Attività commerciale

Come pianificare un congedo di maternità completo e flessibile

  • Comprendi i tuoi diritti e benefici

    Congratulazioni per l'ingresso nella maternità lavorativa! Indipendentemente dal fatto che tu sia incinta, che adotti o che stia cercando di iniziare una famiglia non è mai troppo presto per iniziare a pianificare il tuo congedo di maternità.

    Che tu sia positivo, tornerai al lavoro o spero di lasciare il tuo lavoro, puoi beneficiare di un approccio flessibile e completo alla pianificazione del congedo di maternità. Ci sono un sacco di cose da considerare quando si pianifica un congedo di maternità che influirà emotivamente, logisticamente e forse finanziariamente.

    Il primo passo nella pianificazione del tuo congedo di maternità è capire i tuoi diritti e benefici. Avrai bisogno del manuale del tuo dipendente per consultare la loro politica di ferie, come se offrissero un congedo retribuito per il parto. Ma al minimo, le donne incinte sono protette da diverse leggi federali negli Stati Uniti

    La discriminazione della gravidanza è illegale

    È illegale discriminare le donne in stato di gravidanza, sia nelle assunzioni che in una situazione lavorativa esistente. Sfortunatamente, ciò non significa che non accada. Tra il 2010 e il 2015 sono state depositate 31.000 accuse di discriminazione in gravidanza. Ulteriori informazioni sull'aumento delle richieste di discriminazione in gravidanza alla Commissione per le pari opportunità di lavoro e su come proteggere i tuoi diritti come mamma in attesa.

    Leggi sul congedo di maternità

    Negli Stati Uniti, ci sono attualmente due leggi federali che offrono protezione alle lavoratrici gestanti. Sono il Pregnancy Discrimination Act (PDA) e la Family and Medical Leave Act (FMLA). Ecco una carrellata di queste importanti leggi che si applicano al congedo dopo aver avuto un bambino o l'adozione di un bambino.

    Si può essere intitolato a Time Off

    Perché molte nuove mamme impiegano tre mesi per prendersi cura dei loro neonati? È una raccomandazione medica? Affatto. Questo è il congedo FMLA minimo (12 settimane) imposto dal governo federale che le nuove madri possono prendere senza la minaccia di perdere il lavoro. Purtroppo, non è pagato e non tutti i datori di lavoro sono "coperti". Dovrai investigare le tue opzioni con il tuo datore di lavoro ma anche conoscere FMLA.

  • Esplora il tuo programma di lavoro e gli obiettivi

    Rispondi privatamente alle seguenti domande. Che tipo di mamma vuoi essere? Come ti vedi ad essere una mamma e come gestire il lavoro? Se non vedi che le cose vanno bene, il tuo datore di lavoro ha una politica di lavoro flessibile che potresti esaminare?

    Puoi condividere le tue risposte con quelle di cui ti fidi come il tuo coniuge o partner, ma non con il tuo manager o collaboratori. Non sai come la maternità cambierà la tua vita, quindi cerca di non prendere decisioni irrevocabili sul lavoro flessibile finché non hai tenuto in braccio il tuo bambino e sei riuscito a superare i primi mesi di privazione del sonno.

    Negoziare un orario di lavoro flessibile

    Avete un orario di lavoro rigido da 9 a 5? Ora è il momento giusto per iniziare ad esplorare se il tuo datore di lavoro dispone di politiche di lavoro flessibili per accogliere le visite dei pediatri, le eventuali gite scolastiche e le conferenze genitori-insegnanti. Ciò che sarebbe ancora meglio è se si potesse organizzare una giornata di telelavoro una volta alla settimana o ogni due settimane. Lavorare da casa è un ottimo modo per tornare al lavoro dopo il congedo di maternità!

    Comprendere i pro e i contro del telelavoro

    Pensi che il telelavoro possa essere una soluzione all'angoscia che potresti provare a lasciare il tuo bambino? Forse sì forse no. Ci sono diversi svantaggi nel lavorare da casa, soprattutto se è la maggior parte del tuo programma. Mentre può essere una buona soluzione per tornare al lavoro, è necessario comprendere gli svantaggi prima di fare una mossa permanente.

    Dovresti lasciare il tuo lavoro?

    Molte nuove mamme sognano ad occhi aperti di lasciare il lavoro. A questo punto, non è necessario prendere una decisione avventata. Potresti scoprire che la maternità 24-7 non fa per te, o potresti imparare che vuoi rimanere a casa a tempo pieno. Aspetta che il tuo bambino sia nato per fare questa scelta. Fortunatamente, non c'è nulla di male nello scricchiolare i numeri e nel pensare attraverso i fattori che determineranno se dovresti lasciare il tuo lavoro.

