Attività commerciale

Immigrati nelle Forze Armate statunitensi

Gli immigrati che prestano servizio nell'esercito degli Stati Uniti hanno profonde radici storiche. I non cittadini hanno combattuto dentro e con le forze armate statunitensi sin dalla guerra rivoluzionaria. Secondo One America, a livello nazionale, ogni anno circa 8.000 non cittadini si arruolano nell'esercito.

Mentre gli individui sono pagati per il loro servizio nell'esercito degli Stati Uniti, la decisione di unirsi all'esercito è del tutto volontaria. Ogni ramo dei servizi ha requisiti diversi per l'arruolamento, ma ci sono alcuni requisiti standard a cui tutte le filiali tengono. Tra questi requisiti è che solo le persone che sono cittadini statunitensi possono diventare ufficiali incaricati dell'esercito degli Stati Uniti. Coloro che sono considerati cittadini statunitensi includono anche i cittadini di Porto Rico, le Isole Marianne settentrionali, gli Stati federati di Micronesia, Guam, le Isole Vergini americane, le Samoa americane e la Repubblica delle Isole Marshall.

I non cittadini possono arruolarsi nell'esercito ma non possono essere commissionati.

Un non cittadino deve soddisfare determinati requisiti per poter entrare a far parte dell'esercito. Il deve avere una carta di ricevuta di registrazione dello straniero (timbrato I-94 o I-551 carta verde / modulo INS 1-551) così come una residenza in buona fede stabilita con un record stabilito degli Stati Uniti come loro casa. Se i non cittadini provengono da paesi con una reputazione di ostilità nei confronti degli Stati Uniti, potrebbero richiedere una deroga. Il governo federale non può presentare una petizione a nome di un immigrato clandestino in modo che possa ottenere lo status legale e essere in grado di arruolarsi nell'esercito.

Affinché un immigrato si unisca all'esercito degli Stati Uniti, deve prima passare attraverso il processo di immigrazione dell'USCIS (precedentemente noto come INS) e poi iniziare il processo di arruolamento. Un altro requisito è che la carta verde e / o il visto dell'immigrato desiderosi di unirsi all'esercito devono essere validi per l'intero periodo del loro arruolamento. Gli immigrati privi di documenti non possono arruolarsi nell'esercito degli Stati Uniti.

Il presidente Obama sta cercando di approvare una legislazione che consenta agli immigranti illegali di ottenere la loro cittadinanza se prestano servizio nell'esercito. L'amministrazione Obama ha annunciato il suo programma d'azione differita nel giugno 2012 e ha ora accettato oltre 150.000 giovani senza documenti nel programma, consentendo loro di ottenere posti di lavoro. L'ammissibilità per la politica si allinea approssimativamente al quadro del Dream Act, una legge decennale che consentirebbe ai giovani immigranti privi di documenti che sono entrati negli Stati Uniti da bambini - spesso chiamati sognatori - di diventare cittadini se soddisfano determinati criteri.

Il Dream Act ha una disposizione specifica per il servizio militare in quanto i sognatori possono andare al college o unirsi all'esercito per beneficiare del Dream Act. Sebbene gli immigrati possano beneficiare di azioni differite se sono stati congedati con onore dalle forze armate, gli immigrati privi di documenti non sono ammessi a partecipare, il che significa che la politica si applicherebbe solo se fossero già stati serviti.

Gli individui che si arruolano nell'esercito e non sono cittadini sono limitati a un termine di servizio. Se i non cittadini diventano cittadini degli Stati Uniti, allora sono autorizzati a ricostituire. Per un immigrato che si è unito agli Stati Uniti. militare, una volta che sono in servizio attivo nelle forze armate, il processo di passaggio da cittadino non cittadino a cittadino statunitense può essere accelerato. I servizi militari e i servizi di cittadinanza e immigrazione degli Stati Uniti hanno lavorato insieme per semplificare il processo di richiesta della cittadinanza per i membri dei servizi. Nel luglio 2002, il Presidente emise un ordine esecutivo che rendeva i cittadini non cittadini delle forze armate ammissibili per una cittadinanza americana accelerata.

