Attività commerciale

Impara come evitare l'eccessivo turnover dei dipendenti

Quando i dipendenti lasciano un'azienda e devono essere sostituiti, si parla di turnover. Una certa quantità di fatturato è inevitabile, ma troppo può rovinare un'azienda.

Alcuni dipendenti andranno sempre in pensione, si trasferiranno, torneranno a scuola o lasceranno la forza lavoro. Questo livello di turnover non solo è inevitabile, può essere utile. Porta nuove persone nell'organizzazione con nuove idee e una nuova prospettiva.

Tipi di fatturato

I due tipi generali di turnover sono volontari e involontari. Il turnover volontario è quando il dipendente sceglie di partire per qualsiasi motivo. Il turnover involontario è causato da licenziamenti e azioni simili in cui la decisione di lasciare un dipendente è presa dalla società e non dal dipendente.

Come regola generale, il turnover volontario è la misura utilizzata per discutere e confrontare i datori di lavoro. È il tipo più direttamente influenzato dai supervisori di prima linea. Il turnover involontario, causato dai licenziamenti, può essere un risultato a lungo termine di alti livelli di turnover volontario.

Tasso di rotazione

Il tasso di rotazione è un calcolo del numero di dipendenti che hanno lasciato la società ed è espresso come percentuale del numero totale di dipendenti. Sebbene il tasso di rotazione venga solitamente calcolato e riportato come percentuale all'anno, può essere per periodi diversi.

Come calcolare il tasso di fatturato

Si calcola il tasso di rotazione dividendo il numero di dipendenti che sono partiti dal numero totale di dipendenti all'inizio del periodo. Questo numero è espresso in percentuale. È possibile calcolare il fatturato volontario, il fatturato involontario e il fatturato totale.

Ad esempio, un'azienda ha 100 dipendenti all'inizio dell'anno. Durante l'anno, sei impiegati hanno smesso e nove sono stati licenziati a fine anno. Il tasso di rotazione volontaria per l'anno sarebbe 6/100 o 6 percento. Il tasso di turnover involontario era 9/100 o 9 percento. Il tasso di turnover totale sarebbe calcolato come 15/100 o 15% perché i sei dipendenti che hanno lasciato volontariamente e i nove che sono stati licenziati vengono sommati.

Cosa puoi fare sul fatturato

Per un ricambio involontario, la cosa migliore che puoi fare è gestire bene l'azienda in modo da non dover licenziare. Certamente, ci sono cose che accadono inaspettatamente che mettono la tua azienda in difficoltà finanziarie e una possibile soluzione è quella di licenziare i dipendenti.

Innanzitutto, è necessario lavorare di più, quindi ci sono meno problemi "inaspettati". In secondo luogo, i licenziamenti sono una soluzione a breve termine, dannosa per l'azienda e dovrebbero essere l'ultima risorsa. Per ridurre il ricambio volontario fai il dolore di lasciare più alto del dolore di restare. La più grande influenza singola sulla soddisfazione dei dipendenti è il loro diretto supervisore. Quindi, se sei in alta direzione, assicurati che i tuoi supervisori siano ben addestrati.

Linea di fondo

Se sei un supervisore, sia che tu controlli i dipendenti o i dirigenti in prima linea, è nel tuo interesse mantenere un fatturato basso. Rende il tuo lavoro più semplice perché non hai i costi di formazione e di tempo delle nuove assunzioni per sostituire i dipendenti che smettono. Risparmia i soldi dell'azienda perché ci sono costi diretti per dover trovare e assumere nuovi dipendenti. E il tuo supervisore ti valuterà come miglior manager se il tuo turnover volontario è basso.


Articoli Interessanti
Raccomandato
La notifica ai candidati dimostra rispetto, responsabilità e responsabilità Non esiste alcun obbligo legale per la maggior parte dei datori di lavoro che li obbliga a corrispondere con i candidati di lavoro in qualsiasi momento durante il processo di assunzione. Ci possono essere alcune eccezioni a questo quando un datore di lavoro è un'agenzia governativa, coperto da requisiti di servizio civile, o se i dipendenti hanno un accordo collettivo di lavoro che delinea il processo per promozioni o trasferimenti. M
Ci sono molte ragioni per cui le aziende licenziano i dipendenti. Ma per la maggior parte dei dipendenti, le aziende non hanno bisogno di un motivo. A meno che tu non sia coperto da un accordo di contrattazione o da un contratto di lavoro, sei probabilmente un dipendente a volontà. L'impiego a volontà significa che un dipendente può essere risolto in qualsiasi momento senza motivo e senza preavviso. D
Quando la risata crea rischi di responsabilità legale per i proprietari di attività commerciali Un buon senso dell'umorismo è spesso un tratto ammirato negli uomini e nelle donne. Ma ciò che definisce il senso dell'umorismo è qualcosa di unicamente personale per ogni individuo. Ciò che potrebbe essere divertente per te potrebbe essere offensivo per qualcun altro. E, q
Come riconoscere efficacemente i dipendenti nel loro anniversario Di seguito è riportato un estratto della seconda edizione completamente rivista e ampliata di Make Their Day! Riconoscimento dei dipendenti che funziona (Berrett-Koehler, maggio 2009) Il libro è scritto per i manager. Questo capitolo si concentra su come le risorse umane possono aiutare i manager a fornire il miglior riconoscimento possibile ai dipendenti.
Quando l'adulterio è considerato un "crimine" in campo militare? Ricevo sempre e-mail (di solito dalle mogli) chiedendo che cosa costituisca il crimine di "adulterio" nell'esercito di oggi? Di solito, la moglie è sconvolta perché percepisce che i militari non hanno fatto nulla per le cattive abitudini di un marito ribelle, o sono arrabbiati perché i militari non lo hanno punito per averla tradita. Qu
Il lavoro amministrativo è una categoria ampia. I lavoratori amministrativi sono coloro che forniscono supporto ad un'azienda. Questo supporto potrebbe includere la gestione generale dell'ufficio, rispondere ai telefoni, parlare con i clienti, assistere un datore di lavoro, svolgere lavori di ufficio (compreso il mantenimento di record e l'inserimento di dati) o una serie di altri compiti.