Attività commerciale

Come evitare il furto di identità quando si cerca lavoro

Protezione da furto d'identità per persone in cerca di lavoro

La ricerca di lavoro online offre una serie di opportunità e comodità per chi cerca lavoro. In effetti, è quasi impossibile cercare lavoro senza utilizzare Internet. La maggior parte delle grandi aziende e molti datori di lavoro più piccoli accettano solo le applicazioni online e per applicarle è necessario fornire almeno alcune informazioni personali.

Come evitare il furto di identità quando si cerca lavoro

Tuttavia, i cercatori di lavoro sono un obiettivo importante per i truffatori che cercano di rubare le identità delle persone. Ecco perché è davvero importante assicurarsi che i lavori per i quali si sta facendo domanda siano legittimi e che non si forniscano inavvertitamente informazioni personali che possono essere utilizzate per il furto di identità di un truffatore.

Ci sono diversi modi in cui i truffatori cercano di rubare le informazioni personali dei cercatori di lavoro tra cui fingere di essere un datore di lavoro e raccogliere le informazioni da una bacheca di lavoro, elencando finte aperture di lavoro online, dicendo che faranno richiesta di disoccupazione per te, inviando email chiedendo per fare domanda per un posto di lavoro o anche per dire che hai un'offerta di lavoro. Ecco le informazioni sulle più comuni truffe sul furto d'identità e consigli su come evitare il furto d'identità durante la ricerca di un lavoro.

Tipi di furto d'identità

Raccolta dei dati personali. I truffatori one-way possono ottenere le tue informazioni semplicemente facendo ricerche sui siti di ricerca di lavoro. La maggior parte dei siti di ricerca di lavoro consente agli utenti di pubblicare i loro curriculum pubblicamente in modo che le aziende possano cercare tra curricula e contattare potenziali candidati. Una società fraudolenta può facilmente cercare attraverso questi curriculum e raccogliere tutte le informazioni personali elencate, tra cui nome, indirizzo, numero di telefono, e-mail e (se lo si elenca) numero di previdenza sociale e numero della patente di guida. Con queste informazioni, gli scammer possono impostare conti bancari a proprio nome e potenzialmente accedere ai propri account.

Quando pubblichi il tuo curriculum online è importante verificare le impostazioni sulla privacy del sito in cui si elenca e per assicurarsi che il sito stesso sia legittimo.

Annunci di lavoro finti. Altri truffatori elencano aperture di lavoro fraudolente su bacheche di lavoro e altri siti di ricerca di lavoro. Prima di offrirti il ​​lavoro o anche di incontrarti di persona, ti chiederanno il numero del tuo conto bancario (con il pretesto che ti pagheranno tramite deposito diretto), una copia della tua bolletta (che contiene il tuo conto bancario informazioni) o un controllo in background. Utilizzeranno quindi queste informazioni per accedere al tuo account o creare un account sotto il tuo nome. Ecco come capire se un lavoro è una truffa.

Email diretta. Alcuni truffatori ti contatteranno direttamente. Spesso ti manderanno email direttamente fingendo di essere un contatto da un sito di lavoro legittimo. Questi truffatori potrebbero anche offrirti un lavoro che non ricordi di aver fatto domanda e probabilmente non ti sei mai candidato. Spesso, è un lavoro che sembra troppo bello per essere vero, come un lavoro da casa o un lavoro in un luogo esotico e lontano. Come i truffatori sui siti di ricerca di lavoro, ti chiederanno informazioni personali, come il tuo conto bancario o il numero di conto PayPal.

Truffe di disoccupazione. Con questo tipo di truffa, il truffatore offrirà di presentare la disoccupazione per te, anche se tu sei l'unica persona che può presentare un reclamo di disoccupazione. Scam siti di disoccupazione raccolgono le tue informazioni personali da utilizzare per scopi fraudolenti tra cui il furto di identità e la raccolta di informazioni personali per venderti prodotti o servizi. Ecco di più sui vari tipi di truffe di disoccupazione.