    Attenti ai pericoli della Traccia della mamma

    Una volta che il tuo bambino è nato, puoi passare alla traccia mamma al lavoro. Potrebbe sembrare la mossa giusta dopo molti estenuanti anni di lunghe ore di lavoro e viaggi. D'altra parte, può significare progetti noiosi, meno rispetto in ufficio e fine dello sviluppo professionale. Osserva la tua carriera professionale e la tua cultura d'ufficio per determinare se puoi raggiungere un salutare equilibrio tra vita lavorativa e vita privata, o rischiare di essere emarginato professionalmente dopo essere diventato una mamma lavoratrice.

    Trova un lavoro part-time che paga

    Una volta che hai riflettuto sulle esigenze della maternità, puoi concludere che il tuo datore di lavoro è semplicemente troppo inflessibile per le tue esigenze. Potresti voler esplorare le numerose opzioni per il lavoro part-time e il lavoro da casa. Non prendere decisioni irrevocabili, ma impara quali percorsi possono essere aperti a te. Sarà più facile da fare ora, piuttosto che quando avrai un bambino miagolante tra le tue braccia!

  • Pianifica i tuoi primi mesi di maternità lavorativa

    Per aiutare a pianificare quei primi mesi della tua nuova vita come una mamma che lavora, rispondi a queste domande: quanto dovrebbe durare la maternità? Dovresti tornare a tempo parziale o a tempo pieno? Chi si prenderà cura del tuo bambino quando torni al lavoro?

    Ora considera le esigenze del tuo datore di lavoro. In che modo il tuo congedo di maternità influenzerà la tua partecipazione al programma annuale della compagnia? Ti mancherà il ritiro aziendale? La tua valutazione delle prestazioni cadrà durante (o appena dopo) il tuo congedo di maternità? Se è così, chiedi di spostarlo prima della tua partenza.

    Capire quanto tempo dovrebbe essere il congedo di maternità

    È difficile prevedere quale sarà il tuo lavoro e la tua consegna, quale sarà il tuo recupero dal parto e se godrai del congedo di maternità. Per lo meno, puoi esaminare i benefici per i tuoi dipendenti e scricchiolare i numeri per vedere quanto tempo potrebbe funzionare per te.

    Probabilmente userai una combinazione di disabilità a breve termine, assenze per malattia, ferie, giorni personali e ferie FMLA non pagate. Un piano di maternità è solo un punto di partenza: non aver paura di adattarlo quando sarà il momento.

    Inizia ad allineare Child Care

    Questo è il momento in cui vorrai allinearti all'infanzia. Le tue opzioni un asilo nido, un'assistenza per la famiglia, baby-sitter a casa o un parente. Leggi sul posto o sulla persona, poi vai a trovarli. Un tour o una riunione non deve richiedere molto tempo. Avrai quel sentimento caldo e indistinto o non lo farai. Affidarti al tuo intestino è il modo di scegliere la tua opzione di assistenza all'infanzia.

    Come destreggiarsi tra un bambino malato e il lavoro

    Sfortunatamente, molti datori di lavoro richiedono il congedo per malattia dopo il parto, quindi molte mamme ritornano dal congedo di maternità senza giorni di malattia. Ecco perché è importante pensare a come gestirai gli inevitabili giorni di malattia con il tuo bambino.

    Se utilizzi l'assistenza all'infanzia di gruppo, puoi contare su almeno un raffreddore nel primo mese. Se hai una baby-sitter a domicilio, potrebbe ammalarsi o non riuscire a venire a lavorare. Scopri quale sarebbe la cura del tuo bambino di backup ora, in modo che tu lo sottolinei in un secondo momento.

  • Dillo al tuo capo, colleghi e clienti sulla tua gravidanza

    Una volta che hai capito quanto tempo di maternità vuoi prendere ora devi averlo. Prima di parlare con il tuo manager potresti parlare con altre madri lavoratrici della tua azienda per vedere come hanno gestito il loro congedo di maternità.

    Quindi, avvicinati al tuo manager. Secondo FMLA, devi informare il tuo datore di lavoro il più presto possibile che avrai bisogno di partire. Di 'al tuo capo che sei incinta di persona preferibilmente prima che la pancia inizi a sbattere contro il tavolo delle conferenze durante le riunioni del personale, ma ovviamente dopo il tuo primo trimestre

    Come dire al capo che sei incinta

    Il tuo manager prenderà le notizie migliori se viene direttamente da te. Ecco alcuni modi provati e veri per rendere la conversazione senza intoppi.

    Invia una lettera di congedo di maternità

    Ora che hai avuto la discussione di persona, documenta il fatto che hai informato il tuo manager della tua intenzione di prendere un congedo di maternità. Inizia con questa lettera di congedo di maternità campione quindi adattala per adattarla alla cultura aziendale o alle politiche del tuo datore di lavoro.