Le revisioni della legge sulla cittadinanza degli Stati Uniti nel 2004 hanno permesso alla USCIS di condurre colloqui e cerimonie di naturalizzazione per i membri delle forze armate statunitensi di origine straniera che prestano servizio presso basi militari all'estero. Secondo i dati di USCIS dell'aprile 2008, più di 5.050 membri di servizio stranieri sono diventati cittadini durante le cerimonie di naturalizzazione militare all'estero mentre erano in servizio attivo in paesi come Iraq, Afghanistan, Kosovo e Kenya, così come nel Pacifico a bordo della USS Kitty Hawk. Dal settembre 2001, USCIS ha naturalizzato oltre 37.250 membri stranieri delle forze armate e ha concesso la cittadinanza postuma a 111 membri del servizio.

Secondo i dati del febbraio 2008 del Dipartimento della Difesa, oltre 65.000 immigrati (non cittadini e cittadini naturalizzati) prestavano servizio attivo nelle forze armate statunitensi. Questo rappresenta circa il 5% di tutto il personale in servizio attivo. A livello nazionale, ogni anno circa 8.000 non cittadini si arruolano nell'esercito. I due principali paesi di origine per il personale militare di origine straniera negli Stati Uniti sono le Filippine e il Messico, con quasi l'11% di coloro che prestano servizio nelle forze armate di origine ispanica.

I militari traggono grande beneficio dal servizio dei propri nati all'estero. Le reclute non cittadine offrono una maggiore diversità razziale, etnica, linguistica e culturale rispetto alle reclute dei cittadini. Questa diversità è particolarmente preziosa data l'agenda sempre più globale dei militari. Inoltre, le statistiche mostrano che: i cittadini asiatici / del Pacifico e non cittadini ispanici che hanno prestato servizio per almeno 3 mesi hanno quasi il 10% di probabilità in meno di lasciare il servizio rispetto ai cittadini bianchi. I non cittadini che hanno prestato servizio per almeno 36 mesi hanno dal 9 al 20 percento meno probabilità di lasciare il servizio rispetto ai cittadini bianchi.

fonti: fonte d'informazione sulla migrazione, un'America con giustizia per tutti, la Casa Bianca, pres. Barack Obama


Raccomandato
Il processo tradizionale di valutazione delle prestazioni Secondo solo a licenziare un dipendente, i manager citano la valutazione delle prestazioni come il compito che non amano di più. Ciò è comprensibile dato che il processo di valutazione delle prestazioni, come praticato tradizionalmente, è fondamentalmente imperfetto. È
Personalizzare la tua lettera di presentazione è una parte molto importante di un'applicazione di lavoro efficace. Una lettera di copertura personalizzata espone tutti i motivi per cui un datore di lavoro dovrebbe assumerti. Di seguito è riportato un esempio di una lettera di copertura destinata a un lavoro nel settore dell'istruzione superiore, nel campo delle comunicazioni.
Ecco un esempio di curriculum di un ingegnere meccanico. è ben organizzato e mette in risalto le realizzazioni della carriera di questo individuo. Utilizzare questo curriculum di esempio come guida per scrivere il tuo curriculum. Resume del campione - Ingegnere meccanico Nome Indirizzo Città stato CAP Telefono Cellulare Indirizzo email OBBIETTIVO Una posizione permanente a tempo pieno nell'ingegneria meccanica, con particolare attenzione allo sviluppo del prodotto, all'imballaggio elettronico e alla produzione.
Quando si tratta del tuo progetto musicale, è probabile che tu abbia l'idea, ma potresti essere un po 'di luce sul denaro per portarlo a termine. È qui che entra in gioco il finanziamento del business musicale. Il processo per ottenere finanziamenti dalle organizzazioni artistiche è altamente competitivo e raramente c'è denaro sufficiente per andare in giro. No
Un titolo di lavoro è una semplice descrizione che fa riferimento alle responsabilità di un lavoro e al livello della posizione. Un accurato titolo di lavoro è importante perché descrive ciò che fai e mostra come stai progredendo nella carriera nel tuo campo. Continua a leggere per sapere come elencare i titoli di lavoro attuali e precedenti sul tuo curriculum e come utilizzare i titoli di lavoro nella ricerca. Usa
Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di una politica di sospensione temporanea? Una politica di sospensione del pagamento (PTO) abbina le ferie, il tempo di malattia e il tempo personale a una singola banca di giorni per consentire ai dipendenti di prendersi una pausa dal lavoro. Una politica PTO crea un pool di giorni che un dipendente può utilizzare a sua discrezione.