Attività commerciale

7 competenze chiave che possono aiutarti a predire Superstars

Ecco come individuare i potenziali dipendenti di alto livello

Vuoi capire il significato delle competenze chiave quando sono associate al business? Sono intimamente intrecciati nella comprensione e nella previsione di quali dipendenti diventeranno le tue superstar.

Ogni azienda ha bisogno di pianificare il futuro, e ciò significa capire fin da subito quali sono i dipendenti ad alto potenziale e quindi istruirli e addestrarli in modo che quando si apre una posizione di alto livello, hai un dipendente pronto a prendere il sopravvento.

Ovviamente, questo è sempre un gioco d'azzardo, non sai chi smetterà dopo aver speso soldi per addestrarli, e non sai quando si apriranno le posizioni giuste. E, più preoccupante, la persona che si sta comportando come una superstar in un lavoro di basso livello può o non può avere quello che serve per esibirsi come una superstar in un lavoro di alto livello. Ricorda, fare il lavoro è diverso dalla gestione di dipendenti o processi.

Un modo per aiutarti a capire chi sono i dipendenti migliori e più brillanti ora è quello di concentrarsi sulle competenze di base. Possono prevedere chi potrebbe esibirsi come una superstar in futuro.

Quali sono le competenze principali?

Il concetto di competenze chiave applicato nelle organizzazioni è definito nel Dizionario aziendale come segue:

"Un'abilità unica che un'impresa acquisisce dai suoi fondatori o che sviluppa e che non può essere facilmente imitata. Le competenze principali sono ciò che dà a un'azienda uno o più vantaggi competitivi, nel creare e fornire valore ai propri clienti nel campo scelto. Chiamato anche capacità di base o competenze distintive. "

Cosa significa per il tuo business? Bene, prima devi sederti e capire cosa rende la tua azienda la tua azienda. Perché la tua azienda è diversa e speciale e cosa lo rende migliore dei tuoi concorrenti?

Tieni presente che, a meno che la tua azienda non sia un completo disastro senza clienti, c'è qualcosa che fai meglio del tuo concorrente.

Identificare queste cose e cercare persone con capacità in queste aree è la chiave per identificare persone ad alto potenziale per le vostre organizzazioni.

Definire 7 competenze fondamentali essenziali

Questo processo di identificazione del tuo marchio e dei tuoi prodotti unici può sembrare vago e accademico, quindi ecco alcune idee per iniziare. La forza lavoro ha sviluppato un elenco di 31 competenze chiave che possono far partire il tuo pensiero.

Qui ci sono sette competenze chiave che sono cruciali. Anche se non sono le uniche competenze di base che vorrete che i vostri dipendenti possiedano, potete utilizzarle all'inizio per sviluppare i vostri futuri leader. Ricorda, un'azienda non è una cosa statica: se non hai queste competenze chiave oggi, ciò non significa che non puoi svilupparle per il futuro.

1. Comunicazione scritta

La tua attività è eccellente nello spiegare le cose tramite la scrittura? Oggi molte aziende fanno affidamento sulla comunicazione scritta per far passare i propri messaggi, sia che si tratti di proposte formali o di un blog sul sito web dell'azienda. Un dipendente che ha una forte capacità di scrittura come una competenza di base può essere una persona che ha un alto potenziale.

Possono comunicare in modo efficace e chiaro senza errori e possono scrivere contenuti orientati alle esigenze del pubblico a cui si rivolgono.

È molto più facile identificare una persona di livello medio o basso con questa abilità e addestrarli su altre doti di leadership piuttosto che inviare un dirigente a un corso di scrittura correttiva.

2. Costruire relazioni collaborative

Ogni azienda dipende dalle relazioni, interne o esterne. Una persona con questa competenza di base aiuta la tua azienda. Cosa rende collaborativa una relazione? Un dipendente che esibisce la capacità di costruire relazioni di collaborazione esprime interesse per altre persone, impiega il tempo necessario per conoscere colleghi, supportare altre persone nel raggiungimento dei propri obiettivi e sviluppare relazioni a doppio senso.

Questa competenza di base è fondamentale per ogni funzione, dalla gestione alle vendite, alla finanza, al servizio clienti e alle risorse umane. Le persone che riescono, le tue superstar, capiscono che per realizzare la loro missione di lavoro, devono costruire relazioni di collaborazione con alleanze chiave dei dipendenti.

3. Raccolta di informazioni diagnostiche

Quando si verifica un problema nella tua organizzazione, una persona con un alto potenziale con questa competenza di base si propone di risolverlo in modo analitico. Non solo risolve il problema ma raccoglie informazioni che spiegano come il problema si sia verificato in primo luogo.

Ciò comporta parlare con le persone, fare domande per ottenere informazioni, non saltare a conclusioni e prendere una decisione ben motivata. Questa competenza di base è particolarmente importante per i leader senior nelle risorse umane e nei ruoli di servizio clienti. Entrambi richiedono un'intensa raccolta di informazioni, anche in situazioni in cui le persone non sono disposte a offrire immediatamente tutta la verità.