Cosa succede quando la tua identità viene rubata

In tutti questi casi, questi truffatori accederanno alle tue informazioni personali e le useranno per rubare denaro dal tuo conto bancario personale o stabilirne un altro a tuo nome. Queste informazioni possono essere utilizzate anche per frodi con carte di credito e anche per ottenere prestiti o finanziare acquisti a proprio nome.

Come proteggersi dal furto di identità

Non lasciare che i truffatori ti spaventino dalla ricerca di un lavoro online. Invece, puoi semplicemente prendere alcune precauzioni per assicurarti che le tue informazioni personali non cadano nelle mani sbagliate.

Mantenere la ricerca di lavoro separata. Mantieni la tua ricerca di lavoro separata dalla tua vita personale e professionale. Quando ti registri per un sito di ricerca di lavoro, crea un nome utente e una password che differiscono da quelli che usi su altri account (la tua email, il tuo conto bancario, ecc.). Potresti anche voler creare un indirizzo email che è solo per la ricerca di un lavoro. Alcune persone ricevono persino una casella postale e elencano quel numero sul proprio curriculum invece del proprio indirizzo di casa. Per proteggere il tuo numero di telefono di casa, potresti anche considerare di ottenere un cellulare temporaneo da elencare nei curriculum e da utilizzare per le interviste telefoniche.

Tuttavia, poiché i numeri di cellulare sono in genere non elencati, dovresti sentirti relativamente sicuro elencando il tuo numero di cellulare su un curriculum.

Utilizza le impostazioni sulla privacy. Un certo numero di siti di ricerca di lavoro ti consente di limitare le informazioni che condividi con i datori di lavoro. Monster.com, ad esempio, ti consente di nascondere le informazioni di contatto, il nome della società attuale e i riferimenti dei datori di lavoro. I datori di lavoro interessati possono contattarti tramite un indirizzo email Monster.com riservato. Solo quando decidi di richiedere la posizione, queste informazioni sono rese disponibili alla compagnia. Per ulteriore privacy, Monster.com ti consente di rendere il tuo curriculum completamente privato.

I datori di lavoro non possono cercare il tuo curriculum, ma puoi cercare elenchi di lavoro e inviare curriculum. Molti siti di ricerca di lavoro hanno politiche sulla privacy simili. Tuttavia, tieni presente che, più impostazioni di privacy vengono impostate, meno possibilità hai di datori di lavoro interessati di trovare il tuo curriculum.

Limita le informazioni personali che condividi con i datori di lavoro. Non includere mai la data di nascita, il numero di previdenza sociale, il numero di patente di guida, il numero di conto bancario o il numero di carta di credito sul proprio curriculum o lettera di accompagnamento. Potresti non voler elencare il tuo indirizzo di casa sul tuo curriculum o solo elencarne una parte. Non condividere queste informazioni con nessuna società fino a quando non ci si è incontrati di persona, intervistati con il datore di lavoro e gli è stata offerta una posizione scritta.

Tenere traccia di dove si pubblica il tuo curriculum. I truffatori possono inviarti un'email e dichiarare di aver visto il tuo curriculum su un determinato sito di lavoro. Spesso mentono. Tieni traccia dei siti di ricerca di lavoro su cui effettivamente postare il tuo curriculum in modo da poter evitare questa truffa comune. Anche se hai pubblicato il tuo curriculum sul sito, assicurati che la società sia legittima. Non rispondere fino a quando non hai verificato due volte che la posizione e la società sono legittime. Alcuni truffatori usano nomi di società reali ma pubblicano lavori falsi.

Ecco come controllare i posti di lavoro e i datori di lavoro.

Verifica che la società sia legittima. Molte di queste aziende fraudolente sembrano legittime; possono avere un logo o addirittura prendere il nome da una società reale. Se non sei sicuro, chiama l'azienda o visita l'ufficio per verificare che qualsiasi azienda che ti contatta sia legittima.

