Attività commerciale

6 donne imprenditrici condividono il loro miglior consiglio

"Chiedere. Ascolta. Chiedi di più E proprio quando pensi di essere fuori questione, continua a chiedere e continua ad ascoltare ".

Qualcuno mi ha dato questo consiglio 11 anni fa, quando stavo iniziando la mia compagnia, Goodshop. Il suo punto era: con così tante persone davanti a me che hanno viaggiato la strada dell'imprenditorialità, non ho dovuto reinventare la ruota. Semplicemente facendo domande, avendo una mente aperta ed essendo un ascoltatore impegnato, potrei ridurre il mio processo di apprendimento di almeno la metà.

Sto ancora imparando 11 anni dopo, e continuo a ricevere consigli da altri imprenditori, non solo da quelli molto più avanti di me, ma anche da imprenditori che si sono appena imbarcati nel loro piccolo viaggio d'affari. Ho chiesto a sette donne imprenditrici, che ammiro immensamente, di condividere idee sulla loro cassetta degli attrezzi della saggezza della startup. Ecco cosa hanno da dire.

Sheila Lirio Marcelo, fondatrice, presidente e CEO di Care.com

Sii intenso con i risultati, ma rilassati con le persone. Quando si avvia un'attività si cerca l'eccellenza, ma se non si può deprogrammare l'aspettativa della perfezione per se stessi e gli altri, si rischia di bruciarsi e scacciare tutti gli altri.

Uscendo dal mondo della consulenza, dove ero pagato per le mie idee, vedevo cose in bianco e nero. Pensavo che esistesse un modo di fare le cose, a modo mio. Questo mi ha reso un manager terribile. Sono grato per i mentori alla mia prima startup che mi hanno dato un feedback forte: "rilassati". All'epoca non era facile sentirlo, ma mi ha aiutato a capire che le persone lavorano e risolvono i problemi in modo diverso. Nel corso degli anni, ho imparato a ritenere il mio team responsabile dei risultati senza analizzare il modo in cui hanno raggiunto il risultato.

Questo mi ha permesso di essere più umano come manager e leader, perché dimostrare questa fiducia nel mio team è essenziale per costruire la loro fiducia in me.

Sheila Lirio Marcelo è la fondatrice di Care.com, la più grande destinazione online al mondo per la ricerca e la gestione dell'assistenza familiare. Nel 2014, è stata nominata una delle "10 migliori imprenditrici" nella rivista Fortune.

Alexa von Tobel, CEO e fondatore di LearnVest.com

Una volta che hai trovato il tuo obiettivo, fai i compiti. Per me, questo significava scrivere un piano aziendale di 75 pagine prima ancora che avessi iniziato a LearnVest. Poche persone effettivamente lo leggono, ma è finito per essere un esercizio inestimabile per me. Dovendo articolare la mia strategia ad altre persone le cui opinioni mi rispettavano, mi hanno costretto a essere esaustivo nelle mie ricerche e mi hanno aiutato a prepararmi a saltare in una posizione di leadership, dove dovevo essere quello che chiamava i colpi e rispondeva alle domande di minuto in minuto. Quando si arriva a questo, un buon piano aziendale è come qualsiasi altro piano efficace: devi creare obiettivi concreti per te stesso in modo da poter monitorare i tuoi progressi e rivalutare lungo il percorso.

Una volta che il tuo business è attivo e funzionante, senti come se i tuoi capelli fossero in fiamme! Stai spegnendo i fuochi a destra e a sinistra e non hai più il lusso di riuscire a fermarti e dire: "Qual è la mia strategia?" A questo punto, semplicemente non hai tempo. Quindi è davvero importante avere una strategia cristallina prima di fare il grande salto. In questo modo, una volta che sei nel business, sei ben attrezzato per qualsiasi cosa e tutto ciò che ti capita.

Alexa von Tobel ha lanciato LearnVest nel 2009. È l'autrice del libro best-seller del New York Times, Financially Fearless.

Linda Rottenberg, co-fondatrice e CEO di Endeavour Global

Il mio miglior consiglio per gli imprenditori è quello di perseguitare le persone. Quando ho fondato la mia organizzazione una decina di anni fa, ho trascorso un po 'di tempo a cercare di riunire un comitato consultivo globale forte. Sei mesi su Endeavour, ho imparato che Peter Brooke, il leggendario VC e pioniere dell'equità privata, stava parlando alla Harvard Business School, quindi l'ho seguito fino a Cambridge, poi all'Aldrich Lecture Hall, poi al bagno degli uomini, dove L'ho affrontato con successo per diventare un presidente. Ora dico che lo stalking è la strategia di avvio più sottovalutata!

