Attività commerciale

Trattare con molestie sessuali sul lavoro

È importante capire che se qualcuno ti tocca sessualmente sul posto di lavoro, anche sul tuo abbigliamento, non si tratta solo di molestie sessuali, ma è anche violenza sessuale e dovrebbe essere preso sul serio. Ma dovresti lasciare che "innocuo" faccia delle osservazioni rozze e delle allusioni sessuali? No! Se qualcosa ti sta mettendo a disagio, dovresti fermarlo subito prima che si intensifichi. Ecco alcuni passaggi per aiutarti a proteggere te stesso e i tuoi diritti civili se sei stato o sei molestato sessualmente al lavoro.

  • Affronta l'Harasser

    Confrontati con la persona che ti molesta sessualmente. Guardali negli occhi e dì loro che quello che hanno fatto è stato inappropriato. Sii specifico e schietto: non preoccuparti di essere scortese: hai il diritto di essere.

  • Dillo loro di smettere!

    La prima volta che qualcuno fa qualcosa a cui ti opponi, dì loro "fermati!" Dillo abbastanza forte da essere ascoltato dagli altri per maggiore enfasi. Non scusarsi mai o scusare l'autore del reato.

  • Documentalo o segnalalo immediatamente

    Le molestie sessuali sono sbagliate, illegali e meritano di essere affrontate. Ma se ritieni che tu abbia giudicato il tuo punto di vista, hai gestito le cose nei passaggi uno e due sopra almeno documenta la data, l'ora, il luogo, ciò che è successo, la tua azione e la risposta del molestatore. Se dovesse capitare di nuovo a te o a qualcun altro al lavoro, avrai una cronologia a cui fare riferimento.

  • Segnalalo immediatamente se il contatto è coinvolto

    Non lasciare mai che rapporti sessuali o richieste di sesso vengano dichiarate. Toccarsi in maniera sessuale è violenza sessuale. Documenta l'incidente e segnalalo immediatamente alla direzione.

    "Un attacco sessuale è stato commesso quando un individuo si impegna in attività sessuali senza il consenso esplicito dell'altro individuo coinvolto.L'attività sessuale è qualsiasi contatto di una parte sessuale o altra parte intima di una persona allo scopo di soddisfare il desiderio sessuale di una delle parti. Ciò include il contatto forzato dell'attore da parte della vittima e il tocco della vittima da parte dell'attore, sia direttamente che attraverso l'abbigliamento ". - Sarah Lawrence College

  • Chiama la polizia

    Se sei stato aggredito sessualmente, hai il diritto di chiamare la polizia e denunciarlo come un crimine. Non lasciare mai che il senso di colpa o il desiderio di proteggere il tuo aggressore ti impediscano di far valere i tuoi diritti. Non hai fatto nulla di sbagliato e qualcuno che riesce a farcela con un caso può continuare le molestie che potrebbero degenerare in un crimine più violento, come lo stupro.

  • Assumi un avvocato se sei stato danneggiato

    Se si denunciano molestie sessuali e, di conseguenza, si perde il lavoro o sono retrocessi, si potrebbe desiderare di contattare un avvocato per i diritti civili. Oppure, se comunichi l'incidente alla direzione e non prendono le misure appropriate per indagare e fermare le molestie sul posto di lavoro, chiama un avvocato.

    Le leggi federali proteggono i tuoi diritti a lavorare in un ambiente libero da molestie sessuali. Un buon avvocato per i diritti civili può consigliarti se hai un caso e quali misure legali adottare per citare in giudizio il tuo molestatore o datore di lavoro in tribunale civile.

    Se sei ferito fisicamente da un aggressore, devi chiamare immediatamente la polizia, quindi contattare un avvocato il più presto possibile per documentare le prove di cui potresti aver bisogno in seguito per provare il tuo caso.

  • Ottieni aiuto - Trova supporto

    Le vittime spesso si incolpano in qualche modo, o altri possono dire che una vittima stava "chiedendo". Se sei stato traumatizzato, considera la possibilità di iscriverti a un gruppo di sostegno o di ottenere una consulenza professionale. Aiuta alcune vittime a sentirsi nuovamente responsabilizzate se diventano attive in un'organizzazione che cerca di porre fine alla discriminazione.

  • 
    Articoli Interessanti
    Raccomandato
    I lettori fanno domande frequentemente, quindi le domande e le risposte che gli altri lettori troveranno utili o interessanti sono condivise. Quando è il giorno migliore per licenziare un dipendente, ha chiesto diversi lettori? Tradizionalmente, il miglior giorno per licenziare un dipendente era a metà settimana.
    Queste aziende offrono posti di lavoro K-12 da casa. Mentre il livello universitario è stato l'area di maggiore crescita per i lavori di apprendimento a distanza, il numero di posti di lavoro K-12 online si sta espandendo in quanto i distretti scolastici offrono più servizi remoti agli studenti.
    Come ascoltare profondamente Sei interessato a diventare un ascoltatore attivo che ascolta così profondamente che i tuoi colleghi e il personale si sentono fortunati ad averti come contatto? Quando ascolti, stai dando la massima attenzione a qualcosa o qualcuno che sta facendo un suono. Nell'ascolto profondo, o attivo, che sono parole usate per descrivere stili di ascolto efficaci, l'ascoltatore mostra certi comportamenti di ascolto potenti.
    Quando si imposta un call center virtuale per lavorare da casa come rappresentante del servizio clienti, telemarketer o agente di supporto tecnico, è molto probabile che sia necessario il proprio apparato per l'home office per iniziare. In genere è responsabilità del dipendente o dell'appaltatore acquistare e mantenere tutte le attrezzature necessarie. T
    Una lista delle domande più difficili di intervista e come risponderle Ci sono domande di intervista che sono domande tipo intervista, domande a cui è difficile dare una risposta, e poi ci sono domande che sono semplicemente, beh, un po 'strane, una sfida per rispondere e probabilmente inaspettate durante la maggior parte dei colloqui di lavoro.
    Note degli autori Hai mai pensato di pubblicare da solo un libro per bambini o un e-book o un'app per bambini? Se è così, impara da questo Q & A con Nicole e Damir Fonovich, i co-creatori di Luca Lashes, una linea di e-book e app per bambini multilingue, che hanno deciso di rinunciare a contattare qualsiasi agente o editore e, invece, hanno lanciato l'intera serie stessa .