Attività commerciale

Come gestire il rifiuto al lavoro

Sperimentare il rifiuto è doloroso, ma anche una potenziale esperienza di apprendimento.

Hai sperimentato il rifiuto al lavoro? Puoi provare il rifiuto per molte ragioni. Hanno tutti una cosa in comune. Essere respinti è doloroso, ma molti casi di rifiuto sono anche opportunità di apprendimento.

È possibile eseguire solo questi due compiti: l'apprendimento e la risposta al messaggio previsto. Se sei disposto a praticare il coraggio personale e a cercare feedback in seguito al rifiuto, puoi fare entrambe le cose.

Esperienza di rifiuto sul lavoro?

Rifiuto effettivo e sentimenti di rifiuto si verificano in una varietà di situazioni lavorative. In effetti, il rifiuto viene da eventi e attività grandi e piccoli. Il rifiuto può colpirti inaspettatamente o puoi prevederlo in base alle probabilità di successo del tuo contratto. Puoi sperimentare il rifiuto quando:

  • Non ho ricevuto una promozione applicata,
  • Non selezionato per un incarico di prugne,
  • Non è stato possibile ricevere un invito alla festa di un collega popolare,
  • Sono stati rifiutati per un appuntamento da un collega attraente,
  • Non assegnato a un progetto desiderabile e altamente visibile per il quale hai applicato,
  • Se il tuo capo avesse annullato la sua quarta riunione settimanale di fila con te,
  • Ha perso una vendita a un concorrente,
  • Ha ricevuto un aumento di stipendio inferiore al previsto,
  • Se un collaboratore significativo prendesse il merito di un progetto a cui hai contribuito, o
  • Siamo stati pubblicamente accusati e criticati per errori in una proposta.

Ecco 7 passaggi per affrontare il rifiuto al lavoro

Puoi imparare a gestire efficacemente il rifiuto.

Potresti non controllare mai i sentimenti tristi e infelici che accompagnano il rifiuto sul lavoro, ma puoi diventare molto più a tuo agio nel trattare con il rifiuto. Ecco come affrontare il rifiuto.

Prendere il rifiuto personalmente rende emotivamente molto più difficile essere respinti. È molto meglio allontanarsi dai sentimenti di rifiuto personale e considerare le circostanze il più obiettivamente possibile.

Ecco i sette passaggi che devi seguire per affrontare il rifiuto al lavoro.

Rafforza il tuo coraggio
Probabilmente ti senti piuttosto basso a causa del rifiuto. Quindi, prima devi lavorare su di te. Datti una chiacchierata. Se la tua voce interna esprime negatività, dì alla voce che è sbagliato.

Pensa a tutti i lati positivi che sperimenterai se sei coraggioso e cerchi di imparare tutto ciò che puoi sulle cause e sulle circostanze del rifiuto.

Riconoscere che il rifiuto può essere equo e imparziale. Forse il candidato era più qualificato di te per l'opportunità. Forse il tuo collega ha già una relazione a lungo termine. Forse il tuo collaboratore non è stato costantemente chiamato sul tappeto per comportamenti negativi in ​​passato, perché gli altri dipendenti non erano disposti a praticare il coraggio professionale.

Qualunque sia la ragione, non capirai mai e gestirai il rifiuto se non riuscirai a raccogliere il coraggio di affrontarlo a testa alta.

Gestisci le tue emozioni
Certo, ti senti male. Ma non riceverai un feedback ragionevole da un collega o da un capo se piangi durante la riunione. Se sei arrabbiato e lasci che entri nella conversazione, sperimenterai lo stesso. La maggior parte dei colleghi non vuole causarti dolore.

Se il tuo collega o capo sente che il dolore e un'esplosione emotiva sono il risultato della loro conversazione con te, ti daranno meno feedback. O, peggio, il feedback che ricevi sarà così igienizzato da essere raramente perseguibile o pertinente. Peggio di tutto? Il tuo capo oi tuoi colleghi si sentiranno manipolati dalle tue emozioni; questo non è mai un fattore positivo per il tuo miglioramento delle prestazioni, le prospettive all'interno della tua azienda o le opportunità dopo un rifiuto iniziale.

Cerca un'opportunità per chiedere feedback e raccogliere informazioni
Forse fai impazzire i tuoi colleghi o il tuo manager con il tuo approccio negativo al lavoro. Forse spendi così tanta energia su dettagli schizzinosi che i team di progetto non vogliono lavorare con te. Forse ti sei vantato dei tuoi successi e obiettivi così spesso che i colleghi ti evitano e non ti sostengono.

Ora è il momento di capire perché sei stato respinto. Se sei aperto a ricevere feedback e dimostrare questa apertura ai colleghi, riceverai molti feedback. Se discuti, neghi, incolpi o attacchi la persona che ti dà un feedback, quel bene si asciugherà all'istante.

Impara dal rifiuto
Elabora tutte le informazioni che hai ricevuto dalle tue sollecitazioni per il feedback. Cerca di mantenere l'apertura all'apprendimento da quello che ti viene detto piuttosto che rifiutare automaticamente il feedback.

Nel mezzo di tutte le parole che le persone usano per informarti delle tue carenze o delle migliori qualifiche di un altro dipendente, cerca i grani di informazioni che puoi usare.

Se rifiuti automaticamente le informazioni, non imparerai e non sarai in grado di modificare le tue prestazioni o il tuo comportamento. Ascoltare meno di un feedback positivo su di te è difficile. Sei umano e le tue emozioni sono coinvolte.