    Informa i tuoi clienti così come i tuoi colleghi di lavoro

    Dovrai anche informare i tuoi clienti e i tuoi colleghi della tua gravidanza e pianificare un congedo di maternità. Ora l'annuncio in modo che abbiano abbastanza tempo per farti domande urgenti e concludere i progetti prima di partire. Ma non dirglielo con tanto anticipo che avranno il tempo di fare un nuovo lavoro su di te mentre stai cercando di organizzarti per la tua assenza!

  • Come concludere il tuo lavoro e pianificare il tuo ritorno

    Nelle ultime settimane prima dell'inizio del congedo, concludi i progetti rimanenti. Scrivi le istruzioni o i promemoria che i colleghi dovranno compilare mentre sei fuori ufficio. È intelligente finire prima gli articoli con la priorità più alta, poiché è noto che i bambini arrivano prima del previsto. Quindi, prepara il terreno per il tuo ritorno al lavoro.

    Imposta un messaggio Fuori sede

    Prima del tuo congedo di maternità, imposta un messaggio fuori sede. Per aiutarti a mantenere la tua casella di posta pulita, disiscrivi da qualsiasi newsletter o lista di posta elettronica normale in cui ti trovi. Assicurati di tenere le note, così puoi ri-iscriverti quando torni al lavoro.

    Come scrivere una lettera di dimissioni dopo il congedo di maternità

    Se hai un cambiamento di cuore durante il congedo di maternità, scrivi una lettera di dimissioni che è professionale e in linea con le politiche della tua azienda. Assicurati di capire se ti verrà richiesto di rimborsare qualsiasi congedo pagato che hai preso. (In caso di dubbio, consultare un avvocato del lavoro.)

    Gli elementi essenziali per il ritorno al lavoro

    Mentre il tuo congedo per maternità termina, ti consigliamo di seguire una lista di controllo per appianare il tuo percorso verso l'ufficio. Dall'asilo in emergenza all'abbigliamento per bambini di cui avrai bisogno, ecco gli elementi essenziali per tornare al lavoro.

    Sopravvivere alla prima settimana

    La prima settimana di ritorno è spesso la più dura. Non ti preoccupare, ce la farai con questi suggerimenti.

    Come trovare l'equilibrio vita-lavoro

    Una volta che sei una mamma lavoratrice ufficiale, capirai perché tutti i tuoi amici si lamentano dell'equilibrio tra lavoro e vita privata. Ecco il primo segreto che devi sapere sull'equilibrio tra lavoro e vita privata.

    Aggiornato da Elizabeth McGrory

  • Raccomandato
    Il posto di lavoro di oggi non è il passato. Ora più che mai, la cultura aziendale si sta spostando per consentire ai dipendenti una maggiore flessibilità in termini di quando lavorano, dove lavorano e cosa indossano in ufficio. In un certo senso, questo è un vantaggio. Dimentica gli abiti morbidi, gli appuntamenti per il lavaggio a secco, i tacchi alti e colletti stretti. Ma
    Mentre è vero che la maggior parte del mondo ruota intorno a una cultura della bellezza (ciò che costituisce la bellezza varia da luogo a luogo, ma in ogni società ci sono degli standard) c'è un'enorme differenza tra l'accentuazione della tua bellezza interiore all'esterno e la semplice esibizione di un corpo caldo. Co
    Circostanze quando non si deve dare preavviso a un datore di lavoro Ci sono molti buoni motivi per lasciare il tuo lavoro. In un mondo perfetto, hai sempre chiuso un concerto perché ne è venuta fuori un'altra, migliore opportunità. Qui nel mondo reale, a volte la decisione di andare avanti sarà motivata meno da nuovi orizzonti eccitanti e altro da voler sfuggire a un lavoro che non si può sopportare. Qua
    Un nuovo metodo per fornire un addestramento di leadership ai chief petty officer (CPO) è ora parte della continua crescita e sviluppo di Sailors. In concomitanza con Navy Knowledge Online (NKO), la formazione alla leadership basata su computer viene ora consegnata a tutti i nuovi sottufficiali, attraverso una partnership con un fornitore di formazione professionale online.
    Il salario minimo di New York è superiore al minimo federale Il 31 dicembre 2017, il salario minimo nello stato di New York è aumentato a $ 10, 40 all'ora, che era superiore al salario minimo federale all'epoca a $ 7, 25 all'ora. Questo è stato un aumento del salario minimo dello Stato di New York di $ 9 l'ora nel 2016. E
    Suggerimenti per riprendere i formati A causa del volume di curriculum che i datori di lavoro ricevono, la maggior parte di loro ora utilizza una sorta di tracciamento del curriculum o sistema di tracciamento dei candidati. Automatizza molte delle attività necessarie per il monitoraggio dei candidati e consente anche a un datore di lavoro di trovare un curriculum che hanno ricevuto mesi o anni dopo.