Attività commerciale

Le etichette Big Three Record

Queste etichette controllano la maggior parte del mercato

Se sei un appassionato di musica, probabilmente sembra che ci siano letteralmente centinaia di etichette musicali sparse in tutto il mondo. Le nuove case discografiche vengono create ogni giorno per soddisfare il pubblico di nicchia e gli stili musicali, giusto? Si ma...

Queste aziende sono solo filiali di grandi marchi. In realtà, ci sono solo tre importanti etichette discografiche. Tutti gli altri vivono sotto i loro ombrelli aziendali. C'erano quattro etichette principali - EMI una volta era una di queste - ma Universal Music ha acquistato EMI nel 2012. Quindi, dove una volta c'erano le Big Four, ora ci sono solo le Big Three.

I tre grandi

Le etichette Big Three sono:

  • Sony BMG
  • Universal Music Group
  • Warner Music Group

Queste etichette possono rappresentare quasi l'80% del mercato musicale o ancora di più a seconda dell'anno, anche se nel 2016 si stima fossero circa i due terzi.

Come sono colpiti gli artisti

Gli artisti che sono firmati con una di queste etichette discografiche importanti sono firmati all'etichetta centrale o firmati a una filiale di tale etichetta. Una band potrebbe essere firmata da Sony, oppure potrebbe essere firmata alla Columbia Records, che è una sussidiaria di Sony. Queste etichette sussidiarie hanno il loro personale, firmano i loro artisti e prendono la maggior parte delle proprie decisioni finanziarie, ma alla fine devono rispondere alla loro casa madre. L'azienda "principale" fissa il proprio budget complessivo e prende decisioni su cose come la riduzione del personale.

Una prestazione scadente può chiudere la filiale. I suoi artisti sarebbero poi distribuiti tra le altre filiali sotto l'etichetta principale. A tale riguardo, la struttura gerarchica di un'etichetta principale può essere piuttosto complessa e può differire un po 'da un'etichetta all'altra.

Queste tre grandi case discografiche offrono anche occasionalmente la distribuzione di etichette indipendenti. Sotto queste offerte, l'etichetta principale offre le uscite dei dischi indipendenti ai negozi insieme alle loro uscite, ma non hanno voce in capitolo su quali album le pubblicazioni indipendenti o su come l'indie gestisce la sua etichetta.

Polemica sui quattro grandi

Universal Music ha espresso interesse per l'acquisto di EMI nel 2012 e ha fatto un'offerta di $ 1, 9 miliardi. I gruppi di watchdog dei consumatori hanno pubblicato un rapporto che incoraggia il governo a fermare l'accordo il 14 giugno, affermando che l'acquisizione avrebbe causato problemi importanti nel settore. Ritenevano che questa nuova mega potenza sarebbe stata in grado di interrompere i prezzi, costando ai consumatori ingenti somme di denaro.

Un'audizione congressuale è stata tenuta sulla questione ed è stata esaminata anche dalle autorità europee. Dopo diversi mesi di dibattito, i regolatori americani ed europei hanno approvato l'acquisizione di EMI. Universal Music ha ottenuto l'accesso al lavoro di alcuni artisti importanti, tra cui i Beatles, i Pink Floyd, Lady Gaga e Kanye West. La vendita ha creato un enorme cambiamento nel settore, consolidando il potere dei Big Three e cambiando il panorama del business. I Big Three ora controllavano la stragrande maggioranza del mercato musicale.

Alcuni artisti si trasferirono in etichette indipendenti più piccole o optarono per l'auto-pubblicazione in risposta nel tentativo di ottenere il controllo sulle loro opere e carriere.


Articoli Interessanti
Raccomandato
Ci sono pochissimi lavori che non richiedono competenze di multitasking di qualche tipo o altro. I dipendenti raramente hanno il lusso di concentrarsi su un compito alla volta nel mondo del lavoro di oggi. La maggior parte dei lavori richiede ai dipendenti di bilanciare le richieste in competizione per il loro tempo e la loro energia, ei datori di lavoro si aspettano che tu sia in grado di gestire più priorità.
Se sei alla ricerca di un lavoro da molto tempo e non ricevi molte offerte, potresti essere tentato di mentire sul tuo curriculum. Questa è sempre una cattiva idea. Non solo si sta estendendo la verità sul tuo CV la cosa sbagliata da fare, ma è probabile che torni a morderti. Nella peggiore delle ipotesi, verrai catturato, immediatamente durante un controllo in background o anni lungo la strada, e perderai l'offerta o il lavoro. N
Quando ti stai dimettendo da una posizione di volontario, è importante rassegnare le dimissioni con la stessa grazia con cui verrai da un impiego retribuito. Perché fa la differenza come ti dimetti? In primo luogo, è cortesia comune dare un preavviso ogni volta che è possibile. Un no-show è scomodo e confuso per il coordinatore volontario e altri volontari. Anc
Gli assistenti dentali sono una parte importante di uno studio dentistico e svolgono una serie di compiti, dall'assistenza diretta all'assistenza ai lavori d'ufficio. Gli assistenti dentali differiscono dagli igienisti dentali in quanto questi ultimi svolgono un lavoro molto più incustodito con i pazienti.
Ecco una situazione comune affrontata dai dipendenti: decidono di dimettersi da un posto di lavoro e dare due settimane di preavviso. Assumono che saranno pagati fino all'ultimo giorno di lavoro, ma il capo chiede loro di andarsene il giorno in cui hanno consegnato la lettera di dimissioni. La gestione potrebbe farlo per diversi motivi: Per proteggere interessi aziendali come dati riservati e liste di clienti Ridurre al minimo gli effetti della partenza sulla lealtà e produttività dei dipendenti Per evitare che voci e pettegolezzi si diffondano Se una società termina il contratto prima che
10 motivi per cui i dipendenti sono felici e impegnati in un ambiente di lavoro rispettoso degli elfi Pensi che gli elfi di Babbo Natale siano felici sul lavoro? Sono e questo è il motivo. Alcuni principi universali su come creare un ambiente di lavoro in cui dipendenti felici operano a tutto gas esistono al Polo Nord.