Fidati dell'istinto. Se vedi un annuncio di lavoro o ricevi un'e-mail che sembra sospetta, fidati del tuo istinto e non chiedere la posizione. A volte, puoi semplicemente avere la sensazione che qualcosa non sembra giusto. In caso di dubbi, eliminare l'e-mail e dimenticarsi dell'applicazione per il lavoro.

Scam Warning Signs

Può essere difficile distinguere tra truffe e siti di lavoro legittimi e opportunità di lavoro, specialmente quando si tratta di lavorare a casa. Qui ci sono segnali di allarme truffa per guardare e come individuare una truffa.

Cosa fare se la tua identità è rubata

A volte, puoi fare tutte le cose giuste per proteggere la tua identità, ma puoi comunque essere truffato. Come ho già detto, alcune di queste truffe sono molto sofisticate e può essere difficile dire che non sono reali.

Se la tua identità viene rubata, chiudi tutti gli account che ritieni siano stati manomessi. Inserisci un avviso di frode sul tuo rapporto di credito e controlla il tuo rapporto di credito per eventuali modifiche recenti alle tue informazioni personali. Invia una segnalazione alla polizia locale e continua a rivedere periodicamente il tuo rapporto di credito. Per ulteriori informazioni su come affrontare il furto di identità, leggi come segnalare una truffa.

Raccomandato
Sia che tu ti identifichi come membro della comunità LGBTQ o che tu sia un alleato, ci sono una vasta gamma di modi in cui puoi rendere le questioni LGBTQ il lavoro della tua vita. Dalle organizzazioni per i diritti civili alle agenzie di adozione, dalle cappelle per matrimoni ai centri per la comunità, ci sono molti posti e posizioni che puoi lavorare e anche un cambiamento positivo nella lotta per i diritti civili.
Un codice era una prima forma di ciò che ora conosciamo come un libro. Un codice si distingue per le sue pagine manoscritte e sequenziali legate insieme e racchiuse tra un caso (cioè una copertina) per formare un'unica unità portatile di materiale di lettura. Questi primi libri hanno sostituito le pergamene ma hanno preceduto l'invenzione della macchina da stampa meccanica. I
Militare ammorbidisce gli standard di arruolamento Dal 2014, il Dipartimento della Difesa ha attenuato i loro standard di qualifica medica per i casi di asma infantile e la storia di Disturbo da deficit di attenzione (ADD) e Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD). I bambini di età inferiore ai 13 anni possono spesso essere diagnosticati erroneamente con problemi di ADD / ADHD, e qualsiasi asma dall'età di 13 anni può essere ancora squalifica. Ma
Ci sono alcune domande di intervista che non hanno una risposta giusta o sbagliata. Qual è il modo migliore per rispondere a loro? Alcune di queste domande possono essere complicate e dipendono dalla domanda e da ciò che il gestore assumente sta cercando. Ecco alcuni dei diversi tipi di domande di intervista senza una risposta corretta, con suggerimenti per dare le migliori risposte.
Trova spazi commerciali, cosa cercare e condizioni commerciali da conoscere Cose da sapere prima di iniziare alla ricerca di spazi commerciali per il tuo business Ci sono molti tipi di spazi commerciali che puoi noleggiare e molte cose da considerare prima di firmare un contratto di locazione. Il tipo di spazio che affittate può influenzare il tipo di locazione, il prezzo per piede quadrato e la posizione sbagliata possono danneggiare la vostra attività, mentre il giusto tipo di spazio e posizione può aiutare la vostra azienda a crescere. Q
È possibile ospitare i dipendenti allattamento al seno Allattamento Fondo della politica abitativa Per aiutare la transizione delle donne dal congedo di maternità al lavoro successivo alla nascita di un bambino, viene fornita una sistemazione per l'allattamento. La sistemazione dell'allattamento consente a una madre che allatta di fare il latte periodicamente durante la giornata lavorativa.