Attività commerciale

9 motivi per cui hai davvero bisogno di amare il lavoro che hai

9 motivi per cui hai davvero bisogno di amare il lavoro che hai

Sei meno che positivo del tuo attuale lavoro? Hai paura di dover venire al lavoro tutte le mattine? Sei annoiato, frustrato o semplicemente stanco? Qualunque sia il tuo caso, hai davvero bisogno di girarlo. Il tuo lavoro richiede enormi quantità di energia e tempo. Di conseguenza, per la felicità nella vita e la salute mentale positiva, devi amare il lavoro che hai. Ecco perché.

Ti meriti il ​​lavoro che ami

Giusto. Meritano. Ogni dipendente merita di amare, se non il proprio lavoro attuale, il proprio lavoro. Se ci credi, dai un'occhiata al lavoro attuale e scopri gli aspetti del lavoro o del lavoro che ami.

Quindi decidi come ti avvicinerai al tuo lavoro in un modo che massimizzi il tempo e l'energia che espandi in quei compiti o obiettivi. Non amerai mai ogni aspetto del tuo lavoro, ma puoi cambiare il tuo focus mentale dall'odiare il tuo lavoro per farlo funzionare che ami.

  • Parla con il tuo capo della modifica della descrizione del tuo lavoro per enfatizzare gli aspetti del tuo lavoro in cui sei bravo e ami.
  • Parla con i tuoi colleghi per scoprire dove si trovano i loro interessi. Forse puoi scambiare un componente del tuo lavoro che non ti piace. Forse a un collega piacerebbe qualcosa che odi.

Avere un reddito è meglio che sentirsi frustrato e rotto

Sfruttare al meglio le cattive circostanze durante la ricerca di un lavoro. Vuoi assicurarti di avere una seria offerta di lavoro prima di baciare professionalmente il tuo attuale datore di lavoro addio. Concentrati sul fatto che stai facendo soldi per fare il lavoro. Assicurati che la tua esibizione non scivoli al punto in cui il tuo datore di lavoro decide di licenziarti.

È molto più facile trovare un nuovo lavoro quando si è assunti. Gli americani disoccupati scoprono che più a lungo sono disoccupati, più i datori di lavoro guardano con sospetto alle proprie credenziali. I datori di lavoro amano vedere la stabilità e la resistenza nei curricula o presumono che lascerete presto il loro impiego.

E sì, esiste una discriminazione nascosta, quindi in particolare se hai più di 40 anni, assicurati di avere la prossima opportunità in mano. Dovrai anche essere pronto a rispondere a ogni domanda di intervista del potenziale datore di lavoro sul motivo per cui vuoi lasciare il tuo attuale lavoro in un modo positivo, edificante e lungimirante.

L'erba è sempre più verde dall'altra parte del recinto

Ricorda che il tuo prossimo lavoro avrà una serie di problemi. Una collega, Marcia Purse, dice: "Che verità importante: mio padre mi ha detto che quando vivevo ancora a casa, volevo lasciare il mio primo incarico d'ufficio perché ero così infelice.

Ha detto: "No, perché devi imparare a restare con qualcosa", e mi ha anche detto di imparare a gestire i problemi perché ogni lavoro li ha. Alcuni anni dopo, quando ero di nuovo completamente infelice in un lavoro, ricordai queste parole. Quindi, ho lavorato per risolvere i problemi invece di smettere. Ho finito per lavorare in quella compagnia per 23 anni. "

A volte è meglio avere una serie di problemi, un brutto capo o un lavoro indiscusso che sai e che può funzionare per cambiare idea. Non si sa mai, di sicuro, cosa ti aspetta nel tuo prossimo lavoro. Quindi, se stai cercando, prenditi il ​​tempo per guardare e valutare con cura.

Perché cambiare i lavori non è un'opzione corrente

Recentemente un lettore si è lamentato del fatto che nessun altro lavoro come quello era esistito entro 50 miglia da casa sua. Il suo lavoro era specializzato. Sentiva che i suoi figli avevano bisogno di lei più di quanto avesse bisogno di trascorrere un paio d'ore di pendolarismo ogni giorno.

Suo marito aveva un lavoro stabile che amava e che portava gran parte del loro reddito. Si sentiva bloccata a causa di tutte le circostanze della sua vita, almeno per ora. Può trasformare questa situazione prendendo le azioni raccomandate in molti altri perché elencati qui.

La possibilità che consideri altre opzioni di carriera che sarebbero più amichevoli per i bambini. è anche un'opzione. Ma, nel frattempo, soprattutto a causa di tutte le sue circostanze personali, lavorerà per amare il lavoro che ha.

Vuoi ridurre al minimo lo stress correlato al lavoro e la possibile malattia

Le persone che odiano ciò che fanno ogni giorno sperimentano stress e ansia 24 ore al giorno. Tendono a concentrarsi su tutte le parti cattive del loro lavoro e della loro vita fino al punto in cui perdono le parti buone.

Anche le persone che soffrono di stress lavorativo sono soggette a malattie. L'esperta di stress Elizabeth Scott afferma: "Secondo uno studio del British Medical Journal, lo stress cronico è stato collegato allo sviluppo delle malattie cardiache e del diabete di tipo 2, nonché di altre condizioni.

Questo perché hanno trovato un legame tra lo stress da lavoro cronico e la sindrome metabolica. Un gruppo di fattori che, insieme, aumentano il rischio di diverse malattie, tra cui l'ipertensione, l'insulino-resistenza, l'obesità centrale (eccessivo grasso addominale, che è stato associato a un aumento del cortisolo nel sangue, così come molti altri problemi di salute).

