Attività commerciale

Scopri perché molte persone si sentono oberate di lavoro

Non sei solo

Quasi un terzo degli impiegati negli Stati Uniti si sente oberato di lavoro, o sopraffatto dalla quantità di lavoro che devono svolgere. Così dice uno studio condotto dal Families and Work Institute, un'organizzazione senza scopo di lucro che conduce ricerche sulla natura mutevole del lavoro e della vita familiare.

Gli autori dello studio, Feeling Overworked: When Work To Be Much, sono Ellen Galinsky, Stacy S. Kim e James T. Bond. È stato supportato da PricewaterhouseCoopers. Gli autori definiscono sentirsi oberati di lavoro come "uno stato psicologico che ha il potenziale per influenzare atteggiamenti, comportamenti, relazioni sociali e salute sia dentro che fuori dal lavoro".

1 Hanno esaminato un campione rappresentativo di 1.003 adulti (18 e oltre) provenienti da tutto il paese. Quelli nel campione hanno soddisfatto due criteri. Dovevano lavorare entrambi per pagare e essere impiegati da qualcuno diverso da loro nel loro principale (o unico lavoro) per un numero qualsiasi di ore a settimana. Ai partecipanti è stato chiesto quanto segue:

  • Quante volte, negli ultimi tre mesi, si sentivano oberati di lavoro : molto spesso, spesso, a volte, raramente o mai
  • quante volte, negli ultimi tre mesi, si sono sentiti sopraffatti dal lavoro che dovevano fare: molto spesso, spesso, a volte, raramente o mai

Ecco le loro risposte:

  • Il 28% si è sentito oberato di lavoro spesso o molto spesso
  • Il 28% si è sentito sopraffatto da quanto lavoro hanno dovuto fare spesso o molto spesso
  • Il 54% si è sentito oberato di lavoro almeno a volte
  • Il 55% si è sentito sopraffatto almeno a volte

I risultati di questo studio non mi sorprendono - e se posso azzardare un'ipotesi, non ti sorprendono neanche. Anche tu potresti sentirti oberato di lavoro, se non spesso, poi a volte. Sapere di non essere solo potrebbe offrire qualche conforto. Tuttavia, potrebbe essere più produttivo scoprire le ragioni dietro ai sentimenti. Sapere perché ti senti oberato di lavoro può aiutarti a capire come diventare meno così. In altre parole, la causa può offrire indizi per la cura.

Cause e soluzioni

Le famiglie e l'istituto di lavoro, nel loro studio, sentirsi oberati di lavoro : quando il lavoro diventa troppo, hanno identificato gli aspetti del loro lavoro che fanno sentire la gente stressata o sopraffatta. Sono: 1

  • lavorare più ore retribuite e non a settimana a lavoro principale o solo
  • lavorare più ore di quelle che preferirebbero, comunque molte ore in cui effettivamente lavorano
  • lavorare più giorni alla settimana nei loro lavori principali / solo
  • lavorare più giorni di quelli che preferirebbero, comunque molti giorni in cui effettivamente lavorano
  • lavorare più ore o più giorni di quelli che preferiscono per motivi esterni (motivi diversi da quelli finanziari o personali)
  • credendo di non poter cambiare il loro orario di lavoro in modo che possano lavorare le ore oi giorni che preferiscono

Esistono soluzioni che possono aiutare a risolvere questi problemi. Ovviamente una soluzione ovvia sarebbe ridurre il numero di ore di lavoro. Anche se pensi che non sia possibile, potresti voler fare un tentativo. Esistono opzioni di lavoro alternative più flessibili rispetto alle tipiche quaranta ore settimanali.

Sono sicuro che molti di voi lavorano più di quaranta ore a settimana. Recenti licenziamenti hanno spinto enormi quantità di lavoro sui dipendenti che sono riusciti a mantenere il loro posto di lavoro. Inoltre, i sopravvissuti ai licenziamenti sono "timorosi di perdere il lavoro e lavorano quindi di più e più ore per dimostrare il loro valore" (Job Burnout). Se questo è il caso, è improbabile che tu sia in grado o voglia parlare con il tuo capo di una riduzione delle ore.