Anche le persone che forniscono il feedback sono umane. Possono sorvolare i tuoi difetti a causa del loro stesso disagio. Quindi, devi ascoltare anche quello che non stanno dicendo. Fai domande specifiche per saperne di più.

Ricorda, hai il diritto di rifiutare parte o tutto il feedback a seconda se ritieni che sia reale e utile. Ma impara da qualsiasi informazione tu ricevi. Usa le informazioni che puoi per essere pronto quando si presenta la prossima occasione.

Adottare azioni positive per sviluppare o modificare le aree su cui è stato ricevuto il feedback
Crea un piano per te stesso e forse coinvolgi il tuo manager nella discussione, a seconda della qualità della relazione. Identifica i colleghi che ti daranno feedback sul miglioramento. Iniziare a fare i cambiamenti necessari.

A seconda del consiglio che hai ricevuto, potresti avere un elenco di passaggi di azione per prepararti alla prossima opportunità. Ad esempio, con o senza l'assistenza di lezioni aziendali, frequentare le lezioni necessarie se questa è stata la mancanza annotata nel rifiuto.

Collabora con il tuo manager per identificare i modi in cui puoi ottenere l'esperienza necessaria per la promozione o l'opportunità laterale. La chiave è fare e attuare il tuo piano.

Anche le azioni concrete sul lavoro che hanno poco a che fare con il miglioramento delle prestazioni possono seguire un rifiuto. Se scopri che il tuo prezzo non supera la concorrenza, lavora con le persone appropriate per modificare il prezzo.

Affronta il collega che si è preso credito per il tuo lavoro e dille che non lo tollererai in futuro. Quando lavori di nuovo con questo collega, fai attenzione a monitorare il comportamento e accertati che il tuo capo sia a conoscenza della situazione. Non lasciare che il comportamento ripetuto degli altri ti scoraggi.

Assicurati che le persone appropriate sappiano che stai prendendo passi positivi per migliorare
Nessuno sta monitorando da vicino i tuoi progressi e la tua esperienza. I tuoi colleghi e manager hanno troppe cose da fare nei loro stessi posti di lavoro. Quindi, è importante, e nel tuo miglior interesse, che tu suoni il tuo corno di tanto in tanto. Non odioso, ma lascia che influenti colleghi sappiano cosa stai facendo per migliorare.

Menziona i corsi che stai portando al tuo capo o ad un capo squadra che ammiri. Incontra il manager da cui hai ricevuto il rifiuto iniziale per fargli conoscere il piano di miglioramento. Oltre a attirare la sua attenzione sui tuoi sforzi, stai segnalando che quando chiedi un consiglio, lo prendi. Il manager reagirà positivamente ai tuoi sforzi di miglioramento.

Infine, è giusto cercare un po 'di conforto e simpatia dai tuoi amici, familiari e colleghi speciali
Assicurati solo che la simpatia che cerchi sia a breve termine. La simpatia non può intralciare il tuo modo di fare le cose che devi fare per essere preparato quando arriva la prossima occasione.

A nessuno piace un piagnucolone, quindi piangi solo un po 'e poi vai avanti. Quella prossima opportunità sta aspettando appena oltre il tuo attuale campo visivo. Sii pronto quando arriva.


Articoli Interessanti
Raccomandato
Lavora a casa con questi lavori di codifica medica I lavori di codifica medica sono lavori comuni a casa. Tuttavia, non sono per tutti. Tipicamente, la certificazione e l'esperienza (di solito circa tre anni) sono solitamente richieste per fare codice medico da un ambiente domestico. Vedi questo elenco di tutti i tipi di lavori medici da casa
La tua intervista di lavoro è finita. Ora cosa? Hai appena intervistato per una posizione, e sei sicuro che l'hai fatto. Ma tu vuoi saperlo con certezza. Hai trovato il lavoro? Sarai richiamato per una seconda intervista? Potrebbe dipendere tanto da quello che fai dopo l'intervista quanto dalla presentazione stellare che hai dato durante l'intervista.
Domanda: l' adulterio è un crimine nell'esercito? Risposta: Se l'esercito perseguirà l'adulterio o meno come reato sotto l'UCMJ dipende dalle circostanze esatte. In breve, le circostanze particolari del caso devono essere dimostrate come "pregiudizievoli per il buon ordine e la disciplina" o "di natura per portare discredito sulle forze armate".
Sfruttare al massimo la tua esperienza di stage Stage in grado di fornire un testa a testa su come è come lavorare in quasi ogni campo di carriera che si possa immaginare. È un'opportunità per incontrare coloro che attualmente lavorano nel campo e vedere ciò che è coinvolto in una tipica giornata di lavoro. Per
Gli analisti programmatori fanno il lavoro sia di un analista di sistemi che di un programmatore di computer. Gli analisti di sistemi sviluppano e progettano software e sistemi informatici. I programmatori informatici implementano tali progetti scrivendo nuovi programmi insieme all'aggiornamento e alla riparazione dei programmi esistenti
Quali sono i peggiori posti di lavoro in cui lavorare? La risposta, come con le migliori liste di lavoro, è che dipende. Quello che potrebbe sembrare un lavoro orribile per una persona, potrebbe non sembrare così male per qualcun altro. Ci sono altri fattori oltre alle responsabilità lavorative da considerare quando si valutano le occupazioni. C