi è stato chiesto come: "Qual è la tua sezione preferita della rivista?" Ho avuto una risposta pronta. Altre domande che mi avrebbero messo in difficoltà, se non avessi preparato, erano: 'Qual è una cosa che cambieresti sulla rivista se ne avessi l'opportunità?' E: "Se avessi intenzione di scrivere una storia per noi domani, di cosa parlerebbe?"

Per rispondere a una qualsiasi delle domande precedenti su una pubblicazione, è necessario conoscerla dentro e fuori. Non basterà sapere semplicemente che Sports Illustrated copre gli sport o che Entertainment Weekly copre l'intrattenimento. Devi conoscere storie specifiche pubblicate di recente dalla rivista e devi conoscere le sezioni ricorrenti della rivista. ( Il newyorkese, ad esempio, dedica il suo front-of-the-book a pezzi più brevi su una vasta gamma di argomenti.Questa sezione è famosa e si chiama "Talk of the Town". Ora se hai fatto una intervista a The New Yorker, e non sapeva cosa fosse "Talk of the Town", probabilmente avresti fatto saltare le tue possibilità di ottenere il lavoro.)

Come assicurarsi di avere le risposte giuste

Come ho detto sopra, il modo migliore per prepararsi per un colloquio con i media è studiare il tuo potenziale datore di lavoro. Se stai intervistando per un editoriale in una rivista, prendi un sacco di numeri arretrati e vai su di loro. Decidi cosa potresti cambiare, se ne avessi la possibilità. Scopri le sezioni che ti piacciono e decidi perché ti piacciono. Trova storie che ti piacciono e prendine nota. (Non è necessario ricordare i titoli esatti, ma sarà un vantaggio se possibile.)

Un'altra cosa a cui prestare attenzione, specialmente quando fai molte interviste, è evitare di confondere i concorrenti. Quando intervisti molto, spesso hai meno tempo per prepararti alle cose. Inoltre, i luoghi che stai intervistando possono occasionalmente iniziare a fondersi insieme. Prova a separare.

Non vuoi commettere l'errore di dire che ti è piaciuta una storia che la SI ha fatto quando, in effetti, era una storia apparsa su ESPN The Magazine . Pertanto, prima dell'intervista, presta particolare attenzione a farti pensare cose del genere nella tua testa. Una cosa che fa impazzire i redattori e gli altri in campo è quella di scambiarli per la loro concorrenza.

Mantenere la calma

Una cosa con cui ho sempre avuto difficoltà durante le interviste era il mio nervosismo. Non c'è dubbio che l'intervista sia stressante, specialmente quando hai la pressione di aver bisogno di un lavoro che ti pesa. Detto questo, devi cercare di tenere a bada i tuoi nervi.

Più sei nervoso, più è probabile che tu possa fallire o essere generalmente sviato. (Una delle mie zecche nervose parla troppo, quindi ero sempre consapevole di questo quando sono andato in un'intervista. Dovevo prestare particolare attenzione per assicurarmi che non parlassi troppo.) Quindi, sai quali sono le tue zecche nervose sono prima dell'intervista in modo da poterli tenere sotto controllo.

L'altra cosa da ricordare è che, alla fine, è solo un'intervista. Se riesci a tenere le cose in prospettiva, senza esercitare troppa pressione su te stesso, è spesso più facile rimanere calmi. Vai sicuro e calmo. Se credi in te stesso e parli con fiducia, i datori di lavoro ci riprenderanno.

Raccomandato
Come prepararsi per il successo sul banco dei testimoni C'è una statistica spesso citata ma raramente accreditata che afferma che il timore numero uno per gli americani è parlare in pubblico. Presumibilmente, la gente ha il terrore di dover stare di fronte ad altre persone e di tenere un discorso ancor più di quanto abbia paura di morire. C
I tempi sono cambiati. Quindi devi. Ci sono certe verità che molte persone del settore si aggrappano a come un bambino che abbraccia una coperta. Queste sono "regole" che sono state apprese durante il college e gli inizi del lavoro, e hanno servito bene tutti. Tuttavia, gli ultimi dieci anni hanno visto un importante cambiamento nel modo di produrre pubblicità, design, PR e marketing.
Storia delle politiche delle Forze Armate per i Servicemembri Gay e Lesbiche Nel corso della sua storia, l'esercito americano ha avuto una politica incoerente quando si trattava di omosessuali nell'esercito. Prima della seconda guerra mondiale, non esisteva alcuna politica scritta che impediva agli omosessuali di servire, sebbene la sodomia fosse considerata un crimine dalla legge militare (UCMJ) fin dai tempi della Rivoluzione
Hai notato l'ultima mania di foto subacquee? Tutti dalle linee di moda alle spose lo stanno provando, ed i risultati sono piuttosto grandi! Gli scatti spaziano dall'aspetto spettrale a quello stravagante a seconda dell'illuminazione, dell'abbigliamento e delle pose utilizzate. I servizi fotografici subacquei stanno diventando sempre più popolari per i designer che realizzano abiti lunghi e fluenti perché l'acqua fa miracoli evidenziando i dettagli del tessuto.
Il campo della gestione dei progetti offre una varietà di strumenti e tecniche progettati per semplificare e aiutare a controllare il lavoro di fare qualcosa di nuovo. Per definizione, i progetti sono tutto il lavoro che facciamo una volta - sono attività temporanee e uniche - in contrasto con le numerose attività quotidiane delle operazioni in un'azienda. L
Può riguardare una persona scomparsa o un sospetto criminale Quando senti un ufficiale delle forze dell'ordine parlare di un BOLO, le probabilità sono che lui non intenda una sorta di frusta o un pareggio stile sud-occidentale. In termini di legge, BOLO è un acronimo che sta per "essere alla ricerca". I