Attività commerciale

Informazioni sui vantaggi di disoccupazione parziale

A seconda del luogo, un lavoratore disoccupato può beneficiare di indennità di disoccupazione parziale se lavora meno di un'intera settimana e guadagna una certa somma di denaro.

Ammissibilità per i sussidi di disoccupazione parziale

Le indennità di disoccupazione parziali sono disponibili sia per i disoccupati che per quelli a tempo parziale. La maggior parte delle persone che raccolgono la disoccupazione sono senza lavoro, ma sussidi di disoccupazione parziale consentono a coloro che stanno ancora lavorando di chiedere aiuto.

Se le ore sono state ridotte o se lavori a tempo parziale e non trovi lavoro aggiuntivo, potresti avere diritto a sussidi di disoccupazione parziale. Ci sono diverse circostanze che possono rendere una persona ammissibile all'assistenza:

  • Un lavoratore può essere sottoccupato o lavorare part-time come unica alternativa all'essere licenziati o licenziati.
  • Una persona che ha perso il lavoro a tempo pieno o anche uno dei due lavori part-time e ha potuto solo trovare lavoro part-time o temporaneo può anche soddisfare i requisiti per ricevere benefici.

L'ammissibilità per sussidi di disoccupazione parziale è determinata dalla legge statale. Sebbene l'eleggibilità ai sussidi varia, la maggior parte degli stati concorda che un lavoratore che sceglie volontariamente di ridurre le ore o di lavorare part-time non ha diritto a sussidi di disoccupazione parziale.

Requisiti per la raccolta

Il tipo di occupazione e il numero di ore di lavoro non sono i soli fattori determinanti per le indennità di disoccupazione parziale. A seconda dello stato, è necessario soddisfare un livello di guadagno minimo o un determinato numero di ore lavorate prima dei requisiti.

Questi requisiti sono solitamente gli stessi per tutti i tipi di iniziative di sussidi di disoccupazione. Infine, una persona deve essere pronta e in grado di lavorare più ore. L'assistenza all'infanzia, l'istruzione o altri motivi volontari per ridurre l'orario di lavoro non sono ragioni sufficienti per cercare sussidi di disoccupazione parziali.

Determinare il tuo vantaggio

Ogni stato determinerà il pagamento del beneficio in base a diversi fattori determinanti. Molte agenzie di disoccupazione statali dispongono di calcolatori online per persone idonee a farsi un'idea del loro potenziale beneficio. In genere, lo stato determina un valore settimanale ragionevole, sostenibile e quindi sottrae l'importo che stai già lavorando ogni settimana.

Molti stati permetteranno ai beneficiari dei sussidi di conservare parte di ciò che guadagnano senza ridurre il loro beneficio per incoraggiare l'occupazione. La differenza tra il valore iniziale determinato dallo stato e le tue retribuzioni è il sussidio di disoccupazione parziale settimanale.

Quando un richiedente riceve sussidi parziali, il reclamo di disoccupazione verrà esteso fino a quando il richiedente non riceverà l'importo massimo del beneficio stabilito dallo stato, o fino alla fine dell'anno di indennizzo, a seconda dell'evento che si verifica per primo.

Da dove vengono

Le indennità di disoccupazione sono emesse da ciascuna agenzia statale che si concentra sull'occupazione. Entrambe le indennità di disoccupazione parziali e regolari sono finanziate dalle trattenute fiscali statali dell'impiego della società basate sulle retribuzioni dei dipendenti. In altre parole, una percentuale fissa delle retribuzioni di ciascun dipendente viene pagata dalla società.

Mentre i datori di lavoro non sono necessariamente accusati di sussidi di disoccupazione dopo il fatto, vengono avvisati quando un dipendente presenta un sussidio di disoccupazione. Questo serve a prevenire le frodi dando al datore di lavoro l'opportunità di contestare il reclamo in caso di cattiva condotta, risoluzione o cambio di ruolo. I dipendenti non possono essere licenziati per aver presentato una richiesta di disoccupazione parziale. Rivolgiti al sito web dell'ufficio per la disoccupazione dello stato per informazioni sui sussidi di disoccupazione parziale nella tua sede.

Raccomandato
La maggior parte delle interviste di lavoro includerà alcune domande sui tuoi capi, sia passati che futuri. Domande di interviste comuni sui supervisori includono la richiesta di descrivere il miglior e il peggior capo per cui hai lavorato, quello che ti aspetti da un supervisore, come gestisci un capo che ha torto e altre domande relative ai rapporti con i tuoi superiori.
Cosa sapere prima di iniziare una ricerca di lavoro Se vivi a New York e stai pensando di ottenere il tuo primo lavoro, devi scoprire qual è l'età minima legale per lavorare nel tuo stato. Hai i requisiti per lavorare lì? In tal caso, puoi iniziare a risparmiare per spese scolastiche o universitarie, veicoli, vestiti o altri oggetti di cui i giovani hanno generalmente bisogno. E
È possibile creare il proprio team efficace utilizzando questi passaggi consigliati Molte volte quando sei assunto o promosso a un ruolo di leadership, il team è già lì. Devi adattare le tue idee e i tuoi piani per adattare le conoscenze, le abilità e le abilità del team esistente. Ma, a volte, puoi creare la tua squadra. Ques
Gli impiegati del tribunale principale, noti anche come vicedirettori, vicedirettori o impiegati, sono i più alti impiegati nel sistema giudiziario. In alcune giurisdizioni, l'archivista principale è una posizione di livello esecutivo. I cancellieri sono responsabili di tutti gli elementi amministrativi e operativi dell'Ufficio del cancelliere.
Utilizzare Empowerees Employees per garantire il successo Il credo di un manager prepotente è quello di creare un ambiente di lavoro in cui le persone siano autorizzate, produttive, che contribuiscano e siano felici. Invece di zoppicare i dipendenti limitando i loro strumenti o informazioni, fidati di loro per fare la cosa giusta, togliti di mezzo e poi guardali prendere fuoco.
Come trovare documenti importanti in modo rapido e semplice L'unica volta in cui sembri pensare ai tuoi documenti importanti è quando ne hai bisogno. E, spesso, non riesci a trovarli quando ne hai bisogno perché non hai un sistema organizzato e centralizzato per archiviare i tuoi documenti importanti e / o l'ultima volta che ne hai avuto bisogno, l'hai semplicemente buttato nel mare di documenti nel tuo ufficio a casa invece di rimetterlo dove appartieni.