4. Competenza tecnica

Questa competenza di base è diventata sempre più importante. L'idea che una persona che è in cima all'organizzazione abbia bisogno di avere le sue e-mail stampate è ridicola oggi. Ma la competenza tecnica è molto di più: una persona con questa competenza cerca soluzioni tecniche a problemi complessi, ma comprende anche che la tecnologia non risolve tutto.

Tiene aggiornati i cambiamenti tecnologici nel suo campo e non ha paura di imparare nuove abilità. Poiché le competenze tecniche continuano a cambiare rapidamente, una persona ha solo questa competenza fondamentale se è disposta a imparare costantemente. Quindi, cerca un individuo che è tecnicamente esperto e non ha paura del cambiamento.

5. Fiducia in se stessi

Un leader di successo deve avere fiducia in se stesso. La fiducia in se stessi significa anche che puoi rispondere alla correzione o al feedback negativo senza diventare completamente devastato. Un dipendente che ha fiducia in se stesso parla quando è necessario e tiene la bocca chiusa quando non è necessario che lei parli.

Se un dipendente è disposto a parlare ma non a tacere, non è la fiducia in se stessi. Questo è un segno per te che la persona non è sicura che le loro idee possano sopportare una piccola discussione. O è una bandiera rossa che la persona sente che la loro strada è l'unica strada giusta. Né è un costruttore di fiducia che l'individuo ha la competenza di base della fiducia in se stessi.

6. Credibilità personale

Beh, Steve è un grande venditore, ma fai attenzione, o ti scaricherà tutto il carico di lavoro. Hai conosciuto qualcuno del genere? Quella persona può avere grandi capacità di vendita, ma non è qualcuno che vuoi mettere sul percorso ad alto potenziale. Hai bisogno di persone che siano oneste e affidabili. Qualcuno che tutti sanno farà la cosa giusta.

7. Pensare in avanti

Per essere un leader, devi pensare a domani. Essere bravi a pensare oggi ti rende un buon lavoratore, ma pensare a domani ti rende una persona ad alto potenziale. Questa competenza di base coinvolge il settore nel suo complesso, non solo la tua attività o il tuo dipartimento. Questo significa sviluppo costante. Vuoi promuovere un dipendente che capisca cosa sta succedendo adesso e come gestire le cose in futuro.

Per fare ciò, è necessario fornire ampie informazioni, esperienze di apprendimento, opportunità di sviluppo e tutoraggio da superstar esperti.

Queste sono sette competenze chiave che si applicano alla maggior parte delle aziende, ma ce ne sono sicuramente altre che possono essere applicate al tuo. Identifica le competenze chiave che sono quelle fondamentali per la tua azienda. Dai un'occhiata ai tuoi attuali dipendenti e identifica quali dipendenti hanno queste competenze e mettili sulla tua traccia di potenziale alto.

Se vedi che la tua azienda ha bisogno di competenze che le persone non hanno, quelle sono le competenze che devi cercare quando recluti dipendenti.

Potresti essere tentato di assumere solo per le esigenze odierne, ma se vuoi che la tua attività abbia successo a lungo termine, devi cercare e sviluppare queste competenze chiave dei dipendenti in tutti i reparti.


Raccomandato
I responsabili delle risorse umane condividono le loro situazioni più frustranti I manager delle risorse umane sono umani. Sì, alcuni di voi non ci credono, ma lo sono davvero. La maggior parte sono proprio come te, stanno cercando di fare un buon lavoro, guadagnare aumenti e promozioni, fare la differenza sul lavoro e creare relazioni interpersonali soddisfacenti.
È un lavoro di industria musicale ad alta pressione e di alto profilo I supervisori musicali mettono la musica nei media come film, programmi televisivi, videogiochi e pubblicità. Lavorano con studi, musicisti e i loro rappresentanti per selezionare la musica appropriata e quindi proteggono le licenze per usarlo.
È possibile negoziare termini equi Un contratto di lavoro è un documento legale scritto che stabilisce termini e condizioni vincolanti di un rapporto di lavoro tra un dipendente e un datore di lavoro. Esistono differenze nei contratti di lavoro pubblici e privati ​​perché gli obiettivi di un contratto di lavoro sono diversi in ciascun settore. Contr
Le applicazioni di videoconferenza online come Zoom, WebEx, Skype e GoToMeeting sono strumenti eccezionali che consentono a coloro che lavorano a casa di incontrare virtualmente collaboratori e colleghi. Permette di prendere decisioni in tempo reale e di costruire un rapporto personale con i colleghi allo stesso tempo
Tutti noi dobbiamo occasionalmente lamentarci del nostro capo ogni tanto. E i manager, stai scherzando se non pensi di essere l'argomento della conversazione in orario di cena dei tuoi dipendenti di tanto in tanto. Accettalo, viene fornito con il lavoro. La maggior parte dei manager sono esseri umani decenti e laboriosi che fanno del loro meglio con le migliori intenzioni
Il defunto, grande guru della gestione e della qualità, W. Edwards Deming ha descritto i numeri che valutano la soddisfazione del cliente come "sconosciuto e inconoscibile, ma di importanza critica". Nel mondo dei social media di oggi, noi raccontiamo le nostre esperienze con le interazioni commerciali in tempo reale, allertando il mondo con la nostra soddisfazione (o insoddisfazione) con i rivenditori.