Piuttosto che cambiare la tua situazione lavorativa, devi cambiare il modo in cui reagisci. Si dovrebbe esaminare l'utilizzo di tecniche di rilassamento per ridurre lo stress causato dal sentirsi oberati di lavoro. Le tecniche di rilassamento possono anche aiutare con un'altra cosa che contribuisce a sentirsi oberati di lavoro o sopraffatti. Coloro che subiscono una maggiore pressione sul lavoro si sentono più oberati di lavoro.

Coloro che usano la tecnologia, ad esempio telefoni cellulari, beeper, cercapersone, computer, e-mail e fax, si sentono più spesso sovraccarichi di lavoro. Così fanno quelli che sono più accessibili ai loro datori di lavoro durante le ore e giorni non lavorativi. Se possibile, prova a mettere da parte un giorno, o diverse ore di ogni giorno, quando sei fuori dai limiti.

Spegni il segnale acustico e il cellulare e non controllare la posta elettronica durante quel periodo. Se il tuo capo è disposto a lavorare con te su questo, puoi mettere da parte i tempi quando sei sempre disponibile, e altre volte quando non sei mai disponibile. Renditi disponibile quando il tuo capo ha più bisogno di te e, si spera, ti ricambierà permettendoti di avere un po 'di tempo per te stesso.

Differenze demografiche

Gli autori dello studio hanno anche cercato di rispondere alla domanda: "I diversi gruppi demografici si sentono più o meno sovraccarichi di lavoro?" Arrivarono alle seguenti conclusioni: 1

  • Le donne si sentono più oberate di lavoro rispetto agli uomini.
  • I baby boomer (36-54) si sentono più oberati di lavoro dei Gen Xers / Millennials (18-35) e dei lavoratori maturi (55 anni e più).
  • Manager e professionisti si sentono più oberati di lavoro rispetto ad altri.
  • La semplice presenza di più responsabilità familiari non è associata a sentirsi più oberati di lavoro.

Le donne intervistate hanno riferito di essere state interrotte più spesso durante il lavoro rispetto agli uomini. Hanno anche detto che hanno più compiti da fare allo stesso tempo. Quando gli autori hanno confrontato uomini e donne che hanno riscontrato questi problemi con la stessa frequenza, non c'era differenza di genere nel sentirsi oberati di lavoro.

"Questi risultati sollevano questioni importanti", affermano gli autori: "Le donne sperimentano interruzioni più frequenti e troppe attività multitasking a causa dei tipi specifici di lavoro che svolgono? Le esperienze di socializzazione delle donne li rendono più vulnerabili alle interruzioni e più probabilmente svolgere ulteriori compiti? " 1

Per quanto riguarda le differenze di età, gli autori riportano che i baby boomer lavorano molto più ore e preferiscono meno ore rispetto agli altri gruppi. Mentre non puoi cambiare il gruppo in cui cadi, puoi provare a cambiare il numero di ore di lavoro.

Mentre lo studio mostra che la presenza di responsabilità familiari non è associata a sentirsi oberati di lavoro, il livello di responsabilità può essere associato ad esso. Gli autori "sospettano che le differenze tra uomini e donne rispetto alle responsabilità primarie per il lavoro familiare potrebbero anche aiutare a spiegare perché le donne si sentono più oberate di lavoro degli uomini". In altre parole, le madri che lavorano hanno più responsabilità familiari rispetto alle loro controparti maschili. Ora questo è facile da risolvere. I genitori che lavorano devono cercare di implementare una divisione più equa del lavoro.

Ora sai perché potresti sentirti oberato di lavoro e sopraffatto. Ti ho anche dato delle soluzioni che potrebbero farti sentire meglio. Potresti pensare: "Perché preoccuparsi? Ci vorrà troppo tempo per risolvere questo problema". Bene, quando scopri le implicazioni di sentirti così, potresti pensare più seriamente all'implementazione di queste soluzioni.

