Attività commerciale

Come funzionano le carte di debito per la disoccupazione e come evitare di essere truffati

Quando ricevi un sussidio di disoccupazione, le tue prestazioni possono essere pagate tramite una carta di debito (anche nota come carta di pagamento diretta o carta di pagamento elettronica). La carta ti verrà fornita dal tuo ufficio di disoccupazione statale.

Quando fai domanda di disoccupazione, sarai informato delle diverse opzioni disponibili per ricevere i sussidi. La maggior parte degli stati non rilascia più assegni cartacei perché è molto meno costoso elaborare i benefici elettronicamente. Negli stati che sono andati elettronici, le opzioni per ricevere sussidi di disoccupazione includono un deposito diretto trasferito direttamente sul tuo conto bancario o le tue prestazioni vengono aggiunte a una carta di debito bancaria.

Come funzionano le carte di debito di disoccupazione?

Dopo aver effettuato la registrazione dei benefici, la tua carta ti sarà inviata per posta. Una volta ricevuto, sarà necessario attivarlo e impostare un PIN per poter ricevere fondi dal governo. Riceverai i tuoi fondi in base a un programma stabilito dal tuo ufficio di disoccupazione locale.

I pagamenti vengono generalmente effettuati su base settimanale o bimestrale, a seconda della località. Per sapere come iscriversi (o modificare) la tua opzione di disoccupazione, controlla con il tuo ufficio di disoccupazione statale.

Se il tuo ufficio di disoccupazione statale fornisce una carta di debito, funzionerà esattamente come qualsiasi altra carta di debito bancaria. Sarai in grado di prelevare contanti presso un bancomat a tua scelta e utilizzare la tua carta per gli acquisti nei negozi. Puoi anche pagare le bollette con la tua carta di debito. Ad esempio, potresti ricevere una carta Visa Chase, una Bankcard della Bank of America o un'altra carta emessa dalla banca. Quando usi la tua carta, non sarà evidente al grande magazzino o alla tua tintoria che si tratta di una carta di pagamento di disoccupazione.

La tua carta sarà simile a una carta di debito personale.

Inoltre, potresti voler trasferire fondi dalla tua carta di debito di disoccupazione direttamente sul tuo conto bancario tramite un bonifico bancario se vuoi pagare le bollette mensili in quel modo. Verificare con la propria banca locale per vedere se forniscono questo servizio.

Cosa fare se non si riceve il pagamento

Se il pagamento è più lungo di alcuni giorni, chiama il tuo ufficio di disoccupazione. Saranno in grado di fornirti informazioni sul fatto che il tuo pagamento sia stato elaborato o meno e cosa fare se il tuo pagamento è in ritardo o se c'è stata una specie di snafu.

Come evitare truffe di carte di debito di disoccupazione

Non appena il mondo divenne elettronico, i truffatori uscirono dalla falegnameria. Questo perché, sfortunatamente, non è poi così difficile rubare le persone elettronicamente. Le truffe con carte di debito di disoccupazione sono ladri che prendono di mira i beneficiari di disoccupazione per mettere le mani sui fondi.

La buona notizia è che puoi proteggerti. Gli uffici di disoccupazione non chiedono le tue informazioni personali una volta che il tuo reclamo è stato istituito. Pertanto, molto probabilmente hai a che fare con un truffatore se ricevi una telefonata, un'email o un messaggio di testo che richiede le seguenti informazioni:

  • Numero di Social Security
  • Numero di carta di credito / carta di credito
  • Numero di conto di deposito diretto
  • Codice PIN

Per proteggere la tua privacy, non fornire alcuna delle informazioni di cui sopra a terzi. Ecco di più sulle truffe con carte di debito e su come evitarli.

Informazioni aggiuntive

  • Come archiviare un ricorso di disoccupazione


Articoli Interessanti
Raccomandato
Il lavoro può aiutare i giovani a diventare indipendenti Se sei un virginiano dell'ovest che vuole atterrare il tuo primo lavoro, dovresti familiarizzare con l'età lavorativa legale minima nel tuo stato. Se sei effettivamente idoneo a lavorare, puoi impostare alcuni obiettivi finanziari. Forse vuoi solo risparmiare denaro per uscire durante i fine settimana o per acquistare videogiochi.
Suggerimenti per dare le risposte migliori La maggior parte dei responsabili delle assunzioni include almeno alcune domande comportamentali in ogni colloquio di lavoro che conducono. Cosa puoi aspettarti quando ti viene chiesto questo tipo di domande? In una domanda comportamentale o in un colloquio di lavoro comportamentale, l'intervistatore ti chiede delle tue esperienze lavorative passate
Le lettere di ringraziamento sono una forma potente di ricompensa e riconoscimento dei dipendenti Una lettera di ringraziamento del supervisore di un dipendente è una forma apprezzata di riconoscimento positivo. Dopo tutto, chi conosce meglio del supervisore le prestazioni lavorative del dipendente?
Un consulente televisivo non avrà mai il suo volto o il suo nome sulla trasmissione di notizie notturne. Ma questo esperto, che viene assunto per lavorare dietro le quinte, può essere accreditato trasformando il notiziario di una stazione televisiva in un programma che ha successo, offrendo valutazioni più elevate e maggiori profitti, avendo uno spiccato senso di sapere ciò che il pubblico vuole vedere. Un
Il lavoro di un editore di riviste Quando sfogli le prime pagine di una rivista, prima di raggiungere il sommario (o "toc" nel gergo del settore), ti imbatterai nella testata. Questo elenco di nomi e titoli include, tra gli altri, gli editori che hanno messo insieme quella pubblicazione. E, mentre gran parte del lavoro di un editore di una rivista, come il lavoro di un editore di libri, si occupa di redigere storie, le storie di riviste sono molto diverse dai libri
Questi soldati comunicano con i media Proprio come le loro controparti civili fungono da rappresentanti delle società per i media, lo specialista di affari pubblici dell'esercito funge da collegamento tra l'esercito e la stampa. Uno sfondo o interesse per il giornalismo è estremamente utile, e le forti capacità di comunicazione e scrittura sono cruciali per i soldati in questo lavoro, specialità militare professionale (MOS) 46Q. Do