Attività commerciale

Come scegliere e collaborare con un Recruiter

Stai pensando di lavorare con un reclutatore? Come può un recruiter aiutarti ad essere assunto? Il pensiero che qualcun altro sia coinvolto nella tua ricerca di lavoro sembra stressante? La selezione e la collaborazione con un reclutatore di posti di lavoro può diventare meno provocatoria seguendo questi suggerimenti. Tuttavia, questo approccio richiede al cercatore di lavoro di accettare parte della responsabilità per la partnership.

Chiedo a tutti coloro che cercano lavoro di collaborare con "Cosa non ti piace lavorare con i reclutatori?" Ecco alcune domande e suggerimenti basati sulle risposte che ho ricevuto alla mia domanda.

Ciò che il Recruiter dovrebbe chiederti

Al tuo contatto iniziale, il recruiter ti chiede di te e dei tuoi interessi e ti prendi un po 'di tempo per conoscerti, prima di spiegare la loro agenda? Ho una regola per me stesso "recluto il modo in cui voglio essere reclutato". Non c'è mai un'eccezione.

Il recruiter condivide alcune informazioni su se stesso? Vuoi sapere che stai lavorando con una persona che sarà professionalmente empatica con te.

Domande da porre al Recruiter

Ecco alcune domande di base da porre al reclutatore prima di stabilire una partnership.

  • Da quanto tempo recluti?
  • Puoi condividere i nomi di alcuni dei datori di lavoro con cui hai lavorato?
  • Qual è la tua specialità di reclutamento?
  • Lavori con aziende che cercano di assumere qualcuno con le mie qualifiche ed esperienza?
  • Quante persone con il mio background hai aiutato a diventare assunti nell'ultimo anno?
  • Chi paga la tua commissione? (dovrebbe essere la società di assunzione)

Recruiter Follow-Up

Con quale frequenza dovremmo seguirci l'un l'altro e come lo faremo? Uso le tecnologie Web 2.0, ma il telefono è lo strumento migliore disponibile per il reclutatore e per chi cerca lavoro.

Assicurati che il recruiter abbia tutte le tue informazioni di contatto aggiornate (casa e cellulare, e-mail che non sono i tuoi attuali datori di lavoro, LinkedIn, Twitter e IM ID). Assicurati di avere il metodo di contatto preferito del reclutatore. Se fosse solo l'email del recruiter, sarei preoccupato.

Conferma il tuo accordo

Chiedete al reclutatore di confermare per favore quello che avete discusso in un'email. Meglio ancora, confermi ciò che è stato discusso in un'email inviata al reclutatore. Informare il recruiter di non inviare il tuo curriculum a nessuna azienda senza il tuo permesso.

Chiedi al recruiter il nome dei clienti a cui ti stai sottomettendo. Si desidera evitare più invii alla stessa azienda da soli e / o altri reclutatori a tutti i costi. Questo può fermare il tuo tentativo di ottenere immediatamente una posizione con quella compagnia.

La tua ricerca di lavoro

Il reclutatore dovrebbe chiederti dove ti trovi nei tuoi sforzi per trovare una posizione. In caso contrario, informa il recruiter dove e cosa stai facendo. Se hai un'offerta di lavoro e non l'hai accettata ufficialmente, informa il reclutatore.

Quando hai un'intervista

Chiedere al recruiter l'indirizzo del sito Web dell'azienda cliente. Fai i tuoi compiti. Ricerca l'azienda. Assicurati che il reclutatore ti abbia fornito il nome (i) e i titoli delle persone con cui intervisterai e che cos'è il processo dell'intervista. Google il nome (s) dell'intervistatore (s). Cerca su LinkedIn il nome dell'intervistatore e leggi il suo profilo. Collabora con il tuo reclutatore su questo. Questo dimostra al reclutatore il tuo livello di impegno e il livello di impegno del reclutatore per te.

Chiedi al reclutatore quali domande aspettarsi nell'intervista. Il reclutatore dovrebbe essere in grado di prepararti all'intervista con domande.

Conferma risarcimento

Discutere in dettaglio quale sia la compensazione per la posizione. Conferma un accordo sul risarcimento con il reclutatore tramite e-mail. La maggior parte delle aziende oggi ha un link di benefici sul proprio sito Web, quindi controlla anche i vantaggi.

Se sei a tuo agio con le risposte e l'interazione, e tu e il reclutatore avete sviluppato un rapporto attraverso questo processo, avete scelto il reclutatore giusto con cui collaborare.

Maggiori informazioni sui reclutatori: come trovare un reclutatore | Tipi di reclutatori


Raccomandato
Età massima per unire i militari in ogni ramo del servizio Ogni ramo di servizio ha un limite di età massimo per entrare nell'esercito. Tuttavia, l'età da arruolare non è in bianco e nero. In realtà, è abbastanza grigio con regole, regolamenti e deroghe diverse da accettare per vari lavori in una vasta gamma di età. La le
Quando intervisti per un nuovo lavoro, gli intervistatori vogliono andare oltre ciò che hai condiviso con loro sul tuo curriculum. Perché? Il tuo curriculum indica i fatti, ma l'intervistatore vuole sapere chi è dietro la cronologia del lavoro per determinare se sei un buon partner per il lavoro e l'organizzazione. P
È raro che vada una settimana senza incontrare un dirigente o un dirigente che non si lamenta delle prestazioni della sua squadra. Più spesso che no, l'unico a cui dare la colpa è la persona che fissa il manager allo specchio. Ecco 12 idee garantite per migliorare il morale e le prestazioni della squadra. I
Dovresti includere riferimenti sul tuo curriculum stesso, o se un elenco di referenze allegato accompagna il tuo curriculum quando fai domanda per un posto di lavoro? La risposta potrebbe sorprenderti. Mentre è importante avere persone in grado di garantire le proprie capacità e abilità, offrire una lista di referenze fin dal primo momento durante una ricerca di lavoro non è sempre la migliore. Pe
Il 15 ottobre 2011 un Centro nazionale per la documentazione del personale ha aperto ufficialmente le sue porte con una cerimonia ufficiale di apertura guidata dall'archivista degli Stati Uniti, David S. Ferriero. Il Centro nazionale di documentazione del personale Il National Personnel Records Center (NPRC) è una delle più grandi operazioni di National Archives and Records Administration.
Se ti dico, dovrei prenderti Per molte aziende oggi, una delle risorse più preziose è la proprietà intellettuale (IP). Le aziende devono prendere le misure appropriate per proteggere il valore di questa risorsa, come farebbero con qualsiasi risorsa fisica, ma devono anche sfruttarla al massimo delle sue potenzialità. Pr