Linda Rottenberg è stata co-fondatrice di Endeavour nel 1997. È autrice del best seller del New York Times Crazy is a Compliment.

Jennifer Manaavi, CEO e co-fondatrice di Physique 57

Non lasciare che la paura sia un fattore decisionale. Troppo spesso vedo gli imprenditori non riuscire a lanciare a causa della paura. "E se non fossimo in grado di farlo?" "E se qualcosa dovesse andare storto"? Capisco che dobbiamo considerare i pro e i contro delle nostre decisioni, ma dobbiamo essere consapevoli di sé stessi: stiamo identificando i rischi o siamo semplicemente impauriti? Se la paura ti impedisce di portare la tua azienda al livello successivo o al prossimo passo, allora stai permettendo alla paura di smorzare il potenziale della tua azienda.

Jennifer Maanavi ha lanciato Physique 57, una società di fitness che promuove la salute fisica e l'empowerment personale, nel 2006.

Courtney Nichols, cofondatrice e co-CEO di Smarty Pants

Conosci te stesso e sappi che qualunque cosa tu non sappia di te, imparerai nel modo più difficile. Le startup, come i bambini, sono specchi per tutti i tuoi difetti. Saranno esposti, quindi è necessario avere una prospettiva flessibile. Devi essere responsabile delle tue mancanze e inesorabile nell'imparare a indirizzarle in modo che non interferiscano con il tuo successo. Tu sei la tua compagnia. Se menti a te stesso delle tue debolezze, ucciderai i tuoi affari nel processo.

Courtney Nichols ha fondato SmartyPants, un'azienda di salute e benessere che produce vitamine gommose, nel 2009.

Nicole Centeno, fondatrice e CEO di Splendid Spoon

Visualizza il fallimento come un regalo. Quando l'azienda è dolorante, ti costringerà alla sottomissione e, se ascolti, ti restituirà. Per i primi due anni sono stato un fondatore solista e l'attività mi ha completamente distrutto. Avevo due bambini sotto i due anni, un matrimonio forzato, e stavo cercando di fare tutto. L'attività era decollata, ma poi si fermò.

Ho messo un piede davanti all'altro e mi sono aperto all'idea di invitare un altro leader nel mio regno. Sathish Naadimuthu, che ora è il nostro CMO, è entrato a far parte di luglio 2015 e abbiamo lavorato duramente per fare un significativo perno, spostando l'attività da un modello principalmente all'ingrosso a quello diretto al consumatore. Entro un mese dal rilancio [il sito], la nostra attività era quadruplicata.

Nicole Centeno ha fondato Splendid Spoon nel 2013.

Raccomandato
La legge HIPAA richiede che tu dia una dichiarazione di pratiche sulla privacy a tutti i pazienti HIPAA è l'acronimo di "Health Insurance Portability and Accountability Act". L'HIPAA è stato approvato per garantire la privacy e la gestione confidenziale delle informazioni mediche per tutti i pazienti negli Stati Uniti.
Comprendere le conseguenze delle emergenze per datori di lavoro e dipendenti È possibile adattare questo clima inclemente e altre norme sui campioni di emergenza per la propria organizzazione e la cultura della propria organizzazione. Tuttavia, tieni a mente i potenziali disastri che potresti riscontrare nella tua città o regione mentre personalizzi queste condizioni meteorologiche avverse e di emergenza per la tua organizzazione.
Le regole della ricchezza che dovresti aver imparato a scuola Pensi che un insegnante di inglese alle superiori possa diventare un milionario? Andrew Hallam ha fatto. È un insegnante che è diventato un milionario autodidatta all'età di 38 anni. E dice che puoi essere uno anche tu - anche se fai un modesto stipendio. H
C'è molto di più nella modellazione piuttosto che solo un bell'aspetto. Devi essere simpatico, ambizioso e esperto di business, ovviamente, ma devi anche avere un particolare set di abilità che nemmeno le migliori top model sono nate. Non c'è da meravigliarsi quindi che molti aspiranti modelli si trovino a pensare di frequentare una scuola di modellismo. Qu
L'avvocato di lavoro veterano Erica Clarke condivide le sue opinioni sulla pratica del diritto del lavoro in un'intervista esclusiva. D. Qual è il diritto del lavoro? A. Il diritto del lavoro riguarda il contenzioso in materia di discriminazione del lavoro, incluse le rivendicazioni relative a discriminazione razziale, sesso, età e disabilità. N
Chiedere lettere di raccomandazione Il controllo dei riferimenti è di solito il passo finale prima di essere assunto (o accettato in un programma di scuola di specializzazione). È importante essere selettivi su chi si usa come riferimento e chi chiederanno una lettera di raccomandazione. Dovrai includere persone che ti vedono favorevolmente e che hanno cose positive da dire su di te.