Problemi per i lavoratori e i datori di lavoro

Quando i dipendenti si sentono oberati di lavoro, è dannoso per tutti - il lavoratore e il datore di lavoro. Secondo lo studio, i dipendenti oberati di lavoro hanno maggiori probabilità di: 1

  • segnalare di aver commesso errori sul posto di lavoro;
  • sentirsi arrabbiato con i loro datori di lavoro per aspettarsi che facciano così tanto;
  • risentiti colleghi che non lavorano sodo come loro;
  • cercare un nuovo lavoro con un altro datore di lavoro

È chiaramente nell'interesse di un datore di lavoro contribuire a risolvere eventuali problemi che causano il sovraccarico dei dipendenti. Ma anche se non lo faranno, dai un'occhiata a quanto segue, che dovrebbe dare a chiunque si senta oberato di lavoro una ragione per agire.

Quelli che si sentono oberati di lavoro: 1

  • sperimentare più conflitti tra lavoro e vita;
  • avere meno successo nei rapporti con il coniuge o il partner, i figli e gli amici;
  • sono più propensi a trascurarsi;
  • sono più propensi a trascurare se stessi;
  • sono più propensi a perdere il sonno a causa del lavoro;
  • sono meno propensi a riferire che la loro salute è molto buona o eccellente;
  • avere livelli più elevati di stress e capacità più povere per far fronte agli eventi della vita di tutti i giorni

Se non altro, queste ragioni dovrebbero convincerti a fare alcune modifiche, sia alla tua vita lavorativa sia alle tue reazioni ad esso.

1. Galinsky, E., Kim, S. e Bond, J. Sentendosi oberati di lavoro: quando il lavoro diventa troppo . Famiglie e Istituto di lavoro, 2001.

Raccomandato
Tre modi per mantenere la fedeltà dei clienti Avere clienti fedeli è un bene per tutti i soggetti coinvolti. Il cliente vince perché ha una fornitura continua di un prodotto che gli piace da un'azienda di cui si fida e non deve dedicare più tempo e energie alla ricerca di opzioni ogni volta che effettua un altro acquisto. L&
Puoi fare molto sviluppo gestionale sul posto di lavoro Lo sviluppo gestionale è il concetto generale che descrive i molti modi in cui le organizzazioni aiutano i dipendenti a sviluppare le loro capacità personali e organizzative, sia come manager in un lavoro di gestione o con un eventuale lavoro di gestione in mente.
Hai una video intervista sulla tua agenda? Poiché l'assunzione diventa globale e più dipendenti lavorano da remoto, le interviste video sono diventate comuni. Per assumere manager e reclutatori, sono un modo per condurre rapidamente interviste al primo turno, risparmiare sui costi di trasporto e avviare il processo di intervista molto più rapidamente rispetto alla pianificazione delle interviste in prima persona. S
Non stare seduto ad aspettare che la tua carriera musicale ti capiti - fatti avanti e fallo! Ecco cinque idee per dare nuova vita alla tua carriera musicale e assicurarti di gettare le basi per il successo nel settore della musica a lungo termine. Conosci i tuoi obiettivi Sembra troppo ovvio, ma è così?
Twitter può essere uno strumento utile per connettersi con il pubblico Twitter può essere un modo efficace per connettersi con il tuo pubblico e potenziali nuovi fan. Usa la piattaforma in modo strategico per evitare il rumore e influire sulla tua linea di fondo. Imposta la tua pagina Twitter Per prima cosa, devi impostare un account Twitter se non ne hai già uno. B
È il tuo turno! Mentre il tuo colloquio di lavoro termina, una delle domande finali che ti potrebbero essere poste è: "Cosa posso rispondere per te?" Il tuo intervistatore si aspetta che tu abbia alcune domande. Non fare domande potrebbe farti sembrare impreparato o disinteressato, quindi prenditi il ​​tempo di fare alcune domande da te stesso per chiedere al gestore assumente. Fare