Hanno scoperto che i maggiori livelli di stress sul lavoro aumentavano le probabilità di sviluppare una sindrome metabolica: più alto è il livello di stress, maggiore è la possibilità di sviluppare la sindrome metabolica. I lavoratori che hanno livelli più alti di stress sul lavoro sperimentano una maggiore incidenza del comune raffreddore e chiamano malati più spesso. "Affronta gravi problemi di salute fisica e mentale se passi ogni giorno a un lavoro che odi.

Vuoi limitare gli effetti dell'insoddisfazione sul lavoro sui tuoi cari

Pensi che solo tu sia interessato se odi il tuo lavoro? Non è possibile perché torni a casa ogni giorno e parli di quanto odi il tuo lavoro. Ciò aggiunge stress e ansia ai giorni dei membri della tua famiglia.

Anche se non ne parli, i tuoi familiari ti amano, e odiano vederti così triste. Quando odi il tuo lavoro, hai meno energia per le altre componenti importanti della tua vita: famiglia, esercizio, divertimento, amici e hobby. Nel peggiore dei casi, una società ha aperto una seconda sede in uno stato lontano e ha trasferito venti coppie sposate per lavorare nella nuova sede.

Quando qualcosa andava storto al lavoro, non c'era sollievo a casa. I doppi sentimenti negativi hanno interagito e alterati e hanno influenzato il morale dei dipendenti al lavoro. E non c'erano altri impiegati per deviare l'infelicità.

Le persone cambiano lavoro perché non si cambiano

A volte non è il lavoro che deve cambiare. Sei tu. Non importa da dove provenga la tua cattiva attitudine o prospettiva, devi guardare tutti gli aspetti del tuo lavoro per capire cosa puoi e cosa non puoi cambiare.

Se ti concentri su ciò che non puoi controllare, crogiolerai nella tua miseria, inciderà sul morale dei colleghi e, alla fine, perderai il lavoro. Noi umani abbiamo una cattiva abitudine di concentrarci sui fattori peggiori. Se ti concentri sui fattori positivi, invece, avrai successo. E chi lo sa, forse vedrai le cose in modo diverso e ad amare il lavoro che hai.

Vuoi esprimere le tue magnifiche capacità e competenze

Se sei un impiegato, il tuo ego e la tua immagine di sé sono strettamente legati alla tua performance sul posto di lavoro. Pensa a come rispondi alla domanda da un nuovo conoscente, "che cosa fai?" Se consideri il tuo lavoro come una sofferenza, non stai attingendo a tutti i tuoi migliori talenti e competenze.

E, se non stai facendo del tuo meglio, anche nelle situazioni di prova, non stai celebrando chi sei, cosa porti sul posto di lavoro, è triste. Guarda il lavoro che hai e decidi dove eccellere. Prendi gioia nei tuoi risultati e come esprimi i tuoi talenti e la tua gioia interiore sul lavoro.

Che spreco se ti concentri su ciò che non puoi fare e ciò che odi. Trascorri del tempo di riflessione su ciò che puoi influenzare e ciò che puoi creare.

Vuoi creare l'opportunità per continuare a far crescere le tue abilità ed esperienze

La maggior parte delle persone vuole riuscire a lavorare. Ma, quando ti concentri su quanto profondamente non ti piace il tuo lavoro, sei sfidato a continuare a sviluppare le tue capacità.

Anche se non ti piace quello che stai facendo, devi concentrarti sugli aspetti delle tue capacità ed esperienze che vuoi continuare a crescere, anche in circostanze non ideali.

Non sprecare l'opportunità di crescere perché non ti piace il tuo lavoro. Ottieni tutto ciò che puoi ottenere cogliendo l'opportunità di continuare a sviluppare le tue abilità.

Raccomandato
È estremamente raro che qualcuno abbia mai finito la scuola superiore o addirittura l'università per un lavoro di 70.000 dollari più un anno. Devi pagare le tue quote prima e ci sono lezioni da imparare prima di finire nel lavoro dei tuoi sogni. È vero in quasi tutti i campi, compresa la giustizia penale. Ci
Secondo il Center for Creative Leadership, "Gli studi hanno dimostrato che dal 20 al 67 percento della varianza sulle misure del clima per la creatività nelle organizzazioni è direttamente attribuibile al comportamento di leadership. Ciò significa che i leader devono agire in modo da promuovere e supportare l'innovazione organizzativa ". S
Gli adolescenti che fanno domanda per lavoro estivo, o lavori part-time durante l'anno scolastico, dovrebbero sapere che il modo in cui si applica può fare la differenza nel farsi assumere. L'applicazione deve essere completata in modo accurato e leggibile, oppure puoi aspettarti che venga gettata nella pila dei rifiuti.
La maggior parte dei manager è sempre alla ricerca di buone idee. Inoltre hanno spesso esperienza, sanno di più e sono in una buona posizione per valutare i meriti di un'idea. Quando rifiutano la tua idea, è probabile che la tua idea non sia stata così buona come pensavi, o forse non hai fatto un buon lavoro per lanciarla. Un
Documenti che potresti dover inviare con una domanda di lavoro Quando stai facendo domanda per un posto di lavoro, un datore di lavoro potrebbe volere più informazioni di una copia del tuo curriculum e lettera di presentazione o di una domanda di lavoro completata. L'azienda può richiedere la cosiddetta "documentazione di supporto" quando si inoltra una domanda di lavoro.
Come risolvere i problemi sul lavoro anziché chiudere Quando Jim si è laureato, ha iniziato il suo primo lavoro in pochi giorni. Il datore di lavoro lo ha reclutato prima della laurea. Subito dopo aver ricevuto il suo primo stipendio, Jim si trasferì dalla casa dei suoi genitori in un appartamento tutto suo. U