Attività commerciale

Congedo di paternità dell'esercito

L'esercito concede ai nuovi padri 10 giorni di riposo in determinate condizioni

L'Esercito era l'ultimo dipartimento di servizio del Dipartimento della Difesa (DoD) per attuare un programma di congedo di paternità, che è entrato in vigore nel 2009. Il FY 2009 Defense Authorization Act ha istituito un nuovo programma che consente fino a 10 giorni di congedo non ricaricabile per i nuovi padri.

L'atto lascia ai singoli servizi lo sviluppo di piani per implementare il nuovo vantaggio. La Marina fu la prima a rilasciare dettagli sul suo programma, seguita dall'Aeronautica e poi dal Corpo dei Marines.

Sotto il programma dell'esercito, i soldati sposati le cui mogli hanno partorito dopo il 14 ottobre 2008, sono autorizzati per 10 giorni di congedo di paternità non ricaricabile.

Dettagli del programma di congedo di paternità dell'esercito

Secondo il programma dell'Esercito, il congedo di paternità deve essere preso consecutivamente e deve essere preso entro 45 giorni dalla nascita di un bambino. I soldati schierati hanno fino a 60 giorni dopo essere tornati alla loro stazione di origine per usufruire del congedo. Se il congedo non viene preso entro i tempi sopra indicati, i soldati perdono il diritto al congedo.

La politica dell'Esercito consente solo l'autorizzazione al congedo di paternità per un soldato sposato in servizio attivo, compreso il Titolo 10 e il Titolo 32 Servizio di guardia e riserva attiva, la cui moglie dà alla luce un figlio. Non può essere applicato a soldati non sposati che generano un figlio, e attualmente non si applica ai soldati che adottano un bambino.

Congedo di maternità dell'esercito contro congedo di paternità

Il programma di congedo di maternità dell'esercito consente alle donne soldato che hanno partorito 12 settimane di ferie, una politica che è stata aggiornata nel 2016. Tuttavia, le nuove madri non possono essere schierate fino a sei mesi dopo la nascita.

Politica di congedo di paternità della marina

La Marina fu il primo ramo delle forze armate statunitensi ad attuare il programma di congedo di paternità DoD del 2008. Stabilisce che i comandanti ufficiali concederanno 10 giorni di congedo non ricaricabile a un membro della Marina sposata la cui moglie partorisce.

La politica della Marina consente di utilizzare il congedo di paternità insieme al congedo a pagamento. Il congedo di paternità non è richiesto per essere utilizzato immediatamente dopo la nascita del bambino, ma deve essere preso il primo anno. È possibile rinunciare al limite di 12 mesi se ci sono circostanze attenuanti.

Il congedo di paternità non può essere utilizzato in modo consecutivo con altri periodi di riposo normali, ad esempio nei fine settimana o durante le vacanze militari, o con ferie speciali come i permessi di tre giorni. E anche se la moglie di un marinaio dà vita a multipli, il congedo di paternità è limitato a soli 10 giorni, non a 10 giorni per bambino.

Politiche di paternità dell'aeronautica e dei corpi marini

L'Air Force richiede ai nuovi padri di utilizzare il congedo di paternità entro 60 giorni dalla nascita del figlio. In alcune circostanze, a discrezione di un comandante, il congedo può essere utilizzato fino a 90 giorni dopo la nascita del bambino.

Per i marines, il congedo di paternità deve essere richiesto entro 25 giorni dalla nascita del bambino. Se un marine viene schierato al momento, può essere autorizzato a lasciare il permesso al di fuori della finestra di 25 giorni, se approvato dal suo comandante.

Come per le politiche della Marina e dell'Esercito, il congedo di paternità è concesso solo agli aviatori e ai marines che sono sposati e la cui moglie dà alla luce il loro bambino.

Raccomandato
Il gioiello nella corona della pubblicità esterna Si dice che tu veda oltre 1000 annunci al giorno, eppure ricordi solo 7. In questi giorni, con l'avvento della pubblicità digitale, quel primo numero è probabilmente più alto. Ma se guidi un'auto ogni giorno, gran parte degli annunci che wee farai saranno annunci pubblicitari. Gl
La configurazione di Facebook delle impostazioni di privacy predefinite è mirata ad invadere la tua privacy e spesso ti costringe a condividere i tuoi dati e i dati dei tuoi amici se vuoi utilizzare le app. Twitter è molto meno invadente e non ti obbliga a condividere i tuoi dati, o di quelli a cui sei associato, finora.
Personalizza e comunica più efficacemente i vantaggi dei tuoi dipendenti Ecco un rapido indovinello per te: cosa sta diventando il più grande fattore decisivo per i dipendenti sul salto in mare o sul soggiorno a bordo di un lavoro? Qual è anche la prima cosa che i dipendenti stanno cercando durante il processo di assunzione? S
Prendi questo quiz di carriera Prendi il nostro quiz 1. Come ti piace passare il giorno libero? Immagini degli eroi / Immagini degli eroi / Immagini Getty Mi piace passare la giornata a cucinare per gli amici. Mi piace fare shopping. Preferisco stare fuori a praticare sport. Cerco di spenderlo volontario
Alla fine di ogni tirocinio (sia per crediti che per esperienza), lo stagista riceve un feedback dal datore di lavoro in merito alle sue prestazioni. Ma gli stagisti dovrebbero fare autovalutazioni? La risposta è si! Spetta allo stagista fare un'autovalutazione, in modo che siano pronti a presentare le loro abilità nella migliore luce possibile ai futuri datori di lavoro.
Il miglior leader che abbia mai conosciuto è morto di recente. Voglio condividere alcune delle lezioni che ho imparato da lui che hanno contribuito a dare forma alla mia carriera. Al suo funerale, ho parlato con la donna che era stata la sua responsabile dell'ufficio in quello che doveva essere il ruolo finale della sua carriera.